Vita da pensionati in Ucraina

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi johannes100 il venerdì 23 settembre 2011, 10:34

Orion ha scritto:Ciao a tutti!....A presto e grazie ancora!


Allora un grande in bocca al lupo per l'importante decisione che hai preso.

Vivere in un paese straniero non é mai semplice, soprattutto all'inizio, quindi ti auguro di adattarti presto e bene.
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma


Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi sweetbears il venerdì 23 settembre 2011, 15:06

esendo pure io a 4 passi dalla pensione e come voi tutti donna o moglie al seguito UA, mi era balenato un attimo nelle mie serate meditatorie l'idea di passare un po' di tempo in ucraina..... credetemi pure io al dunque dopo una vita di lavoro ho voglia di sbattermene di tutti e vivere in pace.... ricapitolando..... dopo quell'idea passata come uno shattle nel mio pensiero, mi son subito ristradato per una soluzione più consona al mio stile di vita e al mio modo di vivere...
si sbaracca tutto quello che si ha in italia, si apre un bel conto in svizzera, dove ti danno più soldini sui soldi investiti e dove versi la pensione mensilmente, una bella carta di credito di quelle toste e una visita a una base nautica seria nella polinesia francese, acquistare un bel catamarano oceanico e via round the word.... quando hai bisogno di soldini prelievi da bancomat, oppure porti in giro un po' di turisti... si questa è la mia dimensione da pensionato e non di certo UA.... :mrgreen:
Avatar utente
sweetbears
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 155
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 12:08
Residenza: slovenia sesana
Anti-spam: 56

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi johannes100 il venerdì 23 settembre 2011, 15:13

Fantastica ma ti ci vuole la pensione di Marchionne per fare tutte queste cose.

:D :D :D
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi toto il venerdì 23 settembre 2011, 17:20

Ma cercate di essere piu realistici,io di qua' io di la'! :lol:

Troppa illusione porta via la realta! :---)
Non Abbiamo bisogno di sapere dove andresti!!! :idea:
Ma qui si e' chiesto dell'Ucraina!

Moglie Ucraina paese che vai!!!! =D>
Il conto in banca non cambia destinazione!
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 922
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il venerdì 23 settembre 2011, 18:38

Ma guarda che anche per pianificare di venire a vivere qua serve una bella fantasia. :D
Io sono pronto a scommettere che sono più gli Italiani che hanno fatto la traversata dell'oceano atlantico in barca a vela che i residenti in Ucraina.Cosa scommettiamo? :mrgreen:

E guarda anche che il sistema bancario ucraino era già vicinissimo al default .E' stato salvato con un prestito straordinario del Fondo Monetario Internazionale di 16,4miliardi di usd (erogato poi in parte per i soliti problemi politici).
La BNU aveva adottato già misure di controllo sui capitali per limitare il ritiro dei depositi e aveva immesso un mare di liquidità sul mercato.
Le banche sono state ricapitalizzate con prestiti delle consociate europee, con il contributo della BERS (75miloni di usd per Raiffeisen) o nazionalizzate a forza.Il costo per assicurare il debito sovrano era già arrivato a 4000 punti base,il più costoso di tutto il Mondo.Primo paese a rischio bancarotta di tutto il Mondo nel 2009.

Ora bisogna pensare che l'occidente è sempre più avvitato nei suoi problemi.Se ricapita qualcosa del genere questa volta non avrà la forza,ne la volontà di mettere in atto un piano di salvataggio del genere.

Vai anche a leggere il fondo di garanzia dei depositi fino a che importi ti assicura.Ti vedo molto ottimista.Io sarei più guardingo.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3235
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi jcaloe il venerdì 23 settembre 2011, 19:58

Ciorni.voran ha scritto:Ma guarda che anche per pianificare di venire a vivere qua serve una bella fantasia.


L'analisi di corvo nero non fà una grinza. Anche io ho avuto più volte l'idea (forse sarebbe meglio dire l'istinto) di trasferirmi in Ucraina, ma poi ho fatto questo ragionamento.

Mi sono già una volta trasferito dal Canada, un paese dove la qualità della vita e sopratutto il livello di civiltà sono di gran lunga superiori a quelli italiani, all'Italia, con molti rimpianti. Certamente potrei fare il passo inverso, essendo cittadino di quel paese, ma dopo aver smantellato le varie attività che avevo lì e di conseguenza dopo aver perso tutti i business network è arduo ricominciare da zero, per cui sto vivacchiando in Italia.

Ma cambiare un'altra volta ed ancora in peggio è una scelta azzardata ed in questo sposo in toto l'analisi di corvo nero.

Anche se una scelta del genere non sarebbe per niente razionale ma presuppone un amore sviscerato (e cieco) per il paese Ucraina non vuol dire che sono disposto a fare un salto nel buio, per cui mi accontento di andare e vivere lì non da residente per massimo tre o quattro mesi all'anno. poi si vedrà.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1050
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi Neo il venerdì 23 settembre 2011, 21:55

Salve a tutti,
Premesso che appartengo ad una generazione che non avrà la pensione... e qui stendiamo un velo pietoso...:cry:

Non serve a niente elencare le possibili "catastrofi" a cui si può andare incontro e le lacune del "pianeta Ucraina".
Da quello che leggo, avevi già fatto la tua scelta, ben prima di scrivere questo post.
Forse cercavi qualche incoraggiamento...ma ahimè...ti è andata male... :lol: :lol:

Non resta che farti un grande "in bocca al lupo" per la tua scelta 8)
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi toto il venerdì 23 settembre 2011, 22:24

Scrivo subito che ho i libretti in 5 banche e mia moglie anche,proprio perche assicurano 200mila hrivine.
L'italia assieme all'america sono i massimi fino a centomila euro.


Ma l'ucraina e' salva da tutto questo ha capitali esteri,le banche sono tutte estere esclusa la Privat e la Ekressim.

Siamo qua, poi direi che l'ucraina e' un paese vergine,era vietato nel passato venirci almeno come adesso!


Ma godetevi le belle donne non resta che nulla,(vedasi nostri politici) arrivi ai vertici che fai (dico per loro)festini!
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 922
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi massimo777 il venerdì 23 settembre 2011, 23:09

toto ha scritto:Scrivo subito che ho i libretti in 5 banche e mia moglie anche,proprio perche assicurano 200mila hrivine.
L'italia assieme all'america sono i massimi fino a centomila euro.


Ma l'ucraina e' salva da tutto questo ha capitali esteri,le banche sono tutte estere esclusa la Privat e la Ekressim.

Siamo qua, poi direi che l'ucraina e' un paese vergine,era vietato nel passato venirci almeno come adesso!


Ma godetevi le belle donne non resta che nulla,(vedasi nostri politici) arrivi ai vertici che fai (dico per loro)festini!


:mrgreen: toto sei mitico ..!!!
Mi piace capire , imparare..sperimentare.
molte volte non ci riesco , ma quando succede..tutto diviene stramaledettamente eccitante .
Avatar utente
massimo777
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 378
Iscritto il: mercoledì 24 febbraio 2010, 12:33
Residenza: Arezzo
Anti-spam: 56

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi leofabiani il venerdì 23 settembre 2011, 23:21

che le banche italiane assicurino 100.000 € c'è scritto sulla carta.. ma qualora ci fosse un problema sfido chiunque a farseli tornare.

Toto, nascondili sotto una piastrella... anzi compra oro e nascondilo da qualche parte.. è molto piu sicuro...
sai che te ne fai delle garanzie della banca...
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il sabato 24 settembre 2011, 9:04

"The Fund supports deposits of citizens placed in participant banks in national and foreign currency including interests on deposits but not more than 150 000 hryvnas for deposits in each bank on the day when those are unattainable. Deposits up to 1 hryvna are not repaid"

150.000 grivni (13.600 euro circa) per deposito per banca.Ora questa è una legge che hanno fatto per tentare di rassicurare gli investitori nel momento in cui stavano ritirando i depositi dalle banche per scappare da un probabile fallimento.

Di fatto non garantisce niente perchè in caso di default del sistema bancario non ci sarebbero i soldi per rifondere neanche i depositi di una singola banca.

Ora praticamente solo la Delta e la Privat bank (banche ucraine) garantiscono rendimenti tali da giustificare un rischio del genere.Tutte le banche hanno un sito dove vengono pubblicati i rendimenti dei depositi.Andateli a vedere.Se qualcuno non conosce l'inglese o il russo e ha difficoltà con internet mi scrive che lo faccio io.
Quindi:rischio alto e rendimenti bassi.Oppure banche ucraine.

Le dimensioni e la collocazione delle banche non sono di per se garanzia di solidità.Abbiamo visto cosa è successo negli Stati Uniti.Anche le banche straniere sono società autonome che operano secondo il diritto ucraino.
Invece di lanciare dei proclami senza senso ,sarebbe meglio fare dell'informazione corretta o almeno verosimile.

Ps:Esiste sicuramente una grave crisi culturale ed etica in Italia.Ma i "potenti ucraini" non sono moralmente migliori dei nostri.Semplicemente noi abbiamo qualcuno che ancora è libero di raccontarcelo (un giornalista,un magistrato). Se non fanno bene,alla lunga,anche se faticosamente,li possiamo mandare a casa.Qui la gente è completamente in balia di questi personaggi.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3235
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi Orion il sabato 24 settembre 2011, 13:19

Rieccomi! Innanzi tutto grazie a tutti coloro che mi hanno fatto gli auguri per la mia scelta: una decisione che, come ha scritto Neo, avevo chiaramente già preso prima di iscrivermi al Forum. Tuttavia ho trovato, e trovo, molto interessanti e utili tutte le indicazioni che mi sono state date: quando ci si trasferisce definitivamente in un altro Paese, più elementi si hanno e meglio è. E' per questo che gradirei qualche testimonianza da italiani in pensione che vivono in Ucraina già da qualche anno.

Un paio di osservazioni. Io mi fido poco delle banche in genere, quindi il mio unico problema (se così vogliamo chiamarlo) sarà quello di ricevere regolarmente la pensione, ma - da quanto mi hanno detto all'Inps - i modi per stare abbastanza tranquilli esistono.
Quanto ai depositi bancari... non ci penso neppure: ricevendo una pensione non certo "faraonica", dubito che potrò mettere da parte cifre consistenti.

Inoltre, come ho già scritto, il momento del mio trasferimento in Ucraina è ancora lontano (se ne parlerà tra diversi anni), e in tutto questo tempo ci saranno sicuramente dei mutamenti (in tutto il mondo, non solo in Ucraina). Con il tempo le leggi cambiano, e non è detto che gli attuali pregi e difetti di quel Paese - come di qualsiasi altra nazione - siano destinati a durare per sempre.
Avatar utente
Orion
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 158
Iscritto il: sabato 30 luglio 2011, 19:25
Residenza: Lvivska Oblast - Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi maurik69 il sabato 24 settembre 2011, 15:08

toto ha scritto:Scrivo subito che ho i libretti in 5 banche e mia moglie anche,proprio perche assicurano 200mila hrivine.
L'italia assieme all'america sono i massimi fino a centomila euro.


Ma l'ucraina e' salva da tutto questo ha capitali esteri,le banche sono tutte estere esclusa la Privat e la Ekressim.

Siamo qua, poi direi che l'ucraina e' un paese vergine,era vietato nel passato venirci almeno come adesso!

Secondo me bisognerebbe imparare un po' dagli ucraini,
chi meglio di loro sà come barcamenarsi e restare a galla nel loro paese?

e la stretta cerchia di coloro che possiede consistenti flussi di denaro non li tiene in banca,
si ricordano del default della metà degli anni 90,
quando da un giorno all'altro gli dissero che i loro denaro non c'era più,
poichè si erano inventati la grivna come nuova valuta(timoschenko e ljuschenko erano i banchieri all'epoca)

Il precedente in quel paese già c'è,
e neanche remoto nel tempo.
Avatar utente
maurik69
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 92
Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2011, 20:10
Residenza: rimini (chiavetta9
Anti-spam: 56

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 27 settembre 2011, 11:33

johannes100 ha scritto:Ho comprato un libro per Forrest Gump, non mi ricordo il titolo (lui te lo dirá appena possibile). Il tema era un'analisi di vari paesi nel mondo visti specificatamente con la prospettiva di andare a vivere lí per un italiano.
C'era anche un capitolo su dove vivere quantomeno decentemente con 1000 euro al mese ed erano indicati ed analizzati alcuni paesi dove questo é possibile.

Mi dispiace partecipare tardi a questa discussione, perchè poco più di un anno fà, oltre ad avere comprato il libro gentilmente portatomi a Kiev da Johannes100, ho davvero studiato tanto ed a lungo.

Ho frequentato forum di italiani che vivono all'estero (ce n'è uno che unisce tutti gli italiani che vivono in tutte le parti del mondo ed è diviso per paesi e per città, io ho rilasciato una prima intervista radiofonica su Kiev e successivamente una seconda avente a tema: "le differenze tra Kiev ed il sud della Spagna), ho letto tantissimo su internet (ci sono perfino delle società che aiutano nei trasferimenti ed offrono info ed aiuto materiale, compreso quello legale e fiscale), ho letto almeno 2 - 3 giude sui 3 - 4 posti che sulla carta mi sembravano migliori e, dulcis in fundo, sono andato a visitare quei luoghi prima di andarci a vivere.

Non ha senso ora parlarne, perchè il nostro nuovo utente, ha detto di avere già deciso quale sarà la sua destinazione: l'Ucraina.

Lasciatemi lo spazio ancora solo per un paio di considerazioni:

- Tailandia.
La penso come Ciornivoran.
A Phuket ci ho vissuto 6 mesi anni ed anni fà, quando era poco conosciuta.
Sono stati DI GRAN LUNGA i mesi più belli della mia vita (da consigliare ai depressi al posto delle medicine).
Ci sono tornato parecchie volte in vacanza anche da sposato.
Costo della vita infinitamente più basso di Kiev, qualità della vita paradisiaca.
Sarei lì se non fosse che devo stare per lavoro in Europa.
E' vero che, dati alla mano, nella stagione delle piogge, piove quantitativamente tanto, ma sono temporali
di un ora.
In quell'ora cade tantissima acqua (il corrispondente di una pioggerellina di 12-24 ore) poi tutti in spiaggia

- Ucraina/Spagna.
Quando mi sono trasferito in Spagna, ho portato con me (si fa per dire) 2 italiani di Kiev, uno dei quali è proprio un romano de Roma come te.
Sono venuti, di corsa, il giorno dopo :aereo: e....non vogliono tornare indietro neanche per prendersi gli oggetti personali lasciati a kiev.

A distanza di un anno ed a pochisimi giorni da un rientro dall'Italia, dove ho avuto modo di rinfrescare il paragone tra i 2 paesi, posso dirti che qui si sta da Dio e dovrei scrivere su un forum, al posto di un "lasciatemi sfogare", un "Grazie Spagna".
Pensaci!.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6478
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Vita da pensionati in Ucraina

Messaggiodi robert374 il martedì 27 settembre 2011, 15:49

E' sempre un piacere leggere i post di Forrest Gump, come per tante altre gentili persone. Ti prego Forrest ,appena puoi fammi sapere il titolo di quel libro che hai letto. Io ti consiglio invece di leggere di tutt'altro genere: il cacciatore di aquiloni o Uomini che odiano le donne. Vorrai tornare a casa presto per leggerli!
Ragazzi io credo che qui in Ucraina le cose cambieranno, ma ci vorranno una ventina d'anni e forse chi resisterà lontano dall'Italia sarà ricompensato per alcuni sacrifici fatti.

Io non so dove vivono alcuni personaggi cosi ottimisti e difficili da capire per il loro linguaggio ed il loro modo di scrivere in italiano. Comunque penso che alcuni di noi ,oltre ai problemi, pratici ed alle constatazione di fatti riportati con equilibrio e senza malafede...abbiano ragione ad andare via da questo paese. Poi c'è gente che nasce col dono di apprezzare la vita in tante condizioni facili o difficili. Beati loro. Io li invidio. Comunque se avessi un figlio di certo non lo farei crescere qui. In genere non sono un pessimista.
robert374
 

PrecedenteProssimo

Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 0 ospiti