Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Visto di ingresso per l'Italia

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi andbod il giovedì 10 novembre 2016, 18:50

Se fosse stata su di un bus diretto in Italia con un visto Polacco non solo avrebbe rischiato il respingimento ma anche il tibro nero sul passaporto e il foglio di via con tanto di addio a Shengen per 3 o 5 anni anche in caso di visa-free.
Trattandosi di un bus diretto in Polonia con un visto Polacco e senza prenotazione di hotel per i giorni del soggiorno ha rischiato il respingimento
Ultimamente i controlli sono discretamente stretti perchè l'anno scorso sono aumenti notevolmente i respingimenti in frontiera per via dell'introduzione del VIS.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7186
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56


Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi francesco73 il venerdì 11 novembre 2016, 10:00

Avete ragione su tutto ma resta il fatto che lei davvero è venuta in Italia 10 gg per solo turismo e poi se ne è andata come previsto .
Queste restrizioni le fanno per i furbi che vengono come finti turisti e poi restano qui .
Comunque tutta sta vicenda mi è costata un botto : circa 400 euro tra visti autobus e spese per oliare il sistema , alle quali vanno aggiunte le spese del soggiorno di lei qui …
Sinceramente con quello che ho speso vado io 2 volte a Lviv e forse in futuro sarà meglio far così .

Come dicevo mi sono trovato ballando e ho finito di ballare ma all inizio non avevo nessuna consapevolezza delle difficoltà alle quali sarei andato incontro perché in passato ho frequentato donne straniere ma sempre tutte gia residenti in italia .

Comunque non voglio uscire dal topic e concludo dicendo che fortunatamente la cosa è andata bene , lei ha fatto la sua esperienza in Italia e sinceramente lo meritava questo bel viaggio , ma vedremo se la cosa andrà avanti perché io di sposare una donna che conosco appena neanche ci penso e almeno per il momento non vedo altre strade per farla venire qui .
Avatar utente
francesco73
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 27 luglio 2015, 8:04
Residenza: Padova
Anti-spam: 42

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 11 novembre 2016, 13:05

Le cose sono anche cambiate negli ultimi anni.
Se preferite ascoltare le babuske liberi.
Non prendetevela con chi può spillarvi soldi perché lo volete....
Se neanche ci passate dal vms..... perché tanto la babuska dice che il vms non esiste.
Personalmente contento per voi e spero vi siate divertiti.
Poi se le cose vanno male (vedi marito con moglie espulsa e visto in....Attesa da mesi....non vi lamentate) uno fa da grillo parlante poi libero arbitrio.

Ps. Il forum è pubblico e su facebook...
Spero tu capisca che hai appena scritto come frodare e raggirare le leggi italiane ed europee in italia l'immigrazione clandestina è (legge idiota) un reato.
Ciao
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5742
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 11 novembre 2016, 13:26

Direi di chiuderla qua, ciò che scrive Vittorio è molto corretto.

C'è solo un'aggiunta da fare: spero che le pagine di commenti che si sono susseguiti offrano spunto ai lettori, affezionati o casuali, per comprendere quali siano i diritti ed i doveri dei cittadini extra-ue ed anche dei cittadini italiani in materia di immigrazione, sia essa per turismo, affari o per lungo periodo.

Il nostro amico, probabilmente in buona fede, altro non ha fatto che raccontarci come ha raggirato le normative e come tutto per lui e la sua ospite sia filato liscio.
esempi come questo - e non solo in tema di immigrazione - su internet se ne trovano a centinaia.

Ecco, prendiamola come un servizio delle iene: controlli schengen alla frontiera polacca (e poi su territorio italiano): come eluderli per soli 400 euro ( e spese accessorie).

Poi spendendo dieci volte meno avrebbe ottenuto lo stesso risultato senza violare alcuna normativa, ma si sa, la vita spesso sorride ai furbi.

E' significativa la riflessione finale:
francesco73 ha scritto:[...]vedremo se la cosa andrà avanti perché io di sposare una donna che conosco appena neanche ci penso e almeno per il momento non vedo altre strade per farla venire qui

Vuol dire che le pagine di commenti ricordate poco sopra sono servite a poco o niente. :oops:

PS.
francesco73 ha scritto:Queste restrizioni le fanno per i furbi che vengono come finti turisti e poi restano qui .

No. Queste restrizioni le fanno per le persone per bene che osservano le regole.
I furbi che vengono come turisti e poi restano qui, se ne infischiano delle restrizioni e più o meno, per arrivare qui salgono e scendono degli autobus esattamente come hai raccontato tu.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7522
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi francesco73 il venerdì 11 novembre 2016, 15:09

Vorrei chiarire le ultime cose e poi davvero la chiudo qui :

--in primis quello che lei ha fatto è stata una SUA SCELTA personale e io ho provato in mille modi per farla desistere e fare intraprendere la strada regolare ma non posso costringere nessuno specie a 1400 km di distanza
Anche la storia del bus io l’ho saputa solo dopo pertanto io non ho nessuna responsabilità in merito .

--secondo per fare il visto regolare per l’Italia avrebbe necessitato di un deposito di circa 7/800 euro che lei ovviamente non aveva e io non sono così sciocco da dare 800 euro oltre ai 400 spesi ad una donna che ho visto 7 giorni ad agosto e basta . magari per la prossima volta la cosa sarà sicuramente diversa .ma perdonatemi però di italiani sciocchi che si fanno fregare dalle straniere gia se ne sentono tanti …

Infine permettetemi di dire che magari gli altri modi saranno pure regolari ma è piuttosto evidente che ci sono migliaia di straniere che si fanno sposare da italiani dopo solo pochi mesi di conoscenza per venir qui e dopo si tirano dietro tutta la famiglia con la scusa del ricongiungimento familiare , e per favore non mi parlate di amore da parte di una donna che magari uno ha visto 3 volte in sei mesi .. sono reciproche convenienze , che poi a volte questo diventa amore successivamente è un caso .. ma una qualsiasi persona matura e con un po’ di senno sa bene che sono azzardi che se vanno male si pagano amaramente , e avrei migliaia di esempi da citare in merito.

per non parlare delle altre migliaia di donne che per anni sono arrivate qui illegalmente e con la scusa di 2 3 sanatorie si sono regolarizzate .. anche se ora sono legali da un punto di vista di principio non cambia la questione sono comunque persone che hanno violato la nostra legge e che moltospesso continu
Vi ripeto quanto detto in passato : ho conosciuto almeno 200 stranieri nella mia vita e di tutti una sola e dico una sola è venuta in italia 16 anni fa con regolare permesso di lavoro ottenuto prima di arrivare , il resto sono tutte illegali regolarizzate in virtù di leggi ad oc.

Ora la chiudo qui perché rischio di essere prolisso e ripetitivo , ma davvero non mi va di essere definito una persona che si comporta illegalmente
Avatar utente
francesco73
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 27 luglio 2015, 8:04
Residenza: Padova
Anti-spam: 42

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 11 novembre 2016, 15:34

Forse non hai capito una cosa
Il forum è pubblico.
E credimi lo leggono in molti iscritti e non.
Il problema a venire in italia c'è come c'è ad andare in Polonia
I rischi e le richieste sono le stesse.
Credi che per la polonia non servissero gli 800euri?.....
E statisticamente negli ultimi anni ci sono stati più dinieghi all'ambasciata polacca che italiana (fu riportato proprio da andbod)
Poi hai ragione su tutto.
Tutto vero quanto scritto sopra da te e ne concordo.
Come è vero che si possono vedere le partite di Champions in streaming (non si può ma lo fanno tutti) o parcheggiare nel posteggio andicappati tanto metto le 4 frecce (lo fanno tutti) ecc ecc.
Il punto che nessuno vuol capire è un altro,
Una cosa è scrivere che tutti gli immigrati sono clandestini
Un'altra cosa è spiegare come esserlo (immigrato clandestino )
Perché gli sxxxxzi sono ovunque e trovare uno che voglia far dispetto al forum e ad Alibrando è un attimo....
Che tu ti prenda una denuncia non me ne..
Ma di Alibrando e del forum me ne frega, e molto...
Io penso si possa chiudere qui
Ciao
Vitto'
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5742
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi francesco73 il venerdì 11 novembre 2016, 15:43

allora che qualcuno cancelli il post che ho scritto o almeno quella parte dove racconto del viaggio in bus perché davvero non era mia intenzione indicare modi illegali per arrivare in Italia, ci mancherebbe altro , .. grazie a tutti
Avatar utente
francesco73
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 101
Iscritto il: lunedì 27 luglio 2015, 8:04
Residenza: Padova
Anti-spam: 42

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 11 novembre 2016, 15:45

PS io non gli avrei dato neanche i 400 euro...
Quindi sei stato anche fin troppo coraggioso.
Sicuramente più di me
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5742
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 11 novembre 2016, 15:58

Su questo forum come da regolamento si danno informazioni utili unicamente a rendere più comprensibili e più facili le procedure da seguire per tutto ciò che riguarda le problematiche relative alla burocrazia ed alla vita in ucraina, sempre nel rispetto assoluto delle normative vigenti.
Ogni esperienza personale che si discosta da quanto sopra, se riportata a titolo di curiosità - come spesso è accaduto - deve essere considerata irregolare e come tale non può essere in alcun modo giustificata.

@Francesco, una volta per tutte.

Non è mia intenzione giudicarti, nè etichettarti come persona che si comporta irregolarmente. Non ti conosco nemmeno, mi guardo bene dall'esprimere giudizi su di te.

Esprimo giudizi sul metodo utilizzato, e questo , permettimi, non solo posso farlo ma penso che sia mio dovere farlo. E - in quanto interessato in prima persona - anche tuo.

Hai fatto bene a raccontare il viaggio , l'escamotage e tutto il resto, perchè questo forum racconta le storie di persone che in un modo o nell'altro hanno a che fare con l'Ucraina e nessuno si scandalizza a leggere di procedure e comportamenti che tu forse hai scoperto oggi ma che sono noti da vent'anni.

La critica è rivolta ad alcune riflessioni che hai scritto e che è chiaro che rispecchiano la tua opinione. Si è solo cercato di farti capire che a volte l'opinione - rispettabile - diventa difesa di ciò che non è difendibile perchè è reato.

Ti faccio un esempio: se avessi scritto 'pensate un po', quanto il sistema di controllo doganale è lacunoso, quanta gente corrotta c'è in giro, questa ragazza che NON aveva diritto di venire in Italia c'è riuscita grazie alla complicità di un autista di bus disonesto, di un tizio che l'ha accompagnata sapendo bene cosa stesse facendo, di un doganiere complice che ha chiuso tre occhi ecc ecc ecc' il tuo racconto non avrebbe subito alcuna critica.

Invece:

francesco73 ha scritto:per fare il visto regolare per l’Italia avrebbe necessitato di un deposito di circa 7/800 euro che lei ovviamente non aveva e io non sono così sciocco da dare 800 euro oltre ai 400 spesi ad una donna che ho visto 7 giorni ad agosto e basta

Se non li aveva e tu non glieli volevi prestare, non veniva e basta.
Se non hai il biglietto per l'aereo per andare alle maldive e nessuno ti presta i soldi, sull'aereo non ci sali.
O se una ti racconta che è salita senza pagare il biglietto tu le fai anche un bell'applauso e dai dello sciocco al tizio seduto vicino che invece ha pagato regolarmente?

francesco73 ha scritto:però di italiani sciocchi che si fanno fregare dalle straniere gia se ne sentono tanti

E pensi che non hai rischiato di essere sciocco? se non fosse rientrata, credi che passavi per persona furba?
O credevi di conoscerla talmente bene, dopo averla vista solo sette giorni ad agosto, da poterti fidare che sarebbe rientrata?

Sul discorso delle regolarizzazioni, lasciamo perdere perchè si rischia sia di offendere chi ha avuto il coraggio di rischiare ben di più che 800 euro o un biglietto aereo, e non è assolutamente paragonabile chi ha rischiato la propria esistenza per venire in italia per poter sfamare i figli e chi invece si è dovuta scervellare due giorni per farsi una gita.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7522
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi uvdonbairo il venerdì 11 novembre 2016, 22:58

Ragazzi
se saltano fuori interrogazioni di legge, ve le cuccate tutte perché io sono responsabile ma non posso impedire ad un utente di scrivere quindi attenzione perché le Vostre colpe non le prendo. Poi se non avete nessuna colpa meglio per voi, sicuramente saprete spiegarlo.
Saluti e baci

Se gli ucraini vogliono essere in regola devono passare per il nostro consolato, che ultimamente è veramente in linea con le esigenze.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi Alfredo73 il sabato 12 novembre 2016, 8:42

Io e la mia compagna stiamo facendo il ricongiungimento familiare per il figlio. Tra qui e l'ucraina ormai e' quasi un anno che abbiamo intrapreso questa strada. Nonostante le difficolta', le fermate perche ora manca questo o questaltro, ora perche scrivono padre due volte invece di madre, continuiamo per questa strada legale. Anche se in certi momenti di rabbia ti viene la voglia di dire.....pago e passo per la polonia. Ma sia io che la mia compagna o per educazione ricevuta o per onesta', ci atteniamo alla legge. Cammino fiero, non ho unto nessun sistema, e se tutti non ungessero il sistema il sistema stesso si inceppa da solo, rendendo di fatto normale la legalità. Chi unge dovrebbe essere il primo a non venirsi a lamentare che ha dovuto pagare.
Avatar utente
Alfredo73
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 31
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2016, 23:40
Residenza: Thiene (vicenza)
Anti-spam: 42

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi dreamcatcher il sabato 12 novembre 2016, 10:51

=D>

Hai scritto una grande verità.
Purtroppo è un sogno difficile da realizzare, quello di far inceppare la macchina della corruzione e degli stratagemmi.

In bocca al lupo, non ti scoraggiare e vedrai che la soddisfazione, una volta raggiunto il vostro obiettivo, sarà molto più grande.
Se hai bisogno di informazioni, anche se ora è passato qualche anno dalla mia esperienza, chiedi pure.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7522
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi Alfredo73 il sabato 12 novembre 2016, 22:15

La mia intenzione e' di scrivere un nuovo vademecum quando alla fine metteremo un punto. In modo tale da dare a tutti una lista aggiornata di cosa fare e cosa non fare per ottenere il ricongiungimento di un minore. Cmq siete un punto di riferimento
Grazie che ci siete.
Avatar utente
Alfredo73
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 31
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2016, 23:40
Residenza: Thiene (vicenza)
Anti-spam: 42

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi dreamcatcher il sabato 12 novembre 2016, 23:21

Credo che sarebbe un aiuto prezioso perchè negli ultimi tempi mi è capitato di incontrare molte persone ce si trovano nella condizione di voler ricongiungere dei minori e non sanno da che parte iniziare.

Purtroppo, a meno che non siano cambiate le cose, non è la burocrazia italiana ad essere molto complessa. Anzi, direi che - esattamente come si cercava di spiegare nel caso del visto polacco - il nostro Consolato e le nostre questure e prefetture, fatta eccezione per alcuni casi da mani nei capelli, svolgono un lavoro che agevola tantissimo i cittadini.

Ricordo che fui invitato a presentarmi in consolato a Kiev per spiegare la mia situazione, non erano obbligati a farlo, ne la mia ragazza nè suo figlio erano cittadini italiani.

Il limite purtroppo sta proprio in questo.
Anche nei ricongiungimenti ci sono mille escamotage, mille sistemi per aggirare ciò che pare un ostacolo burocratico, ma che in realtà è una tutela prima di tutto per il minore.

Il problema è che in Ucraina ci si trova a perdersi in una giungla, dove vige la legge del più forte.
Ogni caso è a sè, ogni volta manca un documento che nel caso precedente non era necessario... per questo dico in bocca al lupo ad Alfredo.

Ma per richiedere un visto, sinceramente, non solo c'è un vademecum, ma addirittura un ufficio che in collaborazione con il nostro consolato, aiuta a preparare tutto l'occorrente.
Basta avere i requisiti...
...magari fosse così anche per i ricongiungimenti!
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7522
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Visto shenghen polacco e viaggio in Italia

Messaggiodi Alfredo73 il domenica 13 novembre 2016, 11:47

Ormai siamo in dirittura di arrivo.....non dico nulla ma manca poco. L'intenzione di fare un nuovo post sul ricongiumento ci e' nata proprio perche qui sul forum le notizie sono datate e ci sono varie situazioni particolari che possono creare confusione per chi si avvicina a tale prassi. Più che altro c'è un mare di documenti da preparare che non rientrano nel rilascio del visto.....ma che e' utile produrre per evitare noie in dogana o altro. Ovvio tutto a proteggere il minore.
Avatar utente
Alfredo73
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 31
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2016, 23:40
Residenza: Thiene (vicenza)
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Visto di ingresso





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron