Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Visto di ingresso per l'Italia

Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi Sasha73 il venerdì 31 gennaio 2020, 0:13

Buongiorno a tutti. Vorrei invitare una donna ucraina in Italia. Lei ha il passaporto biometrico e ha già soggiornato per circa 40 giorni nell'area Shenghen. Vorrebbe venire da me, ma propone una permanenza più lunga dei 50 giorni che secondo normativa ancora le spettano(90 giorni di permanenza nell'arco di 180). Per giustificare questo mi ha parlato di una visto polacco che le consentirebbe di aumentare questi giorni a disposizione. Da quello che ho letto qui sul forum, questo visto polacco permetterebbe sì di aumentare i giorni di permanenza in area Shenghen, ma sempre facendo la spola con la Polonia, che dovrebbe essere la principale residenza avendo lei rilasciato il visto. Dal momento che queste informazioni sono un po' datate, ossia risalgono agli anni precedenti il 2017, vi chiederei cortesemente d'illuminarmi su questa possibilità, ossia: è possibile per una donna ucraina riuscire a prolungare la permanenza in area Shenghen senza infrangere la legge? C'è qualche visto che le consente questo? Grazie mille a chi vorrà chiarirmi le idee, dal momento che sono piuttosto confuso.
Avatar utente
Sasha73
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 3 marzo 2014, 10:47
Residenza: Cagliari
Anti-spam: 42


Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi Sasha73 il venerdì 31 gennaio 2020, 9:25

Scusate per il titolo del post, che adesso competo: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'area shenghen
Avatar utente
Sasha73
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 3 marzo 2014, 10:47
Residenza: Cagliari
Anti-spam: 42

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 31 gennaio 2020, 14:45

Il visto d’ingresso per lungo soggiorno (superiore a 90 giorni) assume la denominazione di “Visto Nazionale” (VN) e consente l’accesso per soggiorni di lunga durata nel territorio dello Stato che ha rilasciato il visto e, purché in corso di validità, consente la libera circolazione per un periodo non superiore a 90 giorni per semestre nel territorio degli altri Stati membri.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6316
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 31 gennaio 2020, 14:47

Quanto sopra copiato pari pari dal sito del ministero degli esteri...
In parole povere può andare in italia con visto polacco, ma poi deve uscire superati i 90 giorni.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6316
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi troviamoci50 il venerdì 31 gennaio 2020, 17:49

L'ingresso in area Schengen con passaporto biometrico e di 90 giorni su 180 giorni, avendone già fatti 40 ne rimangono 50 giorni su 180 giorni.
Il visto polacco per eventuali ulteriori 90 giorni è un visto esclusivamente per la permanenza in Polonia.
Può arrivare in Italia tranquillamente ma ad un eventuale controllo sorgono problemi.
Anche la sorella della mia compagna ha un visto Polacco di tre mesi e lavora in Germania, ma le è stato consigliato di stare tranquilla e di evitare controlli.
A tantissimi questo non interessa e fanno tutto per sentito dire, ma le regole ci sono e se ti controllano dopo sono dolori.
Con il visto o con passaporto biometrico devi avere la lettera di invito e una assicurazione sanitaria, in alternativa una prenotazione alberghiera e contante per i giorni di permanenza oltre alla polizza sanitaria.
troviamoci50
Avatar utente
troviamoci50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 190
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 22:52
Località: montebelluna/tv

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 31 gennaio 2020, 18:40

Purtroppo tante/i fanno così...
E poi si incxxxxo se le buttano fuori e gli danno l'inibizione, ad entrare in europa in futuro.. sono cattivi gli europei...
Però poi tutto questo va in discapito degli ucraini che seguono la legge.
Beh in alternativa se vuoi stare nella legalità puoi andare a stare in Polonia.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6316
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi Sasha73 il venerdì 31 gennaio 2020, 20:52

Grazie mille per le risposte, che confermano i miei sospetti sull'inaffidabilità di una simile proposta.
Avatar utente
Sasha73
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 3 marzo 2014, 10:47
Residenza: Cagliari
Anti-spam: 42

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 31 gennaio 2020, 21:44

Ti abbiamo detto com'è la legge.
Poi vedi un po te.
Auguri
Vittorio
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6316
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi markus il venerdì 31 gennaio 2020, 22:14

I cittadini di Armenia, Bielorussia, Georgia , Moldavia, Russia ed Ucraina possono ottenere, abbastanza facilmente, un permesso di lavoro in Polonia valido 6 mesi all’anno quali lavoratori stagionali. Al datore di lavoro spetta registrare il lavoratore presso le autorità polacche.

Se poi il lavoratore il fine settimana va a Milano nessuno dice niente. Resta sempre quanto ha scritto Vittorio riguardo ai 90 giorni.

Quindi 6 mesi (in pratica 180 giorni) all’anno un ucraino può stare in Polonia quale lavoratore stagionale. Bisognerebbe poi capire se gli altri 180 giorni l’ucraino li può utilizzare quale turista.

In pratica 90 giorni quale turista in zona Schengen, poi 180 quale lavoratore stagionale in Polonia, poi di nuovo 90 giorni quale turista.

Per fare un esempio l’ucraino va in Italia quale turista per 90 giorni, poi 180 giorni quale lavoratore stagionale in Polonia (quindi non è turista ed ha diritto di andare 90 giorni in Italia), poi di nuovo 90 giorni in Italia quale turista. In teoria l’ucraino potrebbe restare legalmente in Italia 270 giorni nell’arco di un anno quale turista.

Il mio è solo un ragionamento, andrebbe valutato se corretto.
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi Sasha73 il venerdì 31 gennaio 2020, 22:50

Ancora grazie per le risposte, siete sempre pronti a dare una mano quando occorre.
Vorrei ancora interpellarvi su una questione, e mi scuso se già ne avete accennato nei precedenti interventi: se un cittadino ucraino ottiene questo visto polacco, che mi risulta abbia un costo di circa 80 dollari, i precedenti giorni che ha soggiornato in area shenghen vengono sempre conteggiati all'interno dei 90 a disposizione, oppure nel conteggio si riparte da 0 benchè ci si trovi sempre nel medesimo semestre? Parlo di una permanenza in Paesi shenghen all'infuori della Polonia. Questa persona sostiene di avere a disposizione 90 giorni ex novo.
Avatar utente
Sasha73
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 3 marzo 2014, 10:47
Residenza: Cagliari
Anti-spam: 42

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi Sasha73 il venerdì 31 gennaio 2020, 23:20

I giorni in cui ha già soggiornato in area shenghen erano in regime di visa free, questi nuovi sarebbero in regime di visto polacco.
Avatar utente
Sasha73
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 3 marzo 2014, 10:47
Residenza: Cagliari
Anti-spam: 42

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi markus il venerdì 31 gennaio 2020, 23:23

Personalmente non ti so rispondere con precisione. Cerco di chiarire il mio ragionamento.

Una cittadina ucraina ha diritto di entrare in zona Schengen 90 giorni ogni 180 quale turista (ma anche per affari, per partecipare a congressi ecc., non vi è il diritto di lavorare). Se non in possesso di passaporto biometrico ci vuole visto Schengen. In questo caso si chiama visto di corta durata, massimo 90 giorni.

La Polonia (nazione che ha aderito alla zona Schengen) offre la possibilità ai cittadini ucraini di lavorarci, quali lavoratori stagionali, per un periodo di 6 mesi all’anno. Quindi diventa un soggiorno di lunga durata in quanto supera i 90 giorni.

Qui mi riferisco a quanto Vittorio ha giustamente riportato:

vittorio_guido ha scritto:Il visto d’ingresso per lungo soggiorno (superiore a 90 giorni) assume la denominazione di “Visto Nazionale” (VN) e consente l’accesso per soggiorni di lunga durata nel territorio dello Stato che ha rilasciato il visto e, purché in corso di validità, consente la libera circolazione per un periodo non superiore a 90 giorni per semestre nel territorio degli altri Stati membri.


Il mio ragionamento è basato su quello che viene considerato turismo in zona Schengen, quindi massimo 90 giorni ogni 180 (e questo vale ad esempio anche per un cittadino USA).

Se entri in zona Schengen quale turista chiaro 90 giorni ogni 180. Se entri in zona Schengen quale lavoratore con permesso di lavoro per 6 mesi non sei un turista e nell’arco dei 6 mesi hai diritto di recarti per 90 giorni nelle altre nazioni che hanno aderito alla zona Schengen.

Sarei curioso di sapere se ho ragione o no. Mi sa che non saprebbero rispondere nemmeno a Bruxelles :D
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi dreamcatcher il sabato 1 febbraio 2020, 1:38

Praticamente... hai ragione Markus :mrgreen:

Il visto in un certo senso "interrompe" il periodo conteggiato come turista, sia in regime visa free sia con visto turistico,

Non so se sia una lacuna legislativa o se prevalga la logica (es. sono stato turista un mese in Italia, trovo un lavoro in Polonia, torno in Italia con visto polacco dato che ho diritto di circolare in schengen) pero' so per conoscenze dirette che funziona cosí.

una cosa pero': le guardie di frontiera possono, a loro discrezione, negare l'ingresso, anche in presenza di visto lavorativo,
Ad esempio, possono ritenere che si sfrutti il visto per immigrare irregolarmente.

Il principio è lo stesso adottato per il Visa free o per i vecchi visti turistici.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8096
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi vittorio_guido il sabato 1 febbraio 2020, 1:52

Non ho riportato tutto perchè abbastanza lungo..
Il sito del Ministero fa distinzione tra visto interno nazionale con il quale vai a lavorare in Polonia, Germania Francia ecc e vai SOLO lì, ed i 90 giorni su 180.
I 90 sono staccati dal visto nazionale, puoi farti 25 visti Schengen, ma se non hai quello italiano, in italia vai solo 90 giorni su 180... se poi lo fai nei weekend sono affari tuoi..
Ma non credo che il piano della signorina sia lavorare in Polonia e venire nei weekend qui.
L'alternativa è la macchia... vai in Polonia con visto polacco poi vieni in italia, non passi frontiere, da Polonia a Italia passi in zona Schengen..(auto taxi treno non so)
E per tornare a casa torna in Polonia e riparte da li.
Ma in ogni caso saresti illegale, in teoria dovresti passare con lei in questura a denunciare la sua presenza entro 7 giorni dall'arrivo in Italia.
Ovviamente se nessuno ti becca non accade nulla.. ma in ogni caso rischi il penale.
Io avrei paura... basta un vicino sxxxnzo che ti denuncia..
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6316
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Visto polacco e permanenza in Italia oltre i 90 giorni nell'

Messaggiodi dreamcatcher il sabato 1 febbraio 2020, 10:49

Hai ragione Vittorio, giustamente hai ricordato quella che è la normativa.

Però ai fini pratici, se la persona non ha ancora usufruito dei suoi 90/180 ed entra in Italia senza un controllo doganale, risulta molto difficile dimostrare quando è avvenuto l'ingresso e quindi conteggiare i giorni.

Ovviamente non si tratta di una situazione limpida, come facevi notare i rischi sono molti anche perchè, parlando chiaro, tantissimi utilizzano questo escamotage per fermarsi molto a lungo se non addirittura per lavorare in nero.

Per questo dicevo che è a discrezione della guardia di frontiera consentire o meno l'ingresso, a prescindere dalla tipologia di visto.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8096
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a Visto di ingresso





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti