virus o cosa?

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Re: virus o cosa?

Messaggiodi cnj il venerdì 27 novembre 2009, 20:43

Un saluto a tutti. Mi chiamo Paolo e sono di Rimini. Sono sposato e ho due figli. Lavoro, leggo, ascolto musica ed esco di casa più volte al giorno stando in mezzo alla gente. Non ho nessuna intenzione di polemizzare. Non so cos altro posso dire per non essere frainteso e non far venire a galla le varie code di paglia.
E' possibile che sappia meglio di molti altri come funziona internet visto che ci lavoro 12 ore al giorno. C'è di tutto e di più. Ognuno di noi ha la possibilità di scegliere e vagliare le notizie.
Quelle che ascolto su TG4 e TG1 (per esempio) non mi interessano perchè le reputo scandeti e fuorvianti.
Quelle che ascolto su Current_ (per esempio) le reputo molto interessanti.
Detto questo per quanto riguarda il 2012 sa' solo d'aspetta'... e aggiungo che ho fondati motivi ed un ottimismo innato per pensare che riuscirò a vedere anche il 2013 ed oltre visto che il compito di tirar su i miei figli tocca a me e a mia moglie.
Ora se pensate che le notizie che vi dicono nei TG siano serie non c'è problema. Una volta c'è la conta dei morti per A-H1N1 e subito dopo Fazio dice che è tutto sotto controllo. Poi ti dicono che il vaccino non è stato testato adeguatamente soprattutto per le donne in cinta ma subito dopo ti dicono che i pazienti a rischio andrebbero vaccinati e di straforo viene fuori che la maggioranza dei medici (compresi il pediatra dei miei figli e il mio medico di famiglia) sconsigliano il vaccino.
Concludo dicendo che se qualcuno ha notizie interessanti su questo argomento sarebbe interessante che le esponesse... soprattutto persone che vivono o frequentano l'Ukraina visto che dalle informazioni in mio possesso sembra che in quella parte dell'Europa ci siano notizie molto confuse assieme a dichiarazioni drammatiche di personaggi in vista.
Tutto qui. Polemizzare non mi interessa. Grazie per l'attenzione e buona serata.
Ora vado a mangiare... penso ad uno spaghettino aglio, olio e peperoncino.... ah, l'aglio è contro i vampiri... mi sembra di averne visto uno fuori dalla finestra :lol:
Avatar utente
cnj
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 18 novembre 2009, 17:23
Residenza: rimini
Anti-spam: 56


Re: virus o cosa?

Messaggiodi uvdonbairo il venerdì 27 novembre 2009, 21:27

Ci sono molte persone che vivono in Ucraina (con la c e non con la K) che hanno direttamente risposto e descritto la situazione sul luogo. Credo che nessuno possa smentire le loro testimonianze di vita lavorativa e giornaliera.

L'argomento è ed era la situazione dell'influenza in Ucraina.
Tutto il resto è spazzatura.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: virus o cosa?

Messaggiodi cnj il venerdì 27 novembre 2009, 22:09

Grazie uvdonbairo. Prendo atto che le persone che frequentano questo forum e frequentano o vivono in Ucraina non riscontrano particolari anomalie nell'andamento dell'influenza A-H1N1 in Ucraina. Non è poco ed è quello che volevo sapere.
Mi spiace se qualcuno ha pensato che fossi qui per rompere le scatoline.
Buona serata.
Avatar utente
cnj
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mercoledì 18 novembre 2009, 17:23
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: virus o cosa?

Messaggiodi gianfrancesco il sabato 28 novembre 2009, 23:31

bè, che si dice del virus ? dato che ho cominciato io ,mi sembra dico l'ultima che sò.
dopo il primo panico (perchè c'è stato x loro)e dopo l'incetta di aglio e cipolla ! a oggi la figlia della mia compagna che lavora da poco in un ambulatori dentistico per e con bambini specialmente , non ha maschere e quant'altro e tutto è normale .
certo l'informazione è stata quella che è stata e i decessi ci sono stati .
qui da noi arriva a casa un invito alle persone a \rischio\ a vaccinarsi.
si prende l'invito,si và alla u s l ,soloal pomeriggio A PRENDERE IL NUMERO( E SI FA LA FILA NELLA PICCOLA SALA D'ASPETTO TUTTI INSIEME!!!!) POI PENSO SI TORNERà PER FARE IL VACCINO DI NUOVO TUTTI INSIEME!!!!
DA QUESTE PARTI SEMBRA SIA COSI
:D IO MI SONOPORTATO UN POCO DEL LORO VACCINO :P E PER PREVENIRE ME NE PRENDO UN BICCHIERINO TUTTE LE SERE!!
SALVE
gianbologna
Avatar utente
gianfrancesco
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2008, 7:13
Località: bologna\ternopil
Residenza: Bologna\ternopil
Anti-spam: 56

Re: virus o cosa?

Messaggiodi johannes100 il domenica 29 novembre 2009, 18:48

cnj ha scritto:Cerco solo notizie più chiare su quello che si dice stia accadendo in Ukraina......



Se leggessi questo post dall'inizio, soprattutto gli interventi di chi vive o ha contatti diretti giornalieri con l'Ucraina, ti saresti già fatto un'idea PRECISA di quello che è successo.
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: virus o cosa?

Messaggiodi peterthegreat il mercoledì 2 dicembre 2009, 1:36

Ciao a tutti,
sono rientrato oggi dopo 50 giorni di permanenza in Ua, la situazione nelle citta' all' aeroporto e' assolutamente tranquilla, nemmeno il personale indossa piu' la mascherina.

Attenzione che pero' adesso il virus sta mutando, allora bisogna associare la vodka con il succo d' arancia.

Ciao Pietro
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5683
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: virus o cosa?

Messaggiodi Luca il mercoledì 2 dicembre 2009, 14:30

Grande Pietro... Efficace come al solito...
Saluti.
Luca
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1442
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: virus o cosa?

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 7 dicembre 2009, 19:41

Ciao a tutti,
Allora questo terribile virus che avrebbe dovuto sterminare meta' della popolazione nel mondo, Ucraina compresa, come mai non se parla piu'? C'era gente che non voleva venire per paura del contagio o sbaglio? Pandemia e scenari apocalittici.
Come mai nessuno dice che hanno fatto piu' morti gli effetti collaterali del vaccino, dell' influenza?
Adesso tutti i paese hanno comprato i vaccini, GlaxoSmithKlein, Roche, e qualcun' altro se la ridono.
Dopo l Aids, la Sars, l' Aviaria anche questa finisce del dimenticatoio.
Vediamo cosa ci riserveranno i volponi dell' OMS per l' anno prossimo.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5683
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: virus o cosa?

Messaggiodi Franco il lunedì 7 dicembre 2009, 21:42

[quote="peterthegreat"] e qualcun' altro se la ridono.
quote]

Ti riferivi a Nemiroff? :D :D
Avatar utente
Franco
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 760
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:29
Località: Roma

Re: virus o cosa?

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 7 dicembre 2009, 21:53

La cosa che mi ha colpito di più è: "come è stato facile farlo credere alla gente".

Sono bastati due telegiornali......
La mia impressione è che quello che è accaduto è stato il risultato di 2 - 3 componenti fondamentali:

a) la furbizia di qualche politico:
qualcuno attribuisce la cosa alla Timoscenko che, in caduta libera nei consensi, avrebbe guadagnato credibilità con un personale successo nella lotta alla "suina".
La chiusura delle scuole per 3 settimane poi......ragazzi non mi fate parlare male dell'Ucraina (no Comment);

b) la sfiducia popolare nella sanità ucraina:
la gente, a torto o ragione, non si fida degli ospedali pubblici.

La reale mancanza di scorte di medicinali, per far fronte ad eventi particolari, ha fatto il resto.
Tutti a comprare le medicine, le arance per la vitamina C, perfino l'aglio è aumentato in quei giorni e nessuno di quelli che comprava aveva preso il virus.....
Risultato?? Tutto finito dopo 2 giorni.

A me non è sembrato normale vedere le farmacie affollate appena uscita la notizia, loro parlavano di prevenzione, ma io la definirei con altre parole: SFIDUCIA

c) lasciatemelo dire: molti molti "creduloni".
Non voglio fare brutti paragoni, ma in quei giorni molti stranieri (me compreso) ridevano alla vista delle mascherine.
Nessuno e dico nessuno degli italiani residenti che conosco ne ha mai indossata una, nè gli è mai sfiorata l'idea di farlo.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6278
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: virus o cosa?

Messaggiodi andbod il martedì 8 dicembre 2009, 14:23

Io se devo essere sincero ho un po' nostalgia dell'epidemia (o presunta tale).

Qui a Lviv le strade erano praticamente deserte, nessuna coda nei negozi e nelle banche (tutti rintanati in casa per paura del contagio), una pulizia mai vista di strade e nettezza urbana.

E poi i racconti degni di un film holliwoodiano o di un thriller legati a virus sconosciuti, ad elicotteri che sorvolano la citta', addirittura la peste! Devo dire che mi divertivo molto ad ascolatre :lol:

Va beh pazienza tanto a breve ci saranno le elezioni e i "nuovi" governanti si inventeranno sicuramente qualcosa di nuovo per fare subito cassa nei confronti della popolazione, d'altronde c'e' la crisi e i poveri oligarchi dovranno pur mangiare :)
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7188
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: virus o cosa?

Messaggiodi serge il mercoledì 16 dicembre 2009, 15:34

Sono stato in lviv dal 28 novembre al 6 dicembre non ho visto nessuno con la mascherina solo la tipa al controllo passaporti , in giro per lviv molta gente, ma in tv i politici non facevano altro che parlare dell influenza e del panico trasmesso e del ingresso dell ucraina in europa .
I politici tutti uguali quando si sta sotto elezioni , promettono promettono tutto ma poi non mantengono.
comunque il lviv in questo perido di mia permanenza non sembrava tutto stò panico per l'influenza.
Locali pieni , e farmacie vuote ...
Avatar utente
serge
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 106
Iscritto il: lunedì 28 settembre 2009, 11:15
Residenza: milano
Anti-spam: 56

Re: virus o cosa?

Messaggiodi andbod il mercoledì 16 dicembre 2009, 16:33

Il panico e' durato giusto 2 settimane, massimo 3 poi tutto e' tornato alla normalita' di prima, sempre se di normalita' si puo' parlare.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7188
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: virus o cosa?

Messaggiodi peterthegreat il giovedì 17 dicembre 2009, 20:03

L'H1N1 NON E' IL VERO PROBLEMA DELL'UCRAINA
La catastrofe economica porta ad un deterioramento delle condizioni sanitarie.

I decessi attribuiti in Ucraina dall'OMS (Organizzazione mondiale della sanita') e dalle autorita' ad una epidemia incontrollata di influenza suina, non sono le conseguenze dell'H1N1, un virus la cui esistenza non e' mai stata dimostrata dall'OMS. La mortalita' sembra essere una conseguenza del crollo dello stato di salute generale, cosi' come degli approvvigionamenti di cereali base. E' nelle condizioni preliminari di stabilita' imposti dall'FMI all'Ucraina e non nella influenza suina, che dovremmo ricercare le cause.

Fatto decisamente rivelatore, da quando in seno all'Organizzazione Mondiale della Sanita' a Ginevra l'estate scorsa, e' stata presa la decisione politica di dichiarare il livello di pandemia dell'influenza A del virus H1N1 come una minaccia, non comprovata, contro l'umanita', gli avvertimenti precedenti dell'OMS riguardanti l'epidemia di tubercolosi e i ceppi tubercolosi farmacoresistenti in Ucraina, sono misteriosamente spariti. E' forse perche' l'OMS, e la Big Pharma dietro di lei, preferiscono chiamare questa, influenza suina e vendere nuovi vaccini pericolosi, non testati, addizionati di coadiuvanti possibilmente mortali o invalidanti?

Nelle definizioni recentemente aggiornate delle “cause di decesso” dell'OMS, la morte per tubercolosi o per disturbi polmonari si trova nella stessa categoria dei decessi per influenza. Il WHO (World Health Organization) International classification of diseas, ICD-10, capitolo 10, “ Malattie del sistema respiratorio”, codice J09-18, raggruppa sotto un solo titolo: Influenza e Polmonite. La causa di decesso per tubercolosi non trattata e' registrata come una polmonite e classificata negligentemente sotto la dicitura J09-18. Il sospetto e' che questo sia avvenuto per ragioni politiche e che tutte le morti segnalate dall'aprile 2009, attribuite all'H1N1 dell'influenza A, siano di fatto dei decessi di pazienti che soffrivano di malattie polmonari gravi, come la tubercolosi non curata che si e' trasformata in una polmonite mortale.[1]

Un numero record di tubercolosi

Nel febbraio 2008, l'OMS aveva pubblicato un avvertimento sulla propagazione mortale della tubercolosi in Ucraina. Secondo un dispaccio della Reuters del 26 febbraio 2008, l'OMS aveva dichiarato che, “I casi di tubercolosi farmacoresistenti esistenti sono registrati complessivamente ai tassi piu' elevati mai visti, in zone particolarmente vulnerabili della vecchia Unione Sovietica”.

Il rapporto dell'agenzia della sanita' dell'ONU continua, “ Sulla base dei dati provenienti da 81 paesi , l'OMS ha stimato che, ogni anno, quasi mezzo milione di persone nel mondo sono colpite da una forma di tubercolosi resistente a due o piu' dei principali farmaci utilizzati per il suo trattamento. Questo numero giustifica circa il 5 % dei 9 milioni di nuovi casi di tubercolosi ogni anno. Molto resistente alle cure, la forma di tubercolosi piu' difficile da curare e' stata individuata in 45 paesi, e potrebbe essere presente in altri, dal momento che i dati disponibili dall'Africa erano estremamente limitati.”[2]

Il dottor Mario Raviglione, direttore dello Stop TB Department, dell'OMS ha dichiarato durante un colloquio telefonico , “Ecco da dove e' nata la mia frustrazione: il mondo non prende seriamente questa epidemia. Cio' che mostra il rapporto e' semplicemente che siamo in grande difficolta' in numerose regioni del mondo.”

L'OMS aveva riferito poi che Russia, Azerbaijan , Moldavia e Ucraina sono tra i paesi piu' duramente colpiti dalla tubercolosi farmacoresistente. Raviglione ha attribuito questo fenomeno ad anni di deterioramento socio-economico, allo smantellamento dei sistemi di sanita' pubblica, alle condizioni di vita mediocri e ad altri fattori.

Secondo gli studi dell'OMS nel 2008, il piu' alto tasso di quella che viene chiamata tubercolosi multi-resistente, o TB-RMR, e' stato registrato nella capitale dell'Azerbaijan, Bakou, dove il 22 % di tutti i nuovi casi di tubercolosi sono stati segnalati in questa categoria. E' il tasso piu' alto mai segnalato in una popolazione. Il rapporto dell'OMS ha mostrato che si era notato che la TB-RMR era stata eccezionalmente frequente in Moldavia (19% di nuovi casi di tubercolosi) oltre che in certe regioni dell'Ucraina, della Russia e dell'Uzbekistan.

Questo studio era il primo corposo rapporto dell'OMS sulla tubercolosi dal 2004.Le Americhe, l'Europa centrale e l'Africa hanno dichiarato le proporzioni piu' basse di TB-RMR, fatta eccezione per Peru' , Ruanda e Guatemala.[3]

Nel Novembre 2008, come condizione preliminare per il un prestito per la stabilizzazione d'urgenza , il Fondo monetario internazionale (FMI) ha preteso e continua ad esigere che il governo ucraino tagli i pagamenti delle pensioni come anche le spese pubbliche della sanita' e di altri servizi, creando un terreno di poverta' di massa per l'epidemia attuale dei decessi, provocati non dall'H1N1, come si crede, ma dalla tubercolosi virulenta.

Sfruttare il disastro

Ad aggravare la crisi , una penuria del raccolto minaccia l'Ucraina, la terra una volta considerata il “granaio d'Europa”. Secondo l' SGS Services Agricoles de Genève, la societa' di ispezione agricola ufficiale, i danni degli insetti sono un problema grave in questa stagione del raccolto del grano nella regione del Mar Nero. Si segnalano che i danni degli insetti nei raccolti in Ucraina saranno in media molto elevati, del 4,6% e che in certe regioni dell'Ucraina, si attestano a non meno dell'80%.[4]

La ragione, secondo l' SGS, e' che oltre alle considerazioni di ordine climatico, c'e' il fatto che gli agricoltori non hanno i soldi per comprare i pesticidi a causa della crisi economica del paese. Gli Stati Uniti e i fornitori di grano dell'UE non si preoccuperebbero di certo per le perdite dell'Ucraina. Eppure ci sono conseguenze potenzialmente disastrose per i prezzi in Ucraina, per il pane, alla base dell'alimentazione, e in piu' per la riduzione del livello nutrizionale di una popolazione gia' vulnerabile. Forse la GlaxoSmithKline [multinazionale farmaceutica N.d.t.] farebbe meglio a spendere le proprie energie nella ricerca di un vaccino contro il FMI.

NOTE

[1] OMS, Classificazione Statistica Internazionale delle malattie, versione 2007: apps.who.int/classifications/apps/icd/icd10online

[2] Will Dunham, Drug-resistant TB seen at record levels globally, Reuters, 26 febbraio 2008.

[3] Ibid.

[4] J. Borejan, Presentation at Global Grain 2009, 25 novembre 2009: www.sgs.com/j_boerjan_presentation_at_g ... viewId=641

Titolo originale: "Ukraine: H1N1 is not the Problem. Economic Catastrophe Conducive to Deterioration of Health Conditions "
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5683
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: virus o cosa?

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 13 gennaio 2016, 18:19

Mi scuso se riprendo questa discussione veramente molto datata, la funzione di ricerca mi ha spedito qui :mrgreen:

Il problema comunque è lo stesso, solo che (se capisco bene) a ODessa sta diventando preoccupante.
Niente panico nelle strade ovviamente, ma è stato imposto alle strutture sanitarie di prendere misure d'emergenza per quei pazienti (e sarebbero più di tremila) con disturbi respiratori.
Dei 15 decessi registrati dal 23 dicembre ad oggi, 11 sono quelli in cui si è accertata la presenza del virus della sars.

h**p://espreso.tv/news/2016/01/13/u_medzakladakh_odesy_cherez_gryp_vvely_karantyn

Mio suocero alcuni mesi fa mi aveva parlato di "un'epidemia" (che però credo sia rimasta circoscritta, quindi epidemia non è) con focolai proprio nella bessarabia, dove era stato necessario abbattere molti animali. Colpiti vari allevamenti di maiali e anche, nello stesso periodo, molti di pollame con casi di aviaria accertati.

Chi è sul posto ha informazioni più precise?
O, come nel 2009, il problema ha trovato risalto sui media ma poi concretamente tutto e' tornato alla normalita' di prima, sempre se di normalita' si puo' parlare come scrisse Andbod?
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7560
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti