...una marcia in più...

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: ...una marcia in più...

Messaggiodi karayuschij il mercoledì 1 aprile 2009, 11:23

Johannes condivido tutto quello che scrivi (ovviamente)

Aggiungo che se volete essere sicuri di come sono i fatti leggete la legge (ho postato il link prima)
Oppure chiedete ad un uomo di legge, se non la capite.
Non chiedete queste cose ai consolati o alla polizia... non ne sanno più di voi.

Ad ogni modo quando avete un dubbio tra due possibilità e che una di queste due vi sembra meno rischiosa, scegliete questa. È solo una questione di buon senso.
Если не знаешь куда идти, иди вперед
Avatar utente
karayuschij
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 398
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 10:13
Residenza: Ukraina - Kiev
Anti-spam: 56


Re: ...una marcia in più...

Messaggiodi magma-x il mercoledì 1 aprile 2009, 11:26

J100 sono abbastanza confuso e leggere 30 post non mi ha certo aiutato...ma allora, se si ha un visto turistico per la Gemania, si può entrare direttamente in italia senza passare per la Germania stessa??
Qual'è la tua esperienza in merito a situazioni analoghe?

Un mio caro amico ha proprio questo problema...
Grazie
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: ...una marcia in più...

Messaggiodi peterthegreat il mercoledì 1 aprile 2009, 12:06

Ciao,
non si potrebbe postare il tutto nella sessione VISTI?

Ciao Pietro
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: ...una marcia in più...

Messaggiodi uvdonbairo il mercoledì 1 aprile 2009, 12:17

Ottima osservazione Pietro

oggi faccio un post specifico che oltretutto è anche interessante. :D
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: ...una marcia in più...

Messaggiodi Win231 il mercoledì 1 aprile 2009, 13:29

pcamilla ha scritto:Non capisco il polemizzare sul discorso "sentito dire" o "discorsi da bar" io ho postato la mia esperienza RECENTE per essere di aiuto a qualcuno.
Se poi ci sono casi diversi......beh fortunati loro .......
Ripeto , Visto anche turistico (ho chiesto conferma ad Olga 5 minuti fa,io ho scritto solo per lavoro perchè sapevo che era entrata solo con quelloo, ma invece ne aveva fatti molti di più) per la Polonia , ingresso in Polonia e in seguito girare tutta UE.
Chi ci vuol credere bene, a me in tasca non mi torna niente , se poi si scrive solo per polemizzare è un altro discorso.
Io volevo essere di aiuto a Win , se poi si vuole rischiare ad entrare direttamente in Italia , fatelo pure , ma sinceramente mi sembra una stupidata per "2" ore di volo in piu'Ciao


Ciao,

Confermo!,...la mia ragazza proprio Lunedì 30 Marzo, chiedendo ad una Agenzia varie "strade" per raggiungermi in Italia, confermavano pure "loro" che la possibilità di ottenere visto turistico per Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca è molto più semplice ma NON SCONTATO!!!

Quindi,...io sinceramente ho messo da parte, (per adesso ) questo mio "sogno" diciamo.
Eventualmente c'è l'opzione dei viaggi turistici per raggiungere l'Italia attraverso paesi Schengen...ragazzi, si parla di spese vicino ai 1000 EURI... [-X
Io con questi soldi vado da lei 3 volte!!..ho "solo" il problema dei giorni di ferie (ne ho 28 all'anno) e ne ho già chiesti 4 di quest'anno....quindi,...devo giocarmeli bene...

Lei mi ha detto che non avrebbe problemi ad andare a Kiev e preparare le carte per il visto....ma se lo negano?! (come è certo al 95%),...che succede se DOPO abbiamo intenzione di sposarci???....stesso nome , (il mio) la prima volta sui documenti...e STESSO nome la seconda volta sul visto per matrimonio!!!..potrebbe puzzare in Ambasciata questa storia!! :?: :evil: ...magari è una stupidaggine.

Ma la mia ragazza ha detto che ha già avuto a che fare con i funzionari a Kiev, (chiese un visto per lavoro per andare in Germania l'anno scorso)...negato!!
Hanno una psicologia molto strana in Ambasciata, e al minimo sospetto ti mettono i bastoni fra le ruote!...
Quindi per adesso abbandono l'idea...come diceva UV e altri del forum,...adesso andrò io da lei....poi si decide!

Grazie dei tuoi consigli! =D>
"To live is the rarest thing in the world. Most people exist, that is all".(Oscar Wilde)
Avatar utente
Win231
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 299
Iscritto il: mercoledì 24 dicembre 2008, 14:33
Località: Bologna
Residenza: Bologna
Anti-spam: 56

Re: ...una marcia in più...

Messaggiodi maxim0403 il mercoledì 1 aprile 2009, 13:48

WIn, non preoccuparti, quando deciderai di sposarti non avrai alcun ostacolo di questo tipo. Non credo che il timbro del visto sia una sorta di punizione ma probabilmente serve per evitare che la stessa persona si presenti più volte in poco tempo a chiedere il permesso di entrare in Italia. Ovvio che se il visto è quello richiesto per il ricongiungimento familiare non fa testo nessun precedente rifiuto. Anzi ti dirò di più....con il matrimonio puoi rendere "nulli" anche i timbri di 5 anni che solitamente vengono posti in situazioni di rientro dalla clandestinità.
Avatar utente
maxim0403
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 137
Iscritto il: mercoledì 13 giugno 2007, 8:43
Località: Milano
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: ...una marcia in più...

Messaggiodi scorpio il mercoledì 1 aprile 2009, 15:43

dico ancora la mia.

credo che le leggi, i regolamenti, bisogna conoscerli ma talvolta i risultati cambiano da come sono interpretati.

Ho capito che anche se i paesi fanno parte dell'area Shengen, poi, ognuno si regola diversamente.

Dico solo il mio esempio.
La mia ragazza, a Giugno, non ottenne il visto dall'Ambasciata italiana che le tenne il passaporto per 1 mese!
e non fu nemmeno una cosa semplice, come code e spiegazioni, a cominciare dalla diffilcotà con cui rispondeva sia la telefono che di persona, l'agenzia a cui hanno dato l'appalto per il visto.

A Gennaio, 6 mesi dopo, lo chiese a quella estone e dopo una settimana le diedero visto e passaporto ed infatti abbiam passato la vacanza a Tallin, dove lei ha dei parenti !

Dunque, secondo voi, se volessi farla venir qui, indipendentemente che l'ingresso in area Shemgen sia dall'Italia o dall'Estonia, cosa dovrei fare?
Riaffrontare l'ambasciata italiana ed il suo probabile rifiuto o farle fare il giro lungo, facendogli anche salutare i parenti?
8)
Il link al video rimosso per violazione dei temnini di Google, non è possibile lasciarlo in firma.
Avatar utente
scorpio
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 99
Iscritto il: martedì 5 agosto 2008, 16:39
Località: Torino
Residenza: Torino
Anti-spam: 56

Re: ...una marcia in più...

Messaggiodi uvdonbairo il mercoledì 1 aprile 2009, 16:14

Il post relativo al Visto continua

visto-per-altro-paese-shengen-e-arrivo-in-italia-possibile-t1244.html

questo lo chiudo per il momento poi lo pulisco poi lo riapro.

Saluti :D
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Precedente

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti