Ucraina in autobus, da dietro il volante...

In Ucraina con autobus e con i pulmini ucraini. I luoghi di parcheggio, costi, orari, tappe, curiosita' e consigli.

Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi enriko il mercoledì 3 giugno 2009, 21:31

Salve, come gia' detto nella presentazione il mio lavoro di autista consiste nel guidare autobus di linea per l'Ucraina,
ora cerchero' di fornire qualche informazione riguardante questa mia occupazione.
La prima volta che andai in Ucraina come autista fu nel 2003, ricordo che ero appena arrivato a Napoli dal viaggio dalla Polonia, era domenica, prima di ferragosto, quando mi venne detto di andare subito a caricare i passeggeri ucraini in quanto l'autobus del nostro partner era con le gomme bucate...
Gli autisti si erano rifiutati di pagare la tangente per parcheggiare e caricare i passeggeri, tangente chiesta da stessi ucraini..Ricordo che partii insieme ad altri 2 colleghi di lvov, via Germania.
Abitando a Cracovia, nel periodo 2006-07 ho iniziato a lavorare sulla linea Krakow-L'vov, immaginatevi il primo giorno, anzi la prima notte di lavoro, essendo questa una linea notturna, io italiano, da solo, visto che su questa linea viaggia un solo autista, alla guida di un pullman polacco, diretto in Ucraina...
Allora adesso spiego le procedure per i controlli alla dogana riservati al transito di autobus.
Frontiera polacca in uscita, passaporti e bagagli, in entrata idem come prima solo che si aggiunge il controllo sulla fossa d'ispezione, i polacchi sono alla disperata ricerca di sigarette.
Ricordo ancora i primi viaggi, quando tra la dogana ucraina e polacca, nelle classiche 5-6 ore di attesa, nel silenzio della notte, sentivo in continuazione rumore di scotch che si strappa,le donne si preparavano ai controlli foderando gambe e pancia di pacchetti di sigarette... [-X
Frontiera ucraina in entrata, ricevi il mitico tallone, sul quale verranno apposti 3 timbri( 4 fino a poco tempo fa) che attestano i controlli e indispensabile per uscire dalla dogana.
Primo controllo, passaporti, con chiaro consiglio del doganiere di turno, se vuoi che faccio veloce farcisc i il tuo passaporto, se no minimo un ora te la fai, visto che sicuro altre 2-3 ore ad aspettare il tuo torno sono gia' volate, 20 grivne almeno vanno.
Secondo controllo, smap, ovvero verifica del libretto di circolazione e della concessione di linea, se non combacia l'orario scritto con quello reale si paga una multa(a detta loro), se combacia si paga lo stesso, 20 gr, se sono ubriachi anche 50...
Terzo controllo, dichiarazione doganale con pagamento del transito(ufficiale), ritorno all'autobus dopo un ora almeno per queste pratiche, Ultimo controllo, apertura bagagliaio, controllo casuale di una o due valigie, poi minaccia di controllarle tutte, altre 20 gr e minaccia sventata..
Ottenuti i magici 3 timbri si va all'uscita e si consegna il tallone, anche li vorrebbero qualcosa ma ormai hai i timbri e non devi piu' ungere nessuno, saluti e te ne vai..
Premetto che il transito si effettua in questo caso da Korczowa-Krakoviec, frontiera considerata abbastanza rude..
Ucraina in uscita uguale come in entrata, senza il pagamento del transito.
Ora lavoro per una azienda di Praga, viaggio principalmente sulla linea per Mikolajev, anche se di fatto io e il secondo autista scendiamo a Ternopil, abbiamo il cambio in quanto le ore di guida vanno rispettate, sulla linea per Kiew, Lugansk, e all'inizio spesso ero a Cernivci, Ivano Frankovsk e Rachov.
Vivo in pratica quasi tutti i giorni a contatto con ucraini, autisti e hostess, il mio principale e' ucraino, se qualcuno di voi si trova nelle citta' da me sopracitate si faccia vivo, possiamo andare a berci un caffe' insieme e parlare un po.
Ritornero' a scrivere qualche aneddoto divertente, ora penso di avervi gia' stressato abbastanza..
Avatar utente
enriko
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 109
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 19:22
Residenza: Polonia-Cracovia
Anti-spam: 56


Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi magma-x il mercoledì 3 giugno 2009, 22:58

Bello il tuo racconto!! Non so quale parte sia meglio...le donne "scotchiate" o gli agenti ubriachi :lol:

qualche aneddoto male nn farebbe!!! Buon lavoro allora! :wink:
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi enriko il giovedì 4 giugno 2009, 21:05

Allora, qualche aneddoto...per esempio...poco tempo fa andai a lvov in macchina con 2 amici i quali erano interessati a vedere alcuni appartamenti a scopo di investimento, l'andata filo' via liscia mentre per il ritorno sorsero alcuni problemini...
Normalente con l'autobus per saltare la coda si percorre circa un kilometro contro mano per poi congiungersi alla corsia delle entrate, allora premetto che ormai conosco e mi conoscono da almeno due anni qusi tutte le guardie della frontiera e devo dire di avere un rapporto tranquillo con ognuna di esse..
:polizia: :polizia: :ok: ed e' qui che arriva la doccia fredda, percorro la corsia contromano consapevole di incontrare al termine l'agente preposto a fermare (incassare) da chi effettua questa manovra, lo riconosco, mi riconosce, ci salutiamo, penso che e' tutto ok...penso..,mi dice che da li e' assolutamenre vietato passare :shock: mi chiede il passaporto, vede che e' vuoto, me lo restituisce dicendo di ridarlo "farcito" perche' il suo superiore lo controlla, e in base al numero di auto fermate deve dare una percentuale dell'incasso..
Comunque, i miei amici, si aspettavano questa azione folkloristica e sono stati felici di donare 10 euri al mio "amico"..
La sorpresa e' che una volta aver incassato mi manda da un suo collega per il ritiro del talloncino...
Vado diretto dal collega, lo saluto, e con mio nuovo stupore fa finta di non riconoscermi e ricevo l'ordine di parcheggiare in una zona, da me ribattezzata zona dei cattivi, dove normalmente parcheggiano coloro che hanno qualche problema..
Mi raggiunge poco dopo e mi chiede il talloncino, io simpaticamente rispondo che lo attendo da lui..invece il mio secondo "amico"mi informa che senza tallone non posso accedere alla frontiera, anzi mi dice che in teoria mi dovrebbe spedire all'inizio della coda..che come penso sapete, prima di shengen poteva raggiungere distanze drammatiche..
Gli chiedo se scherza e di nuovo la storia del controllo dall'alto si ripropone, faccio per allungargli qualche grivna, quando i due miei amici,di 38 e 56 anni, dopo essersi allontanati per i bisogni, tornano contenti come due bambini
con l'aria dei salvatori della patria, sventolando un talloncino di colore rosa e uno di colore azzurro..dicendo di aver conosciuto un tipo che rinunciava al transito e in cambio di 20 euri!!! era disposto a cedere il prezioso foglietto, e visto che si sentiva bravo era felice di donarne due...
Involontariamente si erano imbattuti nei famigerati venditori di talloni abusivi.... [-o< , e qui una raccomandazione a chi viaggia attraverso queste frontiere in macchina per la prima volta senza la compagnia di un ukraino, diffidare sempre da qualsiasi situazione poco chiara o offerte stravaganti, spesso i malandrini sono d'accordo con gli agenti
e dividono il provento con gli stessi, giusto per poter "lavorare" indisturbati..
Comunque, tornando a noi, dopo aver sgridato i miei amici per non aver ascoltato i miei consigli, do la dimostrazione che i tagliandi azzurri e rosa non vanno di moda...il tallone e grigio o bianco e basta, quindi l'agente li rifiuta e se ne va...dice che passera' dopo..
Fortunatamente poco lontano intravedo altri due "amici" agenti, mi dirigo da loro e amichevolmente, in cambio di 50 grivne, ricevo il vero tallone...dopodiche' siamo proni a ripartire..
Immaginate il mio stupore...e la figura fatta davanti ai miei amici, arrivando in frontiera avro' detto cento volte:
Tranquilli, non preoccupatevi di niente, li conosco e mi conoscono, problemi zero.....
Buona Ucraina a tutti Voi, e al prossimo racconto...
Avatar utente
enriko
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 109
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 19:22
Residenza: Polonia-Cracovia
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 5 giugno 2009, 8:19

Buon viaggio a te sulle strade ucraine
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6278
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi magma-x il venerdì 5 giugno 2009, 10:37

:lol: noi in sicilia diciamo amici, degli amici vadditinni, che tradotto in italiano significa amici, degli amici guardatevene! :lol:

:lol: Inoltre, menomale che era un amico!!! :D
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi iryna76 il sabato 6 giugno 2009, 8:16

Sai in ucraina dapertutto cosi:milizia,stradale,finanzieri,ansi me meravigllio che a dogana" prezi" cosi basse!da noi in Krimea,Evpatorua gia 10 anni fa se ti fermavano in gvuda umbriaco bastava dare 50-100$ e tutto sistemato.
La vita bella ma ingusta
Avatar utente
iryna76
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 44
Iscritto il: sabato 3 gennaio 2009, 15:56
Località: querceta
Residenza: italia querceta
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi viaggiatore il martedì 23 giugno 2009, 0:42

Per esperienza personale e diretta di tanti miei conoscenti, concordo e confermo quello che dice Irina,
anche se i prezzi scuciti sono decisamente molti più alti....
Piatto molto ricercato in Ucraina? kuriza al dating.
Avatar utente
viaggiatore
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 332
Iscritto il: venerdì 25 maggio 2007, 23:37
Località: italia

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi gianfrancesco il sabato 27 giugno 2009, 0:11

non facciamo scherzi enriko, questo anno mi hanno convinto ad andare in ucraina in bus ,austria ungheria e poi ucraina, l'autista mi ha detto che alla frontiera nessun problema loro non ne hanno vanno ad orario e come uno schioppo! tanto che è partito dalla fermata dove ero andato a vedere la partenza quasi sgommando!!(un bus gan turismo). che dall'ungheria è diverso ? o hanno gia unto tutto a posteriori?
stò già rimpiangendo la mia solita oretta di volo
salute a tutti
gianbologna
Avatar utente
gianfrancesco
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2008, 7:13
Località: bologna\ternopil
Residenza: Bologna\ternopil
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi gianfrancesco il giovedì 9 luglio 2009, 15:41

salve,come avevo detto in una mia precedente mi sono fatto il viaggio dall,italia in bus fino a ternopil (32 gradi oggi)e piu liscio di cosi non poteva andare,sara che enriko parla di pulmini il mio(bus) e arrivato da napoli in orario e partito in orario, alle 22,30 ha preso il bivio x udine e alle 8,30 del mattino ci siamo IMBOTTIGLIATI a budapest .
ha sbagliato 1 o2 strade ,una era chiusa in pieno centro x lavori ,comunque alle 10 circa eravamo fuori alle 13 al confine con l`ucraina ,in mezza ora primo controllo poi 2 controllo quello ucraino piu lungo senza nemmeno uscire dal bus tutto ok e alle 8 di sera eravamo a lviv con 2 ore di anticipo
la finisco qui ho difficolta con la tastiera in ucraino eventualmente do altrie informazioni
gianfrancesco
gianbologna
Avatar utente
gianfrancesco
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2008, 7:13
Località: bologna\ternopil
Residenza: Bologna\ternopil
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi peterthegreat il giovedì 9 luglio 2009, 16:44

Ciao,
Bravo,quando torni in Italia potresti fare un resoconto dettagliato del viaggio dall' Italia all' Ucraina con tutte le fermate, se nei hai voglia.

Ciao Pietro
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5682
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi gianfrancesco il martedì 14 luglio 2009, 16:12

penso possa interessare ora prima delle ferie sapere come e` in pulmann fino alla ucraina.
intanto ho speso 100 euro da bologna per ternopil via lviv solo andata ma andata e ritorno si spende meno .
il biglietto lo si puo fare via internet.
la compagnia e la eu.....es non so se si puo dire ma ve ne sono diverse
quel bus fa napoli kiev via roma firenze bologna da bologna non ha piu caricato nessuno ,tutta autostrada, da bologna ha fermato in autogrill al bivio per udine o trieste non ricordo bene,mangiatina e via ho visto di corsa il transito di tarvisio poi tutta notte senza fermarsi e mi sono trovato alle porte di budapest alle 8 del mattino.
dopo l`inferno della citta(un amico aveva detto che faceva in modo di arrivarcia mezzanotte cosi era vuota)ci siamo fermati poco fuori (wc piu colazione)siamo ripartiti e sempre in auto strada piu l`ultimo pezzo no a mezzogiorno eravamo al confine di ciop! controllo ungherese dei passaporti senza scendere dal bus a me quando ha visto il passaporto ue me lo ha quasi gettato indietro ,
piu accurati con le ucraine comunque tutto in mezza ora.
partiti fatti 100 metri dogana ucraina,premetto che sul bus l`addetto haveva gia dato la carta di immigrazione e fatto preparare i passaporti/
e` salito il poliziotto ucraino e ha ritirato i passaporti uno ad uno controllando tutto ed e risceso.
ci siamo spostati di 10 metri e aspettato .
vi erano alcuni pulmini e si c`era un certo via vai coi bagagli alcuni sono stati aperti
comunque dopo un mezza ora e`tornato il poliziotto con l`autista ha aperto il baule e richiuso
dato i passaporti al l`addetto del bus
ripartiti alle 14 circa , alle 20 eravamo a lviv in anticipo di 2 ore
aquesto punto c`e stato uno scambio di pulman ne sono arrivati altri e noi abbiamo caricato chi era diretto akiev
ci siamo spostati in un parcheggio privato in attesa di altri bus .
dall`italia ne e` arrivato un altro , in sostanza x liv dall`italia partono diversi bus e si trovano tutti a lviv di diverse compagie per me, nel mio sono saliti chi era diretto a ternopil e oltre giu oltre la crimea un altro ha caricato chi era diretto a kiev dove d`orario arrivava alle 8 di mattina io l`ho finita alle 3 di notte come orario
a proposito la strada ottima fino a lviv poi non vi dico da lviv aternopil chi l`ha fatta lo sa`
saluti
gianbologna
Avatar utente
gianfrancesco
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2008, 7:13
Località: bologna\ternopil
Residenza: Bologna\ternopil
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi giuseppe.091 il martedì 15 marzo 2011, 10:06

Ciao a tutti,io sono un nuovo iscritto.Enriko ho letto la tua storia e credo che mi potresti dare una mano.
Io vorrei andare per qualche giorno a Novovolynsk e girando per il web ho visto che ci sono 2 compagnie
di autobus:Infobus e Regabus che vanno da Praga o Brno a Novovolynsk con partenza il giovedì e ritorno il sabato,
poichè volevo restare qualche giorno in più volevo sapere da te visto che sei un autista di autobus se ci sono autobus
da Lviv a praga giornalieri o trisettimanali e magari dove è possibile acquistare i biglietti se ci sono degli uffici preposti o altro. Spero di essere stato chiaro e ciao.
Avatar utente
giuseppe.091
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 20:54
Residenza: italia,bari4
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi uvdonbairo il martedì 15 marzo 2011, 11:12

Normalmente è gradita la presentazione nel forum preposto.

Questo post è vecchio di oltre 2 anni (leggete le date).

La città di cui parli è molto di confine e comunque puoi arrivarci regolarmente da qualsiasi città dell'Ucraina.

Puoi leggere il forum e trovare qualche altra notizia.
Saluti
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi ausinito1952 il sabato 31 agosto 2013, 11:56

ciao enriko volevo chiederti una informazione:voglio andare in ucraina a fine settembre e precisamente a ivano-frankoski .mi puoi dire se vi sono pulmann gran turismo che partono da milano per ivano-frankiski?non voglio prendere i pulmini piccoli che partono da casina gobba perche' si sta stretti. graqzie
Avatar utente
ausinito1952
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 2
Iscritto il: giovedì 8 agosto 2013, 18:39
Residenza: milano
Anti-spam: 42

Re: Ucraina in autobus, da dietro il volante...

Messaggiodi peterthegreat il sabato 31 agosto 2013, 13:14

Adesso il capo ti spiega tutto, ti prenota anche il biglietto!
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5682
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Ucraina con Autobus e/o Pulmini ucraini





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti