tubercolosi

La gestione della sanità pubblica e privata.

tubercolosi

Messaggiodi Mauroest il mercoledì 28 marzo 2012, 11:10

Negli ultimi due mesi ho visto molti avvisi esposti riguardanti il pericolo di contrarre la tubercolosi invitando la popolazione ad un regolare controllo sanitario.
Le radiografie sono fatte in belle cliniche con apparati antiquati.
E' emergenza sanitaria ?
Avatar utente
Mauroest
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 398
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2010, 9:44
Residenza: trieste-Ві́нниця
Anti-spam: 42


Re: tubercolosi

Messaggiodi kontecagliostro il mercoledì 28 marzo 2012, 11:47

Quella della tubercolosi è una epidemia persisistente, nel senso che i dati epidemiologici indicano che l'incidenza della malattia nella popolazione si mantiene costante, tanto a livello locale quanto su base mondiale.

In Ucraina i nuovi casi di tubercolosi ogni anno sono 83 su 100.000 abitanti e, comunque alle spalle della Russia dove l'incidenza è di 109 nuovi casi l'anno ogni 100.000 abitanti.

Il motivo della maggiore diffusione della tubercolosi in questi paesi, a mio parere, nasce dalla tipicità delle forme di contagio. Il batterio responsabile della tubercolosi colpisce infatti principalmente i bovini e di conseguenza è alto il numero di casi di infezione diretta da bovino.

Tutti coloro i quali non si siano solo fermati a visitare il centro delle grandi città conoscono bene la realtà e la vocazione rurale dell?Ucraina.

Negli ultimi anni, poi, la larga diffusione della somministrazione degli anitibiotici, anche ai bovini, ha portato a un ceppo molto resistente. L'incidenza della diffusione, ancora, è aggravata dal conteporaneo contagio da HIV. E credo siano queste le motivazioni di base che sollecitino una campagna di contrasto più efficace a quella che è la seconda causa di decesso, dopo l'AIDS, per malattie da contagio.
Avatar utente
kontecagliostro
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 687
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2010, 14:03
Residenza: Messina - Priluki
Anti-spam: 42

Re: tubercolosi

Messaggiodi peterthegreat il mercoledì 28 marzo 2012, 14:39

Sono tutte bufale,
20 anni fa saremmo dovuti morire tutti di Aids" la peste del 2000", poi la Sars, l'aviaria e la suina.
Questo e' il terrorismo delle case farmaceutiche.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6408
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: tubercolosi

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 28 marzo 2012, 14:53

Bisogna tuttavia precisare che un terzo della popolazione mondiale è stata esposta al patogeno ma solo 1 persona su 10 sviluppa la malattia conclamata.

Chiaramente nei paesi in via di sviluppo colpisce con maggior vigore poichè è più facile trovare persone con il sistema immunitario compromesso.Non penso dipenda direttamente dall'alto numero di bovini presenti,altrimenti in Texas sarebbero tutti tubercolotici.Devono essere presenti le due condizioni contemporaneamente.Vaste aree di degrado,tossicodipendenza,Aids,alimentazione insufficiente,alcolismo,tabagismo,bassi standart sanitari.Tutto ciò insomma che indebolisce il sistema immunitario.

Infatti la maggioranza dei casi di decesso per tubercolosi fa riferimento a quei paesi.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: tubercolosi

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 28 marzo 2012, 15:20

peterthegreat ha scritto:Sono tutte bufale,
20 anni fa saremmo dovuti morire tutti di Aids" la peste del 2000", poi la Sars, l'aviaria e la suina.
Questo e' il terrorismo delle case farmaceutiche.


Il sospetto che è quasi certezza esiste sempre.Questo avviene dappertutto e a maggior ragione quando si parla di paesi con una base sociale poco reattiva e disinformata.Basta guardare i dati dei decessi causati da Aviaria,Suina,Sars e confrontarli con quelli di una banalissima influenza stagionale.Non sono neanche lontanamente comparabili.Intanto si sono spesi miliardi di dollari per acquistare vaccini rimasti per lo più inutilizzati.Prima si crea il caso (la malattia) e poi si mettono in atto tutta una serie di azioni per generare profitto con la connivenza dei vari governanti.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: tubercolosi

Messaggiodi lampo il mercoledì 28 marzo 2012, 20:15

Nel 2005, non so se vi ricordate, fior di scienziati italiani e mondiali,notizie che erano riportate su tutti i maggiori quotidiani,prevedevano una pandemia sul suolo italico ,con la previsione di 20 milioni di decessi.

Era l'epoca dell'aviaria, una bufala colossale , non ne sono certo ,ma mi pare che i decessi nel nostro paese siano rimasti di molto sotto il centinaio ,colpendo sopratutto persone già colpite da gravi patologie,pero' tutto quel can can di allarmismo porto' alle industrie farmaceutiche svariati miliardi, antivirali fabbricati per l'occasione e venduti alle varie Ausl, per finire in una bolla di sapone.
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1217
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: tubercolosi

Messaggiodi leofabiani il mercoledì 28 marzo 2012, 23:31

peterthegreat ha scritto:Sono tutte bufale,
20 anni fa saremmo dovuti morire tutti di Aids" la peste del 2000", poi la Sars, l'aviaria e la suina.
Questo e' il terrorismo delle case farmaceutiche.


concordo pienamente =D>
la correlazione HIV - AIDS è una delle più grosse bufale mai esistite... strano resista ancora tanto a lungo.
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56


Torna a Sistema sanitario ucraino





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti