triste epilogo?

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

triste epilogo?

Messaggiodi dottor Alessandro il martedì 3 agosto 2010, 22:53

salve a tutti gli utenti di questo grande forum :)

non e' la prima volta che scrivo, purtroppo questa volta voglio raccontarvi una triste esperienza che sto vivendo in diretta.

Mi trovo in Ucraina mentre scrivo. Sono arrivato qui giorno 12 luglio e, insieme alla mia ragazza ucraina, siamo andati a consegnare al centro visti di kiev tutti, ma dico proprio tutti i documenti necessari per poter far venire lei in italia per il mese di agosto in corso...

oggi ho chiamato il centro visti, data la lunga attesa senza risposte, e sono venuto a sapere che NON LE HANNO ACCETTATO LA RICHIESTA DI VISTO TURISTICO.

dunque, essendo minorenne ho fatto compilare la lettera di invito a mio padre, possessore di reddito, seguendo scrupolosamente tutte le indicazioni. Ho fatto una fideiussione a nome della ragazza, copia originale mostrata in centro visti, ho fatto una fotocopia del documento d'identita' di mio padre e , insieme alla mia ragazza, studentessa in medicina e chirurgia, abbiamo provveduto a ottenere l'assicurazione per i giorni stabiliti della sua ipotetica permanenza in Italia + 15 giorni plus , che , a quanto pare, sono necessari. Abbiamo consegnato la copia di tutti i suoi dati, passaporti vari, documenti che attestano la sua frequesnza all'universita' fra i piu' disparati, ossia risultati ottenuti, valutazioni etc etc...

be', ancora non so il motivo secondo il quale le hanno impedito di ottenere il visto. Ho spedito una mail all'ambasciata, come suggeritomi dalla stessa centralinista dalle palesi lacune in lingua italiana, quindi attendo ancora la giustificazione che , come m'e' stato anche spiegato, verra' anche recapitata con lettera insieme al passaporto della mia ragazza.

sono esterrefatto... siamo nel 2010 e la situazione e' spiacevolmente frustrante e disastrosa. avevo in mente piani stupendi per questo mese in cui lei sarebbe dovuta essere mia ospite, in Sicilia peraltro. Volevo mostrarle la mia terra, farle conoscere la mia famiglia (e' da un anno esatto che stiamo insieme e sono gia' venuto a trovarla 3 volte in Ucraina), mostrarle i posti in cui sono cresciuto, cosa che lei ha fatto con me e che non ha fatto altro che farmi innamorare di piu' di lei e di questa terra meravigliosa e piena di splendidi costumi che e' l'Ucraina.

al liceo studiai gli scritti di Alessandro Manzoni, "I promessi sposi", romanzo anche previamente noto come "fermo e lucia"... siamo nel 2010, ora non c'e' piu' il signorotto arrogante ad ostacolare due persone che si amano davvero tanto... adesso , e non parliamo piu' del 1800, epoca in cui il grande Romanziere mio omonimo scrisse quel romanzo, mi vedo costretto a salutare la mia ragazza prima del previsto, cosi', per quale motivo?

sono davvero curioso di conoscere il verdetto e naturalmente vi faro' sapere se siete anche voi curiosi a questo punto. adesso rivedro' la mia Nadiia solo a dicembre... be'... l'amore e' forte e sicuramente non crollera', semplicemente mi sento vittima di leggi e vincoli "matusalemmici" (I promesi sposi docet) e sono triste.

Mi piacerebbe conoscere il vostro parere a riguardo con estrema sincerita'. Spero di nonessermi dilungato troppo e di non avere sbagliato area.

Con affetto, cordiali saluti da Alessandro e Nadiia, che e' qui al mio fianco :).
ciao!
muore lentamente chi è schiavo dell'abitudine e non accetta gli imprevisti.
Avatar utente
dottor Alessandro
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 27 settembre 2009, 17:53
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56


Re: triste epilogo?

Messaggiodi dottor Alessandro il martedì 3 agosto 2010, 22:55

chiedo scusa, ho commesso un errore. Non sono minorenne, ho 22 anni, intendevo dire che non lavoro, studio e quindi non possiedo reddito.
muore lentamente chi è schiavo dell'abitudine e non accetta gli imprevisti.
Avatar utente
dottor Alessandro
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 27 settembre 2009, 17:53
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: triste epilogo?

Messaggiodi uvdonbairo il mercoledì 4 agosto 2010, 0:27

Ci si sente così... ma senza reddito era normale che non avesse seguito.

Si è scritto molte volte
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: triste epilogo?

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 4 agosto 2010, 0:59

Benvenuto nella grande famiglia....
Mi dispiace so la rabbia che si prova.
Io e la mia Nadia (si scrive Nadiya ma a lei non piace perchè dice che è Ucraino...) lavoravamo all'estero e ai tempi che furono non provammo neanche a chiedere il visto... O meglio provammo...
Bisognava chiamare un centralino (A PAGAMENTO) che ti teneva in linea 5 minuti e poi ti scollegava.....
Diceva la voce registrata: Per non farmi spendere troppo ... Così per giorni e giorni...
Feci un anno sano senza rientrare in Italia se non per pochi giorni....

Ti sembrerà incredibile ma la situazione adesso è migliorata, ora c'è un centro dove puoi anche parlare con qualcuno, faccia a faccia e gli appuntamenti si fanno facilmente, a quei tempi ti chiedevi perfino se il call center era in Ucraina o in Albania (visti i prezzi)....

Magari andrà meglio la prossima volta....

ps non sperare in troppi chiarimenti da parte dell'ambasciata, un anno lo hanno vietato anche a mia suocera e nipotina, nella lettera scrissero che lo negarono per: motivi di sicurezza nazionale..... C'era il G8 e avevano sospeso i visti o qualche cosa del genere, lo ripresentammo dopo 3 mesi così vennero per natale.
Speriamo accada lo stesso anche a te.
In bocca al Lupo
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5778
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: triste epilogo?

Messaggiodi johannes100 il mercoledì 4 agosto 2010, 8:40

Senza entrare nella politica italiana perché poi Alibrando si arrabbia, ti dico solo questo: si puó lecitamente pensare che con un governo come quello che abbiamo la concessione di un visto sia oggettivamente considerata e non gestita con criteri politici xenofobi?
Non ti scordare che siamo in Italia....forti con i deboli e deboli con i forti...per cui la tolleranza zero si adotta nei confronti di coloro con i quali non ci sarebbe bisogno di adottarla, visto che (come nel tuo caso) vorrebbero solamente e rispettanto TUTTE le leggi vigenti invitare una degna persona per qualche giorno di vacanza nel nostro paese.

E mi fermo qui.

Per quanto ti riguarda, ti domando: ma perché perdere tempo richiedendo un visto Shengen all'ambasciata italiana quando ci sono agenzie a Kiev che fanno ottenere facilmente ed in breve tempo lo stesso visto per altri paesi ? Una volta ottenuto il visto puoi farla venire in Italia.
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: triste epilogo?

Messaggiodi karayuschij il mercoledì 4 agosto 2010, 9:22

Johannes100, non è un problema di politica italiana.
In qualsiasi altro consolato europeo, in condizioni simili, avrebbe ottenuto un risultato simile.
(E addirittura potrebbe essere stato peggio)
Если не знаешь куда идти, иди вперед
Avatar utente
karayuschij
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 398
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 10:13
Residenza: Ukraina - Kiev
Anti-spam: 56

Re: triste epilogo?

Messaggiodi pianoscarano il mercoledì 4 agosto 2010, 9:54

pochi giorni fà hanno rifiutato il visto turistico su mio invito per una ragazza di 17 anni
Fatto tutto e di più da parte mia e da parte loro tra l'altro i genitori che hanno firmato l'assenso alla vacanza entrambi sono professori hanno casa reddito auto

Hanno un altro figlio ufficiale pilota insomma trattavasi veramente di una vacanza per far conoscere l'Italia a questa ragazza e per ricambiare da parte mia la loro ospitalità :|

Che vuoi io noi del forum a queste vessazioni siamo abituati e forse neanche più ci arrabbiamo di fronte a quella che palese ingiustizia a volte manda in frantumi i nostri sogni e programmi :?

Il consolato gli hà fatto fare una polizza aggiuntiva sanitaria di dieci giorni
quando io già l'avevo fatta in Italia di dieci giorni oltre l'invito :evil:

il motivo :?:
la probabilità che il vulcano eruttasse di nuovo non permettendo voli aerei
(prenotazione biglietto a/r e per fortuna solo quella naturalmente già fatta con agenzia in Italia) #-o
Avatar utente
pianoscarano
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 594
Iscritto il: domenica 25 marzo 2007, 18:56
Località: viterbo
Residenza: viterbo
Anti-spam: 42

Re: triste epilogo?

Messaggiodi dottor Alessandro il mercoledì 4 agosto 2010, 10:01

per rispondere a uvdonbairo: l'invito e' stato compilato da mio padre, che possiede un contocorrente e puo' mostrare i mezzi di sussistenza per la ragazza, io non vengo citato nella lettera di invito :roll:

Johannes100: hai ragione, ho semplicemente sbagliato a richiedere il visto all'ambasciata italiana... non so, avevo piu' fiducia verso il nostro paese, ma piu' "si tocca con mano" piu' ci si rende conto che siamo marionette di un sistema contorto... e mi fermo anch'io qui :D . La prossima volta, ora che so, chiedero' il visto verso un altro paese. La rabbia sta nel fatto che adesso dovro' salutare la mia ragazza prima del previsto, quando avremmo potuto passare un altro mese insieme in Italia, per rivederla, come gia' scritto nel primo commento, solo fra 4 mesi. amen :?

vittorio_guido: grazie per il benvenuto :) e crepi il lupo :lol:

pianoscarano: mi spiace per il tuo invito sfumato. Comunque la motivazione del vulcano e' davvero assurda e malata, sarebbe interessante conoscere chi si occupa di tutto cio'...magari e un patito di cruciverba, enigmi e di Star Trek . Be' a questo punto spero di sapere al piu' presto la mia motivazione... non so davvero cosa aspettarmi... magari scriveranno " essendo di recente venuti a conoscenza di studi sull'effetto del "battito d'ali della farfalla e teoria del caos", una farfalla potrebbe sbattere le ali in Italia e causare una potentissima tromba d'aria che le impedirebbe il ritorno... o magari potrebbe essere un ottima fonte di ispirazione per un eventuale romanzo fantasy...

scusate lo sfogo sarcastico.
Ultima modifica di dottor Alessandro su mercoledì 4 agosto 2010, 10:13, modificato 1 volte in totale.
muore lentamente chi è schiavo dell'abitudine e non accetta gli imprevisti.
Avatar utente
dottor Alessandro
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 27 settembre 2009, 17:53
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: triste epilogo?

Messaggiodi Kriss il mercoledì 4 agosto 2010, 10:07

Ale, io, se fossi in te, seguirei il consiglio di Johannes100.
Se non è possibile ottenere le cose regolarmente...ci si adatta. Al fin dei conti ciò che ti interessa è far venire in Italia la ragazza no?!
Poi, senza offesa, andrei a rivedermi i Promessi sposi...Manzoni li ha scritti nella prima metà dell'800, ma la vicenda è ambientata nella prima metà del '600. :wink:
When the power of love overcomes the love of power, the world will know peace.
J.H.
Avatar utente
Kriss
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 1 aprile 2010, 16:06
Residenza: mestre
Anti-spam: 56

Re: triste epilogo?

Messaggiodi dottor Alessandro il mercoledì 4 agosto 2010, 10:15

ahahahahah Kriss hai ragione :lol: . perdonate le mie lacune in letteratura italiana, ormai mi occupo di medicina all'universita', sono antiche rimembranze le mie liceali :D
muore lentamente chi è schiavo dell'abitudine e non accetta gli imprevisti.
Avatar utente
dottor Alessandro
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 27 settembre 2009, 17:53
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: triste epilogo?

Messaggiodi uvdonbairo il mercoledì 4 agosto 2010, 14:01

Cosa pensi che scrivo giusto per scrivere?
Mi sono trovato un bel po di volte forse troppe a dover richiedere visti.


primo errore: i mezzi di sussistenza la ragazza li deve dimostrare per conto proprio, quelli di tuo padre non contano assolutamente. Lei doveva dimostrare che ha un reddito suo o da parte dei suoi genitori che potevano permettersi di inviare la figlia in Italia per turismo.

secondo errore: tu non appari e io funzionario di consolato devo pensare che una ragazza di 20 anni va in italia a trovare un uomo maturo per quale motivo? Tu dovevi apparire spiegando con una bella letterina, allegata ai documenti, i motivi per cui hai inserito tuo padre nella richiesta, specificando per bene tutta la sacrosanta verità:
- ambedue studenti
- di buona famiglia
- al solo scopo di passare 15 giorni in tranquillità
- ecc. ecc.

Sul forum tutto questo è stato riportato più volte.
Saluti
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: triste epilogo?

Messaggiodi alandd2001 il mercoledì 4 agosto 2010, 15:15

Solo una precisazione:

Non date consigli fuorvianti, come ad esempio chiedere il visto ad altri paesi e poi venire in Italia, poiche' la legge e' cambiata e ora se c'e' un controllo e vedono che la maggior parte del tempo sei stata in italia ma hai un visto tedesco ti deportano.

Poi magari l'invito la prossima volta fallo fare da tua madre o da una donna e allega una lettera come detto da Alibrando.

Ultima soluzione possibile: sposatela, e te la porti in Italia quanto vuoi, ma qui si tratta di una scelta di vita....
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 645
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: triste epilogo?

Messaggiodi pianoscarano il mercoledì 4 agosto 2010, 16:06

non dimentichiamoci che non ci sono leggi o regole in materia
ma solo discrezione
la stessa che troviamo anche in taluni uffici in Italia :wink:
Avatar utente
pianoscarano
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 594
Iscritto il: domenica 25 marzo 2007, 18:56
Località: viterbo
Residenza: viterbo
Anti-spam: 42

Re: triste epilogo?

Messaggiodi peterthegreat il mercoledì 4 agosto 2010, 16:24

La politica non c'entra nulla,
i politico vanno e vengono mentre i funzionari sono sempre gli stessi.

Ho visto che sei un connazionale di Giorgio (magma), lei ne avrà chiesti almeno una decina e tutti a buon fine,
potresti chiedere in privato a lui.

Ciao.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5685
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: triste epilogo?

Messaggiodi dottor Alessandro il mercoledì 4 agosto 2010, 17:56

uvdonbairo, perdonami, ma hai frainteso.

leggendo il tuo commento: "Ci si sente così... ma senza reddito era normale che non avesse seguito.
" , non essendo specificato il soggetto "senza reddito" ho inteso che ti riferissi a me e non alla ragazza :wink: .

per quanto riguarda gli utili consigli che mi hai scritto, adesso che ho toccato con mano sono assolutamente d'accordo, ma purtroppo queste cose non sono specificate in nessun documento ufficiale, quindi credo che chiunque alle prime armi e spaventato dalle ferree regole seguite in ambasciata non si sognerebbe minimamente di dilungarsi in lettere allegate, preghiere varie, suppliche e spiegazioni, col timore di destare ulteriori sospetti ho di ricevere scuse per non avere assegnato il visto del tipo: mi prendi per il fondelli?. non vedo come possano credere a eventuali super-iper allegati, cosi' severi e coi paraocchi come sono, ma se e questo che vogliono, sicuramente la prossima volta seguiro' alla lettera il tuo consiglio. a quanto pare i 600 grivna (piu' o meno il costo per richiedere il visto turistico) per ricevere un "no, non ti facciamo partire", non bastano a nessuno li' dentro... forse ne vogliono 1200, ossia un "secondo fortuito tentativo?" forse... o forse no... e qui mi fermo.
muore lentamente chi è schiavo dell'abitudine e non accetta gli imprevisti.
Avatar utente
dottor Alessandro
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 27 settembre 2009, 17:53
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti