Trattoria Al faro

I ristoranti, i self-service, indirizzi e varie. La cucina, le ricette, i piatti tipici e tutto quello che riguarda il mangiare ucraino

Trattoria Al faro

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 9 aprile 2010, 8:46

Come detto da Luciano in altro post, da un pò in Krasnoarmeyskaya, poco più giù della trattoria Oliva, già recensita sul sito, si trova la nuova trattoria italiana Al faro.

Non ricordo il numero civico, ma si trova esattamente di fronte al n.54 dove ho lavorato per mesi per una ristrutturazione ad un immobile.

Mi dicono che uno dei due proprietari sia italiano e questo, nel settore di cui parliamo (ristorazione italiana), ha sempre la sua rilevanza.

Sono andato 4 - 5 volte, una di queste con mia moglie e con Lika, ovvero la Sig.ra Alibrando ( :D ).
L'ultima volta, lo scorso fine settimana, mentro ero seduto al tavolo, ho ricevuto la telefonata di tale Johannes100, che era a Kiev e che si è unito alla "combriccola" (ne faceva parte anche Alberto dell'Oliva e moglie).

Fatta la lunga premessa, entriamo nel merito.
Le prime cose che mi hanno colpito entrando nel locale sono state:
- vedere il forno a legna per la pizza (non però il pizzaiolo italiano :mrgreen: );
- leggere il menù.

Mi fermerei su quest'ultimo aspetto che ritengo molto importante.
Leggere termini specifici come: "caprese", "patate prezzemolate", "saltinbocca alla romana" ecc. ti fa capire che probabilmente sei capitato nel posto giusto.

PIZZA
Iniziamo da..... una opinione personale.
La pizza non è quella del Napulè, ma è parecchio più buona della media.
Se fossimo in Italia la definirei una pizza appena sufficiente.
Può sembrare una condanna, ma non lo è affatto, perchè la metterei al secondo posto per Kiev, anni luce dopo quella del Napulè.

Proprio per farvi capire che non trattasi di condanna, vi dico che meno di un mese fà sono stato in Italia e, volutamente ho voluto mangiare la pizza in quella che reputo la migliore pizzeria di Palermo per paragonarla al sacro "Napulè di Kiev".

Il verdetto è stato: la pizza del Napulè è superiore, mi riferisco soprattutto alla base (pasta) che il napoletano Giuseppe fa veramente a livelli altissimi.
Certi ingredienti, non arrivano a kiev (es. mozzarella di bufala) e me li sono goduti in patria, ma Giuseppe se non ci fosse.....bisognerebbe inventarlo.
Può sembrare assurdo quanto detto sopra, ma non sono il solo a dire che...questa pizza è meglio di quella di Roma, MIlano, Bologna, Treviso ecc. ecc..
continua...
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 7007
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42


Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 9 aprile 2010, 9:22

Primi piatti
costituiscono il, scusate la ripetizione, piatto forte del locale.

Ne ho assaggiato 3 tipi diversi e mai sono rimasto deluso.
Lasagne: buone. Niente di anomalo. Promosse.

Gnocchetti (il nome non lo ricordo ma di fatto sembrano gnocchetti) con panna e prosciutto crudo: buoni.
Il prosciutto crudo è perfetto, la salsa con la panna non è pesante. Promossi.

Pennette alla piemontese: con panna, pomodoro, funghi e prosciutto, buonissime ma presenti solo nel Lunch Menù.
Veramente buone. Promosse.

Apro una parentesi.
Ci portano al tavolo 2 menù, quello standard e uno (che vedevo per la prima volta) denominato "lunch menù" con parecchie pietanze identiche all'altro, ma con prezzi ridotti.
Abbiamo pensato al fatto che a pranzo spesso ci sono sconti.

Ordiniamo.
Uno di noi dice: "per me lasagne".
Il cameriere: "quale vuoi, quelle dal menù normale o quelle dal lunch menù".
Lui: "Kakaya razniza?" (qual'è la differenza?).
Cameriere: "quelle del lunch menù hanno la porzione più piccola".
Lui: "allora prendo quelle del menù normale".

Io ed un altro: "per noi Pennette alla Piemontese dal menù normale".
Cameriere: "no, sono solo nel lunch menù".
Noi: "Ok, allora fai fare le porzioni più grandi".
Cameriere: "no, le porzioni sono quelle".
Noi: "gli ingredienti ci sono in abbondanza o sono limitati??? Dì al cuoco di fare il piatto più grande e lo paghiamo di più".
Cameriere: No, non posso"
Noi, per tagliare la testa al toro: "allora doppia porzione dal lunch menù per entrambi".
Cameriere: "così va benissimo" :D

Non stupitevi se assisterete a scene come questa (molto comuni), perchè in Ucraina accanto al prezzo occorre specificare obbligatoriamente nel menù il peso delle portate elencate.
Ne discende che, se il cuoco ha in cucina 1kg di prosciutto, deve bastare per fare un Tot numero piatti di pasta con quell'ingrediente, altrimenti ne risponde lui.
Non può dire: "ma un cliente voleva la porzione più grande".

Secondi piatti
Ho preso solo una costata di maiale che si presentava bene, con ampio contorno di grilled vegetables, ma di fatto la carne non era gustosa: rimandato.

Locale e prezzi:
Il locale è carino (eccetto la toilette) , comodo, rilassante con ampi spazi ed il servizio è buono.
Tra lo staff c'è anche una ragazza che parla italiano.

I prezzi li definirei medi o mediobassi per Kiev.
Un piatto di pasta costa mediamente circa 60 grivna (dal menù normale) e 35- 40 dal lunch menù, la carne circa 70 ecc.,

Tutto sommato penso che il locale si farà strada, vi terrò aggiornati
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 7007
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi johannes100 il venerdì 9 aprile 2010, 11:22

Forrest Gump ha scritto:L'ultima volta, lo scorso fine settimana, mentro ero seduto al tavolo, ho ricevuto la telefonata di tale Johannes100, che era a Kiev e che si è unito alla "combriccola"....


Mamma mia che brutta gente fai partecipare al tuo desco... :D .

In quell'occasione ho solo assaggiato lo 'sgroppino', ossia il sorbetto al limone...una robaccia dolciastra molto liquida impossibile da mangiare con il cucchiaio come il vero sorbetto al limone. Sicuramente non lo riasseggeró.
Non basta, ovviamente, questo per permettermi di dare un voto al locale, per cui mi fido dell'esperienza del nostro buon Forestale.



Forrest Gump ha scritto:non sono il solo a dire che...questa pizza (QUELLA DI NAPULÉ) è meglio di quella di Roma, MIlano, Bologna, Treviso ecc. ecc..


Io aggiungo che non é migliore ma é al pari livello della pizza napoletana che mangio in una delle migliori pizzerie napoletane di Roma dove sono cliente fisso.
Ahimé, quest'ultima é chiusa da un mese per una ristrutturazione che durerá ancora due mesi...per cui per mangiare una pizza napoletana ottima veramente mi tocca venire a Kiev da Napulé... :lol: .
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi publio il venerdì 9 aprile 2010, 11:57

Allora, sui temi culinari non posso non intervenire, ne ho sentite troppe! :)

Allora, per johannes, intanto lo "sgroppino" e' una cosa diversa rispetto al "sorbetto al limone" che intendete a Roma, o in genere nel centro-sud italia. Lo sgroppino, almeno qui in Veneto, deriva da un frullato di sorbetto al limone, prosecco e talune volte anche vodka. Indi il sapore ben diverso. Preciso che sono nativo del Sud (Puglia), quindi non ne sto facendo un tema campanilistico, pero' e' giusto dare a cesare quel che e' di cesare, e quindi e' bene avere chiaro in mente la differenza tra i due (poi che facesse schifo quella cosa che hai bevuto al faro, beh questo e' un altro paio di maniche).

Secondo punto. Legendo vari post di Forrest su questa fantomatica pizza di Napul'e', oramai non posso non intervenire. Probabilmente Forrest essendo da troppo tempo fuori dall'Italia o essendo che a Palermo non sanno fare la pizza, non riesce piu' a discernere su questo tema. Premetto che sono stato da Napul'e' a Kiev almeno 10 volte. Allora, sicuramente un'ottima pizza, pero' inferiore alle pizze che si trovano in Italia. Almeno se si sa veramente apprezzare una pizza buona... Al di la di Napoli, che lascia il tempo che trova (anche perche' dipende se piace la pizza alta e soffice), in una qualsiasi pizzeria di Bari, Catania, Roma, Lago d'Iseo, Padova, ecc si trovano pizze migliori di quella di Napul'e'! E non e' difficile a capirsi il motivo: in Italia LA MATERIA PRIMA NON PUO' CHE ESSERE MIGLIORE. Parlo del pomodoro: dubito che a Kiev si facciano arrivare i pomodori rossi appena raccolti in Puglia o Campania, ed infatti ricordo PERFETTAMENTE che la passata di pomodoro della pizza di Napul'e' non e' un granche'. Per non parlare poi della mozzarella... per chi viene da posti dove la mozzarella e' santa, come in Campania o Puglia, sa BENISSIMO che gia la mozzarella mangiata il giorno dopo oppure conservata per poche ore nel frigo cambia considerevolmente il sapore; allora, anche qualora le mozzarelle delle pizze di Napul'e' arrivassero da Napoli o Gioia del Colle, sicuramente nel trasporto - che avverrebbe in celle frigorifere per ovvii motivi di protocollo d'igiene - perderebbero gran parte del gusto. Poi chiaro, se non si ha un palato sopraffino e non si viene da posti dove si capisce fino in fondo cosa puo' fare - in termini di differenza di sapore per una pizza - una passata di pomodoro seria, un olio extra vergine profumato o la stessa mozzarella (sia essa di bufala o vaccina)....allora si arriva a fare i commenti sulla pizza che ha fatto Forrest! ;) Inoltre la pizza di Napul'e' e' un po' scarsa in sale...

Comunque, detto cio', la pizza di Napul'e' a Kiev e' sicuramente una buona pizza.
Avatar utente
publio
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 92
Iscritto il: giovedì 18 giugno 2009, 20:25
Residenza: padova
Anti-spam: 56

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi alandd2001 il venerdì 9 aprile 2010, 12:32

Salve,

Io penso di essere stato in questa pizzeria (dico forse perche' non ricordo se il numero e' quello).
Conosco il proprietario Ivano, un'ottima persona, e quando sono stato li' tutto quello che ho mangiato era buono, certo, vivo a Kiev da 2 anni, quindi non saro' piu' cosi' sofisticato come voi, pero' mi e' piaciuto tutto, e questo e' cio' che importa...il servizio era normale (per chi si lamenta vuol dire che l'Ucraina non l'ha vissuta), e i prezzi erano buoni.

Piu' di cosi....


Ciao!
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi johannes100 il venerdì 9 aprile 2010, 13:39

Per Publio:

Prendo nota della differenza tra sorbetto e sgroppino, confermando che quello che bevuto li era una cosa dolciastra che non riordineró per nessuna ragione.

Per la pizza di Napulé io concordo con Forrest.
Sono un'amante della pizza napoletana che mangio a Roma in ottime pizzerie e quella di Napulé é di pari livello, opinione che hanno condiviso anche tutti i miei amici romani che sono venuti a trovarmi a Kiev.
Ovviamente ognuno ha il suo gusto.
Credo che dire "in una qualsiasi pizzeria di Bari, Catania, Roma, Lago d'Iseo, Padova, ecc si trovano pizze migliori di quella di Napul'e", almeno per quello che riguarda Roma sia una balla colossale.
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi publio il venerdì 9 aprile 2010, 13:51

johannes100 ha scritto:Per Publio:

Prendo nota della differenza tra sorbetto e sgroppino, confermando che quello che bevuto li era una cosa dolciastra che non riordineró per nessuna ragione.

Per la pizza di Napulé io concordo con Forrest.
Sono un'amante della pizza napoletana che mangio a Roma in ottime pizzerie e quella di Napulé é di pari livello, opinione che hanno condiviso anche tutti i miei amici romani che sono venuti a trovarmi a Kiev.
Ovviamente ognuno ha il suo gusto.
Credo che dire "in una qualsiasi pizzeria di Bari, Catania, Roma, Lago d'Iseo, Padova, ecc si trovano pizze migliori di quella di Napul'e", almeno per quello che riguarda Roma sia una balla colossale.


se non sbaglio a Roma da Montecarlo si mangiano ottime pizze...

comunque le opinioni sono opinioni, pero' i dati di fatto (sulla materia prima) danno inequivocabilmente un vantaggio competitivo alle pizzerie italiane! Poi se quando andate da Napul'e' siete offuscati dalle bellezze locali che siedono nei tavoli accanto...beh, questo e' un problema diverso! ;)
Avatar utente
publio
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 92
Iscritto il: giovedì 18 giugno 2009, 20:25
Residenza: padova
Anti-spam: 56

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi Neo il venerdì 9 aprile 2010, 15:02

Salve a tutti! 8)

Premetto, che non ho mai "osato" mangiare pizza a Kiev! :D
Semplicemente perchè, quando sono all'estero, preferisco deliziarmi della cucina locale.
Mi avete fatto incuriosire con questa fantomatica pizza di Napulè...ergo..la proverò sicuramente la prossima volta...e vi farò sapere! :tonqe:

@Forrest
Piccola curiosità da concittadino :lol: ...ti riferisci per caso alla pizzeria "Biondo"?
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi johannes100 il venerdì 9 aprile 2010, 15:45

publio ha scritto:se non sbaglio a Roma da Montecarlo si mangiano ottime pizze...


Li ed in molte altre pizzerie si mangia dell'ottima pizza...ma assolutamente non nella prima che trovi per strada.

Direi che a Roma, non solo per la pizza ma in generale, si mangia bene, a condizione che si sappia dove andare.
A quella condizione si riesce a mangiare piú che bene ad un prezzo giusto non elevato.

Si rischia, al contrario, non la 'stangata', ma piú facilmente di mangiare cibo di qualitá dozzinale non pagando molto in termini generali ma con un pessimo rapporto qualitá-prezzo, soprattutto, ma ahimé non solo, nei ristoranti/pizzerie delle zone turistiche, con qualche eccezzione di qualitá anche li comunque.

Scusate l'OT

publio ha scritto: Poi se quando andate da Napul'e' siete offuscati dalle bellezze locali che siedono nei tavoli accanto...beh, questo e' un problema diverso! ;)
.

Fortunatamente questa fase sia io sia Forrest l'abbiamo superata... :D .
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 9 aprile 2010, 20:03

publio ha scritto:Legendo vari post di Forrest su questa fantomatica pizza di Napul'e', oramai non posso non intervenire. Probabilmente Forrest essendo da troppo tempo fuori dall'Italia o essendo che a Palermo non sanno fare la pizza, non riesce piu' a discernere su questo tema.

Publio, evito i latinismi "de gustibus...." ecc. ecc..
Che dire, rispetto il tuo pensiero, condito da motivazioni logiche condivisibili (mia assenza prolungata dall'Italia, prodotti che devono viaggiare ecc) e non (se non si capisce la differenza tra una salsa seria, un olio extravergine d'oliva profumato, una mozzarella, si fanno i commenti di Forrest :( ).

Resta il fatto però, che ho sentito tantissime persone parlare benissimo del Napulè (come vedi anche sul forum Johannes e Alandd2001 la pensano così) e pochissime, in netta controtendenza, parlarne in fondo non male, ma "così così".

Anche tu, pur non condividendo che questa pizza possa essere migliore di quelle italiane, hai concluso scrivendo "comunque è una buona pizza".

Ne deduco che "la forbice", tra pareri positivi (pizza "perfetta") e negativi come il tuo ("una buona pizza"), fa comunque capire, in termini di qualità, di cosa stiamo parlando.

Se a ciò aggiungiamo, che trattasi pur sempre di un ristorante italiano all'estero..........

Neo ha scritto:@Forrest
Piccola curiosità da concittadino :lol: ...ti riferisci per caso alla pizzeria "Biondo"?

Conosco la buona pizzeria Biondo, ma per me la migliore di casa nostra è quella di Ciak, vicino il Malaluna (se il malaluna esiste ancora).

P.S. Non andiamo fuori tema, qui si parla di "Al Faro", per il Napulè c'è aperto un altro argomento, in questa stessa sezione
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 7007
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi enriko il venerdì 9 aprile 2010, 21:11

...ragazzi non litigate, la pizza in Ucraina e' solo Celentano :D
Avatar utente
enriko
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 114
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 19:22
Residenza: Polonia-Cracovia
Anti-spam: 56

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 9 aprile 2010, 23:26

Ciao,
La pizza piu' buona dell' ucraina la faccio il quando sono la'.
Pelati Mutti, Olio extravergine di e olive taggiasche, mozzarella galbani santa lucia, lievito bertolini, capperi e origano del mio orto.

editata affermazione (astenersi da considerazioni che possono essere valutate in modo diverso dal loro vero significato.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6475
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi mishka il lunedì 12 aprile 2010, 10:29

editata sia l'affermazione che la risposta.
potevano essere considerate in modo diverso dal loro vero significato.

Alibrando
Quando sei in viaggio ricordati sempre che la strada può portarti molto più lontano di quanto la tua mente possa credere.
Avatar utente
mishka
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 106
Iscritto il: venerdì 5 marzo 2010, 12:12
Residenza: manfredonia
Anti-spam: 56

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi nary72 il giovedì 29 aprile 2010, 12:46

enriko ha scritto:... la pizza in Ucraina e' solo Celentano :D


Ma per favore lasciamo stare celentano che mi fa solo :lol:
Se vi interessa io una ottima pizza l'ho mangiata da:
Oliva in via Kominterna, 5 o in via Dr.Narodiv, 25a.
oppure nella pizzeria all'interno dell centro commerciale Pyramida non ricordo il nome ma ha piu pizzerie in kiev.
oppure Da Leonardo in centro a Kiev.
Avatar utente
nary72
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 84
Iscritto il: venerdì 6 febbraio 2009, 14:52
Residenza: copparo (ferrara)
Anti-spam: 56

Re: Trattoria Al faro

Messaggiodi Luka il giovedì 29 aprile 2010, 14:18

Io non dico nulla perchè non mangio pizza fuori dall' Italia...
Ma dire che sia più buona una pizza fatta a Kiev che fatta in Italia non mi trova molto d' accordo.
Ovvio che ci sono certe pizzerie orribili anche qui da noi, ma penso che, comunque sia, la qualità migliore ci sia più da noi.
***!!! ZIPO & ZIPA !!!***
Avatar utente
Luka
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 477
Iscritto il: martedì 22 aprile 2008, 15:24
Località: BOLOGNA
Residenza: ITALIA
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a Ristoranti e Cucina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti