Terme Truskavets: recensione

Gli hotel e gli appartamenti, prezzi e indirizzi, contatti e varie.

Re: Terme Truskavets: recensione

Messaggiodi dreamcatcher il sabato 23 marzo 2019, 11:13

Premesso che a mio modo di vedere la conoscenza di una lingua è una enorme ricchezza e che dovrebbe essere uno strumento di comunicazione (=capirsi) e che trovo stupido da parte di chi conosce il russo rifiutarsi di parlarlo, dall'intervento di Gianmarco intuisco che questa permanenza sui carpazi non gli sia affatto piaciuta.

Peccato, penso che viaggiare sia sempre una bella cosa ed è splendido averne la posibilità, fermo restando che non sta scritto da nessuna parte che poi uno debba per forza restare contento o soddisfatto di ciò che ha visto e dei posti che ha visitato.

Ciò che mi spiace è che dalle espressioni usate sembra si voglia denigrare quei posti e quella gente.
Non ho mai letto da Gianmarco frasi del tipo 'atmosfera da uomo bianco compra qualcosa' o 'gentile e cordiale perchè vuole venderti qualcosa' o 'tutto arrabattato e improvvisato' o ''oasi nel deserto un buco nella sabbia asciutta con al centro una macchia di sabbia bagnata'.
Probabilmente non c'è l'intenzione di denigrare, la cosa strana è che le stessissime cose le si potrebbe scrivere a proposito del sud del Paese. Veramente lì è pieno di villaggi vecchi e semiabbandonati, tutto è arrabattato e improvvisato e dove c'era l'oasi si sono portati via anche la sabbia bagnata. A me viene in mente Vilkovo, o Shevchenkovo...

Le differenze però indubbiamente ci sono, è vero e su questo non posso dare torto a Gianmarco.

Gianmarco58 ha scritto:Posso dire che c'è molta diversità tra nord ovest e sud est del Paese, sono proprio genti diverse tenute insieme per forza.


Sotto sotto penso che il Paese sia molto più unito ed omogeneo di quanto appaia a prima vista, tuttavia sì, credo anche io che genti diverse siano tenute insieme per forza.
E' l'idea su cui si è retta l'Unione sovietica per settant'anni, cercando di annullare ogni differenza e di rendere tutto omogeneo, nel nome di siamo tutti uguali, stesse usanze, stessa lingua, stessa cultura, stessi ideali. Una follia che a quanto pare periodicamente si rigenera.
Se nonostante questo sforzo demenziale, oggi viaggiando da una parte all'altra del Paese ancora si può godere di differenze e peculiarità, bisogna solo essere contenti. Vale per l'Ucraina, ma anche per moltissimi altri posti di quella che è stata l'urss.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7560
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56


Re: Terme Truskavets: recensione

Messaggiodi dreamcatcher il sabato 23 marzo 2019, 12:46

andrey ha scritto:vedo invece da parte di gianmarco un rifiuto alla lingua nazionale

Stavolta lo difendo :mrgreen:
Non credo si tratti di un rifiuto ma piuttosto della mancanza di qualsiasi stimolo a impararlo e parlarlo quotidianamente. Non è una sua colpa.
Vive in una città dove il russo lo parlano tutti e dove la lingua è realmente uno strumento per comunicare e capirsi.
Probabilmente leggerà i cartelli in ucraino, i documenti ufficiali in ucraino, guarderà programmi televisivi in ucraino ma tutto è molto marginale.
Poi, avesse vent'anni e la prospettiva magari di trovare un lavoro a Lviv, forse avrebbe un senso pratico anche imparare l'ucraino.
Diamogli atto invece di aver imparato la lingua del posto, di parlarla correntemente, cose che come detto altre volte non è da tutti. E' circondato di persone che potrebbero fargli da traduttore e invece è padrone di una lingua non sua, il che è una bellissima cosa.

Da questo punto di vista mi sento invece di criticare chi, giovanissimo come i ragazzini dell'età di mio figlio, pur studiando l'ucraino non lo parlano. Se devono ascoltare una canzone la scelgono in lingua russa, o moldava se considero la mia zona.

Discorso diverso quello del rifiuto di utilizzare la lingua russa come ha riportato Gianmarco stesso, da parte di chi vive sui carpazi. E' una cosa veramente stupida.
Può anche darsi che non tutti la parlino fluentemente, sicuramente la capiscono.
Per fare un esempio, se uno spagnolo mi si rivolge in lingua spagnola sperando di essere capito, gli rispondo in italiano, perchè non saprei formulare un discorso in spagnolo. Immagino che ci capiremmo, proprio come un ucraino e un russo. Però se conosco lo spagnolo, sicuramente rispondo in quella lingua, così come mi auguro che se lui conosce un minimo di italiano, si sforzi di utilizzarlo. A meno che non si tratti di riunioni del consiglio di sicurezza dell'onu, le barriere linguistiche si superano e creano spesso situazioni piacevoli, divertenti.

andrey ha scritto:non abito fisso a Lviv ma mai visto rifiutarsi di parlare in russo

Anche io non ho avuto mai questa impressione. Ho avuto risposte in ucraino quando mi esprimevo in russo, ma come ho scritto sopra non ho dato una valenza politica o ideologica a questo fatto. Spesso, cominciando un discorso, ho detto: scusate, sono italiano non conosco la lingua ucraina, mentre parlo un pochino la lingua russa. Nessuno mi ha mai guardato male. Mi hanno risposto in ucraino, ma ci si capisce, non è mica arabo.
E poi c'è l'inglese, che ormai parlano in tantissimi, vuoi per il turismo, vuoi per il lavoro, vuoi perchè è logico che sia così.
L'utilizzo dell'inglese nel sud del Paese è molto limitato ed anche questa è una cosa sciocca.
Di sicuro non diventerà lingua nazionale, se è di questo che si ha paura. Ma deve diventare anche in Ucraina uno strumento per comunicare, a meno che non si voglia fare gli indiani, come dice Gianmarco, con il resto del pianeta.

andrey ha scritto:e' da molto che anche in Ungheria non fanno piu' gli indiani con chi parla russo
proprio non lo parlano

Può essere, ma tanti lo capiscono ancora, soprattutto i meno giovani. Lo stesso succede anche a Praga, esperienza personale. E la cosa infastidisce, perchè come notava la mia bella, se abbiamo una lingua per capirci, perchè non la usiamo?
Io in ungheria non mi sono mai sognato di chiedere informazioni in russo, ho sempre utilizzato l'inglese. Qualcuno non lo parla, mi ha chiesto se sapessi il francese. Niente da fare, non parlo francese.
La mia bella parla russo, non è in grado di fare un discorso in inglese che vada oltre le classiche frasi da turista. E allora ovviamente prova a parlare russo. Sa che da un ragazzino non potrà essere capita (tra l'altro ungherese e russo sono lingue molto diverse), ma da un adulto sì. E se questi si rifiuta di avere un dialogo, di capirsi... beh, a mio parere vuol dire che è vissuto tanto, ma non ha capito niente.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7560
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Terme Truskavets: recensione

Messaggiodi Gianmarco58 il sabato 23 marzo 2019, 13:14

Giustamente nessun intento denigratorio, tutt'altro credo che le diversità siano ricchezza, gli idiomi e le tradizioni siano ricchezza, viaggiare e conoscere sia ricchezza, globalizzare e uniformare non sia nella natura umana.
Questo vale per il nord come per il sud dell'Ucraina.
C'è però una cosa che mi fa andare in bestia: pur abitando a Milano, durante il mio primo matrimonio ho vissuto in un ambiente pugliese (mia moglie era del Gargano) e ogni due per tre dovevo sentirmi dire, la nostra roba é buona e la vostra non ha sapore, la roba di "giù " é migliore, ^giù " si vive meglio e menate del genere. Ma col cavolo che se ne fossero tornati "giù "!
Anche qui, quando leggo perentorietá a senso unico, le considero una dichiarazione di guerra, se invece sono considerazioni condivisibili o meno ma ragionate o comparate, mi vanno benissimo.
Ecco quindi che sè parlo con Tizio, imposto la discussione e il confronto in un certo modo, se parlo con Caio ritengo che la miglior difesa é l'attacco, oppure lo lascio perdere.
Quindi a Dream dico "l'arrabattato" é presente e uguale ovunque, ognuno mette in mostra ciò che ha, a patto che non stravolga la realtà pur di vendere.
Morale: a Lvov é tutto bello e in ordine, a Odessa c'è un disordine arrabattato pieno di gnocca!
Gli uomini sono sanguinari, NON le Ideologie! (Peterthegreat)
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2281
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Terme Truskavets: recensione

Messaggiodi peterthegreat il sabato 23 marzo 2019, 15:14

Gianmarco58 ha scritto: ogni due per tre dovevo sentirmi dire, la nostra roba é buona e la vostra non ha sapore, la roba di "giù " é migliore, ^giù " si vive meglio e menate del genere. Ma col cavolo che se ne fossero tornati "giù "!


Canten tucc "lontan de Napoli se moeur",
ma poeu vegnen chì a Milan
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5684
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Terme Truskavets: recensione

Messaggiodi markus il sabato 23 marzo 2019, 17:39

Ieri sera qui a Chisinau partita di calcio Moldavia - Francia valida per le qualificazioni a EURO 2020.

Discreta presenza di tifosi francesi. Al termine della partita, vinta dalla Francia per 4 a 1, le due tifoserie si sono unite e sono andate in centro a festeggiare. I tifosi francesi la vittoria quelli moldavi la rete segnata alla squadra campione del mondo :D

Sembra nessun problema di lingua, trovo bello e giusto così.
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1885
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: Terme Truskavets: recensione

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 25 marzo 2019, 13:08

Ritornato a Odessa dove ho trovato splendide giornate soleggiate con temperatura di 15 gradi, a Truskavets faceva decisamente più freschino.
Un appunto di viaggio: all'andata avevo il vagone letto nuovo SV per due persone, i letti erano om po' stretti e il vagone piuttosto traballante e rumoroso; al ritorno avevo un vecchio vagone letto sempre a due posti, quello con tendine e tappeti, letti più larghi e vagone abbastanza silenziosi, in tutti e due i casi comunque scompartimenti piuttosto caldi.
Gli uomini sono sanguinari, NON le Ideologie! (Peterthegreat)
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2281
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Terme Truskavets: recensione

Messaggiodi gianfrancesco il lunedì 25 marzo 2019, 13:19

salve, tuskavest ma quali terme , :lol: :lol: io sono 15 anni che vado akmelnek mai sentito parlare dei sanatori di kmilnik dove vado io 700 posti letto !!in mezzo ad un bosco se fate ricerche nella zona si parla di più di 20.000 posti letto .è la zona dove nel 30 circa si trovò l'acqua con il radon(sottoprodotto dell'uranio!) che fa tanto bene alle ossa.l'altro anno si spendeva 19 euro al giorno tutto compreso (3 pasti 6 e\o più cure varie musica gratis alla sera ) esami vari e controlli medici(io che ho il diabete e li riesco a stare in riga con quello che mi danno hai pasti mi vengono sempre a chiamare di calare i farmaci che prendo perché si abbassa troppo la glicemia.poi cè la spa! dove ti fanno tutti i tratta menti che vuoi(esmpio 10 massaggida una bella bionda (o biondo)40 € .poi vado dal chiroterapeuta ,poi vado nella grotta del sale di miniera poi poi mi fermo ma ci è tutto il resto.ame ha fatto bene subito,niente più colpo dlla strega calo di peso,meno male alle ossa .(camerette decenti per tutti i tipi di coppie :badgrin: tariffe normali ,metà lux,lux,lusso ecc
la base è questo bagno nel radon poi servizi per le signore esami vari .ogni palazzo ha il suo medico .mi fermo qui se qualc'uno vuole informazioni a disposizione
gianbologna
Avatar utente
gianfrancesco
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2008, 7:13
Località: bologna\ternopil
Residenza: Bologna\ternopil
Anti-spam: 56

Re: Terme Truskavets: recensione

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 25 marzo 2019, 13:45

Bene, proverò anche quello.
Gli uomini sono sanguinari, NON le Ideologie! (Peterthegreat)
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2281
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Precedente

Torna a Hotel, alberghi, appartamenti





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti