Stupide paure prima della partenza

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Svamp8 il domenica 14 maggio 2017, 17:21

Ciao a tutti.
Tra meno di una settimana partiro' per Kiev.
Si, circa un paio di anni fa, dopo aver "incontrato" virtualmente, almeno una ventina di scammers, mi e' capitato di iniziare a sentirmi su skype con una mia coetanea di Kiev, pare di buona famiglia, laureata, e piuttosto intelligente.
Non parto con l'illusione di trovare l'amore della vita, non so nemmeno come andranno le cose, ma gia' solo il pensiero di passare 5 giorni lontano da qua, in buona compagnia, mi serve davvero. Logicamente devo essere realistico ed evitare illusioni.

Come penso posssa accada un po a tutti pero' scattano le prime paure.
Se tutto andra' bene ok, fantastico (non parlo dell'aspetto di hemm... "divertimento fisico", ma semplicemente dell'andare daccordo caratterialmente).
Il mio pensiero e': in caso dopo mezza giornata si stufa, o succede qualcosa e mi scarica li dasolo?
Voi come pensate si possa gestire la cosa? PArlando di me, non di lei. Scattera' la solitudine e voglia di tornare subito indietro? Ci si innamora ugualmente della citta', e della vacanza solitaria? Datemi un po le vostre impressioni/esperienze!
Ah, esco da una convivenza con una ragazza italiana finita circa un mese fa, quindi il mio stato interiore non e' dei migliori ultimamente...

Anni fa, dopo due viaggi in bielorussia, un po di russo avevo iniziato a masticarlo, ora diciamo che mi limito ai saluti e ringraziamenti, o al massimo a riuscire a far la spesa al supermercato...

Fatemi coraggio! ;-)
Avatar utente
Svamp8
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: domenica 7 maggio 2017, 16:35
Residenza: Cuneo
Anti-spam: 42


Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi troviamoci50 il domenica 14 maggio 2017, 17:30

Parti tranquillo, Kiev è una bella città con tante attrazioni, ci sono delle bellissime chiese e anche un santuario che vale la pena di visitare ci sono dei corpi mummificati lungo un percorso avventuroso. Penso che con la tua amicizia ti troverai, se non fosse cosi una passeggiata in centro e spalancherai gli occhi. Buona permanenza.
troviamoci50
Avatar utente
troviamoci50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 155
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 22:52
Località: montebelluna/tv

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Koros il domenica 14 maggio 2017, 17:47

Ciao,
vai tranquillo, non c'è da preoccuparsi di niente, Kiev è una bellissima città e in questi giorni di primavera è uno splendore.
Buona vacanza.
Avatar utente
Koros
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 70
Iscritto il: sabato 29 aprile 2017, 18:50
Residenza: Korosten UA
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi dgta67 il domenica 14 maggio 2017, 17:55

Beh ,come ti hanno gia' scritto Kiev è una bella citta' ,non mancano le cose da visitare e i posti per divertirsi .
Se poi lei dopo mezza giornata ti scarica ,beh devi fare l'unica cosa da fare in questi casi .....
Ti metti subito di buona lena per rimorchiarne un'altra :mrgreen:
Vedrai che non ci vorra' molto :mrgreen:

Diego.
Avatar utente
dgta67
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 273
Iscritto il: domenica 25 gennaio 2015, 19:48
Residenza: cornedo vicentino (vi)
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Svamp8 il lunedì 15 maggio 2017, 12:53

Grazie a tutti per il supporto morale.
Di sicuro sara' un esperienza fantastica, gia' solo il fatto di uscire dalle proprie mura domestiche, e mettersi alla prova in un paese totalmente diverso dal proprio, per il mio punto di vista e' un epserienza di vita importante.

Non e' che vado nel terzo mondo, ma girando per la rete ho trovato pareri molto discordanti. Leggendo qua sul forum, che mi sembra molto piu' affidabile, sono gia' un po piu' tranquillo.
Spero solo che non mi prendano per il classico italiano spaccone o che va li solo per "una certa cosa"... ;-)

Sono sopravvissuto al primo viaggio a Minsk, senza nemmeno saper leggere una parola in cirillico, basando la mia permanenza sul supporto della mia amica in quei tempi, sicuramente mi trovero' molto piu' a mio agio ora dove qualcosina in piu' su lingua e cultura le ho imparate.

Saro' felice di condividere con voi la mia esperienza appena tornato.
Avatar utente
Svamp8
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: domenica 7 maggio 2017, 16:35
Residenza: Cuneo
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi T1000 il lunedì 15 maggio 2017, 13:28

Svamp8 ha scritto:Spero solo che non mi prendano per il classico italiano spaccone o che va li solo per "una certa cosa"... ;-)


Questo dipende esclusivamente da te :mrgreen:
Viva l'A. e po bon!
Avatar utente
T1000
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 868
Iscritto il: martedì 16 giugno 2015, 12:56
Residenza: Trieste e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 15 maggio 2017, 13:30

Là la gente non pensa degli altri, pensa a se stessa.
Problema zero. Qualunque cosa tu faccia e dica.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6198
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 15 maggio 2017, 17:19

Giustissimo quello che ha detto Forrest e bada bene alla differenza tra le parole "degli altri" e "agli altri".
Non pensare e non giudicare gli altri e sei già mezzo ucraino! :D
L'Ucraina è un Paese dove chi va per fare il suonatore, molto spesso rimane suonato.
Per chi invece va solo ad ascoltare loro musica, è un Paese dove si sta ancora bene.
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2139
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Svamp8 il sabato 20 maggio 2017, 23:32

Grazie a tutti. :-)
Appena torno in Italia sarà un piacere raccontarvi le mie impressioni, al momento però devo ammettere che non ho mica tanta voglia di andarmene... Mi sembra di aver ritrovato valori e comportamenti che in patria si sono persi da troppo tempo ormai. :-)
Avatar utente
Svamp8
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: domenica 7 maggio 2017, 16:35
Residenza: Cuneo
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Gianmarco58 il sabato 20 maggio 2017, 23:38

Non è "che ti sembra", quei valori e quei comportamenti di cui parli, li hai proprio trovati, lì puoi trovarli ancora, per me sono come aria fresca, aria nuova.
L'Ucraina è un Paese dove chi va per fare il suonatore, molto spesso rimane suonato.
Per chi invece va solo ad ascoltare loro musica, è un Paese dove si sta ancora bene.
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2139
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Svamp8 il domenica 21 maggio 2017, 21:38

Verissimo ciò che dici.
Sto passando più tempo in casa, o nella dacia della mia amica con lei e i suoi genitori che in giro per la città'. La sfortuna ha voluto che l'albergo dove dormo sia senza acqua calda... E alla mia domanda su come la sua famiglia potesse essere cosi gentile e disponibile con me, trattandomi come uno di loro, la risposta è stata: "anche te sei un figlio, quindi anche la mia famiglia deve trattarti come tale".
Ammetto che mi ha colpito molto. E a fatica sono riuscito a spendere poche centinaia di grivne per fare la spesa al supermercato, non volevano.
E cosa fantastica, quando riesco ad esprimermi in un russo abbastanza comprensibile... Non mi sento più un turista...
Avatar utente
Svamp8
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: domenica 7 maggio 2017, 16:35
Residenza: Cuneo
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Gianmarco58 il domenica 21 maggio 2017, 22:04

UN' altra emozione forte che proverai, se non l'hai già provata, sarà quando per strada o sul tram uno sconosciuto ti chiederà qualcosa, magari anche solo "Che ora è?" e tu gli risponderai in russo, oppure al mercato quando il venditore ti proporrà di assaggiare il suo prodotto non pensando che tu sia straniero e aspettandosi da te solo un "grazie".
L'Ucraina è un Paese dove chi va per fare il suonatore, molto spesso rimane suonato.
Per chi invece va solo ad ascoltare loro musica, è un Paese dove si sta ancora bene.
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2139
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi marco75 il martedì 23 maggio 2017, 0:05

Svamp8 ha scritto:Verissimo ciò che dici.
Sto passando più tempo in casa, o nella dacia della mia amica con lei e i suoi genitori che in giro per la città'. La sfortuna ha voluto che l'albergo dove dormo sia senza acqua calda... E alla mia domanda su come la sua famiglia potesse essere cosi gentile e disponibile con me, trattandomi come uno di loro, la risposta è stata: "anche te sei un figlio, quindi anche la mia famiglia deve trattarti come tale".
Ammetto che mi ha colpito molto. E a fatica sono riuscito a spendere poche centinaia di grivne per fare la spesa al supermercato, non volevano.
E cosa fantastica, quando riesco ad esprimermi in un russo abbastanza comprensibile... Non mi sento più un turista...


In questa frase hai capito il vero significato della Gente Ucraina. Bella testimonianza
Avatar utente
marco75
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 11 aprile 2017, 13:54
Residenza: Colognola ai Colli-Verona
Anti-spam: 42

Re: Stupide paure prima della partenza

Messaggiodi Svamp8 il mercoledì 24 maggio 2017, 19:47

Gianmarco58 ha scritto:UN' altra emozione forte che proverai, se non l'hai già provata, sarà quando per strada o sul tram uno sconosciuto ti chiederà qualcosa, magari anche solo "Che ora è?" e tu gli risponderai in russo, oppure al mercato quando il venditore ti proporrà di assaggiare il suo prodotto non pensando che tu sia straniero e aspettandosi da te solo un "grazie".


Successo diverse volte, ed effettivamente si, bellissima emozione. Con i russi madrelingua finiva tutto li, "ia nie gavariu poruski" e basta, ma quando una turista mi fermo' per chiedermi della fermata metro piu' vicina beh, mi sono sentito un po piu' a casa quando siamo riusciti a dialogare e le ho dato le giuste indicazioni (ovviamente mischiando russo e inglese assieme, date le mie scarse capacita' ).

Va bene per il forum, se scrivo qua di seguito un po della mia avventura, e le mie impressioni? Sarei curioso di avere un po i vostri pareri e consigli. Da quel che leggo sembra che alcuni di voi sappiano bene di cosa parlano. :-)
Grazie.
Avatar utente
Svamp8
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: domenica 7 maggio 2017, 16:35
Residenza: Cuneo
Anti-spam: 42


Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti