Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Come aprire una attivita' di lavoro ucraina, la burocrazia, le problematiche, i consigli, i settori di commercio...

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi sailor il domenica 16 gennaio 2011, 11:34

Ciao Andrea, secondo me dovresti comunque andare a vedere di persona la situazione, in ucraina come in altri paesi è vero tutto ed il contrario di tutto...se ad esempio hai bisogno di staccarti per un pò di tempo dall'Italia, va tutto bene e tentare non nuoce e poi volere è potere.
Fidati del tuo istinto.
Avatar utente
sailor
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 13:17
Residenza: Macerata
Anti-spam: 56


Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi toto il domenica 16 gennaio 2011, 17:00

Mi permetto dire che ci sono alcuni faciloni che tentano come il diavolo!!!

Ma dove vai se la bicicletta non c'e'l'hai?Se hai un miglaio di euro da spendere per visitarla la UA,ok!

Ripeto l'italiano citato prima ha una professionalita nella costruzione edile,pero' e' tornato da voi in Italia!

Ha lasciato la moglie che ha dovuto procurarsi un lavoro molto umile nelle pulizie di un mercato all'ingrosso di frutta!

Nella cucina qui' potresti lavorare ma e' difficile,quindi ci vuole un permesso dall'ambasciata UA in It.di tipo P1

poi vieni qui' e ti procuri dopo il terzo mese tramite Lei un prolungo di tre /sei mesi,poi riesci per Odessa/Moldovia rientri lo stesso giorno e continui cosi'.

A tutto questo se permette l'autorita' locale che chiude un occhio!Il mio amico Luigi che fa' cosi gli hanno proposto 3000 grivine al mese per fare pizze ad hoc. con alcuni Azherbaijan.

Diversamente c'e' solo di venire a fare il turista per un poco!Buona fortuna amico
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 922
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi sailor il domenica 16 gennaio 2011, 23:28

Sono stato abituato a lottare per avere una vita mia e ho dovuto ricominciare da zero più di una volta, penso che credere in qualche cosa non sia incoscienza o faciloneria, si tratta di decidere che cosa fare della propria vita, per quanto riguarda i lavori umili beh credo che il lavoro è lavoro e basta; spesso si esce da casa per andare al lavoro con un euro in tasca per il caffè ed il panino per pranzo ma si lavora e parlo di Italia.
Se non si ha niente da perdere che differenza fà l'italia o un altro paese?
Avatar utente
sailor
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 13:17
Residenza: Macerata
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi jcaloe il lunedì 17 gennaio 2011, 12:46

Sailor, sono d'accordo con te. La qualità della vita, a mio parere, dipende anche da valutazioni soggettive e non solo dal livello economico che puoi avere da differenti situazioni.

Io ho vissuto tanti anni in Canada e qualche anno negli Stati Uniti e poi ho deciso di ritornare in Italia, ma devo confessare che non sono riuscito ad riambientarmi pienamente.

Da quando frequento l'Ucraina mi sono reso conto che, nonostante il pesante retaggio dell'era sovietica, molte cose le trovo meglio che in Italia. certo in Italia hai la possibilità di guadagnare qualcosa in più, ma la vita costa anche di più.

Io ho deciso di trasferirmi definitivamente a Kiev, non appena riesco a definire alcuni rapporti di lavoro che ho in Italia.

Certamente mi sento avvantaggiato dal fatto che a Kiev ho già la casa di proprietà ma sono anche consapevole che in futuro dovrò limitarmi, ma tutto sommato, dopo aver fatto una seria ed approfondita analisi, sono convinto, prendendo in considerazione tutti gli aspetti del vivere, che personalmente ci guadagnerò.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi Robyleo il lunedì 17 gennaio 2011, 13:32

Se non si vuole tenere conto solo del PIL (e sono daccordo) bisognerebbe tener conto dell'Indice di sviluppo umano che è utilizzato per constatare il reale benessere presente in un Paese.
L'italia si trova al 22° posto, l'Ucraina purtroppo la ritroviamo solo all'85°posto, preceduta da Paesi come Libano, Armenia, Ecuador, Albania, Bosnia, Macedonia, Libia, Oman..
Anche io sono un amante dell'Ucraina, per bellezze artistiche, paesaggistiche, culturali e anche per le donne straordinarie che vi abitano.. ma sinceramente fare il turista e viverci sono due cose completamente diverse.
In ogni caso vi auguro buona fortuna per la vostra scelta!
Avatar utente
Robyleo
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 180
Iscritto il: mercoledì 20 gennaio 2010, 23:23
Residenza: Ancona
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 18 gennaio 2011, 11:19

Non voglio scoraggiare nessuno e da sempre sono dalla parte di chi ha il coraggio di rischiare il nuovo per il vecchio, di giocarsi le sue chances, quando a casa nostra le prospettive sono quelle che conosciamo tutti.

Quindi non sono a priori contro i trasferimenti all'estero, anzi, ne ho fatto una ragione di vita :mrgreen: :D

Però, occorre riflettere su:
- alcuni punti "comuni" a tutti coloro che si trasferiscono in un paese (in questo caso Ucraina);
- aspetti personali, che fanno si che il trasferimento in Ucraina di Tizio sia molto diverso da quello di Sempronio.

Aspetti comuni del paese sui quali riflettere:
andbod ha scritto:Che io sappia (almeno a Lviv, Odessa e Kyiv) di Italiani che possiedono locali/hanno attivita' imprenditoriali nella ristorazione ce ne sono ben pochi

Quanto dice Andbod, deve essere tenuto in considerazione come, a mio modesto parere, ogni qualvolta siamo di fronte ai numeri.
Ho fatto il liceo scientifico, salvo poi rinnegarlo per studiare all'università ben altro, ma una delle cose che mi è rimasta è che: i numeri dicono sempre la verità!!!.

In altre parole, gli italiani sono quasi ovunque nel mondo.
In Ucraina ce ne sono ben pochi. Riflettete!!!
andbod ha scritto:.... dei pochi che ci sono, una parte se ne sono andati di recente

ed aggiungo io.... continueranno a farlo.
Se ne avrò modo, vi racconterò sul forum la storia dell''ennesimo italiano che in questi giorni ha deciso di mollare.
Vi aggiungo che, in questo caso, trattasi di persona che molti di voi hanno direttamente o indirettamente conosciuto, che aveva un nome a Kiev e che era strapagato (per intenderci molto più di un suo collega italiano).
Ha deciso di mollare e di privilegiare la qualità della vita ai soldi.

E ritorno ai numeri: ha preferito 50 in altro posto a 100 a Kiev. Riflettete!!!
continua....
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6416
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 18 gennaio 2011, 11:51

Andrea77 ha scritto:Ma solitamente che attività svolgono gli italiani lì?

Generalmente hanno scelto di venire a vivere (scusate la franchezza):

- coloro che, a torto o ragione, fanno delle donne il grande "pro" della loro vita a Kiev.
Come dire, lavoro meno dell'italia (o a distanza come se fossi in Italia), ma la sera mi diverto come un pazzo.
Come dargli torto :D

- quelli che sono strapagati e... "ne vale la pena".
Questa volta il loro "pro" sono i soldi che fanno grazie alla loro impresa, o grazie al fatto di avere competenze tecniche fuori dal comune e, per questo, molto ben retribuite.
A volte, gli appartenenti a questa categoria, dopo qualche anno, cambiano idea.

- quelli che,
sailor ha scritto: Se non si ha niente da perdere che differenza fà l'italia o un altro paese?

sailor, mi hai rubato le parole di bocca :D.

Se escludiamo "donne e soldi", non ho mai incontrato nessuno, e dico nessuno, che è venuto in Ucraina perchè:
"la qualità della vita mi piace e sono qui per questo".
Forrest Gump ha scritto:- aspetti personali, che fanno si che il trasferimento in Ucraina di Tizio sia molto diverso da quello di Sempronio.

jcaloe ha scritto:La qualità della vita, a mio parere, dipende anche da valutazioni soggettive e non solo dal livello economico che puoi avere

Come detto la "qualità della vita" dipende anche da fattori personali.
Sui personali/finanziari c'è ben poco da dire.
La vita di uno qualunque degli Agnelli in Italia, non sarà mai uguale a quella In Italia dell'operaio della Fiat.

Per quanto riguarda i criteri soggettivi di valutazione, la vita è bella perchè è varia.
Mi può piacere il cambio automatico o quello manuale, la macchina nera o bianca, però la Ferrari piace a tutti e la Lada a nessuno.

Se come me, per qualità della vita, intendete ordine sociale, rispetto della persona (che deve stare al centro di tutto), strutture pubbliche adeguate (scuole, ospedali, uffici pubblici), che la legge deve essere uguale per tutti, che ci deve essere educazione, cortesia, qualche sorriso in più, clima piacevole, allora la vedo davvero dura, anzi durissima.

Tornado ai numeri, se se ne presenterà l'occasione, provate a chiedere a qualche emigrato italiano: "come stai qui??" e, nel valutare la risposta, considerate che spesso è difficile ammettere...
jcaloe ha scritto:mi sento avvantaggiato dal fatto che a Kiev ho già la casa di proprietà

Questa è già una buona partenza
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6416
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il martedì 18 gennaio 2011, 13:45

Bravo forrest,
=D> mi alzo in piedi!
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5823
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 18 gennaio 2011, 15:48

Comodo Peter :D

Ne approfitto per fare delle precisazioni a mente fredda.
Prima che, come accaduto nel recente passato, riceva in privato i "complimenti" di chi non la pensa come me.
Forrest Gump ha scritto:....quando a casa nostra le prospettive sono quelle che conosciamo tutti.

Forrest Gump ha scritto:Per quanto riguarda i criteri soggettivi di valutazione, la vita è bella perchè è varia.......(omississ)......però la Ferrari piace a tutti e la Lada a nessuno.

Non ho mai pensato che L'Italia sia la Ferrari e l'Ucraina sia la Lada.
Ho citato un esempio estremo solo per spiegare il concetto.

P.S. Se non altro è il mio pensiero, non la verità assoluta.
Se non siete d'accordo, scrivetelo pure e "non vi sarà torto un solo capello", ma, se non chiedo troppo, non "tifate" perchè mi succeda qualcosa in Spagna :mrgreen:
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6416
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi toto il martedì 18 gennaio 2011, 22:02

Se non hai nulla da perdere vieni e vedrai che ti frustrerai con uno stipendio da ucraino.Lei ti vede come Italiano!
Poi capira' e ti guardera' diversamente.Oppure crederai che ti sta' guardando diversamente!L'italiano che menzionavo prima dopo una figlia si e' sentito andarsene in Italia per una retribuzione migliore!La moglie e' qui' che vede ad ogni merte di papa!Tanto per dire!L'altro che che si chiama Luigi ha la compagna che vorrebbe scapparsene in Italia,perche' le seicento euro di Lui non bastano!!!!Meditate!
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 922
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 21 gennaio 2011, 21:39

Se non hai scelte vai ma la vita là è parecchio diversa da qui, come ti hanno già scritto sopra.
Quanti mesi hai già passato in Ucraina?
Andare là e vivere con stipendio ucraino vuol dire non avere neanche i soldi per tornare in italia,
(almeno che non lo fai a piedi...)
la gente la con 200 euro non vive ma sopravvive se non è chiaro il significato dimmi che te lo spiego meglio...
Nel sud ad odessa è pieno di ristoranti italiani, ma poi scopri che di italiani non c'è traccia, al massimo viene qualcuno un mese per fare degli aggiornamenti, o i propietari stanno in italia e vengono saltuariamente lì....
In ogni caso auguri!
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5924
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi dobre1972 il venerdì 2 settembre 2011, 16:19

Ciao a tutti, dopo molti mesi mi ritrovo qui sul forum perchè avevo in mente di chiedervi qualcosa inerente il lavoro in Ucraina.
Io ho una compagna ucraina qui in Italia e sono stato solo 3 volte in Ucraina per un mese circa ogni volta.
L'Viv è una città straordinaria, bellissima, ma con i suoi problemi come tutte le città.
Quando sono in UA mi sento bene, stacco la spina della mia quotidianità, mi faccio delle lunghissime passeggiate (come cammino in UA non lo faccio in Italia, meglio andare a piedi che rimanere schiacciati nelle marshrutka). E' bello passeggiare al centro, mangiare da Pizza Celentano, centri commerciali Achan, Praktiker, Metro, Arsen (APCEH), etc, ma il tutto con i soldi in tasca. Con gli euro che mi porto dall'Italia.
Con gli euro si vive facilmente, vai dove vuoi nel modo più comodo che preferisci, puoi addirittura ostentare un po' di ricchezza nei confronti delle centinaia di persone che se la passano bene anche in UA.
Ma la stragrande maggioranza delle persone in UA sopravvive, a fatica, non ha niente o poco più.
Eppure quando esci vedi il traffico, quasi tutte macchine di marca straniera (poche Lada e Gaz, Uaz, russe per intenderci), nuove, nuovissime, enormi SUV che in Italia non esistono (Toyota Sequoia ad esempio) , sembra che il denaro circoli in un modo pazzesco, ma poco visibile.
Insomma, per un italiano di città vivere in una città come L'Viv ad esempio sembra di essere in una città dove ci si sente importanti solo per il fatto di essere un TURISTA straniero, che ha soldi e può fare quello che vuole.
Ma viverci è ben differente.
Io non so che darei per vivere a L'Viv, abbiamo un appartamento magnifico a Sechiv, comodità, una macchina, amici, parenti, chi sta meglio e chi sta peggio. Ma non riesco a trovare un lavoro a L'Viv adatto a me.
Ma non che sia io a fare il difficile, sono loro a non essere disposti ad assumere o semplicemente dare un lavoro ad uno straniero. Io mi trasferirei anche domani, ma solo con gli euro in tasca.
Con 1000 euro al mese si sopravvive bene, con 500 euro al mese si sopravvive un po' meno, con 200 euro al mese sopravvivi, con meno euro fai una fatica terribile. E' una vita di privazioni, e per quanto si possa essere innamorati di una donna e di un luogo alla lunga se non hai gli euro vuoi cambiare aria. E l'aria dell'UA è buona, ma solo se hai soldi in tasca. Siamo abituati troppo bene noi italiani, io vorrei poter rimanere italiano nella qualità di vivere e di pensare ma vorrei avere la resistenza al sacrificio degli ucraini, al loro modo di vivere che con poco e niente riescono a sopravvivere e far sopravvivere anche i loro figli. Manca di tutto, è vero, non sono molto felici, è vero, ma sanno godersi meglio ciò che hanno. E non come noi italiani che corriamo dietro ai centri commerciali ed all'e-commerce anche se non hai un soldo. Tanto c'è la finanziaria che me li presta, ho la carta di credito che mi manda in rosso il conto ma chi se ne importa, tanto pago il prossimo mese. Li se non hai i soldi non compri. Non desideri, non hai. Da ammirare molte persone, che conosco e che spesso e molto volentieri cerco di aiutare qui dall'Italia inviando vestiti che io o altre persone non mettono più perchè fuori moda o perchè un po' strettine .... o perchè si è consumata un po' la gomma delle scarpe e dove ci vado ??? E quelle stesse scarpe in UA fanno furore, le usano per ogni momento ed ogni dove.
Per concludere la mia arringa (troppo lunga, lo so e me ne scuso), vorrei poter dire a chi come me vorrebbe trasferirsi in UA: bella terra, bellissime donne, pessimi uomini (il 45 % ubriachi, sporchi, arroganti, e fancazzisti), molto denaro circolante, poca scelta nel mangiare, pessime strade, trasporti da identificare, sanità quasi latitante, istruzione a pagamento (se paghi passi gli esami anche senza studiare e fare presenza), sicurezza troppo severa rispetto al grado di delinquenza che dilaga, burocrazia schiacciante che a confronto in Italia siamo dielttanti, ma nonostante questo se si vuole andare in UA a viverci occorre davvero un buon motivo, e soprattutto un buon conto in banca.
C'è qualcuno di voi che conosce un modo per farsi assumere a L'Viv con uno stipendio almeno di 2000 euro al mese in qualsiasi settore ?
Fatemi sapere.
:))))))))))))

Saluti
Avatar utente
dobre1972
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2009, 15:23
Residenza: ROMA
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 2 settembre 2011, 17:04

Secondo me Andrea ti puo' assumere per 4000,00 €.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5823
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi moris.cn il venerdì 2 settembre 2011, 17:13

io invece ho un conoscente ucraino che cerca lavoro in
italia con uno stipendio di almeno 10.000 euro,sai dove
lo puo' trovare? ( l'esempio e' uguale )
Avatar utente
moris.cn
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 185
Iscritto il: sabato 3 aprile 2010, 11:54
Residenza: pistoia
Anti-spam: 56

Re: Stabilirsi e lavorare in Ucraina

Messaggiodi uvdonbairo il venerdì 2 settembre 2011, 18:26

Non capisco queste arringhe che denotano solo che non si è letto il forum e che non si conosco le problematiche del lavoro per gli stranieri.

Evitiamo di scrivere queste bischerate perchè le sanno tutti e in modo molto più approfondito da esperienze dirette.

Gli utenti grandi e vaccinati potrebbero almeno evitare di rispondere.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4656
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Aprire una attivita' in Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti