Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Tutti i documenti e le procedure per sposarsi con un cittadino ucraino.

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il martedì 30 aprile 2019, 18:32

Non prendi nessun appuntamento,

vai al consolato italiano a Kiev con il certificato di matrimonio apostillato, legalizzato e tradotto e lo fai trascrivere al tuo comune, serviranno anche le copie dei vostri documenti, altro non ricordo.

Pero' se ti sposi a Kiev, ti conviene farti dare il certificato legalizzato( se la mettono ancora) allo zags, andare al ministrero, mettete l'apostille (lo consegni al mattino e li ritiri al pomeriggio), cerchi un traduttore accreditato dell' ambasciata lo fai tradotte e lo porti al consolato, risparmi denaro e sopratutto tempo.

Il giorno dopo torni allo zags e ti fai fare un altro certificato di matrimonio (duplicato) da tenere per ogni evenienza.
Il duplicato non lo fanno lo stesso giorno.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6400
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42


Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi MAXHO il mercoledì 1 maggio 2019, 14:44

Buongiorno a tutti ... Un paio di precisazioni che possono tornare utili.
Allo ZAGS non appongono più alcun timbro di legalizzazione e non permettono di recarsi al Ministero per l'Apostilla. Hanno istituito un ufficio interno apposito, dove lasciare il documento e pagare. Si occupano loro di far mettere l'Apostilla, e poi di restituire il documento apostillato dopo circa una settimana.
Relativamente al duplicato, occorre chiederlo quando si è già in possesso del documento Apostillato. Infatti, ogni duplicato ha un codice univoco e sostituisce il precedente (che in pratica viene annullato); quindi, aspettate, perché se è già stato emesso un duplicato, il Ministero non apostilla più l'originale.
Io ho avuto gli stessi problemi a febbraio con il verificato di nascita di mia figlia.
Infine, relativamente alle traduzioni, NON SI FANNO IN AMBASCIATA, occorre andare da un traduttore accreditato in Ambasciata (c'è l'elenco sulla bacheca fuori dal cancello dell'Ambasciata), e poi portarlo in Ambasciata per la legalizzazione (senza fare code, si fa in fretta e si paga lì).
Attenzione agli orari di apertura degli uffici, perché l'Ambasciata non lavora h24.
E ... In bocca al lupo.
Avatar utente
MAXHO
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 2 ottobre 2014, 13:08
Residenza: Como
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi StefanoS63 il giovedì 2 maggio 2019, 9:22

Buongiorno
grazie di nuovo Peter e grazie a te Maxho.
mi sembra tutto abbastanza chiaro.
Poichè noi vivremo in Italia, come già descritto sarà quindi l'Amasciata di Kiev ( Consolato ) che invierà tutta la documentazione al nostro comune di residenza : comunque mi informerò all'Ufficio Anagrafe del mio Comune.
Inoltre occorrono altri documenti ( oltre al certificato di matrimonio ) per la mia compagna ?
In sostanza, scusatemi :
Questo certificato ( o estratto ) che ci rilascerà l'Ambasciata è un semplice documento ( una paginetta ) o contiene molti più dati ?
Volevo solo sapere se occorrono anche i suoi due certificati, di residenza ( attuale a Kiev ) e di nascita da riportare in Italia ( quindi tradotti e apostillati )

Vi ringrazio di nuovo
Stefano
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il giovedì 2 maggio 2019, 12:21

Belin,
stai facendo un gran casino.
L'estratto lo richiederai una volta arrivato in Italia al tuo comune per andare in questura a richiedere il permesso di soggiorno.
L'ambasciata non rilascia alcun documento.

Per quanto riguardi i certificati rilasciati dallo Zags, io per la nascita della seconda, ho fatto il certificato ed il giorno dopo ho chiesto il duplicato e ha mandato ad postillare e tradotte il secondo.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6400
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi StefanoS63 il giovedì 2 maggio 2019, 13:39

Ciao Peter ( mi sembra di capire che hai origine ligure )
Si,
probabilmente sto facendo un po di " confusione " .
Ma tu mi scrivi che dopo il matrimonio il Certificato rilasciato da Agenzia ( o Zag ) dovrà poi essere tradotto in italiano ( da ucraino ) ed apostillato per essere poi consegnato all'Ufficio Consolare ( che mi sembra è fisicamente nella stessa sede dell' Ambasciata italiana ) . Sarà quindi l'Ufficio Consolare che si occuperà di inviare i dati ( o un documento ) al mio Comune . Altrimenti il mio Comune come fà ad avere queste informazioni ( ? ) per poi dammi l'Estratto da portare in questura ?

Non so se sono riuscito a descriverti i miei dubbi
Stefano
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 2 maggio 2019, 13:53

StefanoS63 ha scritto:dopo il matrimonio il Certificato rilasciato da Agenzia ( o Zag ) dovrà poi essere tradotto in italiano ( da ucraino ) ed apostillato per essere poi consegnato all'Ufficio Consolare ( che mi sembra è fisicamente nella stessa sede dell' Ambasciata italiana ) . Sarà quindi l'Ufficio Consolare che si occuperà di inviare i dati ( o un documento ) al mio Comune . Altrimenti il mio Comune come fà ad avere queste informazioni ( ? ) per poi dammi l'Estratto da portare in questura ?


Non puoi tradurre nulla se prima non fai mettere l'apostille.

Allo Zags rilasciano il documento in ucraino. Da quanto ho capito (non mi sono sposato) puoi chiederne due copie.
Questo documento va portato ad apostillare. Per mia esperienza, risalente però a qualche anno fa, l'apostille la mettevano al ministero: consegna al mattino e ritiro del documento pronto al pomeriggio.

(NB. Ora sembra, da quanto scrive MAXHO, che questo avvenga allo zags stesso.
Immagino sia così, ma immagino anche che non sia obbligatorio farlo lì ed aspettare una settimana, perchè uno teoricamente può anche non aver bisogno di apostillare niente, quindi ritira il documento che gli spetta e poi lo porta dove gli pare. Sottolineo, questa è una mia opinione.)

Il documento apostillato deve essere tradotto (in ambascita trovi l'elenco dei traduttori accreditati dall'ambasciata) e consegnato. Non hai bisogno di prenotare appuntamenti, ma ovviamente devi rispettare gli orari d'apertura.
NB: prima metti l'apostille e poi fai tradurre! Infatti viene tradotto anche ciò che c'è scritto sull'apostille, ovvero viene tradotta la certificazione di autenticità del documento.

L'ambasciata provvede poi a comunicare al tuo comune l'avvenuto matrimonio, ed il comune è tenuto a registrarlo.
Intanto tua moglie può venire in Italia, basta che sia munita di passaporto biometrico.
In Italia può teoricamente restare tre mesi, ma di fatto, avendo tu in mano una copia dell'atto di matrimonio che testimonia che è tua parente, non può essere espulsa.

Intanto ti rechi in comune e chiedi l'estratto che loro devono avere perchè gli è stato trasmesso dall'ambasciata.
Con quello vai in questura e chiedi il permesso di soggiorno per tua moglie.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8097
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi StefanoS63 il giovedì 2 maggio 2019, 15:06

Grazie Dream
sei stato chiarissimo ( e gentile , come sempre )
adesso vediamo se Maxho e Peter hanno qualche particolare in più, comunque ho capito molto più con voi tre che contattando gli "organi " o uffici che dovrebbero occuparsi di questi argomenti .
La mia Compagna passerà poi dall'Agenzia ( o Zag ) che si dovrà occupare della gestione di questa documentazione per ulteriori informazioni.

Come vi dicevo quando tutto sarà stato fatto e saremo in Italia e sposati posterò una sorta di " sotto-guida " per chi avesse attualemente o avrà in futuro i miei stessi problemi

Vi ringrazio moltissimo
Stefano
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi andrey il giovedì 2 maggio 2019, 17:32

se e' tutto chiaro cio' che devi fare in Ucraina
Tra Ambasciata e apostille
io che ho fatto tutto nel lontano 2005 ma mi sono sposato in italia
ma le apostille c'erano anche a quei tempi
con il documento apostillato hai 2 alternative
farlo tradurre come gia' detto a kyiv da traduttori accreditati e validata in ambasciata(cio' che ho fatto anche io)
o la meno usata farla tradurre in tribunale in Italia con traduzione giurata

appena arriva in Italia tua moglie
la tua legge di riferimento e' il dls 30/2007

http://www.camera.it/parlam/leggi/deleg ... 7030dl.htm
art 2 chi sono i familiari di cittadino italiano
art 10 carta di soggiorno familiari di cittadino italiano

in questura
3. Per il rilascio della Carta di soggiorno, e' richiesta la presentazione:
a) del passaporto o documento equivalente, in corso di validità, nonche' del visto di ingresso, qualora richiesto;
b) di un documento che attesti la qualità di familiare e, qualora richiesto, di familiare a carico;
c) dell'attestato della richiesta d'iscrizione anagrafica del familiare cittadino dell'Unione;
d) della fotografia dell'interessato, in formato tessera, in quattro esemplari.

quindi dovresti iniziare l'iscrizione anagrafica di tua moglie che sara' lasciata in sospeso in attesa della cds
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi andrey il giovedì 2 maggio 2019, 17:36

il consolato Ucraino in Italia operativo per i Toscani
e' quello di Roma via monte pramaggiore

non so se qualche servizio lo fa' quello onorario di firenze spero sia migliorata la sua disponibilita'
se no' all'occorrenza c'e' quello di roma

ma credo tu non ne abbia bisogno se fai tutto a Kyiv
sito ambasciata
https://ambkiev.esteri.it/ambasciata_kiev/it/

https://ambkiev.esteri.it/ambasciata_ki ... ificazione

https://ambkiev.esteri.it/ambasciata_ki ... ato_civile

orari
https://ambkiev.esteri.it/ambasciata_ki ... leria.html
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il giovedì 2 maggio 2019, 18:42

Cerchiamo di fare un po' di ordine.

Quando avrai questo certificato di matrimonio, tradotto e postillato, vai in alla cancelleria consolare, o stato civile, chiamalo come vuoi, REGISTRERANNO IL CERTIFICATO E LO TRASCRIVERANNO AL TUO COMUNE DI RESIDENZA, non rilasciano nessuna ricevuta.
(+copia dei 2 documenti di identità e altro e richiesto)

La trascrizione avviene dopo una quindicina di giorni.

Quando entrerai in Italia con tua moglie, che adesso non avrà più' bisogno del visto, solo con il passaporto biometrico, aspetti che sia arrivata la trascrizione, e CHIEDI L'ESTRATTO DI MATRIMONIO PER LA QUESTURA.

I documenti per la questura li ha inseriti Andrea, e' richiesta anche marca di bollo (contrassegno telematico) da €16,00.

La questura ti rilascerà copia del permesso di soggiorno in attesa del definitivo (il primo dura 5 anni), con la copia via all' agenzia delle entrate per il Cf e all' asl per la tessera sanitaria.

Quando arriva il pds, puoi fare la carta' di identità.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6400
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi StefanoS63 il venerdì 3 maggio 2019, 9:20

Grazie mille Peter,
I passaggi previsti e il tipo di documentazione richiesta adesso sono chiari .
e grazie a tutti per la vostra disponibilità ed il vostro tempo.
Spero di ricambiare presto con il mio contributo se altri si troveranno nelle stesse difficoltà.
buona giornata a tutti
Stefano
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 3 maggio 2019, 12:13

Se vuoi fare la separazione dei beni la puoi fare in ambasciata, servono 2 testimoni.
Pero forse e' cambiato qualcosa.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6400
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi MAXHO il venerdì 3 maggio 2019, 22:56

Aggiungo qualche osservazione …

dreamcatcher ha scritto:Allo Zags rilasciano il documento in ucraino. Da quanto ho capito (non mi sono sposato) puoi chiederne due copie.
...

Allo ZAGS non rilasciano contemporaneamente più copie di uno stesso documento: tecnicamente, ogni emissione, per loro è un originale contraddistinto da un numero univoco, ed ogni originale annulla e sostituisce il precedente; quindi, se serve avere in mano 2 esemplari, occorre tornare il giorno successivo, e, se serve far Apostillare un documento, chiedete l'Apostilla dell'ultimo esemplare prodotto.

dreamcatcher ha scritto:...
Questo documento va portato ad apostillare. Per mia esperienza, risalente però a qualche anno fa, l'apostille la mettevano al ministero: consegna al mattino e ritiro del documento pronto al pomeriggio.
...

Per quanto mi hanno detto allo ZAGS a Kiev a Febbraio 2019, non è più possibile andare personalmente al Ministero per chiedere l'Apostilla. E' stato istituito un ufficio apposito all'interno dello stesso ZAGS, che, in contatto con il Ministero, chiede una verifica elettronica del documento (che fisicamente non si muove), ed aggiunge poi allo stesso l'Apostilla con timbro e firma digitale.
Confermo che per poter ritirare il documento (nel nostro caso Certificato di Nascita), ci hanno chiesto di tornare dopo almeno 5 gg lavorativi… ed hanno rispettato i tempi.

dreamcatcher ha scritto:...
Il documento apostillato deve essere tradotto (in ambasciata trovi l'elenco dei traduttori accreditati dall'ambasciata) e consegnato.
...
L'ambasciata provvede poi a comunicare al tuo comune l'avvenuto matrimonio, ed il comune è tenuto a registrarlo.
Intanto tua moglie può venire in Italia, basta che sia munita di passaporto biometrico.
...

Il documento Apostillato e tradotto va consegnato in Ambasciata perché venga LEGALIZZATO e poi TRASCRITTO.
Relativamente al Certificato di Nascita di mia figlia, dopo averlo fatto legalizzare in Ambasciata, non ho chiesto a loro la trascrizione, ma l'ho portato direttamente al mio Comune che ha provveduto a trascriverlo (cosa permessa dalla legge). In questo modo ho risparmiato tempo (in Ambasciata non potevano garantirmi una tempistica certa, mi hanno parlato di oltre un mese di tempo), in 15 giorni ho completato tutto l'iter e, tra l'altro, in Comune ho chiesto di fare copia conforme del documento, ed ho tenuto con me l'originale.
Ora sono io a porre una domanda … E' possibile fare la stessa cosa con il Certificato di Matrimonio? E' possibile chiederne la trascrizione direttamente presso il proprio Comune?

dreamcatcher ha scritto:...
In Italia può teoricamente restare tre mesi, ma di fatto, avendo tu in mano una copia dell'atto di matrimonio che testimonia che è tua parente, non può essere espulsa.
...

Vero, ma perché l'atto in questione sia riconosciuto in Italia ed in Europa, dovrebbe essere accompagnato dall'Apostilla, tradotto e legalizzato in Ambasciata … Altrimenti, per le Autorità di Pubblica Sicurezza, è un foglio qualunque scritto in caratteri cirillici (motivo per cui io, a scanso di equivoci, ho preferito tenere con me l'originale).
Quindi ritengo sia preferibile richiedere quanto prima la Carta di Soggiorno e tenere con se, insieme al Passaporto, la LETTERA DI PRENOTAZIONE che viene rilasciata al momento della prenotazione dell'appuntamento …

Una precisazione ora sulla Carta di Soggiorno o sul Permesso di Soggiorno.
Attenzione perché siamo in Italia e le cose non sono così veloci come dovrebbero ...
Per richiedere i documenti di cui sopra, e non essere quindi considerati clandestini in Italia, hanno istituito una nuova procedura elettronica: CUPA.
Ora non si va più in Questura con i documenti in mano ad aspettare in fila il proprio turno, ora ci si deve registrare sul portale e prenotare on-line l'appuntamento per richiedere CdS o PdS (consegnando i documenti che attestano il possesso dei requisiti ad ottenerlo).
Nel momento in cui si effettua la prenotazione dell'appuntamento il sistema rilascia una LETTERA DI PRENOTAZIONE che, assieme al passaporto, dà titolo a rimanere in Italia, anche se vengono superati i limiti di permanenza come turista (90gg su 180gg) … quindi, nessun problema di espulsione, con quella in mano.
Il problema è che potrebbe passare anche molto tempo tra l'effettuazione della prenotazione, e momento in cui ci si può recare in Questura per richiedere effettivamente la CdS o il PdS, ed in questo periodo, se sono stati superati i 90gg su 180gg sul suolo Europeo, di fatto, si è bloccati in Italia.
Ogni questura fa a sè, ma, nel nostro caso, a Como, prenotazione effettuata a Febbraio 2019 .. prima data utile per andare in Questura, fine luglio 2019: 5 mesi di attesa. Nel frattempo, la mia ragazza (e futura moglie), madre di mia figlia (Cittadina Italiana), è bloccata in Italia. Purtroppo sembra che (così mi hanno detto in Questura), la LETTERA DI PRENOTAZIONE di cui sopra dà diritto solo a RIMANERE in Italia (in Europa non è riconosciuta).
Quindi, per ritornare in Ucraina (a far visita alla nonna malata, ad esempio), occorre aspettare di presentare fisicamente i documenti in Questura, poi ...
Spero che rilascino in fretta CdS o PdS, o un altro documento provvisorio, per potersi muovere liberamente (Non sono ancora arrivato a questo punto dell'iter, quindi, chiedo a Voi cosa aspettarmi in termini di tempi di rilascio e/o documenti provvisori).
Alla luce di quanto sopra, quindi, Vi suggerisco di non aspettare di avere in mano tutti i documenti, per prenotare l'incontro in Questura, ma di farlo con congruo anticipo, andando sul portale CUPA a guardare quali sono le prime date disponibili …
Io non sapevo di queste lungaggini ed in pratica, mi sono bruciato la possibilità di ritornare a Kiev ad agosto con la mia famiglia.

peterthegreat ha scritto:...
La questura ti rilascerà copia del permesso di soggiorno in attesa del definitivo (il primo dura 5 anni), con la copia via all' agenzia delle entrate per il Cf e all' asl per la tessera sanitaria.
Quando arriva il pds, puoi fare la carta' di identità.

Poichè ci vuole molto tempo per ottenere CdS e PdS, con la LETTERA DI PRENOTAZIONE di cui sopra, è comunque possibile recarsi all' ASL per la scelta del Medico di Base; lì, in tempo reale, vi assegneranno un Codice Fiscale provvisorio (solo numerico), vi chiederanno dove siete domiciliati e vi permetteranno di scegliere il Medico di Base (cosa non di poco conto), rilasciando quindi una Tessera Sanitaria Provvisoria.
Avatar utente
MAXHO
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 2 ottobre 2014, 13:08
Residenza: Como
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi andrey il sabato 4 maggio 2019, 7:11

Purtroppo tranne sentire polizia aeroporto la ricevuta cds cartacea familiari Ue

Non é spesso riconosciuta come quella postale
Occorre quindi aspettare a volte 3 mesi per avere cds cartacea

Ma con viaggio andata e ritorno senza scali
Ricevuta e passaporto dovrebbero permettere il viaggio tra l altro dato che nn serve più il visto

Bene avere al seguito documento che provi essere familiare di cittadino italiano

Mi riferisco a ricevuta presentazione domanda cds non prenotazione
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Sposarsi in Italia con cittadina Ucraina

Messaggiodi dreamcatcher il sabato 4 maggio 2019, 9:05

=D> grazie Maxho per le tue precisazioni e per la chiarezza! =D>

MAXHO ha scritto:Ora sono io a porre una domanda … E' possibile fare la stessa cosa con il Certificato di Matrimonio? E' possibile chiederne la trascrizione direttamente presso il proprio Comune?

Ti rispondo dicendoti che se il matrimonio viene contratto in un Paese della UE, puoi al 100% portare tu stesso il documento per la trascrizione al tuo comune. Anzi, ti consigliano di farlo.
Preciso che questa possibilità è data sicuramente ai cittadini della UE.

Nel caso di un matrimonio con cittadina ucraina, credo che una volta legalizzato il tutto sia possibile recarsi di persona in Comune, ma questa è solo una mia opinione e come spesso accade, le opinioni contano fino a un certo punto.

MAXHO ha scritto:Per quanto mi hanno detto allo ZAGS a Kiev a Febbraio 2019, non è più possibile andare personalmente al Ministero per chiedere l'Apostilla. E' stato istituito un ufficio apposito all'interno dello stesso ZAGS, che, in contatto con il Ministero, chiede una verifica elettronica del documento (che fisicamente non si muove), ed aggiunge poi allo stesso l'Apostilla con timbro e firma digitale.
Confermo che per poter ritirare il documento (nel nostro caso Certificato di Nascita), ci hanno chiesto di tornare dopo almeno 5 gg lavorativi… ed hanno rispettato i tempi.

Questa è una novità assoluta ed è anche molto recente, quindi direi di tenerla come riferimento fino a quando qualcuno non ha esperienze dirette che la aggiornino.

MAXHO ha scritto:Il documento Apostillato e tradotto va consegnato in Ambasciata perché venga LEGALIZZATO e poi TRASCRITTO.

Giusta precisazione, tra l'altro ho dovuto fare la stessa trafila anche io per i documenti di nascita del bambino per poter poi procedere alla domanda di ricongiungimento. La legalizzazione avviene in tempi molto rapidi, se non ricordo male un paio d'ore il tempo di fare la fila allo sportello.

MAXHO ha scritto:dreamcatcher ha scritto:
...
In Italia può teoricamente restare tre mesi, ma di fatto, avendo tu in mano una copia dell'atto di matrimonio che testimonia che è tua parente, non può essere espulsa.
...

Vero, ma perché l'atto in questione sia riconosciuto in Italia ed in Europa, dovrebbe essere accompagnato dall'Apostilla, tradotto e legalizzato in Ambasciata … Altrimenti, per le Autorità di Pubblica Sicurezza, è un foglio qualunque scritto in caratteri cirillici (motivo per cui io, a scanso di equivoci, ho preferito tenere con me l'originale).

Ovviamente. Mi riferivo a un documento apostillato e tradotto. Questo vale per qualsiasi documento prodotto in Ucraina... senza apostille è carta straccia.

Grazie ancora Maxho per le tue precisazioni.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8097
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Matrimonio con cittadini ucraini.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti