SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

I ristoranti, i self-service, indirizzi e varie. La cucina, le ricette, i piatti tipici e tutto quello che riguarda il mangiare ucraino

SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi peterthegreat il domenica 16 ottobre 2016, 18:50

Vorrei aprire un nuovo post su come mangiano gli Italiani in Ucraina, specialmente i lungodegenti, per non morire avvelenati.

Chiedo anche ai moderatori se e' possibile aggiungere le foto delle prelibatezze che si preparano in casa.

Per esempio oggi mi sono fatto un bel risottino col lo zola, e a mia miglia farfalline al pesto.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6408
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42


Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi Ciorni.voran il domenica 16 ottobre 2016, 19:01

io dimagrisco tre chili ogni mese e mezzo...è il luogo deputato alle diete.Quando rientro in Italia devo solo normalizzare la funzione intestinale e poi sono a posto.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi Gianmarco58 il domenica 16 ottobre 2016, 19:20

Io evito di mangiare cibi avvelenati, mangio la roba normale e in 5 mesi ho preso 4 chili.
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2701
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi Forrest Gump il domenica 16 ottobre 2016, 19:21

Dopo i primi 6 mesi di entusiasmo con la cucina locale, sono sprofondato nella nostalgia italiana. Se dovessi dire cosa mi manca più dell'Italia da quando vivo all'estero (non solo Ucraina) direi senza dubbio alcuni piatti della sua cucina.
Ho pochi dubbi sul fatto che la nostra cucina, insieme a poche altre, primeggi nel mondo.

E poi, magari la pasta, il risotto, la carne, te le puoi anche fare a casa, ma pizza e dolci sono diventate un capitolo tristissimo della mia vita. :mrgreen:
Mi sento di dire che "siamo abituati male" in patria e diamo per scontato ciò che scontato non è affatto.

P.S. mangio di tutto e spazio dalla cucina giapponese, alla cinese, alla tailandese, alla spagnola, alla ucraina, ma nessuna regge il confronto per più di 2 giorni. Mio modesto parere. O forse imprinting indelebile.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi vittorio_guido il domenica 16 ottobre 2016, 22:11

Dimagrire no...proprio non ci riesco....
Che mi trovi in italia ucraina o florida....mi abituo.
Però come la cucina italiana ce ne sono poche nel mondo.
Anche quando stavo 6 mesi in florida riuscivo a trovare un ristorante italiano decente.
Purtroppo in ucraina non è cosi.
La pizza è cosa rara e la pasta ....col pollo..... :lol:
Ma grazie a Dio in ucraina sono rimasto al massimo 2-3mesi....
Il ragù abbiamo smesso di provare.... la carne come piace a noi non la trovo...
Ma vado alla grande con lo shaslik....
Pietro...ma che ci fai tutto questo tempo a Sumy!!!!!
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6324
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi andbod il lunedì 17 ottobre 2016, 10:55

Sicuramente cucine come quella Italiana non ce ne sono al mondo ma vivendo qui quasi tutto l'anno bisogna anche saper .

Personalmente almeno una volta al giorno mangio Italiano : insalata o pasta o bistecca o pesce (purtroppo il pesce non è neppure paragonabile, escluso il salmone). Più raramente pizza (qui a Lviv finalmente ci sono un paio di posti dove si mangia quasi come in Italia), pasta fatta in casa, pesto fatto in casa, dolci fatti in casa. L'altra volta al giorno Ucriano : borsh, varennuku, insalate Ucraine, patate, tortini, etc
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi jcaloe il lunedì 17 ottobre 2016, 11:35

Ho fittato il mio appartamento in Italia e con i proventi del fitto mio figlio ogni mese mi manda un pacco tramite la mashutka. Io vado semplicemente a ritirarlo a Nova Poshta. Oggi mi hanno chiamato da Ternopil, dove arriva la marshutka, per la conferma dell'indirizzo.

Ho ordinato:
6 pacchi di pasta Rummo, che ritengo una delle migliori in circolazione
3 caciocavalli silani
3 forme di parmiggiano reggiano e pecorino crotonese (cadauno)
guanciale per la carbonara
lenticchie e due bottiglie di vino di Cirò
Salsiccia e soppersata calabrese.

Ci vado un mese, alternando con la cucina ucraina, che apprezzo anche abbastanza. La pizza: ci sono dappertutto pizzerie in Ucraina: bisogna trovare le migliori o se volete le meno peggiori. Il gap con la pizza italiana c'è, ma si sta riducendo notevolmente. L'alimentazione non è il maggior problema per chi vive in Ucraina, ma un poco di qualità non guasta.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1098
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 17 ottobre 2016, 18:39

Nostalgia a parte di cui ho già parlato, posso dire che se si parla di ristoranti, a Kiev la scelta è veramente vasta e la qualità media superiore a quella spagnola nonostante ci siano forse un decimo degli italiani di Spagna.
Su tutti, sempre su Kiev, mi sento di fare 2 nomi: Napulè per la pizza ed Il Faro per tutto il resto.
Quest'ultimo negli anni è migliorato tanto ed ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. Entrambi sono in zona centro.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 17 ottobre 2016, 18:55

Se vai a Roma fai come i romani... :lol:
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6324
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 17 ottobre 2016, 19:30

Veramente quando ho aperto il post intendevo cosa mangiano gli Italiani che soggiornano in Ucraina nelle case, non nei ristoranti.
Se preparano le mogli/conviventi oppure loro?
Ecc ecc
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6408
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi T1000 il lunedì 17 ottobre 2016, 19:33

e se vai ad Odessa fai come gli Odessiti.... oggi spazzolato vareniki agli spinaci a pranzo, per l'appunto :mrgreen:

@Peter

Stavo postando il messaggio quando ho visto il tuo ultimo intervento. A pranzo mi arrangio da solo, poi a cena cucina la mia "frau", nel finesettimana ci scappa invece il pranzo dalla futura suocera. :mrgreen:
Viva l'A. e po bon!
Avatar utente
T1000
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 974
Iscritto il: martedì 16 giugno 2015, 12:56
Residenza: Trieste e Odessa
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 17 ottobre 2016, 21:46

Allora, quando sono in Italia cucina mia moglie, quando sono in Ucraina, pure. Anch'io so cucinare abbastanza bene, ma due "galli" nello stesso pollaio non vanno bene e quindi in cucina la lascio fare da sola e a modo suo.
Il problema principale è che quando siamo in Ucraina, si mangia sempre a orari strani, specialmente se ci sono ospiti, si può pranzare alle 15.00 oppure cenare alle 18.00, molto raramente negli orari canonici.
Prima di arrivare per un lungo periodo, spedisco un pacco con un po' di generi alimentari che ormai si sono ridotti al minimo, ovvero cose che magari si trovano ma comunque a prezzi eccessivi o di qualità scadente.
Il pacco solitamente contiene: tonno in scatola, parmigiano, speck, prosciutto crudo, caffe, mozzarella per pizza, salame nostrano, preparati e creme per dolci della Cameo, preparato per cioccolata in tazza, e se c'è spazio, pasta piccola per minestrine, pancetta affumicata per carbonara.
La pasta la compro a Odessa, ne trovo di buona qualità di produzione russa, rumena o di piccoli esportatori italiani, poi c'è la Barilla, pochi formati e piuttosto cara.
Olio e salsa, Monini e Muti (ultimamente con difficoltà), ma da quest'anno la salsa ce la prepariamo noi a casa e i risultati non sono affatto male; in alternativa c'è la passata Ciumak (non il succo di pomodoro) che in emergenza può andar bene.
Il vino lo compro alla Metro, italiano, trovo il bianco, il rosso e il rosato, i prezzi (che sono diminuiti) vanno dalle 75 alle130 grivne a bottiglia, quando li trovo in offerta faccio una bella scorta e sono a posto per un po'.
In casi estremi compro del vino bianco ucraino o moldavo che costa tra le 40 e 50 grivne.
Carne e pesce li compro al mercato Privos, dove trovo anche una buona varietà di ortaggi, all'infuori di spinaci(sempre cari e bruttissimi), coste ed erbette, ancora sconosciute.
La carne, estrogenata come si deve, è un po' un terno all'otto, i tagli sono di tre o quattro tipi, e la scelta del pezzo dipende dall'occhio e dalla capacità di vendita del commerciante.
Il pesce, se d'acqua dolce, lo acquisto al mercato (carpa, pesce gatto, luccio o storione), se di mare lo acquisto congelato.
Polli, conigli, anatre, allevati in casa e venduti alla spicciolata al mercato.
Salumi e formaggi li compra mia moglie dove capita e io non metto naso, perchè tolto qualcuno, per me gli altri sono tutti "wusteroni" con lo stesso sapore.
La pasta, un paio di volte alla settimana è fatta nelle varianti: carbonara, amatriciana (o simile), pomodoro e basilico, pesto, ogni tanto lasagne.
La sera zuppe o borsh, oppure carne con contorno di cereali bolliti (che io correggo per dargli un po' di sapore) o "vermicelli".
Quando c'è premura, si va di pilmieni o varieniki (ce n'è sempre un ascorta in congelatore).
Una volta alla settimana, specialmente se abbiamo ospiti, c'è sciaslik con patate, pesce fritto, o al forno.
Non mancano i risotti classici o pilaf con spezzatino.
Banditi assolutamente dalla mia cucina, sono il peperoncino, l'aneto, il camun e le spezie in genere fatta eccezione per il pepe bianco e la noce moscata.
Buon appetito!
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2701
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 17 ottobre 2016, 22:46

Ottima descrizione,

per quanto riguarda il crudo che spedisci lo mandi gia' tagliati o in pezzi?

Quest' anno le mie derrate alimentari sono arrivate sui 100 kg:

6 litri di olio extravergine di olive taggiasche
1 kg di olive snocciolate in evo
4 kg di pecorino sardi di varie stagionature
1 kg di formaggio di capra
10 scatole di formaggini parmareggio e certosino
10 pacchetti di sottilmente santa lucia
3 kg di salame di felino
2 conf da marmellata hero di kg 3 per le crostate.
una decina di confezioni di pelati
diversi tipi di farina, manitoba, rimacinata di semola, granito e tipo 0
3 kg di riso baldo
1 pezzo di cioccolato da 1,250 kg per dolci
buste per cioccolata calda
1 kg di canditi per il panettone
lievito in polvere per pizza e dolci
1 kg di capperi sottostare
una decina di kg di pasta (la dececco e la gragnano me le mangio io)
40 scatole di tonno consorzio da 200 gr
malto biologico per pizza
8 barattoli di marmellata d arance fatta in casa
savoiardi per tiramisu
amaretti secchi per budino al forno.....al momento non mi viene in mante altro.

h in casa mia sono banditi aglio e aneto.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6408
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 17 ottobre 2016, 23:38

Accidenti Pietro, che mascella!!! :lol: :lol: :lol:
Il tuo elenco si differenzia dal mio per la qualità dei prodotti, il mio a confronto sembra più un "aiuto umanitario".
Diciamo che anch'io potrei essere un po' meno tirchio, specialmente nella varietà dei salumi e dei formaggi (avevo dimenticato le sottilette e lo zola), devo provvedere. Per farina e riso, mi trovo bene anche qui (il riso lo prendo sfuso a circa 38 grivne al chilo), la pasta De Cecco la trovavo a l'acquistavo anch'io, ma adesso faccio fatica a trovarla.
Il prosciutto crudo lo spedisco in pezzi messi sottovuoto, poi qui ho l'affettatrice, per il cotto ci sono problemi di conservazione una volta aperto e quindi evito.
Devo dire che a Odessa ci sono un paio di negozi denominati "Santim" che vendono prodotti italiani ricercati e di qualità (ho trovato della pasta che manco in Italia l'ho mangiata, sempre di produttori a me sconosciuti, salumi e formaggi degni di tale nome e gastronomia pronta niente male (ci sono dei porcini sott'olio che farebbero resuscitare i morti) ovviamente coi prezzi da gioielleria.
Quest'anno ho mangiato della frutta ottima (tranne le albicocche), pensa, era anche matura e non sembrava di plastica come quella che trovo a Milano, l'unico problema sono gli agrumi che sono orribili, quest'inverno mi sono salvato con qualche arancia spagnola trovata al supermercato.
Quest'anno casa mia è ancora in ristrutturazione per cui non ho ancora una dispensa (anche fisicamente) da poter gestire e organizzare come si deve ma dal prossimo anno i miei viveri avranno una collocazione ottimale che renda merito alla loro qualità. Adesso è tutto incasinato negli scatoloni e se ci metto un vasetto di olive taggiasche Re non lo trovo più. :lol:
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2701
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: SOPRAVVIRE IN UA: COSA MANGIANO GLI ITALIANI!

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 18 ottobre 2016, 8:04

Noto dai vostri commenti Jcaloe, Ginamarco58, Peterthegreat, ecc. che la cucina italiana, o quantomeno i suoi prodotti, mancano anche a voi. Tanto da farveli spedire con pacchi internazionali. :D
In questo devo dire che gli italiani di Ucraina sono fortunati, bisognerebbe fare una statua alle marshrutke.
A me viene da ridere quando mi dicono: "sei nel posto X, devi mangiare le cose del posto". Vero!!!!
Ma io, che ho fatto indigestioni negli anni di borsch, solianka, cotoletta po-Kievisky, di jamon, paella e tapas varie, io che vado in Italia 3 giorni ogni 2 anni, quando cavolo mangio italiano? :D

Per quanto riguarda olio Monini e salsa Mutti, sono un cult per l'Ucraina.
Ci ho tirato sù la baracca per anni con questi prodotti.

A casa mia si mangia per il 70% italiano, con influenze ucraine, spagnole ed internazionali come l'insalata Caesar ed altro. Sono un malato buongustaio, nel senso che riesco a farmi anche 120 km tra andata e ritorno per una pizza quando sono in Spagna, ma ho risolto il problema alla radice regalando a mia moglie subito dopo il matrimonio un paio di libri sulla cucina italiana e perfino siciliana.

Cucina lei ed io sono additato di avere mancato la mia vera professione di "commentatore culinario".
Fatto sta che abbiamo iniziato decenni fà con..... con le dovute maniere perché si offendono eccome :D: "prossima volta più densa la salsa nella parmigiana; nella caponata l'aceto deve sentirsi ma non essere così forte, un pò più denso il sugo delle vongole non deve sentirsi troppo l'olio, più sale, meno zucchero, ecc. ecc. :D , adesso mangio da dio anche in casa.

Non so se è cambiato qualcosa negli ultimi anni, ma forse perché in Spagna il pesce è fresco e molto economico e perché le mie datate esperienze ucraine sono tutte con pesce caro e bruttissimo (cefali/branzino e orate da allevamento leggermente migliori), ma io non mangio pesce in Ucraina da anni.
Lo scarto a priori al mercato, al supermercato ed al ristorante. Pregiudizio che mi porto dietro o ancora triste realtà?
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Ristoranti e Cucina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti