Sono stato uno stupido

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Sono stato uno stupido

Messaggiodi Pasquale Ametrano il martedì 22 maggio 2012, 0:23

Ciao a tutti.

E' già un po' che seguo questo forum, anche se il mio livello di attività non è proprio il massimo.
Tutte le dritte che ho trovato qui sono state fondamentali per la mia esperienza di viaggio in Ucraina per motivi affettivi.

Vorrei condividere la mia storia, sperando che in qualche modo possa servire da spunto ad altri per non commettere i miei stessi errori.

Era una domenica di inizio primavera del 2010, reduce da una lunga storia con una ragazza italiana, un po' per curiosità, un po' perchè fuori pioveva di brutto e la voglia di uscire era pari a zero, mi iscrivo ad un sito gratuito di incontri con ragazze dell'est.

Nei giorni a seguire la mia casella era piena di messaggi sdolcinati provenienti da varie ragazze, nelle foto somiglianti a top models non molto vestite. In mezzo a questa pioggia di messaggi fatti col copia/incolla, trovo una mail di una ragazza quasi coetanea di lviv dallo sguardo molto dolce e vestita con semplicità. Rispondo, e da lì nasce una corrispondenza che si fa via via più fitta fino a videochiamarci su skype. Rimango molto colpito da questa ragazza dolce, intelligente, gentile, molto fine con un livello di Inglese parlato e scritto a dir poco eccezionale.
Dopo qualche mese eccomi a Lviv a trascorrere un weekend lungo per conoscerla dal vivo. In questi quattro giorni scocca la scintilla che ha dato inizio ad una storia stupenda, travolgente, fatta di pendolarismo Italia-Ucraina a cadenza quasi mensile.

Nel frattempo io compro casa e inizio a ristrutturarla. Ad agosto 2011 ci sposiamo nello zags centrale di kiev e già da lì mi sono reso conto che abbiamo corso un po' troppo. Lei non era mai stata in Italia, ma ha insistito tanto per sposarsi d'estate e mi sono lasciato convincere (grave errore).

Dobbiamo aspettare ancora qualche mese prima di poter vivere insieme in Italia, perchè la casa non era ancora ultimata.
In sostanza, dopo mesi intensi a lavorare sodo in azienda (in un periodo difficile dovuto alla crisi) e poi a fare il muratore/piastrellista/idraulico/elettricista fino a sera, mi trovo a vivere con questa donna stupenda senza riuscire ad apprezzare a pieno la mia fortuna causa stress, stanchezza e nervosismo.

Qualche giorno fa mi dice che deve andare a trovare il nonno che non sta molto bene per un paio di settimane tramite un volo via Timisoara. Oggi mi dice chiaramente che la storia del nonno era una bufala, che non mi ama più e che vuole divorziare. Il mio atteggiamento negativo verso tutto (purtroppo è un periodo di forte stress e difficoltà lavorative, per quanto mi sforzi di lasciare il tutto in ufficio il mio umore ne risente in ogni cosa) le stava rovinando la vita.
Me lo sentitvo da qualche giorno che sarebbe finita così, ma comunque l'effetto sul mio stomaco è stato quello di Oronzo Canà dopo il colloquio col presidente della Longobarda. Per non parlare dei genitori tradizionalisti che iniziano a straparlare sulle donne dell'est con in più il classico "Te l'avevo detto!".

Le rimprovero solo di non aver parlato chiaro e di aver inventato una storia per scappare via.

Il resto è solo colpa mia, preso troppo dai miei casini lavorativi mi sono reso conto troppo tardi di aver rovinato una delle cose più belle che mi siano capitate nella vita.

32 anni, laurea in Ingegneria a pieni voti, carriera brillante, per cosa? Per gettare al vento un matrimonio con quella pensavo fosse la mia anima gemella dopo appena pochi mesi. In sintesi: sono un emerito idiota! ](*,)

Inoltre ho pianificato il tutto in maniera pessima e superficiale, e pensare che per vivere faccio il "Project manager". Voto 0 per aver gestito in questo modo il progetto più importante della mia vita.

Scusate lo sfogo, ma avevo bisogno di scaricare un po' i nervi. :(

Buona serata.
Avatar utente
Pasquale Ametrano
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 19
Iscritto il: domenica 11 settembre 2011, 22:01
Residenza: Novi ligure (AL)
Anti-spam: 56


Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi Guidino il martedì 22 maggio 2012, 8:58

Ti rispondo con affetto e comprensione..perchè a mio parere innamorarsi di questa o quella donna..accade..e ci sta anche che possa andare a finire male.. E' la vita..tutto qui.. Poteva succedere a chiunque...
Hai voglia a dire "sono stato un idiota", lo siam stati tutti in amore.. che la ragazza fosse italiana o di qualsiasi altro paese.. Insomma hai seguito il cuore..e lo hai fatto come un rullo compressore..magari dimostrando di esser una persona buona..e basta !!

Ok, molti ti diranno "te lo avevo detto", molti si attaccheranno a facili commenti sulle ragazze ucraine.. Beh, io ti dico solo che hai fatto i tuoi passi da "uomo onesto e sincero".. E' andata male.. pazienza.. non era quella giusta.. Ma non avercela con te stesso..son cose che capitano.. TUTTO QUI !!

Ricorda i momenti belli per i momenti di calma e usa quelli brutti per esser più avveduto in futuro, ma non perdere l'innocenza che ti fa sognare.. (un mio nonno diceva sempre.."meglio esser tristi dopo essersi accorto che ti han preso in giro...che divertirsi alle spalle di qualcuno preso x il c.. alla fine di questa amarezza ne farò tesoro per il futuro..")

Giusto lo sfogo..rialzati e continua a camminare
Guidino ^_^
Avatar utente
Guidino
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 42
Iscritto il: domenica 29 gennaio 2012, 21:17
Località: MILANO (MI)
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi pcamilla il martedì 22 maggio 2012, 9:39

L'unica cosa che non ho capito è ... in che cosa hai sbagliato??
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi uvdonbairo il martedì 22 maggio 2012, 11:47

Ti senti a terra e sembra che il mondo finisca quì ma non è assolutamente vero.

Tra pochi mesi ti accorgerai che l'ultimo amore è sempre il più bello, non esiste l'amore della vita esiste l'amore che non si sa quando arriva e non si sa quando parte, a volte l'amore dura più della vita a volte non dura niente.

Si soffre ma non ha senso, ti accorgerai di quanto dico dopo due o tre matrimoni e quattro o cinque convivenze, potrei aggiungere "come ho fatto io", ma questo non è importante.

Non ti fermare a pensare e principalmente non sperare che cambi qualcosa perché lei ha deciso, non si torna indietro si perde solo del tempo e della tranquillità, non è facile (adesso) ma è più facile di quanto sembri.

Volta pagina *_°
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 22 maggio 2012, 12:36

Pasquale Ametrano ha scritto:Inoltre ho pianificato il tutto in maniera pessima e superficiale, e pensare che per vivere faccio il "Project manager". Voto 0 per aver gestito in questo modo il progetto più importante della mia vita.


Eh... che dire... a parte l'incoraggiamento a guardare avanti, è l'ennesima prova che certi aspetti della vita non possono essere nè programmati nè gestiti. Si entra in un mondo dove non esistono regole certe nè formule magiche che garantiscono il successo al 100%. Il bello è proprio questo, anche se a volte ci si ritrova ko.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7560
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi magma-x il martedì 22 maggio 2012, 13:30

Mi spiace per la tua storia finita male. Recentemente, un amico mio, per non mandare in aria il suo matrimonio, ha seguito la moglie praticamente "scappata" dall'italia per l'ucraina, mollando tutto.

Ti racconto questo, non come suggerimento, ma solo per dirti che "voi non foste, e non sarete, ne la primo ne l'ultima" - cito quotando.

Vedi, caro collega, la vita ci riserba sempre tante sorprese, e se un periodo di stress, l'ha fatta scappare, evidentemente, non era fatta per te...nella buona e nella cattiva sorte...o sbaglio?

P.s.: quoto Pcamilla, non vedo tuoi errori.

Saluti! 8)
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi robert374 il martedì 22 maggio 2012, 13:53

Non sono d'accordo coi consigli dati al nostro sventurato amico che si sente colpevole di non aver capito in tempo di sbagliare e di non avere avuto abbastanza freddezza nel giudicare o capire con un pò di anticipo, lo sviluppo della situazione. Un pò di presenza, un po di raziocinio non guasta mai. Bisogna fare tesoro di certe esperienze. Voglio dire che se sei un uomo senza paura, generoso, altruista ,o anche un pò credulone...questo non basta per decidere e scegliere meglio nel futuro. Forse,anche se è difficile,bisogna sapere sopportare la sofferenza e imparare le lezioni.

Gira anche pagina, se riesci, , ma certe immagini, certe condizioni psicologiche, certi sentimenti ..non li dimenticare. Senza memoria tutto è quasi inutile nella nostra vita. Sono d'accordo a non essere cinico e che queste cose possono accadere d'appertutto, ma RICORDARE fa crescere. Auguri per una precoce e meritata serenità.
robert374
 

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi peterthegreat il martedì 22 maggio 2012, 15:17

Se realmente avesso tenuto a te, quando andavi a finire la casa sarebbe venuta ad aiutarti, come fanno tutte le vere donne russe, invece forse voleva venire in Italia per fare la mantenuta, come tante, ed e' rimasta delusa.
Meno male per te che e' morto il nonno forse per la 100esima volta.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5683
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 22 maggio 2012, 15:35

Hai comesso un solo errore. Grave!

Mi hai ricordato la vita del mio collega di studio più anziano di me, quando facevo l'avvocato in Italia.

Tornavo a casa a pranzo per qualche ora, poi con la mia sposina ucraina, ci rivedevamo alle 9 della sera, a volte quasi alle 10.
Lei ne soffriva perchè non conosceva praticamente nessuno, non parlava italiano come io non parlavo russo.
Per fortuna, forse questo è stato decisivo, riuscivo a lasciare i problemi a casa ed a tornare sorridente, felice ecc.

Ricordo, per analogia con quello che ti è successo, che lei mi chiedeva spesso come mai si faceva così tardi ed io spesso le spiegavo, per filo e per segno, il problema del cliente, quello che avevo scritto nell'atto ecc.
Mi capiva, alla fine capiva tutto.

Quasi tutto!!
Una cosa sola non è mai riuscita a capire.
Quando le parlavo del mio collega di studio poco più anziano che, quelle stesse sere che facevo tardi, restava ancora a lavorare in studio fino a mezzanotte o più.

La sua domanda era: "e domani a che ora va a lavorare?".
Le sue parole erano: "se torna all'una di notte stanchissimo, cena da solo, va a dormire esausto e domani esce prestisismo.... quando dedica un pò di tempo alla sua famiglia? Quando parla con le sue figlie?".

Credo che tu abbia sbagliato in questo.
Troppa carriera (capisco la crisi :mrgreen: ), zero o quasi spazio nella tua vita per gli altri!!
Intanto però la sposina, a casa in un altro paese, abbandonata a se stessa, nell'attesa (a volte da te delusa per tua stessa ammissione), vedeva davanti a sè solo buio pesto :mrgreen:
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6278
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi claudio.r il martedì 22 maggio 2012, 16:43

Ciao..
prima di tutto ti dico che mi dispiace per te...forse, come ha scritto forrest l'aver pensato piu al lavoro che alla sposa ha influito....
( poi qui si potrebbero dire tante altre cose a proposito del senso di responsabilita' che ti spingeva a fare questo...sicuramente anche per lei.)

Detto cio', dopo varie esperienze...io sono arrivato alla conclusione che l'avere una donna accanto, non e' condizione indispensabile ( come per esempio mangiare....dormire ecc) naturalmente e' auspicabile e piacevole...

ma deve essere un vero piacere....voglio dire, che se due persone non si amalgamano VERAMENTE!!! e si devono andare a cercare chissa' quali compromessi ho articolazioni mentali, per cercare di tenere con noi la persona ...presunta amata... non ne vale assolutamente la pena.
se il caso...destino ecc, non ci fa incontrare colei con la quale.... E' UN PIACERE VERO!!!! STARE INSIEME...meglio da soli, e magari continuare la ricerca...
Tu non hai sbagliato in niente...credo..semplicemente, non era la donna per te...
ORA IL PROBLEMA...non so' se saranno le purghe ITALIANE..che dovrai passare per il divorzio...
coraggio e auguri.
Avatar utente
claudio.r
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 1 marzo 2010, 19:26
Residenza: firenze
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi Pasquale Ametrano il martedì 22 maggio 2012, 18:34

Che dire,

grazie a tutti per il sostegno e i commenti.

Rimango d'accordo con qualcuno di voi riguardo all'aver pensato troppo al lavoro.
Putroppo ho messo davanti a tutto i bisogni materiali, non vedendo completamente i bisogni della mia compagna.
L'errore è stato fatto in buona fede o per troppo senso di responsabilità, ma ha comunque scatenato l'irreparabile.

Come si dice, sbagliando s'impara.
Avatar utente
Pasquale Ametrano
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 19
Iscritto il: domenica 11 settembre 2011, 22:01
Residenza: Novi ligure (AL)
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi spikebn il martedì 22 maggio 2012, 18:39

ciao...
mi dispiace davvero per cio che ti è capitato....ma come diceva john lennon....la vita è cio che ti accade mentre sei impegnato a fare qualcos'altro....quindi cerca di essere sereno (so che non è facile)...oppure,a differenza di come la pensano gli altri,se ci tieni a lei,vai e riconquistala!!! ce l'hai fatta una volta,puoi farcela di nuovo...ma solo se veramente tu lo vuoi....buona fortuna,qualunque cosa tu decida!!!
Avatar utente
spikebn
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 238
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2012, 1:12
Residenza: benevento
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi gios74 il martedì 22 maggio 2012, 19:10

Ciao Pasquale,
sono d'accordo con pcamilla...quale sarebbe stato il tuo grosso errore?? Io credo che, anche ammesso tu abbia dedicato più tempo al lavoro, lei non è che si sia sforzata più di tanto per cercare di tenere in piedi il matrimonio...occhio!! qui si sta parlando di MATRIMONIO (...nel bene e nel male, in salute ed in malattia, in ricchezza ed in povertà...), e non di una semplice relazione dove il primo dei due che si stanca lascia perdere tutto e tanti saluti....

Ti sei chiesto se lei fosse innamorata sul serio di te???? Una persona che tiene al suo compagno/a e che è innamorata nel vero senso della parola, fa di tutto per salvare la relazione...non getta la spugna alla prima difficoltà, fra le altre cose, in modo codardo scappando con una scusa meschina...

Non rimproverarti nulla...probabilmente era la persona sbagliata...
Le donne ucraine hanno tanti pregi e tanti difetti come tutte le donne del mondo, ma ti assicuro che se amano sul serio, niente le ferma e niente le intimorisce!! figuriamoci se si arrendono perchè il proprio uomo fa qualche ora di straordinario a lavoro, magari anche per mantenergli uno stile di vita più agiato...

Io ho fatto mia una frase che qualcuno del forum ha detto a me quando in passato commisi un errore:
Game Over, insert coin and play again!
Un caro saluto.
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi massimo777 il martedì 22 maggio 2012, 22:33

Ciao , nella vita si commettono molti errori , il motivo
è sempre riconducibile a 2 sole cose ...il fato o la scarsa conoscenza della situazione .

Parlando di matrimonio , invece , la cosa è molto piu' articolata , si tratta di
ottenere una sostanza chimica ( chiamato amore o passione ecc. ) con 2 elementi
fondamentalmente diversi ...o uguali ?? :D , mah ..ci deve essere insomma
affinita' e intesa quasi totale , altrimenti le 2 cose non si aggregano e non si ottiene nulla .

Non penso che l'ambiente dove si è tentato l'esperimento , in questo caso, abbia inciso -
Non penso che hai/ abbiate fatto una cosa ponderata , sposandovi così presto -
Non credo che ti corresse dietro nessuno ! Potevi tranquillamente far passare un po' di tempo
cercare di conoscere meglio la situazione , organizzarti un po' meglio
per quanto riguarda la casa , la sua/ tua integrazione in una relazione fra stranieri ..insomma
io non sono così fatalista -
Molte volte le cose succedono perchè le " vogliamo" far succedere ..nel bene e nel male .

Nessuno ti dice che senza tutta quella trascuratezza o stress che dir si voglia , non sarebbe successo lo stesso !
Magari poteva durare di piu' , ma la storia era gia' scritta -
Non so' ( chiaramente , non conoscendo te e lei ) chi abbia scritto in anticipo la storia ..
la storia della nonna pero' mi sembra indicativa .
Si puo' andar via raccontando una scusa del genere al proprio marito ???
Meditate , gente , meditate ..
Saluti _
Mi piace capire , imparare..sperimentare.
molte volte non ci riesco , ma quando succede..tutto diviene stramaledettamente eccitante .
Avatar utente
massimo777
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 378
Iscritto il: mercoledì 24 febbraio 2010, 12:33
Residenza: Arezzo
Anti-spam: 56

Re: Sono stato uno stupido

Messaggiodi gianfrancesco il mercoledì 23 maggio 2012, 1:05

tirati su anche io non vedo tutti questi errori,solo tu ne hai fatti e lei ,comincia a vedere i suoi a partire dalla nonna !.
avevate parlato abbastanza del salto nel buio che faceva una che non era mai stata in italia cioè in un altro paese (trasferirsi).
ho conosciuto una (moglie di uno del forum)che era ben cosciente di quello che aveva fatto (sposarsi, trasferirsi cambiare la propria esistenza )ma ben determinata a risolvere tutti i problemi eventuali.
come ha detto qualc'uno accarezza l'idea di riconquistarla ,tu sai se ci sono cose per cui ne vale la pena e penso che anche le stia meditando? :wink:
gianbologna
Avatar utente
gianfrancesco
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2008, 7:13
Località: bologna\ternopil
Residenza: Bologna\ternopil
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti