Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi Muzykant il mercoledì 1 agosto 2012, 19:08

Non sono un beone, non sono solito ubriacarmi né a casa mia né tantomeno altrove, se posso sto alla larga dai guai! Personalmente ci tengo a distinguermi da certi connazionali che all'estero fanno gli spacconi, i casinisti, i tipici italioti...

@alibrando: è il tuo sito ed è giusto che tu faccia promozione della tua attività; io purtroppo ho deciso tutto all'ultimo momento, per cui non ho trovato i tuoi appartamenti liberi, se non per tipologie adatte ad altre esigenze rispetto alle mie. Immagino che gli altri gestori non diano chissà quale assistenza, proprio per questo mi sarebbe piaciuto sapere a chi rivolgermi in caso di necessità, ovviamente pagando per un eventuale servizio.

@robertolist: grazie per i suggerimenti! In effetti mi sto documentando molto su ristoranti, locali, etc. e vorrei proprio evitare posti e situazioni fatti apposta per fregare i turisti più sprovveduti. Attualmente sono molto fiducioso nell'incontro con la ragazza di cui ho parlato ampiamente: più passano i giorni, più la sto conoscendo e devo dire che quasi ogni incertezza è stata eliminata. La prova del nove però sarà solo a Odessa... vi dirò! :mrgreen:
Avatar utente
Muzykant
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 29 febbraio 2012, 3:38
Residenza: Vicenza
Anti-spam: 56


Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi robertolist il giovedì 2 agosto 2012, 1:56

Ti auguro una bella vacanza musykant
in bocca al lupo
Ciao
"la falce non fa più pensare al grano.. il grano invece fa pensare ai soldi"F.B.
Avatar utente
robertolist
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 158
Iscritto il: lunedì 18 ottobre 2010, 20:58
Località: Одесcа
Residenza: Assisi. Perugia/Одеcса
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi magma-x il giovedì 2 agosto 2012, 11:35

vai e divertiti...aspettando un bel resoconto ;)
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi THE TRAVELLER il giovedì 2 agosto 2012, 21:07

Divertiti :)
Avatar utente
THE TRAVELLER
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 203
Iscritto il: giovedì 24 dicembre 2009, 23:48
Residenza: catania
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi Luca70 il sabato 4 agosto 2012, 15:12

Buon viaggio a Muzykant!

Io stò facendo le prenotazioni, sembrava che la situazione si mettesse male con un lievitare dei costi inaccettabile quando ho scoperto la UTair Ukraine Airlines (solo perchè ho consultato il tabellone partenze/arrivi stagionali di Simferopoli e sono andato a fondo, verificando i dettagli di tutti i vari voli)!!!!!

In sintesi, il mio piano volo prevede di raggiungere Kiev Zhuliany con Wizz Air e poi Odessa con UTair; perchè Odessa? Perchè li noleggio l'auto da VCR a 20e al giorno contro i 40e al giorno che ti fa l'AVIS a Simferopoli!

Concludendo: con 1000 euro esatti riesco a pagare: 2 voli (con orari che si incastrano bene e senza rischio di perdere la coincidenza, nessun cambio aeroporto) +l'auto tipo Daewoo Lanos e gli appartamenti per tutti i 10 giorni di permanenza! :lol:

Alla fine il destino vuole che passi anche ad Odessa, il mio umore si stà settando decisamente sul "bello" e mi cresce una certa euforia per questo nuovo viaggio.. :)

Lo scrivo qui perchè potrebbe interessare a qualcuno, alla fine vado li in periodo di alta stagione ma pagando costi normali..

Alibrando! Mi pare di aver capito che per gli appartamenti ad Odessa bisogna chiedere a te, a breve ti contatto.. :wink:
Avatar utente
Luca70
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 302
Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 10:46
Residenza: Treviso
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il sabato 4 agosto 2012, 18:38

Luca70 ha scritto:In sintesi, il mio piano volo prevede di raggiungere Kiev Zhuliany con Wizz Air e poi Odessa con UTair; perchè Odessa? Perchè li noleggio l'auto da VCR a 20e al giorno contro i 40e al giorno che ti fa l'AVIS a Simferopoli!

C:wink:


VCR ha un'agenzia anche a Simferopoli.L'hanno tolta?Io piuttosto prendo un Wizzair che arriva verso l'una di notte e aspetto 5 ore l'altro per Simferopoli.Non sono fatalista e non mi imbarco su quei cessi di aerei dell'Utair,tipo gli ATR prima serie,quelli della tragedia di Conca di Trezzo.Mi piace morire su un mezzo moderno.

Da Odessa a Simferopoli ti vorranno 5/6 ore almeno.Se poi hai altri giri ad Odessa allora è un'altra storia.Buone ferie.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3217
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi Muzykant il sabato 4 agosto 2012, 19:29

Aggiornamento: dopo un viaggio stancante ma regolare sono arrivato a Odessa e... tutto è stato molto meglio delle più rosee previsioni! :D
Non racconterò troppi dettagli, ma all'arrivo, dopo un rituale "Privet" abbiamo passato un quarto d'ora in silenzio, tra abbracci e altro... :mrgreen:
Se in questi giorni avrò tempo e voglia continuerò gli aggiornamenti, altrimenti sarà un lungo racconto al ritorno! PER ORA (sperando di non dover cambiare idea) devo dire che mai scelta fu più giusta di quella che ho fatto... grazie di nuovo a tutti per avermi aiutato a vincere i dubbi e le insicurezze!
Avatar utente
Muzykant
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 29 febbraio 2012, 3:38
Residenza: Vicenza
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi gianfrancesco il sabato 4 agosto 2012, 23:19

:badgrin: o muzykant sono appena tornato dall'ucraina e ti trovo ancora qui #-o quarda ben di non aver tempo di tenerci informati !! ci accontentiamo di un resoconto dopo ,adesso non distrarti e DIVERTITI :coppia:
gianbologna
Avatar utente
gianfrancesco
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 399
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2008, 7:13
Località: bologna\ternopil
Residenza: Bologna\ternopil
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi publio il martedì 21 agosto 2012, 19:29

siamo al 21 agosto, hai deciso di fermarti in ucraina per sempre???

dai, raccontaci! :)
Avatar utente
publio
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 92
Iscritto il: giovedì 18 giugno 2009, 20:25
Residenza: padova
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi Muzykant il mercoledì 22 agosto 2012, 20:04

INTRODUZIONE
Rieccomi, sono ancora vivo!
Finalmente è arrivato il momento non solo di chiedere, ma anche di dare il mio piccolo contributo e, perché no, anche di raccontare com'è andata la mia storia che, anticipo subito, è stata per moltissimi aspetti positiva! Non lo è stata in tutto e per tutto, sono sincero, ma la perfezione non è di questo mondo!

L'idea è di fare due post: questo, qui di seguito, in cui raccontare le vicende un po' più personali e un altro, in una nuova discussione, in cui inserire informazioni più tecniche, magari utili a chi poco è interessato alla mia vicenda ma ha piacere di conoscere qualcosa di recente sull'Ucraina e in particolare su Odessa.

Ricapitolando: dopo aver conosciuto tramite internet una ragazza di Odessa, pur avendo inizialmente mille dubbi e timori, all'inizio di agosto ero partito per l'Ucraina decisamente più confortato, sia per avere avuto ulteriore tempo per conoscere la mia amica speciale, sia anche grazie ai consigli e rassicurazioni ricevuti nel forum.

RACCONTO
Dopo un viaggio regolare con cambio a Istanbul sono arrivato all'aeroporto di Odessa in tarda serata, dove mi aspettava la mia amica; il nostro incontro è stato quanto di più bello e romantico possa esserci: un breve saluto e poi baci e abbracci per un quarto d'ora! :D Devo dire che sono rimasto felicemente sorpreso non solo per questo e per il fatto che fosse davvero bellissima (proprio tanto, tanto, tanto!), ma anche per il fatto che fosse stata così dolce da prepararmi una piccola spesa per la notte e la colazione (acqua, latte, cereali, caffè, etc.): davvero un gesto che mi ha sciolto!
Arrivato in centro, sono stato informato che l'appartamento non era quello da me prenotato (in Deribasovskaja ulica) ma un altro più bello e più grande proprio dietro il teatro dell'opera: a causa di un guasto tecnico avevano infatti dovuto darmi un altro alloggio e devo dire che sono stato fortunato! Tutto regolare con il gestore dell'appartamento, anche se devo dire che se non avessi saputo un po' di russo e senza la mia amica ci sarebbero state delle difficoltà di comprensione (l'inglese, ho notato, è ancora poco diffuso).

Nei primi giorni non ho visto molto della città: da solo non avevo tanta voglia di andare in giro e quando c'era la mia amica (purtroppo poche ore al giorno) restavamo prevalentemente in appartamento, anche se non solamente a chiacchierare... :D Di sera facevo volentieri due passi per il centro dove c'era sempre un po' di gente (anche se mai una grande ressa) e ho avuto l'impressione di una città carina, sicura, molto moderna per alcuni aspetti, ma decisamente cara per gli standard ucraini e comunque non certo low cost per i turisti dall'estero.

La lingua parlata dappertutto è ovviamente il russo: l'ucraino si sente raramente, mentre l'inglese è parlicchiato più che altro nei ristoranti e in alcuni negozi. Devo dire che sapendo un po' di russo sono riuscito a interagire in maniera abbastanza efficace quasi con tutti: in primis con la mia amica (non abbiamo mai parlato né in inglese, né tantomeno in italiano, se non per insegnarle qualche parolina che qui non si può scrivere :mrgreen: ), poi con camerieri, commesse, taxisti, etc. In generale ho riscontrato gentilezza e disponibilità da parte di tutti: il tassista a cui ho chiesto consiglio per la spiaggia, la venditrice di piatti decorati che mi ha spiegato il significato dei nomi dipinti, la sorvegliante del museo che mi ha fatto le foto di fianco ai quadri, etc.
Rimanendo nel capitolo linguistico, devo dire che pur riuscendo a comunicare non è stata affatto una passeggiata: la mia amica, penso per una questione di carattere, mi correggeva molto raramente e solo se glielo chiedevo io, ma al contempo (almeno all'inizio) si spazientiva se le toccava ripetere la stessa cosa 2-3 volte... :shock: Lo so, sembra strano, io al suo posto avrei avuto un atteggiamento differente, ma che farci?

Come già ampiamente previsto, quando uscivamo insieme facevamo tappa in qualche bar o ristorante del centro; tutti posti di ottimo livello ma con prezzi spesso paragonabili a quelli italiani! Il cibo sarebbe anche buono, peccato che ci piazzino quasi ovunque l'aneto (укроп) che a me non piace per niente! Ci sono molti ristoranti italiani, anche se ovviamente la pasta, pur discreta, non è neanche lontanamente buona come quella che mangiamo in Italia; questo già lo sapevo, quindi non è una lamentela, solo una constatazione. Per dover di cronaca, lei è stata molto corretta, chiedendomi sempre prima cosa prendessi io e senza mai scegliere cibi o bevande particolarmente costosi (trascurando il fatto che là l'acqua mediamente è carissima: 30 gryvne per una bottiglietta da 33 cl!!! La bottiglia da un litro o da mezzo neppure esiste). Oltre a queste spese, mi occupavo ovviamente anche del taxi per noi quando ci spostavamo insieme e per lei (abita infatti in periferia e veniva in città apposta per me).

Per mangiare, tenuto conto dei prezzi dei ristoranti del centro, spesso mi sono arrangiato con discreto successo: avendo trovato pasta e sughi Barilla ho fatto contento il mio palato e anche quello della mia amica che addirittura è stata assolutamente entusiasta della normale cucina italiana (fusilli con pesto alla genovese, penne con pesto alla siciliana... me la sono cavata facilmente, eheh).

Purtroppo per un paio di giorni non abbiamo potuto incontrarci e per ingannare il tempo ho visitato qualche museo: devo dire la verità, niente di speciale, ma se uno ha del tempo e si trova in centro, un po' di storia e di cultura non fanno mai male. Le passeggiate per il centro, in cui ci sono diversi palazzi ottocenteschi molto ben tenuti, sono davvero piacevoli. In particolare è molto suggestiva la zona tra il teatro e la scalinata Potemkin. Sono passato anche per il parco Shevchenko, raggiungibile in 20 minuti a piedi: è carino e offre un po' di verde per chi vuole rilassarsi e fare due passi in tranquillità.

Quando ero da solo sono stato un paio di volte anche alla spiaggia di Langeron (Ланжерон); si tratta di una spiaggia libera, vicina al centro, non pulitissima, frequentata soprattutto da normalissima gente ucraina (mi ricorda un po' Sottomarina). Con la mia amica invece siamo andati una volta al quartiere di Arkadia, la zona più turistica, e ci siamo fermati un pomeriggio all'impianto balneare di Ibiza, anche se piuttosto che fare il bagno in mare abbiamo preferito la piscina. Purtroppo non so dire come sia la zona di sera (piena di locali e discoteche) perché non ci sono mai stato, non essendo quel tipo di vita notturna ciò che mi interessava in quel momento.

Una cosa assolutamente da non perdere è il teatro: ci sono stato due volte, la prima da solo, la seconda con la mia amica, e devo dire che è stata un'esperienza emozionante! Il teatro è magnifico, un vero gioiello sia dentro sia fuori, e gli spettacoli di balletto sono stati a mio parere di livello altissimo!

Un pomeriggio l'abbiamo passato a fare un giro per la zona del porto: scalinata Potemkin e Morskoj vokzal (Морской вокзал), con tanto di giretto in vaporetto: davvero bello vedere la città dal mare. Un altro giorno siamo stati anche al luna park presso il parco Shevchenko e al delfinario (presso la vicina spiaggia di Langeron) e ci siamo molto divertiti!
Durante tutta la mia permanenza la mia bella mi ha fatto un sacco di fotografie e devo dire che ci sa fare: rispetto alle altre gite ho un bel po' di ricordi in più!

Purtroppo poi è arrivato anche il momento del commiato, con la promessa di rivedersi in futuro, possibilmente in Italia (ma so che sarà difficilissimo a causa del visto!). In aeroporto le ho anche fatto un regalino personalizzato portato con me dall'Italia (volevo che il momento del commiato fosse speciale) che ha molto gradito e ha reso forse ancora più amara la mia partenza. Ammetto che dopo poco più di 10 giorni mi ero abituato ad avere la sua presenza al mio fianco e sono stato molto triste nel vedere per l'ultima volta il suo bellissimo volto, velato da un sorriso malinconico, lanciarmi un ultimo sguardo mentre accedevo al controllo passeggeri.

CONSIDERAZIONI
Avevo scritto all'inizio che non tutto è andato perfettamente e si tratta di questo: la mia amica, che in generale è sempre stata molto gentile e disponibile, ha anche un carattere un po' particolare (magari anch'io sarò particolare, per carità!). Non starò tanto ad andare nel dettaglio, ma accenno al fatto che per un paio di volte mi ha tenuto il muso per delle vere e proprie piccolezze (a mio parere), facendomi perfino temere che tutto fosse definitivamente compromesso: addirittura, a metà del mio soggiorno, una sera ci siamo lasciati senza sapere se ci saremmo poi rivisti nei giorni seguenti! Poi per fortuna ci siamo chiariti ed è andato tutto bene, anche se questo in qualche modo ha lasciato il segno.
Considerando tutto, sto comunque pensando se ci possa essere un futuro insieme per noi: per alcuni aspetti i nostri caratteri sono molto diversi, ma devo ammettere che la maggior parte del tempo sono stato bene con lei e che è stata molto dolce, gentile e simpatica.

In definitiva, a prescindere da come proseguirà la mia storia con lei, è stata una bellissima esperienza che mi ha arricchito in tutti gli aspetti... tranne nel portafoglio, ovviamente :mrgreen:
Il mio parere su Odessa: è una bella città, ma se là non c'è una persona speciale penso che 3-4 giorni siano sufficienti; meglio ancora se di passaggio per altre mete, visto che non è comodissima da raggiungere.

Nei prossimi giorni inserirò un post più tecnico, ma chi a avesse domande sarò ben lieto di rispondere fin da ora!
Avatar utente
Muzykant
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 29 febbraio 2012, 3:38
Residenza: Vicenza
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi Luigi il giovedì 23 agosto 2012, 9:56

Ciao Muzykant,
Che Odessa sia molto cara è risaputo, considerando poi che sia i ristoranti che altri luoghi in cui si paga, taxi compreso, quando vedono uno straniero, partono con l'intento di spennarlo il più possibile raddoppiando e a volte triplicando il prezzo.

Detto questo, passiamo alla tua bella: non devi stupirti se lei ti ha tenuto il broncio per delle piccolezze, forse per te saranno piccolezze per lei no e il motivo è molto semplice: la cultura, gli usi e costumi, il modo di pensare e persino il modo di rapportarci è molto diverso. La mentalità, la cultura ucraina, è molto diversa da quella italiana, ma ricorda: se tu devi rispettare la cultura e la mentalità ucraina, lei devi rispettare anche la tua, non può essere solo a senso unico.

Comunque è andato tutto bene e ne sono felice per te. Ti auguro tutto il meglio. Ciao.
Avatar utente
Luigi
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 243
Iscritto il: giovedì 3 maggio 2007, 11:25
Località: Teramo

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi vittorio_guido il giovedì 23 agosto 2012, 10:57

E' cara se andate in centro zona turistica, come lo è Viareggio se andate i Passeggiata...
In periferia i prezzi sono più abbordabili
Auguri e non preoccuparti per i bronci, capitano i tuttte le zone del mondo! :)
Ciao
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5925
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi Luca70 il giovedì 23 agosto 2012, 10:59

Sono telegrafico causa accesso da internet point.

Con questo incontro finamente colgo gli aspetti sottili della mentalita, mi limito a dire che causa piccolo fraintendimento e conseguente mia azione (piccolo per me, enorme per lei) la mia storia con Ekaterina rischiava di naufragare del tutto.. poi ieri mi ha addirittura fatto incontrare una parte della famiglia, oggi idem, forse domani sua madre?

Speriamo che proceda bene, qui mi tocca pianificare la prossima visita, questa non e quella decisiva!!!! :mrgreen:
Avatar utente
Luca70
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 302
Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 10:46
Residenza: Treviso
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi Muzykant il giovedì 23 agosto 2012, 12:04

Luigi ha scritto:Ciao Muzykant,
Che Odessa sia molto cara è risaputo, considerando poi che sia i ristoranti che altri luoghi in cui si paga, taxi compreso, quando vedono uno straniero, partono con l'intento di spennarlo il più possibile raddoppiando e a volte triplicando il prezzo.

Ciao Luigi, non penso di essere stato spennato in quanto turista, visto in tutti i bar e ristoranti c'erano i listini e che comunque di solito andavo insieme a lei: ok si vedeva che sono straniero, ma credo proprio che, pur sapendo che pagavo io, lei non avrebbe permesso che mi/ci fregassero... almeno spero! Inoltre in centro i locali erano di un certo livello, non ho per niente avuto l'impressione che i camerieri fossero dei furbacchioni pronti a fregarmi; anzi, mi sono sembrati sempre molto cortesi e professionali. Il fatto è che il centro è proprio caro, e d'altro canto in periferia non c'è niente di interessante, oltre ad essere poco comoda da raggiungere.
Quando ero da solo e non ho preso i taxi dell'agenzia (di solito chiamati dalla mia bella) ma quelli in loco, mi sparavano all'inizio cifre doppie, ma poi ho ragionevolmente trattato per arrivare a prezzi poco superiori, quindi anche lì niente fregature direi. C'è da dire che i tassisti delle agenzie sono molto professionali e anche convenienti, mentre quelli in attesa dei turisti sono più cari, ma più alla mano e ci si può scambiare due parole.

Luigi ha scritto:Detto questo, passiamo alla tua bella: non devi stupirti se lei ti ha tenuto il broncio per delle piccolezze, forse per te saranno piccolezze per lei no e il motivo è molto semplice: la cultura, gli usi e costumi, il modo di pensare e persino il modo di rapportarci è molto diverso. La mentalità, la cultura ucraina, è molto diversa da quella italiana, ma ricorda: se tu devi rispettare la cultura e la mentalità ucraina, lei devi rispettare anche la tua, non può essere solo a senso unico.

vittorio_guido ha scritto:Auguri e non preoccuparti per i bronci, capitano i tutte le zone del mondo! :)

Luca70 ha scritto:Con questo incontro finamente colgo gli aspetti sottili della mentalita, mi limito a dire che causa piccolo fraintendimento e conseguente mia azione (piccolo per me, enorme per lei) la mia storia con Ekaterina rischiava di naufragare del tutto.. poi ieri mi ha addirittura fatto incontrare una parte della famiglia, oggi idem, forse domani sua madre?

Forse funziona che più sono belle e più sono permalose, per cui basta un niente per indispettirle?!?!?!?
Io ho cercato di interpretare i suoi malumori con il fatto che abbia una sensibilità diversa dalla mia e di comprendere... ma a un certo punto le ho anche fatto notare che pure lei doveva capire me, soprattutto sottolineando che ho fatto dei sacrifici non indifferenti per venire da lei in termini di tempo, energie, preparazione (ho sempre accuratamente sorvolato sul discorso economico, temendo che avrebbe potuto indisporla ancora di più). Qualcosa sono riuscito a farla ragionare, ma è stato davvero difficile...

@ Luca: si attendono ulteriori news!
Avatar utente
Muzykant
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 29 febbraio 2012, 3:38
Residenza: Vicenza
Anti-spam: 56

Re: Sogni, aspirazioni e consigli per un'estate ucraina

Messaggiodi doctor il giovedì 23 agosto 2012, 12:42

Muzykant!

è stato un parto ma alla fine sei tornato sano e salvo e contento, ti giuro che leggendo il tuo racconto mi è sembrato di vivere alcuni momenti passati, meno male che ho già prenotato il prossimo volo.

Comunque 30 UAH per una bozza d'acqua mi sembra più di un furto... 3 UAH era adeguato...

Non so esattamente da quanto tempo sei tornato in Italia ma a mio avviso ora ti prenderà una di quelle nostalgie infami, poi dimmi se sbaglio.

(ho sempre accuratamente sorvolato sul discorso economico, temendo che avrebbe potuto indisporla ancora di più). Qualcosa sono riuscito a farla ragionare, ma è stato davvero difficile...


ecco, io invece non avrei sorvolato affatto, certo senza arrivare al punto di dire che io spendo soldi e quindi tu mi devi dare qualcosa in cambio, questo mai, però far capire che i soldi non li stampi e sono il frutto del sudore quotidiano è importante secondo me. basta dirlo una volta senza essere oppressivi con il discorso.
E' giusto mettere in chiaro che vivete a migliaia di chilometri di distanza, e le difficoltà per entrambi sono molte, bisogna venirsi incontro.

Per il resto non posso fare altro che dirti in bocca al lupo!!
Avatar utente
doctor
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 164
Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 11:31
Residenza: Padova
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti