Se apro una azienda import export

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Se apro una azienda import export

Messaggiodi RomaLviv il venerdì 5 gennaio 2018, 14:15

Apro questo nuovo argomento perche' non ho trovato informazioni gia esistenti e se ci sono credo siano un po' datate.
Chiedo, se apro una azienda di import export in UA ,che costi fissi annuali devo sostenere? Quali sono le aliquote di tassazione sui redditi?
Facendo commercio con l'Italia a che tipo di controlli a livello fiscale vado incontro?
I redditi sono soggetti a tassazione italiana o ucraina?
Io devo essere residente in UA? Se non lo sono devo avere un mandato per operare in Italia?

Saranno le solite 4 chiacchiere che poi non servono, ma ho la curiosita di conoscere e far conoscere certe cose, nel caso in cui ci si voglia muovere in importazione o esportazione di prodotti.

Grazie e scusate se gia esiste un argomento simile...
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 927
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42


Re: Se apro una azienda import export

Messaggiodi andbod il venerdì 5 gennaio 2018, 15:16

E' un argomento decisamente complesso e con molti risvolti che difficilmente si riescono ad affrontare in un post.

I costi fissi annuali per mantenere l'equivalente di una piccola SRL in Ucraina (compreso commercialista in casa quasi obbligatorio) si possono stimare in 2000 USD l'anno, senza revisione dei conti.

Le aliquote di tassazione sui redditi dipendono dal fatto di essere residenti o meno in Ucraina : per i residenti parliamo del 18%, oltre all'1,5% di "tassa di guerra". Per i non residenti le tasse dovrebbero essere uguali ma aspettatevi di pagare esattamente il doppio per via di una vecchia normativa mai abrogata.

I redditi, se si è residenti solo in Ucraina, sono soggetti alla tassazione Ucraina (compresi quelli generati ovunque nel mondo), altrimenti si deve fare riferimento ai trattati internazionali tra Italia e Ucraina.

Questa ovviamente è la tassazione sugli utili di impresa distribuiti, se lavorate anche per l'impresa Ucraina sullo stipendio bisogna considerare circa il 45% di tasse (ma più è alto lo stipendio e meno sono le tasse che si pagano).

I controlli fiscali in Ucraina ci sono e sono costanti se si fanno le cose come si deve e si pagano le tasse in genere non si hanno problemi.

A questo si aggiungono i problemi dell'ottenere il visto di lavoro in Ucraina e, successivamente, di diventare residenti.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7163
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Se apro una azienda import export

Messaggiodi RomaLviv il venerdì 5 gennaio 2018, 15:25

Grazie andbod
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 927
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42

Re: Se apro una azienda import export

Messaggiodi gioarca il mercoledì 10 gennaio 2018, 16:11

Dove rivolgersi per avere ulteriori informazioni e più specifiche proprio per l'import export, la tassazione è interessantissima, ma se proprio non ci arrivi all'import/export....
Avatar utente
gioarca
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 68
Iscritto il: domenica 15 gennaio 2017, 16:09
Residenza: Roma
Anti-spam: 42

Re: Se apro una azienda import export

Messaggiodi troviamoci50 il mercoledì 10 gennaio 2018, 21:51

Prima di cominciare una consulenza sul diritto internazionale per le imprese in Ucraina. Logicamente in Italia e dopo in Ucraina. Stai attento alla percentuale di società, non saresti il primo e neanche l'ultimo che ci rimette il capitale investito e deve di corsa passare la frontiera. Le quote possono anche essere vendute o ipotecate e qualcuno scappa con il malloppo. Non ultimo il cambiamento di serratura dell'immobile adibito all'attività e il cortese invito a non tornare. E in Ucraina la giustizia si offre al miglior offerente, e la risposta classica è cosa pensava di venire qua e tosare le pecore.
troviamoci50
Avatar utente
troviamoci50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 155
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 22:52
Località: montebelluna/tv

Re: Se apro una azienda import export

Messaggiodi RomaLviv il martedì 10 aprile 2018, 13:26

gioarca ha scritto:Dove rivolgersi per avere ulteriori informazioni e più specifiche proprio per l'import export, la tassazione è interessantissima, ma se proprio non ci arrivi all'import/export....


???
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 927
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42

Re: Se apro una azienda import export

Messaggiodi RomaLviv il martedì 10 aprile 2018, 13:30

Tassazione interessante, ma ho cercato di sapere i prezzi della biancheria per hotel e bene che va costa cime un Italia se non di più, esportare dall'Italia verso l'UA non ho mai pensato
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 927
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42

Re: Se apro una azienda import export

Messaggiodi peterthegreat il martedì 10 aprile 2018, 22:01

Dipende dal tipo di biancheria, sulla media qualità costa meno in Italia forse meno della meta' , la alta gamma non esiste.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5545
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Se apro una azienda import export

Messaggiodi RomaLviv il giovedì 12 aprile 2018, 13:07

Confermo Peter
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 927
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42


Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti