rimedi?

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

rimedi?

Messaggiodi Homer il lunedì 3 febbraio 2020, 12:44

Buongiorno a tutti, dopo qualche tempo di silenzio sono ritornato, questa volta per rivolgere una richiesta di consiglio alla comunità, non perchè mi senta sprovvisto di soluzioni, ma perchè, in ragione della differente forma mentis ucraina (dovuta, ovviamente, al proprio background socioculturale), non vorrei che quella tra le soluzioni che ho in mente, per risolvere il problema (peraltro creato da me!!!) si riveli peggiore del problema stesso.
Mi spiego:
faccio la doverosa premessa che ho un carattere alquanto "decisionista" nel senso che, vuoi per la mia professione, vuoi perchè debbo dirigere due studi professionali (dei quali uno all'estero), vuoi perchè i miei soci usano delegare a me le faccende organizzative e gestionali, tendo ad affrontare le situazioni, cercare quella che - a mio avviso - è la soluzione più veloce e redditizia, e porla in essere (in modo piuttosto "freddo e imperioso").
Ebbene, come già detto in un argomento precedente, la mia ragazza si è dovuta recare a casa per problemi di salute di suo padre (ed io l'avrei raggiunta a marzo); ora, altro aspetto del mio carattere è l'assoluta assenza di qualsiasi tipo di gelosia e/o di atteggiamento possessivo (ovvio che la fiducia in colei - nel caso - che è la persona con cui intend(evo?) condurre una vita comune, allontana gioco forza da me ogni dubbio di sincerità e condotta), che - per certi versi - può apparire un distacco emotivo, quasi un'assenza di empatia (niente di più sbagliato, ma è così, purtroppo).
Nel corso di questi giorni, non certo per necessità di lei, ma per evidenziare come la distanza che ci separa non costituisca un deterrente alla nostra relazione (ed in previsione del fatto che - con ogni probabilità - impegni di lavoro mi impediranno lo sperato viaggio a Kiev) mi sono risoluto a dirle che le avrei inviato - con cadenza settimanale - una piccola somma di denaro (diciamo giusto un centinaio di euro, che non mi muove alcunchè, però in Ucraina, a fine mese, è uno stipendio) così, giusto per dimostrarle che, nonostante la distanza, da parte mia non vien meno la volontà di portare avanti la relazione, e darle un gesto concreto della mia volontà di occuparmi di lei.
se nonchè, e qui arriviamo al punto, ieri ho avuto una discussione telefonica piuttosto accesa (per i miei canoni): nulla che sconfinasse nel turpiloquio, per carità, la volgarità non è nel mio DNA, nè nell'aggressione verbale, però, stanotte, le ho mandato un messaggio nel quale, devo ammettere abbastanza laconicamente, le comunicavo che "non ho nè tempo nè denaro da perdere con te".
Questa mattina, altrettanto laconicamente, mi arriva la risposta, del tipo "e queste sarebbero le tue parole".
Ora, premesso che non ha scatenato la discussione nè un atteggiamento da parte sua, nè una condotta da parte mia, chè - anzi - sono io che chiedevo sempre perchè si ostinasse a non uscire la sera, non andare con i suoi amici a divertirsi, a cena, ecc. (in quanto non mi sembrava - nè mi sembra - giusto che una persona faccia vita claustrale), la discussione - forse - è stata generata dal mio senso di impotenza dovuto alla distanza fisica che ci separa.
Mi spiego meglio: da parte mia vorrei esserle (anche fisicamente) vicino per poterle stare accanto se avesse dei problemi (di salute, o di qualsiasi tipo); dall'altra i miei impegni professionali mi impediscono di poter fare come desidererei (ad esempio prendere l'aereo, andare il venerdì sera o il sabato mattina a trovarla, e tornare giù la domenica sera, per essere in studio il lunedì), e ciò crea in me enorme frustrazione.
Che si è manifestata, in una frase decisamente dura, nei suoi confronti (e lo capisco, perchè d'altra parte, elemento essenziale in una coppia è la fiducia reciproca, è la certezza di poter contare l'uno sull'altra), che di fatto ha voluto dire: per me non conti nulla (niente di più sbagliato!!!!).
Ecco, qui è il succo della mia richiesta:
considerato che io non ho inteso in alcun modo far sì che potesse sembrare che io stessi cercando di "comprare" il suo affetto, e comunque, ho avuto modo di constatare come il carattere (meglio, la "formazione mentale") ucraino sia piuttosto suscettibile, e si tenda a non concepire, che determinate frasi vengano fuori senza una necessaria connessione tra bocca e cervello, magari sull'onda di una particolare emotività, come dovrei comportarmi? (io una soluzione l'ho in testa, ma vorrei verificare se, per la Vostra esperienza, possa coincidere con la mia, ed è per questo che non la esterno ancora).
Ringrazio anticipatamente per la Vostra comprensione.
Avatar utente
Homer
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 33
Iscritto il: domenica 19 gennaio 2020, 11:29
Residenza: Asti
Anti-spam: 42


Re: rimedi?

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 3 febbraio 2020, 14:18

Il mio consiglio è il seguente: spiega per benino a lei l'ultima parte del tuo scritto e, soprattutto assicurati che lei capisca il tuo pensiero e lo consideri con la stessa unità di misura da usarsi con le tue parole, in questo modo lei potrà collegare il tuo cervello con la tua bocca usando la sua mentalità.
Le frasi: "non è questo che volevo dire" o "non è questo che intendevo" oppure "mi hai frainteso" non hanno senso se misurate con due mentalità differenti, quando parli con lei, non dare mai niente per scontato ma spiega sempre anche il "perchè" di ogni virgola.
L'incomprensione spesso fa gravi danni, la capacità di farsi comprendere è la soluzione di moltissimi problemi.
Ciao e auguri.
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi markus il lunedì 3 febbraio 2020, 17:23

Homer ha scritto:Mi spiego:
faccio la doverosa premessa che ho un carattere alquanto "decisionista" nel senso che, vuoi per la mia professione, vuoi perchè debbo dirigere due studi professionali (dei quali uno all'estero), vuoi perchè i miei soci usano delegare a me le faccende organizzative e gestionali, tendo ad affrontare le situazioni, cercare quella che - a mio avviso - è la soluzione più veloce e redditizia, e porla in essere (in modo piuttosto "freddo e imperioso").


Direi il tipo d’uomo che piace alle donne dell’ex-URSS (più o meno sono fatto allo stesso modo).

Homer ha scritto:però, stanotte, le ho mandato un messaggio nel quale, devo ammettere abbastanza laconicamente, le comunicavo che "non ho nè tempo nè denaro da perdere”


Messaggio molto rassicurante per “una futura sposa” :D
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Vishnya il lunedì 3 febbraio 2020, 17:39

Prima di tutto sbagli a pensare che le donne ucraine siano diverse dalle italiane, il carattere dipende dalla persona, non dalla nazionalità. In quel che è accaduto non vi sono episodi riconducibili a diverse mentalità o culture. Quello che mi sfugge è come sei passato dal "ti mando 100 euro a settimana" al "non ho soldi e tempo da perdere con te"?
Scusa se ficco il naso, ma è qui l'elemento per capire la questione. Cosa ha generato la lite telefonica? Cosa diceva lei? Cosa ti ha spinto a mandarle quel messaggio? Un cambio così repentino lascerebbe spiazzata anche me, a meno che non abbia fatto la sua parte anche lei.
Avatar utente
Vishnya
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2019, 17:16
Residenza: Chieti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 3 febbraio 2020, 20:59

Homer ha scritto:......la discussione è stata generata dal mio senso di impotenza dovuto alla distanza fisica che ci separa.
.......vorrei esserle (anche fisicamente) vicino.......i miei impegni professionali mi impediscono di ...prendere l'aereo, andare il venerdì sera o il sabato mattina a trovarla, e tornare giù la domenica sera, ciò crea in me enorme frustrazione.
......una piccola somma di denaro (diciamo giusto un centinaio di euro, che non mi muove alcunchè

Hai detto che sei un tipo pratico e decisionista. Insomma, uno che non perde tempo: individua la soluzione e la mette in atto. Siamo simili: 1) problema 2) come posso risolverlo in un tempo breve 3) avanti con la soluzione scelta.

Mi baso su ciò che hai scritto:
- non hai problemi economici
(tue parole: un centinaio di euro a settimana non mi muove alcunché);
- vorresti incontrarla, ma non puoi;
(vedi: i miei impegni professionali mi impediscono.....prendere aereo il venerdì sera e tornare la domenica sera)
- la causa del tuo sproloquio è dovuta alla frustrazione da lontananza;
(leggo: senso di impotenza dovuto alla distanza fisica).
Problema individuato!!!

Soluzioni proposte.
Si dice che se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto.
Comprale un biglietto aereo partenza venerdì e ritorno a Kiev domenica e vi incontrate da te o in territorio neutro.
Il padre sta male (non so quanto), ma magari può permettersi un week-end, specie se ci sono altri parenti.

Un ultima cosa. Un fuori tema.
Credimi, anche io non sono una persona gelosa, ma tra non essere gelosi ed insistere perchè la tua ragazza esca tutte le sere, ci passa il mare. In medio stat virtus.
Che esca pure, che vada la sera con gli amici, ma attenzione a:
- Assenza prolungata: mi pare di capire caro Homer che il programma preveda un suo lungo o lunghissimo soggiorno a Kiev. Altrimenti non avresti scritto che era previsto un tuo arrivo a Kiev per marzo.
- Interpretazione dell'assenza di gelosia: specie se la situazione è tesa, insistere a più riprese perchè esca a tutti i costi, anche se fatto in buona fede, potrebbe essere interpretato come un segno di menefreghismo nei suoi confronti. Sono sposato da 17 anni. Ma se dopo un litigio, dicessi a mia moglie 3 - 4 volte di seguito: "stasera devi uscire!!!" #-o :mrgreen: .
- Il tempo a Kiev scorre diversamente. Mooolto più veloce che in Italia/Spagna ecc..
Quando passo 1 mese a Kiev, mi capitano, nel bene e nel male, le cose che vivrei in 6 mesi altrove. :D
Parlo di eventi, di risposte, di affari, di negozi che aprono e chiudono, di......come gira il mondo. Ma se ci spostiamo al campo personale, prova ad uscire la sera, tutte le sere, per un mese in Svizzera (se non sbaglio vivi là).
Poi, armato delle migliori intenzioni, fai lo stesso a Kiev. Mi saprai dire :D
Attenzione!! Non parlo di tradimenti perchè bisogna essere in 2, parlo di semplici eventi, di occasioni, di come gira il mondo là.
- Bellezze a passeggio: è vero siamo a Kiev, gli uomini locali sono avvezzi alle bellezze e non girano il collo come tanti turisti, ma.....ricordati che lei è pur sempre una modella. Miele per gli orsi bruni.

In bocca al lupo per la decisione.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6823
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi assessore il lunedì 3 febbraio 2020, 23:03

Homer ha scritto:faccio la doverosa premessa che ho un carattere alquanto "decisionista"

Sei anche molto introspettivo

Homer ha scritto:ora, altro aspetto del mio carattere è l'assoluta assenza di qualsiasi tipo di gelosia e/o di atteggiamento possessivo (ovvio che la fiducia in colei - nel caso - che è la persona con cui intend(evo?) condurre una vita comune, allontana gioco forza da me ogni dubbio di sincerità e condotta), che - per certi versi - può apparire un distacco emotivo, quasi un'assenza di empatia (niente di più sbagliato, ma è così, purtroppo).

Bah! Puo' essere una qualita forte in Italia. Con le Ucrainr devi fare sentire che sono sempre al centro delle tue attenziini

Homer ha scritto: mi sono risoluto a dirle che le avrei inviato - con cadenza settimanale - una piccola somma di denaro (diciamo giusto un centinaio di euro, che non mi muove alcunchè, però in Ucraina, a fine mese, è uno stipendio) così, giusto per dimostrarle che, nonostante la distanza, da parte mia non vien meno la volontà di portare avanti la relazione, e darle un gesto concreto della mia volontà di occuparmi di lei.

Come sei razionale. Ma sei sicuri che la ami davveri?

Homer ha scritto:Che si è manifestata, in una frase decisamente dura, nei suoi confronti (e lo capisco, perchè d'altra parte, elemento essenziale in una coppia è la fiducia reciproca, è la certezza di poter contare l'uno sull'altra), che di fatto ha voluto dire: per me non conti nulla (niente di più sbagliato!!!!).
.

Bah! Fiducia reciproca va bene ma eviterei di citare "certezze".
Inoltre la tua assenza di gelosia puo andare bene in una coppia moderna a Milano ma nella mentalità russa significa dirle che non te ne importa nulla.
Avatar utente
assessore
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 65
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2019, 7:42
Residenza: Svizzera, Berna
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi assessore il lunedì 3 febbraio 2020, 23:07

Homer, se prli con lei come scrivi a noi mi sentirei di dirti che hai sbagliato paese dove cercarti una donna. Il tuo modo di ragionare si addice bene ad un pasese nord Europa, dalla Germania in su. Qui in Ucraina si vive di passioni senza limiti e senza troppi calcoli.
Avatar utente
assessore
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 65
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2019, 7:42
Residenza: Svizzera, Berna
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi peterthegreat il martedì 4 febbraio 2020, 0:34

Visto che non ti cambiano la vita, ti lascio l'iban del conto corrente Ucraina,
li prendo volentieri, ho 2 bambine.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6394
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Don Tonino il martedì 4 febbraio 2020, 1:02

assessore ha scritto:Homer, se prli con lei come scrivi a noi mi sentirei di dirti che hai sbagliato paese dove cercarti una donna. Il tuo modo di ragionare si addice bene ad un pasese nord Europa, dalla Germania in su. Qui in Ucraina si vive di passioni senza limiti e senza troppi calcoli.


Vai tranquillo che quando i soldi li devono tirare fuori loro i calcoli li fanno eccome. :mrgreen:
Non lo fo per piacer mio, ma per far piacere a Dio.
Avatar utente
Don Tonino
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 92
Iscritto il: martedì 21 agosto 2018, 14:42
Residenza: Venezia
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi assessore il martedì 4 febbraio 2020, 7:42

Don Tonino ha scritto:
assessore ha scritto:Qui in Ucraina si vive di passioni senza limiti e senza troppi calcoli.


Vai tranquillo che quando i soldi li devono tirare fuori loro i calcoli li fanno eccome. :mrgreen:


Si e' vero ma nella mentalità russa le donne hanno bisogno di una dimostrazione di classe. L'uomo deve saper risolvere i problemi. Le poche manciate di euro le possono ricevere anche dal neo laureato al suo primo lavoro.
Ho avuto la fortuna di conoscere gentlemen russi che a sessantanni avevano risorse straordinarie. La macchina dell'amante aveva problemi con il climatizzatore e loro gliene procuravano una nuova. Oppure una raccomandazione per un posto di lavoro alla cugina neolaureata. O il posto letto nella clinica privata per il genitore ammalato con conoscenza diretto con il primario della struttura. Questo è l'Uomo che ti risolve i problemi.
Avatar utente
assessore
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 65
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2019, 7:42
Residenza: Svizzera, Berna
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Homer il martedì 4 febbraio 2020, 8:21

Beh, in effetti dovrei essere meno razionale e più emotivo.
Ma l'emotivitá, a parer mio, crea solo guai (vedi sopra), e soprattutto lascia scoperti, vulnerabili.
Per il momento, ho cercato di spiegarmi, per iscritto, se vuole intendere, lo fa, diversamente ognuno é - fortunatamente - libero di autodeterminarsi.
Avevo già proposto di far curare suo padre in Italia, e mi ero già attivato (in fondo, il diritto dell'immigrazione, é il mio ambito professionale), solo che é troppo orgogliosa per chiedere
Comunque no, non vivo in Svizzera, mi divido tra Asti e Nice.
@ Vishnja: é proprio quello il punto, ho toccato a bella posta un nervo scoperto, complimenti a me!!!
Avatar utente
Homer
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 33
Iscritto il: domenica 19 gennaio 2020, 11:29
Residenza: Asti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Don Tonino il martedì 4 febbraio 2020, 10:11

assessore ha scritto:
Don Tonino ha scritto:
assessore ha scritto:Qui in Ucraina si vive di passioni senza limiti e senza troppi calcoli.


Vai tranquillo che quando i soldi li devono tirare fuori loro i calcoli li fanno eccome. :mrgreen:


Si e' vero ma nella mentalità russa le donne hanno bisogno di una dimostrazione di classe. L'uomo deve saper risolvere i problemi. Le poche manciate di euro le possono ricevere anche dal neo laureato al suo primo lavoro.
Ho avuto la fortuna di conoscere gentlemen russi che a sessantanni avevano risorse straordinarie. La macchina dell'amante aveva problemi con il climatizzatore e loro gliene procuravano una nuova. Oppure una raccomandazione per un posto di lavoro alla cugina neolaureata. O il posto letto nella clinica privata per il genitore ammalato con conoscenza diretto con il primario della struttura. Questo è l'Uomo che ti risolve i problemi.


Pagare per un servizio a parer mio non c'entra nulla con l'essere gentleman, chiamiamo le cose con il loro nome. :D
Sinceramente, da queste parti non ho mai assistito a slanci di generosità disinteressati. :wink:
Non lo fo per piacer mio, ma per far piacere a Dio.
Avatar utente
Don Tonino
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 92
Iscritto il: martedì 21 agosto 2018, 14:42
Residenza: Venezia
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Vishnya il martedì 4 febbraio 2020, 12:06

Verissimo che gli uomini ucraini cercano di risolvere i problemi alla moglie/fidanzata/ragazza/amante/sorella e, in generale, alle donne con cui hanno un qualche rapporto amoroso o di parentela. In genere se non possono essere presenti di persona, contattano qualche amico maschio affinché faccia le sue veci per aiutare la moglie. Sul disinteresse, ovvio che queste cose le fanno per la loro donna o per la moglie di un amico, cugino, e non per la prima che passa, però mi sono capitati anche gesti di gentilezza inaspettati.
In generale io li vedo come uomini molto galanti ed efficienti.
Io so già che, se dovessi mai andare in UA senza sapere la lingua e da sola, prima di partire mio marito chiamerebbe qualche suo cugino, cugina e amici con la macchina per aiutarmi a muovermi.
Avatar utente
Vishnya
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2019, 17:16
Residenza: Chieti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Vishnya il martedì 4 febbraio 2020, 13:39

Sulla gelosia, praticamente questa è stata la causa della rottura col mio ex italiano. Non ho ritrovato lo stesso tipo di gelosia negli ucraini. Anche loro sono ovviamente gelosi, ma non a livelli estremi come presso i latini, per non parlare poi di musulmani e albanesi che sono una cosa assurda. Gli ucraini sono già mezzi nordici e non vivono neanche un divorzio in maniera tragica come noi. Male che va ci si candida per un secondo giro, se capita l'occasione e la persona giusta. Non hanno neanche bisogno di avere a tutti i costi una persona accanto.
Avatar utente
Vishnya
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2019, 17:16
Residenza: Chieti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 4 febbraio 2020, 13:52

Vishnya ha scritto:Gli ucraini [...] non vivono neanche un divorzio in maniera tragica come noi. Male che va ci si candida per un secondo giro,

OT perdonami la battuta... uscendone 'vivi' possono permettersi non solo il secondo, ma anche il terzo o il quarto giro :lol: /OT
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8096
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti