rimedi?

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: rimedi?

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 21 febbraio 2020, 19:28

Si divorzia in tutto il mondo, con o senza figli, in modo amichevole o litigando.
Non succede solo agli Ucraini.
Se vivono in Svizzera penso non ci siano problemi di carattere legale sul mantenimento e a chi spettano i figli.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6394
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42


Re: rimedi?

Messaggiodi assessore il venerdì 21 febbraio 2020, 22:34

peterthegreat ha scritto:Si divorzia in tutto il mondo, con o senza figli, in modo amichevole o litigando.
Non succede solo agli Ucraini.
Se vivono in Svizzera penso non ci siano problemi di carattere legale sul mantenimento e a chi spettano i figli.


Ma che c'entra con la mia domanda?
Avatar utente
assessore
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 65
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2019, 7:42
Residenza: Svizzera, Berna
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Vishnya il lunedì 24 febbraio 2020, 13:37

assessore ha scritto:Non so cosa
Vishnya ha scritto:
assessore ha scritto:Lui ucraino sposato con una ucraina. Hanno due gemelle di 4 anni e sono in procinto di divorziare.
Lui accusa lei di volere piu soldi (ci posso anche credere) e di averle messo contro le figlie che non vogliono piu vederelo.
Secondo voi e possibile che 2 bambine cosi piccole non abbiano voglia di vedere e giocare con il loro papà, posto che il tizio si sia comportato da papà?


Possibilissimo e la cosa non mi sorprende per niente.
Si, i bambini da piccoli vedono sempre la mamma come più debole e si alleano con lei, anche perché nell'infanzia il legame con la madre è quasi sempre più forte.
Si iniziano a capire di più i padri da adulti.

Mi dispiace tanto per quest'uomo, ma non è nulla di nuovo per quel paese.


Bah! Quest'uomo aveva già avuto un'avventura con un'altra devochka, quindi non è che c'è da dispiacersi piu' di tanto. Piuttosto, volevo capire se la sua versione era sincera. I bambini a quell'età, se il padre gli è stato presente in quei 4 anni, non credo possano rimuoverlo cosi' facilmente. Magari un po' di freddezza iniziale ma poi ricominciano a giocare, dialogare. Insomma, la mia domanda sorgeva dal sospetto che questo tizio secondo me si sente a suo agio nel ruolo della vittima.


Io conosco un caso di un uomo ucraino a cui i parenti della ex moglie hanno fatto le scarpe, in pratica lo hanno espulso dalla vita dei figli senza se e senza ma solo perché povero e non "al loro livello". Poi lui si è risposato e ha avuto altri 3 figli ed è un ottimo padre.

Inoltre c'è questa mitologia collettiva - ripeto, per me è solo una mitologia - delle donne ucraine/russe/est europee in genere, tutte brave e gli uomini tutti pessimi. In realtà, in tutte le storie che conosco e che sono terminate, le donne ci hanno messo la loro.

Quindi sì, è possibilissimo che la ex moglie abbia messo in scena tutta la solita tiritera del papà cattivo. Le italiane sono per cultura meno manipolatrici e di solito lasciano che i figli abbiano comunque un contatto con gli ex mariti e padri biologici. Il mio ragazzo mi ha detto che in Ucraina non è così e sono spesso le donne a tagliare con i mariti e a ridurli a m***de ambulanti.

Tu credi a quello che vuoi, io, in base a quello che ho visto e con l'intuito femminile che vede le cose un po' diversamente, credo alla versione del mio ragazzo.
Avatar utente
Vishnya
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2019, 17:16
Residenza: Chieti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Vishnya il lunedì 24 febbraio 2020, 13:44

assessore ha scritto: I bambini a quell'età, se il padre gli è stato presente in quei 4 anni, non credo possano rimuoverlo cosi' facilmente. Magari un po' di freddezza iniziale ma poi ricominciano a giocare, dialogare.


Se nessuno ostruisce la comunicazione sì. Perciò , secondo me, c'è altro sotto.
Avatar utente
Vishnya
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2019, 17:16
Residenza: Chieti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Erik il venerdì 28 febbraio 2020, 10:17

Ieri sera, con calma, mi sono letto tutta la tua storia.
Cavoli, mi spiace, da quanto ho letto mi sembravate davvero affiatati.
A questo punto, da quanto leggo, non so quanto ci sia di recuperabile, nella vostra storia.
Per quanto ho potuto verificare anche io nella mia storia andata, si, le parole dette assumono un peso molto maggiore (dette magari in momenti di nervi scoperti).
E anche si, è richiesto che le decisioni (soprattutto quelle che ti stravolgono la vita) vadano pigliate in fretta e senza tentennamenti
Personalmente invece, non dico di tirarla avanti all'infinito barcamenandosi, ma una conoscenza un po' più approfondita prima di fare passi importanti quello si.
Se credi a un rapporto serio e che possa durare.
Culture forse davvero troppo diverse.
Difficile trovare una mediazione, soprattutto nell'epoca degli "anta" (quantomeno per quella che è stata la mia esperienza).
Ma Vi auguro che tutto si aggiusti.
Avatar utente
Erik
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 11:33
Residenza: Bergamo provincia
Anti-spam: 42

Precedente

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti