rimedi?

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: rimedi?

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 5 febbraio 2020, 11:59

Il nostro non è il paese dei SI e dei No, ma il paese dei NI.
Ci siamo nati e sappiamo come funziona.
In Ucraina una cosa è o Si o No. Punto.
Tratti una casa? Costa 50.000$ il prezzo è quello, se chiedi di trattare ti guardano come un astronauta.
Con lei è lo stesso, non girarci intorno, chiamala e dille quello che provi. Punto e basta, o gli vai bene o no... tanto decidono loro (come in tutto il mondo :D )
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6316
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56


Re: rimedi?

Messaggiodi assessore il mercoledì 5 febbraio 2020, 13:33

Una volta ho avuto una chat con la mia amante ucraina nella quale lei arrivo a scrivere che io non amavo leu bensi la mia famiglia. Io risposi "da" ma la risposta era riferita ad un altro messaggio chat che stava più in alto. Da quel momento divento molto fredda con me e non capivo il perché. Dopo quasi 2 settimane ci siamo chiariti e le ho detto che quel "da" era riferito ad un'altra risposta e che la vera risposta era che la amavo. Un po' di belle parole e tutto si risolse tra mazzi di fiori.
Ti consiglio di fare la stessa cosa. Parlaci mettendoci più romanticismo e lasciando altrove i ragionamenti e vedrai che ogni cosa tornerà al suo posto. Ah! E non dimenticare i fiori!
Avatar utente
assessore
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 65
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2019, 7:42
Residenza: Svizzera, Berna
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Vishnya il giovedì 6 febbraio 2020, 14:08

Comunque Homer, tornando al tuo post, l'esito della tua relazione dipenderà solo da te - anche perché hai il controllo solo di te.

Per far funzionare una relazione con qualsiasi persona devi saperti immedesimare nelle sue necessità e nei suoi desideri e in qualche modo offrirle la risposta a questi suoi bisogni.

Vediamo cosa può volere la tua ragazza:

- che il padre guarisca
- sentirsi importante
- cose banali che interessano a tutti: mangiare bene, riposare, ecc.
- avere una vita sessuale = averti vicino

Sono cose che desiderano tutti dappertutto, l'ordine di importanza dipende dalle congiunzioni del momento.

Ecco alcune cose concrete che potresti fare per esserle d'aiuto con un'unica telefonata:

- chiamarla per sapere come sta il padre e se ha bisogno di qualche medicina nello specifico o di un determinato tipo di cure ed eventualmente procurargliele. Sii sinceramente interessato alla salute del padre.
- farla sentire importante dicendole poi: << Capisco quanto sia dura per te questa fase, sei molto brava ad essere andata da tuo padre addirittura dall'Italia, anche se non ti sono vicino ti apprezzo perché credo che tu stia facendo la cosa giusta anche a costo di sacrificare del tempo per noi e sopportare varie scomodità. >>
- Chiedile se riposa a sufficienza e se riesce a mangiare regolarmente (eventualmente sorprendila con un pacco di roba alimentare dall'Italia, nessuno si lamenterebbe mai del cibo, fidati), o chiama qualche ristorante nei dintorni perché le recapiti del cibo che le piace.
- Extra: dille che quando tornerà o riuscirete a rivedervi dedicherete un'intera giornata per voi presso una spa (o altra cosa che le piace). FAI QUELLO CHE PROMETTI. Non allungare troppo il brodo e non dire frasi vuote.

Dimmi com'è andata a finire.
Avatar utente
Vishnya
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2019, 17:16
Residenza: Chieti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Homer il giovedì 6 febbraio 2020, 22:30

Certamente, per me la parola data é fondamentale.
Ad ogni buon conto, la mia forma mentis, mi porta a non cedere ai ricatti, siano essi di qualsivoglia natura.
Adesso sta facendo l'offesa, e va bene così.
Può essere divertente, per un po', da parte mia, diciamo che sto giocando (ho sempre adorato i giochi di strategia): io so benissimo quello che si aspetta, come so benissimo che sa che lo so.
Ho ovviamente spiegato con dovizia di particolari il mio comportamento, ma certamente non ritengo di dovermi cospargere il capo di cenere, né indossare il cilicio.
Avatar utente
Homer
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 33
Iscritto il: domenica 19 gennaio 2020, 11:29
Residenza: Asti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Homer il venerdì 7 febbraio 2020, 18:07

Ovviamente oggi, ho provveduto come da parola data, se nonchè, non ho alcuna intenzione di mandarle la foto con il codice.
Aspetto che domani (e la conosco come i miei calzini bucati) si premuri di rammentarmi ciò che le dissi, convinta che non sappia che replicare, per mandarle, senza commenti, quanto fatto.
Poi il silenzio sarà mio.....
Avatar utente
Homer
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 33
Iscritto il: domenica 19 gennaio 2020, 11:29
Residenza: Asti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 7 febbraio 2020, 18:42

Perdonami Homer.Non capisco.
Cioè, se il tutto è in fondo un tira e molla, un chi la fa l'aspetti, o un "la vendetta è un piatto da servire freddo", allora forse posso capire.
Per certi versi puo' perfino essere divertente.

Io, personalmente, non resisterei neanche una settimana. Se pensassi di avere ragione glielo direi. Una, due, forse tre volte, ma sono pure troppe.
Non so se cercherei nemmeno di convincerla.

Pero' siamo tutti diversi, per fortuna, e forse fai bene tu. Spero otterrai qualcosa, ma ho tanti dubbi... forse davanti al tuo vittorioso silenzio ti vorrà cercare? Forse... fino al prossimo round?
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8096
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: rimedi?

Messaggiodi Black_Jack il domenica 9 febbraio 2020, 15:50

Homer spero che tutto quello che hai detto di te stesso sia vero, o quando la perderai soffrirai molto.
Avatar utente
Black_Jack
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 14
Iscritto il: giovedì 24 maggio 2018, 14:35
Residenza: Milano
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Homer il domenica 9 febbraio 2020, 21:40

Vorrei renderVi parte di un discorso che feci un paio di anni fa, con un'amica.
Io era da poco che avevo interrotto una relazione, con una persona che aveva vissuto con me, ebbene, parlandone un po', venne fuori che ero io a preoccuparmi delle questioni domestiche (ovviamente con tutte le tare dovute agli impegni di lavoro), ed all'affermazione, della mia amica, circa la fortuna della mia ex, le ho risposto che le dissi: mi occupo di tutto io perché quando tu te ne andrai, non voglio aver perso l'abitudine ad occuparmi di tutto io.
Ecco questo è il mio pensiero
Avatar utente
Homer
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 33
Iscritto il: domenica 19 gennaio 2020, 11:29
Residenza: Asti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi spikebn il lunedì 10 febbraio 2020, 15:28

peterthegreat ha scritto:L'Ucraina e' l'esatto contrario di quello che ti hanno raccontato.
Per sapere le cose bisogna viverci. Non per sentito dire.
Le donne sono libere non hanno bisogno degli uomini, e nessuno le mantiene dopo il divorzio, anche perché non pagano gli alimenti nemmeno per i figli.
Gli uomini a parte guidare i pulmini e fare dei muri in mattoni (anche storti) non sanno fare, (gli intonaci li fanno le donne), più' del 70% dell occupazione e' femminile.
Sono qui dal 2004, avrò visto un uomo sposato con una straniera.

Che gli uomini diventino cattivi e si ubriachino dopo il divorzio per non mantenere le moglie e' fantastica.

E' come chiedere a Himmler se ha mai visto un lager.


=D> =D> =D> =D> =D>
Avatar utente
spikebn
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 256
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2012, 1:12
Residenza: benevento
Anti-spam: 56

Re: rimedi?

Messaggiodi Black_Jack il mercoledì 12 febbraio 2020, 0:45

Homer ha scritto:Vorrei renderVi parte di un discorso che feci un paio di anni fa, con un'amica.
Io era da poco che avevo interrotto una relazione, con una persona che aveva vissuto con me, ebbene, parlandone un po', venne fuori che ero io a preoccuparmi delle questioni domestiche (ovviamente con tutte le tare dovute agli impegni di lavoro), ed all'affermazione, della mia amica, circa la fortuna della mia ex, le ho risposto che le dissi: mi occupo di tutto io perché quando tu te ne andrai, non voglio aver perso l'abitudine ad occuparmi di tutto io.
Ecco questo è il mio pensiero


il titolo di questo thread a questo punto non lo capisco.
Avatar utente
Black_Jack
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 14
Iscritto il: giovedì 24 maggio 2018, 14:35
Residenza: Milano
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Vishnya il mercoledì 19 febbraio 2020, 9:04

Homer ha scritto:Vorrei renderVi parte di un discorso che feci un paio di anni fa, con un'amica.
Io era da poco che avevo interrotto una relazione, con una persona che aveva vissuto con me, ebbene, parlandone un po', venne fuori che ero io a preoccuparmi delle questioni domestiche (ovviamente con tutte le tare dovute agli impegni di lavoro), ed all'affermazione, della mia amica, circa la fortuna della mia ex, le ho risposto che le dissi: mi occupo di tutto io perché quando tu te ne andrai, non voglio aver perso l'abitudine ad occuparmi di tutto io.
Ecco questo è il mio pensiero


Mi sembra giusto, anche io sono stata educata così, dovremmo tutti saper fare tutto, se poi ci sarà una persona nella nostra vita che ci aiuterà e con la quale ci divideremo i compiti tanto di guadagnato, ma dobbiamo comunque essere autonomi.

Però non ho ben capito il collegamento con questa discussione. Trovi la tua ragazza troppo dipendente da te?
Avatar utente
Vishnya
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2019, 17:16
Residenza: Chieti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi assessore il venerdì 21 febbraio 2020, 12:47

Lui ucraino sposato con una ucraina. Hanno due gemelle di 4 anni e sono in procinto di divorziare.
Lui accusa lei di volere piu soldi (ci posso anche credere) e di averle messo contro le figlie che non vogliono piu vederelo.
Secondo voi e possibile che 2 bambine cosi piccole non abbiano voglia di vedere e giocare con il loro papà, posto che il tizio si sia comportato da papà?
Avatar utente
assessore
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 65
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2019, 7:42
Residenza: Svizzera, Berna
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 21 febbraio 2020, 13:45

Beh, a 4 anni si è molto influenzabili.
Non è certo la prima volta che si sente che, durante una separazione, chi ha i bambini parli male dell'altro coniuge addossandogli tutta la responsabilità della rottura. A 4 anni credi a ciò che ti dice la tua mamma (o il tuo papà). :angelo:
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6823
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi Vishnya il venerdì 21 febbraio 2020, 15:55

assessore ha scritto:Lui ucraino sposato con una ucraina. Hanno due gemelle di 4 anni e sono in procinto di divorziare.
Lui accusa lei di volere piu soldi (ci posso anche credere) e di averle messo contro le figlie che non vogliono piu vederelo.
Secondo voi e possibile che 2 bambine cosi piccole non abbiano voglia di vedere e giocare con il loro papà, posto che il tizio si sia comportato da papà?


Possibilissimo e la cosa non mi sorprende per niente.
Si, i bambini da piccoli vedono sempre la mamma come più debole e si alleano con lei, anche perché nell'infanzia il legame con la madre è quasi sempre più forte.
Si iniziano a capire di più i padri da adulti.

Mi dispiace tanto per quest'uomo, ma non è nulla di nuovo per quel paese.
Avatar utente
Vishnya
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2019, 17:16
Residenza: Chieti
Anti-spam: 42

Re: rimedi?

Messaggiodi assessore il venerdì 21 febbraio 2020, 18:03

Non so cosa
Vishnya ha scritto:
assessore ha scritto:Lui ucraino sposato con una ucraina. Hanno due gemelle di 4 anni e sono in procinto di divorziare.
Lui accusa lei di volere piu soldi (ci posso anche credere) e di averle messo contro le figlie che non vogliono piu vederelo.
Secondo voi e possibile che 2 bambine cosi piccole non abbiano voglia di vedere e giocare con il loro papà, posto che il tizio si sia comportato da papà?


Possibilissimo e la cosa non mi sorprende per niente.
Si, i bambini da piccoli vedono sempre la mamma come più debole e si alleano con lei, anche perché nell'infanzia il legame con la madre è quasi sempre più forte.
Si iniziano a capire di più i padri da adulti.

Mi dispiace tanto per quest'uomo, ma non è nulla di nuovo per quel paese.


Bah! Quest'uomo aveva già avuto un'avventura con un'altra devochka, quindi non è che c'è da dispiacersi piu' di tanto. Piuttosto, volevo capire se la sua versione era sincera. I bambini a quell'età, se il padre gli è stato presente in quei 4 anni, non credo possano rimuoverlo cosi' facilmente. Magari un po' di freddezza iniziale ma poi ricominciano a giocare, dialogare. Insomma, la mia domanda sorgeva dal sospetto che questo tizio secondo me si sente a suo agio nel ruolo della vittima.
Avatar utente
assessore
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 65
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2019, 7:42
Residenza: Svizzera, Berna
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron