Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Procedure per il riconoscimento di titoli di studio conseguiti in Ucraina e il loro valore giuridico in Italia.

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 15 ottobre 2012, 10:32

Purtroppo per motivi personali da giorni non mi collegavo al forum.
Non sono potuto intervenire ed, oggi, è un pò tardi per mettere ordine.

Ne approfitto per fare un riassunto delle regole che avrei applicato al caso concreto e che varranno per il futuro.

1) Le esperienze personali vanno sempre rispettate e fanno prova fino "a querela di falso";
2) Una cosa è dire di non credere,di pensare che la informazione riportata non sia corretta, ben altra cosa è provocare/offendere;
3) Le provocazioni, le offese, le polemiche, soprattutto quelle fondate sul nulla, se non sull' appartenenza di un soggetto ad un territorio, non sono assolutamente tollerate.

Esempi.
- Si può dire:
non credo a quello che scrivi, non è vero quello che scrivi. Sono stato a Roma 3 e so che non è così. La legge non è questa. La normativa dice che .....
- Non si può dire:
nella tua città succede che si vende o si compra..ecc.......perchè, ammesso che non voleva essere una discriminazione, diventa quantomeno una provocazione bella e buona, non solo per chi scrive, ma per un'intera città.
La provocazione, legittima poi, agli occhi di chi si sente "toccato", una risposta "uguale e contraria" che in questo forum non possiamo permetterci
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6278
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56


Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Romacesafà il lunedì 15 ottobre 2012, 11:00

Volevo solo precisare che io non mi sono mai sentito offeso. Probabilmente Peter, non so per quale motivo sinceramente, deve aver pensato che io volessi mettere in dubbio la veridicità delle sua informazioni. Io invece volevo solo riportare la mia esperienza. Credo quindi che la sua sia stata una reazione un pò istintiva, diciamo a caldo.
Quindi, avendo (credo) capito la situazione non ho mai reagito alle sue piccole provocazioni.

Premesso questo, non è comunque piacevole sentirsi dire che si fa parte dell' Italia di serie b o che con 2000 euro a Roma ci si compra la laurea..
Avatar utente
Romacesafà
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 93
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2012, 1:51
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi tonius il martedì 16 ottobre 2012, 11:38

Ieri abbiamo consegnato all'Università di Perugia la documentazione per il riconoscimento della Laurea in Farmacia di mia moglie. La scelta è caduta su questa Università perchè ha dimostrato una cortesia, una solerzia ed una competenza nel rispondere alle varie mail che abbiamo inviato che non hanno trovato riscontro in altre Università che sarebbero sicuramente state più comode per noi dal punto di vista logistico.
Comunque alla domanda in bollo indirizzata al Preside della Facoltà ci hanno fatto allegare:
- Le copie del titolo finale, del titolo accademico e del certificato con il dettaglio dei corsi conseguiti e degli esami sostenuti regolarmente apostillati e validati dall'Ambasciata. (degli originali ne hanno solo preso visione visto che dovranno essere consegnati all'atto dell'iscrizione)
- Originale del programma di studio svolto, in lingua inglese, timbrato dall'Università e firmato dal Responsabile della stessa.
- Ricevuta del pagamento di 300 euro quale contributo per le spese di equiparazione. (questa non l'ho capita molto ma ritengo sia frutto della continua caccia ai soldi che ormai le Università fanno nell'ambito della loro autonomia per fare fronte al taglio dei fondi)
Per quanto riguarda i tempi ci hanno assicurato una risposta entro 30/45 giorni per poter così perfezionare l'iscrizione.
Logicamente vi terrò informati sugli sviluppi della questione.
Ciao a tutti.
Avatar utente
tonius
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2009, 11:26
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Romacesafà il martedì 16 ottobre 2012, 13:34

Ciao Tonuis,

Ho visto che scrivi da Roma. Una curiosità, ma se a tua molgie non le dovessero riconoscere la laurea al 100 % e dovesse fare alcuni esami integrativi non sarebbe un pò scomodo spostarsi ogni volta da Roma a Perugia?

P.s: di che zona di Roma sei??
Avatar utente
Romacesafà
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 93
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2012, 1:51
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Romacesafà il martedì 16 ottobre 2012, 13:42

tonius ha scritto:- Originale del programma di studio svolto, in lingua inglese, timbrato dall'Università e firmato dal Responsabile della stessa.

Ciao a tutti.


Un'altra curiosità. L'università ucraina di tua molglie vi ha fornito direttamente il programma in inglese? O avete dovuto tradurlo o farlo tradurre da qualcuno? Se fosse così sarebbe una cosa eccezionale questa..beato te! :D
Avatar utente
Romacesafà
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 93
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2012, 1:51
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi tonius il martedì 16 ottobre 2012, 14:35

Al momento della richiesta ci hanno chiesto per quale motivo lo volevamo e lo hanno redatto in inglese. Logicamente mia moglie all'atto del ritiro ha verificato poi la piena corrispondenza con quello scritto in ucraino. Evidentemente avranno avuto già molte richieste di questo tipo e si sono adeguati. Per quanto riguarda gli esami da sostenere non dovrebbero essere molti e di conseguenza il disagio non dovrebbe essere eccessivo se poi così non dovesse essere...vedremo il da farsi... :(
Avatar utente
tonius
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2009, 11:26
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Romacesafà il martedì 16 ottobre 2012, 14:56

Ottimo! Noi mi sa che lo dovremmo tradurre per conto nostro dall'ucraino perchè l'università non ce lo scrive in inglese
Avatar utente
Romacesafà
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 93
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2012, 1:51
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi pcamilla il sabato 17 novembre 2012, 1:10

Novità?
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Romacesafà il domenica 18 novembre 2012, 12:28

Personalmente no, le domande per l'equipollenza vanno consegnate da gennaio ad aprile quindi ci sarà ancora da aspettare parecchio :(
Avatar utente
Romacesafà
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 93
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2012, 1:51
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi pcamilla il domenica 18 novembre 2012, 16:39

Ok , facci avere notizie ;)
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi tonius il domenica 23 dicembre 2012, 13:10

Vi aggiorno sull'iter del riconoscimento della laurea di mia moglie.
Nei giorni scorsi il Consiglio di facoltà dell'Università ci ha comunicato la decisione di riconoscere integralmente solo 9 esami e parzialmente altri 2 iscrivendola al secondo anno. Sinceramente speravamo in qualcosa di più ma hanno rilevato notevoli differenze tra i programmi universitari probabilmente dovuti al fatto che una parte del programma di laurea in farmacia in Ucraina viene svolto alle scuole superiori specialistiche mentre in Italia esclusivamente durante il corso di studi universitario.
A questo punto non sò se convenga accettare o riprovare il prossimo anno fornendo anche i programmi di studio delle superiori ad integrazione di quello universitario... vedremo...
Avatar utente
tonius
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2009, 11:26
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Romacesafà il domenica 23 dicembre 2012, 22:11

Ciao Tonius, scusa, ma anche volendo come fai ad accettare? che ti fai 300 km per 2 anni ogni volta che tua moglie deve andare all'università??
Avatar utente
Romacesafà
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 93
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2012, 1:51
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Gitos il giovedì 16 maggio 2013, 8:48

peterthegreat ha scritto:Inserisco anche il sito del Ministero Italiano in caso aveste dei dubbi, perche' le informazioni che danno le universita' italiane sono incomplete( esempio: non viene citata le richiesta dell apostille)
http://www.studiare-in-italia.it/studen ... i/1-2.html

Vanno bene anche le informazioni che si trovano in quest'altra pagina del MIUR, vero?
http://www.miur.it/0002Univer/0052Coope ... po_cf2.htm

La mia amica vuole farsi riconoscere la sua laurea ucraina in economia (conseguita a Kiev) in Italia, a quanto ho capito conviene scegliere l'università italiana che offre il percorso più agevole, per economia e commercio qualcuno ha già fatto l'iter? Quale conviene, Roma, Perugia, Napoli... ?!
Gitos
 

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi Gitos il giovedì 16 maggio 2013, 8:55

Luca ha scritto:In definitiva il mio consiglio è di verificare, programmi alla mano, in quale università riconoscono ... il numero maggiore di esami e poi potrai regolarti di conseguenza.

Giusto ma non mi sembra tanto facile a farsi, non ci si può mettere a girare l'Italia per informarsi nelle varie segreterie universitarie. O si può fare online?
Gitos
 

Re: Riconoscimento di titoli accademici conseguiti all'estero

Messaggiodi tonius il lunedì 21 ottobre 2013, 11:15

Riprendo questo post per tenervi informati sugli sviluppi del riconoscimento della laurea in Farmacia di mia moglie nel caso qualcuno fosse interessato alla cosa. Dopo i risultati deludenti ottenuti presso l'Università di Perugia, seguendo il consiglio fornitoci dalla stessa segreteria dell'Università, abbiamo chiesto il riconoscimento del titolo di studio direttamente presso il Ministero della Salute a Roma consegnando stamane tutta la documentazione. Sul sito del Ministero, che è facilmente rintracciabile, potrete trovare l'elenco dei titoli di studio sanitari di cui è possibile chiedere il riconscimento in Italia sia che gli stessi sia conseguiti in Paesi UE o extra UE con tutti i documenti necessari da produrre. E' giusto che vi dica, anche se superfluo, che la produzione dei documenti con le traduzioni, apostille, validazioni e quant'altro sono un impegno titanico cui, onestamente, solo la ferrea determinazione e pazienza di mia moglie e della sua famiglia in terra ucraina potevano far fronte ed è durata mesi. L'addetto che oggi ha ritirato i documenti ha candidamente ammesso che persone che chiedono il riconoscimento dei titoli di studio sanitari conseguiti nei paesi extra UE sono molto poche perchè la documentazione necessaria per richiederla è notevole e che la tempistica per ottenere il il decreto di riconoscimento varia dai 40 giorni ai sei mesi. Ovviamente vi farò sapere l'esito non appena lo riceveremo così da fornirvi i dettagli.
Tanti cari saluti a tutti e sappiate che, anche se scrivo poco, sono quotidianamente presente su questo forum meraviglioso. :)
Avatar utente
tonius
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2009, 11:26
Residenza: Roma
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Riconoscimento dei titoli di studio ucraini





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti