ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Ricongiungimento con il figlio o la figlia maggiorenni.

ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il domenica 8 gennaio 2012, 15:30

Buongiorno, sono una cittadina Italiana da 4 anni, di origine Ucraina. Sono sposata da piu di 7 anni con un cittadino italiano, ho una figlia di 27 anni che è già stata in Italia 2 volte, come turista. Sono piu di 6 mesi che lei è disoccupata, e tutti i mesi mio marito le invia regolarmente il denaro in Ucraina per mantenersi,abbiamo tutte le ricevute degli invii del denaro. Lei ha certificato di disoccupazione,che viene confermato dal libretto di lavoro. D'accordo con mio marito vogliamo farla venire in Italia come turista, fra circa un mese e poi cercare di ottenere la carta di soggiorno per ricongiungimento familiare con un italiano,( con documenti necessari per la domanda, tradotti e con Apostil, da presentare alla Questura) perché il consolato Italiano in Ucraina potrebbe dare la risposta negativa per il ricongiungimento familiare. Il problema è,che sono residente in Svizzera ( 150 km dalla nostra casa) per motivi di lavoro Ho chiamato le ACLI per informarmi e mi hanno risposto che per legge il marito può essere il richiedente generale, aggiungendo la mia richiesta. In caso di richiesta negativa da parte della questura,dove posso rivolgermi?cosa devo fare? Aiutatemi per favore con i vostri consigli professionali, sono molto in ansia perché il desiderio di una madre di avere accanto a se la figlia è il desiderio umano, piu grande che ci sia!!!Quello che non capisco è : essendo la Costituzione italiana è basata sul lavoro e sulla famiglia,percio mi sembra assurdo tanti impedimenti per la ricongiunzione famigliare … :?: Lyudmyla
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56


Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi peterthegreat il domenica 8 gennaio 2012, 20:22

Perche' non provi a fare un richiesta di visto in Svizzera?
Comunque per questi casi le Acli e la Caritas sono le soluzioni migliori, non vedo perche' dovrebbero negare il visto, poi una volte che e' in Italia fai la richiesta di pds.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il domenica 8 gennaio 2012, 20:48

A Svizzera non posso ,perche non ho redito abastanza per mantenimento due persone e non ho affito, perche faccio la badante e poi sono italiana e non svizzera e qua la legge è ancora piu severa. In Italia abbiamo appartamento dove potrebbero abitare la mia figlia con mio marito e dove passo sempre i miei liberi giorni, perche distanza 150 km. Ma se risposta negativa sara dalla questura non è il caso di andare a Caritas per chiedere carta di soggiorno....
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi andrey il domenica 8 gennaio 2012, 21:06

ludmilla devi anche essere pronta ad accettare qualche battuta...
Prego! Sono 10€
:D ,

la richiesta di cds in base al decreto legislativo n°30/2007 che regola la circolazione dei cittadini UE e de loro familiari si applica anche in Svizzera

per fare cds prevista all'art 10 in questura in italia
il cittadino UE/italiano deve essere residente in Italia
art 2 prevede che il figlio del cittadino Ue o del coniuge con età superiore ai 21 an ni deve essere a carico


se tu e tuo marito siete residenti in Svizzera è li' che devi fare ricongiungimento
La Svizzera riconosce gli stessi accordi

http://www.bfm.admin.ch/content/dam/dat ... hzug-i.pdf

gli svizzeri sono per natura precisi vedi anche qui
http://www.ch.ch/schweiz/00157/01686/index.html?lang=it

speriamo che siano precisi nell'applicare le leggi..

ps il dls 30/2007 non prevede la dimostrazione di idoneo alloggio ma solo di dimostrare che il figlio è a carico
la dimostrazione del reddito non sarebbe prevista ma essendo a carico potrebbero chiederla,ma ripeto non è prevista per i familiari di cittadini UE in base al dls 30/2007
comunque anche in questura come penso negli uffici immigrazione svizzeri deviportare un certificato di rsidenza o simile

uno di voi due deve avere residenza in italia per farlo in questura
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5718
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi pcamilla il domenica 8 gennaio 2012, 21:10

Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il domenica 8 gennaio 2012, 21:50

Grazie mille Andrey per la risposta!!! Propiu da lei ho aspettato , perche quasi un anno che leggo il forum. Ma ho apperto la nuova tema, perche il mio caso è particolare! Marito lavora in Italia e ha residenza in Italia nel appartamento che appartiene a noi due. Miei dattori di lavoro hanno risposto negativo per la possibilita di far venire qua mia figlia, perche io faccio la badante convivente e abito assieme con la signora , a cui bado. E poi mi hanno detto che se io cambio la residenza , potrei perdere il lavoro.... So, che filo che toccato io, non è della forum UV, ma io soltanto cercavo persone che possono darmi un consiglio, perche anche io sono fino 10 anni fa abitavo in Ucraina 130 km dal Kiev. Ho certa eta e esperienza nella vita e potrei essere un domani utile per dare un consiglio al altri...
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi peterthegreat il domenica 8 gennaio 2012, 22:17

Ciao,
allora fai un altro visto turistico come avete fatto gli altri 2 prima.
Quando tua figlia arriva in Italia, andate in questura e chiedete il carta di soggiorno, chiedi all' ACLI i documenti da fare.
Il consolato non puo' rilasciare la carta di soggiorno, come hai scritto nel primo intervento, ti rilascia solo visto.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi andrey il domenica 8 gennaio 2012, 22:24

non posso prevedere tutti gli ostacoli che si possono incontrare se ci sono piu' scelte nell'intraprendere una strada per risolvere un problema

se si esclude ricongiungimento in svizzera

se tuo marito ha residenza in italia ed avete inviato denaro avendone ricevuta avete due strade

1) ricongiungimento via ambasciata non vedo motivi di diniego
documenti se non ricordo male
certificato di nascita apostillato e tradotto
ricevute di invio denaro
certificato di disoccupazione
ecco cosa dice il nuovo CENTRO VISTI PER L'ITALIA,puoi presentare domanda senza appuntamento in ambasciata
....Le richieste di visto per Adozione, Cure Mediche e Motivi Familiari con cittadini dell’UE, che beneficiano di particolare attenzione, possono essere presentate senza necessità di appuntamento ed in qualunque momento nell’orario di apertura al pubblico....

Ricongiungimento familiare con cittadino U.E. o dello Spazio Economico Europeo

Documento di viaggio in corso di validità con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto

Lettera di invito del cittadino italiano.

Atti di stato civile od idonea documentazione amministrativa che attesti il legame di parentela

Passaporto e fotocopia della pagina del passaporto valido per l’espatrio riportante i dati del richiedente e una fotografia del medesimo.

Si ricorda che la validità del passaporto deve essere superiore di almeno 3 mesi alla durata del visto. Il passaporto deve avere almeno due pagine libere (per il visto ed i timbri di frontiera) e deve essere stato rilasciato da non oltre 10 anni (Art. 12 Codice Visti). I passaporti con scadenza prolungata non saranno accettati, fatta eccezione per comprovati casi umanitari di urgenza.

Qualora il richiedente sia in possesso di più passaporti validi per l’espatrio non scaduti, deve necessariamente presentarli in originale; nel caso di passaporti scaduti o annullati, si richiede l'originale e la copia. I

Si richiede anche copia del passaporto interno.

Formulario di richiesta di visto con due fotografie (formato tessera).
Il formulario di richiesta (anketa) deve essere compilato in stampatello, da ciascun richiedente, in ogni sua parte, in lingua italiana o inglese, e firmato. Nel caso in cui il richiedente sia minorenne il questionario deve essere firmato da entrambi i genitori.

Esigenze per le fotografie
Due foto recenti a colori su sfondo bianco, 3,5x4,5cm.

Dichiarazione resa dal cittadino della U.E. o dello Spazio Economico Europeo, corredata da un suo documento di identità, con la quale richieda la presenza in Italia del familiare e che attesti il possesso dei requisiti previsti dalla legge.

In caso di figli minori, consenso al rilascio del visto sottoscritto da parte di entrambi i genitori.


Avvertenza:
La rappresentanza Diplomatica o Consolare si riserva di richiedere ulteriore documentazione.
La documentazione in lingua ucraina dovrà essere tradotta in lingua italiana o inglese.

Per i richiedenti il visto in età dal 21 anni al 65 anni: idonea documentazione amministrativa che comprovi la condizione di familiare a carico (ad es. copia delle rimesse bancarie: Western Union ecc.); certificato di disoccupazione.ecc.);
questo era nel vecchi link del VAC

oppure potresti fare come detto coesione in italia,ma io non posso garantirti che non avrai problemi,come potrebbe andare tutto dobre
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5718
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il domenica 8 gennaio 2012, 23:35

Si, grazie Andrey, ma il visto per ricongiungimento famigliare ottengono soltanto 30% delle richieste, ho parlato con le agenzie a Kiev, io penso di far arrivare come turista con visto shenghen con un altro consolato, perche shengen visto permette circolare nel paesi di shengen e poi quando qua fare coesione in italia, presentandoci tutti i documenti.( Il visto come turista tra consolato italiano non si po ottenere, se persona non lavora). Soltanto non lo so se è necessario di avere un certificato che padre della mia figlia è pensionato e sposato e non riesce mantenere la figlia e unico fratello della mia figlia è sposato e non in grado di mantenere la sorella (per la Questura). E se sara risposta dalla Questura negativa, dove devo andare? A chi rivolgermi? Grazie per attenzione.
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi andbod il domenica 8 gennaio 2012, 23:48

Le agenzie e' meglio lasciarle perdere in partenza perche' non riportano mai dati veritieri e cercano di fare esclusivamente i propri interessi.

Non e' assolutamente vero che vengono rilasciati i visti per ricongiungimento solo al 30% delle persone, anzi secondo i dati ufficiali della Comunita' Europea, il Consolato Italiano concede questo tipo di visto nell'oltre 90% dei casi (piu' dei visti per turismo).

Io ho l'esperienza personale di diversi amici, maggiori di anni 21, che hanno ricevuto questo tipo di visto senza problemi nel corso degli ultimi 3 anni. Le uniche complicazioni, da quello che ho capito, potrebbero venire dal fatto che la figlia ha un fratello in Ucraina. In questo caso oltre al certificato di residenza in cui viene indicato che la persona non vive con il fratello bisogna presentare il certificato di matrimonio del fratello (recente), semplicemente tradotto, non c'e' bisogno di apostille.

Ci si presenta direttamente in Ambasciata, senza appuntamento.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7186
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il lunedì 9 gennaio 2012, 0:01

Per certificato non saranno problemi, fratello lo da , ma padre pensionato con chi vive mia figlia?
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi andrey il lunedì 9 gennaio 2012, 3:34

ti posso dire che conosco amici in italia che hanno fatto coesione con figli maggiori di 18 anni.
e altri on line che l'hanno fatte in ambasciata maggiori di 21

la prassi dell'ambasciata non la conosco nella pratica perchè a volte cambia si corregge ricambia,
gli ultimi casi che ho letto hanno presentato ricevute di invio denaro se poi ci si aggiunge il certificato di disoccupazione dovrebe essere ok.

come scritto sul sito del ormai non piu' valido VAC dove si poteva presentare domanda invece che andare in ambasciata..cosa che non ti consiglio visto che puoi andare gratuitamete in ambasciata e senza appuntamento

Per i richiedenti il visto in età dal 18 anni al 65 anni: idonea documentazione amministrativa che comprovi la condizione di familiare a carico (ad es. copia delle rimesse bancarie: Western Union ecc.); certificato di disoccupazione.
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5718
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il lunedì 9 gennaio 2012, 9:42

Grazie mille Andrey! Proveremo fare come dici tu, abbiamo ricevuti da 6 mesi WU con invio il denero dal 250 fino 1000 euro ogni mese e tra un po lei deve avere certificato di disoccupazione (non lavora gia da 6 mesi, ma nel nome di lei era intestata la impresa che svolgeva suo padre e 10 genaio il giorno di chiusura). Ma avendoci il padre pensionato con chi abita lei non ci saranno problemi? In settembre ho chiamato io diretamente al consulato , a me ha risposto una dei secretari e mi hai detto con vuoce severo, a perche non lavora la figlia? Cosa, lei è invalida? Gambe e mani lei ha?Mi hai fatto capire, che questo è unico argomento per accettare il disoccupazione della figlia. Per questo ho pensato che potrebbe esserci problemi e pensato, che magaro meglio che entra con Aria Shenghen per la Polonia e arriva qua, in Italia.Soltanto non so, se la Questura mi risponde che il visto deve essere come ricogiungiamento.... Per quello ho pensato che con coesione magari sara piu semplice? O mi sbaglio? Grazie
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il lunedì 9 gennaio 2012, 10:24

Io ringrazio tutti, per le consigli,che mi hai scritto.Ieri ho navigato ancora nel sito fino alle 2 di notte....e ho trovato le frase che il visto deve essere per ricongiungimento, ma messaggio di 2008 e poi ho letto messoggio dal Max nel 2008 , lui raconta sua espeienza con la suocera, che non ha riuscuito a far arrivare come ricongiungimento e quando lei arrivata come turista ha iniziato la prattica per coesione.... non vorrei tanto anche perdere il tempo al consolato in caso di risposta negativa per il visto, perche figlia mi spesso dice al telefono piangendoci, mamma, come vogliu da te.....mi stringe il cuore....per 10 anni stiamo visti soltanto 2 volte....sta andando a scuola di lingua italiana in nostra citta, prima di Natale ha acquistato il patente, si fa tutto per stare qua con noi....e io vorrei fare tutto possibile e impossibile....
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 9 gennaio 2012, 11:40

Ciao,
quando chiami il consolato non raccontare i tuoi problemi, a loro non interessano e spesso si lanciano i commenti fuori luogo, specialmente i dipendenti ucraini.
Fai il visto come avete fatto le 2 volte precedenti (te l'ho gia' detto 2 volte), e poi richiedi tutto in questura una volte che e' qui.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Ricongiungimento familiare





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti