ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Ricongiungimento con il figlio o la figlia maggiorenni.

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 9 gennaio 2012, 11:48

Se non erro, considerato che non sono mai stato un esperto in tema di visti e consolati, a differenza del visto turistico, la concessione del visto per ricongiungimento familiare, non è una facoltà del consolato, ma un suo obbligo qualora siano presenti tutti i requisiti previsti dalla legge.

Sempre se non sbaglio, per la stessa motivazione, il diniego del visto per ricongiungimento familiare, a differenza del visto turistico, deve essere motivato dal consolato.
In pratica devono dirci perchè non lo hanno concesso, quale documento mancava ecc. ecc..

Se davvero le cose stanno così, basterebbe guardare se, secondo la legge, lyudmila59 e la figlia hanno tutte le carte in regola per ottenere questo visto.

Dovrebbe essere quasi un calcolo matematico. Almeno spero.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6835
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42


Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il lunedì 9 gennaio 2012, 11:57

Grazie mille, ma unica cosa che ho dubbio per le carte è suo padre, che anche se pensionato, ha pensione abbastanza per mantenere la figlia ( ex tenente colonnello), anche se pratticamente non fa nulla...
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi pcamilla il lunedì 9 gennaio 2012, 16:27

lyudmyla59 ha scritto:Io ringrazio tutti, per le consigli,che mi hai scritto.Ieri ho navigato ancora nel sito fino alle 2 di notte....e ho trovato le frase che il visto deve essere per ricongiungimento, ma messaggio di 2008 e poi ho letto messoggio dal Max nel 2008 , lui raconta sua espeienza con la suocera, che non ha riuscuito a far arrivare come ricongiungimento e quando lei arrivata come turista ha iniziato la prattica per coesione.... non vorrei tanto anche perdere il tempo al consolato in caso di risposta negativa per il visto, perche figlia mi spesso dice al telefono piangendoci, mamma, come vogliu da te.....mi stringe il cuore....per 10 anni stiamo visti soltanto 2 volte....sta andando a scuola di lingua italiana in nostra citta, prima di Natale ha acquistato il patente, si fa tutto per stare qua con noi....e io vorrei fare tutto possibile e impossibile....


Non vorrei fare quello che rompe le uova nel paniere, ma pensarci prima no?

Adesso ha 21 anni! Il ragionamento che fanno ai consolati è questo : hai 21 anni , puoi lavorare , quando guadagnerai e te lo puoi permettere richiedi un visto turistico.

Comunque oltre ai consigli che ti hano già dato , chiedi dove di dovere , altrimenti rimane aria fritta
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi pcamilla il lunedì 9 gennaio 2012, 16:29

Inoltre gli escamotage del tipo " faccio il visto per la Polonia" li trovo alquanto "ombrosi"!
Appunto che è Shengen anche la Polonia deve usare gli stessi standard , non penso che rilascino visti "regolari" a disoccupati (al limite solo per il loro territorio).
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il lunedì 9 gennaio 2012, 18:04

Шенгенскую визу можна будет получить при наличии билета на матч Евро-2012 (видео)

Вже з березня цього року вболiвальники зможуть iздити в Польщу за спрощеним режимом. Достатньо показати у посольствi квиток на футбол i вам дадуть вiзу. Shengen visto si ottengono con la disponibilità del biglietto per la partita di Euro 2012 (video)

  Dal marzo questo anno possono entrare in Polonia sotto il regime semplificato. Basta mostrare in biglietteria posolstvi per il calcio e ti danno il visto.
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi andrey il lunedì 9 gennaio 2012, 19:25

art 1 decreto legislativo 30/2007
Art. 1.
Finalità

1. Il presente decreto legislativo disciplina:
a) le modalità d'esercizio del diritto di libera circolazione, ingresso e soggiorno nel territorio dello Stato da parte dei cittadini dell'Unione europea e dei familiari di cui all'articolo 2 che accompagnano o raggiungono i medesimi cittadini;
b) il diritto di soggiorno permanente nel territorio dello Stato dei cittadini dell'Unione europea e dei familiari di cui all'articolo 2 che accompagnano o raggiungono i medesimi cittadini;
c) le limitazioni ai diritti di cui alle lettere a) e b) per motivi di ordine pubblico e di pubblica sicurezza

Art. 3.
Aventi diritto

1. Il presente decreto legislativo si applica a qualsiasi cittadino dell'Unione che si rechi o soggiorni in uno Stato membro diverso da quello di cui ha la cittadinanza, nonche' ai suoi familiari ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera b), che accompagnino o raggiungano il cittadino medesimo.

2. Senza pregiudizio del diritto personale di libera circolazione e di soggiorno dell'interessato, lo Stato membro ospitante, conformemente alla sua legislazione nazionale, *agevola l'ingresso e il soggiorno delle seguenti persone:
a) ogni altro familiare, qualunque sia la sua cittadinanza, non definito all'articolo 2, comma 1, lettera b), se e' a carico o convive, nel paese di provenienza, con il cittadino dell'Unione titolare del diritto di soggiorno a titolo principale o se gravi motivi di salute impongono che il cittadino dell'Unione lo assista personalmente;
b) il partner con cui il cittadino dell'Unione abbia una relazione stabile debitamente attestata dallo Stato del cittadino dell'Unione.

3. Lo Stato membro ospitante effettua un esame approfondito della situazione personale e giustifica l'eventuale rifiuto del loro ingresso o soggiorno.

Art. 5.
Diritto di ingresso

1. Ferme le disposizioni relative ai controlli dei documenti di viaggio alla frontiera, il cittadino dell'Unione in possesso di documento d'identità valido per l'espatrio, secondo la legislazione dello Stato membro, ed i suoi familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, ma in possesso di un passaporto valido, sono ammessi nel territorio nazionale.

2. I familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro sono assoggettati all'obbligo del visto d'ingresso, nei casi in cui e' richiesto. Il possesso della carta di soggiorno di cui all'articolo 10 in corso di validità esonera dall'obbligo di munirsi del visto.

3. I visti di cui al comma 2 sono rilasciati gratuitamente e con priorità rispetto alle altre richieste.

4. Nei casi in cui e' esibita la carta di soggiorno di cui all'articolo 10 non sono apposti timbri di ingresso o di uscita nel passaporto del familiare non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell'Unione europea.

5. Il respingimento nei confronti di un cittadino dell'Unione o di un suo familiare non avente la cittadinanza di uno Stato membro, sprovvisto dei documenti di viaggio o del visto di ingresso, non e' disposto se l'interessato, entro ventiquattro ore dalla richiesta, fa pervenire i documenti necessari ovvero dimostra con altra idonea documentazione, secondo la legge nazionale, la qualifica di titolare del diritto di libera circolazione.

*NB purtroppo questa parola molto chiara è spesso sostituita con ostacola

sarebbe bene che tuo marito si occupasse personalmente della richiesta.
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi andrey il lunedì 9 gennaio 2012, 19:36

peterthegreat ha scritto:Ciao,
quando chiami il consolato non raccontare i tuoi problemi, a loro non interessano e spesso si lanciano i commenti fuori luogo, specialmente i dipendenti ucraini.
Fai il visto come avete fatto le 2 volte precedenti (te l'ho gia' detto 2 volte), e poi richiedi tutto in questura una volte che e' qui.


concordo con peter
se si chiede info all'ambasciata chiedere solo la documentazione da presentare.
2)i documenti da presentare non sono molti lascia perdere le agenzie visto che non abiti lontano da KIEV
se decidi per la coesione in italia devi avere il certificato di nascita comunque tradotto e apostillato

se sei preoccupata per la risposta della questura devono sempre motivare un rifiuto
vedi sopra
3. Lo Stato membro ospitante effettua un esame approfondito della situazione personale e giustifica l'eventuale rifiuto del loro ingresso o soggiorno.

ti protegge anche l'art 19 del testo unico immigrazione Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286

rticolo 19 (1)
Divieti di espulsione e di respingimento.

(Legge 6 marzo 1998, n. 40, art. 17)

1. In nessun caso può disporsi l’espulsione o il respingimento verso uno Stato in cui lo straniero possa essere oggetto di persecuzione per motivi di razza, di sesso, di lingua, di cittadinanza, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali o sociali, ovvero possa rischiare di essere rinviato verso un altro Stato nel quale non sia protetto dalla persecuzione.

2. Non è consentita l’espulsione, salvo che nei casi previsti dall’articolo 13, comma 1, nei confronti:

a) degli stranieri minori di anni diciotto, salvo il diritto a seguire il genitore o l’affidatario espulsi;

b) degli stranieri in possesso della carta di soggiorno, salvo il disposto dell’articolo 9;

c) degli stranieri conviventi con parenti entro il secondo grado (2) o con il coniuge, di nazionalità italiana ;

d) delle donne in stato di gravidanza o nei sei mesi successivi alla nascita del figlio cui provvedono. (3)
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi uvdonbairo il lunedì 9 gennaio 2012, 19:48

Signora Lyudmyla

vorrei ricordarle che prendere il visto per la Polonia per venire in Italia è contrario alle leggi italiane e pertanto contro il regolamento di questo furum.

La invito al rispetto della legge italiana per evitare di prendere drastici provvedimenti nei suoi confronti.

Non sarà ripetuto.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il lunedì 9 gennaio 2012, 19:54

Grazie infinitamente!! Ho letto con marito e veramente meglio fare cosi. Certamente, che marito si va in Questura e si presenta la domanta e se dopo risposte saranno negative, andra da un avvocato.
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il lunedì 9 gennaio 2012, 19:59

Va bene , grazie per consiglo, vada chiedere il visto a Consolato Italiano per ricongiungimento familiare!!!
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi pianoscarano il lunedì 9 gennaio 2012, 20:35

sono scettico e molto sul fatto che la questura possa rilasciare ad una figlia di 27 anni
carta di soggiorno per ricongiungimento familiare se questa vive in UA :roll:

Fosse stata qui magari le avrebbero rilasciato un pds biennale
neanche carta di soggiorno
Avatar utente
pianoscarano
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 614
Iscritto il: domenica 25 marzo 2007, 18:56
Località: viterbo
Residenza: viterbo
Anti-spam: 42

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il lunedì 9 gennaio 2012, 23:29

Ho trovato questo nel sito INPS,ma se danno anche pds e non è cds, a noi non cambia tanto, dopo sempre potrei rinovare,importante ottenere il visto giusto per ingresso.Qesto, che ho trovato nel sito INPS : Ricongiungimento o ingresso dei familiari al seguito di cittadino italiano o comunitario


La legge prevede condizioni più favorevoli per i familiari stranieri di cittadini italiani o comunitari che intendono ricongiungersi con questi o fare ingresso in Italia al loro seguito.

In particolare il diritto è riconosciuto:
al coniuge del cittadino italiano o comunitario;
ai figli propri o del coniuge e, se maggiorenni, quando a carico del cittadino italiano, comunitario o del coniuge;
ascendenti propri o del coniuge, quando a carico;
ogni altro membro della famiglia che, nel paese di provenienza, sia convivente o a carico del coniuge, degli ascendenti del cittadino italiano o comunitario o degli ascendenti del suo coniuge.

In tutti questi casi, non deve essere fatta domanda di ricongiungimento allo Sportello Unico, ma occorre richiedere specifico visto d'ingresso presso la Rappresentanza consolare italiana competente.


N.B. Il requisito della disponibilità di reddito e alloggio non è richiesto al cittadino italiano né a quello comunitario.
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il sabato 4 febbraio 2012, 21:13

Buona sera! Per signor Alibrando, se possibile ,vorrei che lei mi spiega gentilmente, cosa sinifica questa frasa che ho trovato oggi :Posso rilasciare un visto nazionale e di viaggio per altri paesi Schengen?

Sì, è possibile. Secondo la decisione del Consiglio dei Ministri dell'Unione europea il 9 marzo 2010, i titolari di lungo termine di tipo visto di tipo D hanno il diritto di circolare liberamente nel territorio degli Stati Schengen per un massimo di tre mesi entro sei mesi. Lo ringrazio anticipatamente.
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi lyudmyla59 il domenica 5 febbraio 2012, 0:04

P.S. Ho trovato anche questo : Secondo il regolamento (CE) № 265/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio del 2010/02/03 relativo alle modifiche alla convenzione relativa all'attuazione dell'accordo di Schengen e la risoluzione (EP) № 562/2006 sulla circolazione delle persone da visto per soggiorni di lunga durata di tipo D, rilasciati dai paesi parti dell'accordo di Schengen dal 2010/05/04 era valido per il territorio dei paesi Schengen e consentire un soggiorno massimo di 90 giorni a sei mesi
Avatar utente
lyudmyla59
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 15
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2011, 16:37
Residenza: Svizzera
Anti-spam: 56

Re: ricongiungimento famigliare con un italiano figlia piu di 21

Messaggiodi andrey il domenica 5 febbraio 2012, 10:43

scusa lyudmyla59 ma non capisco cosa ricerchi con la citazione di direttive e circolari europee
non capisco in che contesto vuoi inserirle
a partire dal tuo primo post ricongiungimento figlia oltre 21 anni

se hai letto il senso delle risposte e quelle che puoi trovare nel forum quando si tratta di immigrazione nei vari paesi UE o schengen

vale spesso o meno il detto
tra il dire e il fare c'è di mezzo il ...la prassi el funzionario di turno,
l'impegno e la conoscenza di percorsi guidati o meno. pr arrivare a veder riconosciuto un diritto

hai deciso quale strada intraprendere e cosa vuoi fare???
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Ricongiungimento familiare





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron