Regime visa free

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Re: Regime visa free

Messaggiodi RomaLviv il mercoledì 18 marzo 2015, 10:27

Se facessero delle nuove frontiere per il Donbass, l'Ucraina otterrebbe il controllo delle frontiere e il visa free entrerebbe in funzione, il donbass verrebbe filtrato dalle nuove frontiere e la UE si sentirebbe " sicura" di non importare terroristi.
Sembra facile....
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42


Re: Regime visa free

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 18 marzo 2015, 10:57

Secondo me il visa free verrà implementato presto.
È l'unico contentino che l'europa può dare gratis all'Ucraina.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6362
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi TomSmith il mercoledì 18 marzo 2015, 13:41

Secondo me no, Vittorio. Il visa free per l'Ucraina porterebbe malcontenti (invidia?) in Russia..la vedo insomma dura. Ripeto, spero di sbagliare.
Grazie, ciao
Avatar utente
TomSmith
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 264
Iscritto il: mercoledì 11 aprile 2012, 23:31
Residenza: Torino
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi andbod il mercoledì 18 marzo 2015, 16:49

Io non sono cosi ottimista purtroppo, non tanto per la questione del Donbass, quanto per l'azione di lobbying contro l'Ucraina che è attualmente in corso in diversi Stati Europei. In particolare da parte di Cirpo, Grecia, Austria e Ungheria (e in parte dall'Italia che in cambio vorrebbe aiuto per l'azione in Libia) è in corso un vero e proprio pressing per rimuovere le sanzioni alla Russia e per isolare di fatto l'Ucraina. La Grecia ha già annunciato che potrebbe porre il veto su di un accordo Visafree con l'Ucraina e lo stesso potrebbero fare altri Ministri degli Esteri.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 18 marzo 2015, 17:50

Probabilmente è inutile stare a fare previsioni perchè le giravolte politiche sono talmente tante da non permettere alla logica di arrivare a qualche conclusione sensata. Certo, leggendo le dichiarazioni di Klimkin non mi sono entusiasmato, al contrario.

Leggendo quanto ha scritto Andbod poco sopra, è arrivata proprio la depressione.

Non solo perchè mi pare assurdo che un Paese come la Grecia che dentro la UE ci sta tenendolo per i capelli, possa avere voce in capitolo, e nemmeno perchè mi sembra altrettanto assurdo dare peso a pareri e opinioni di stati quali Cipro che nemmeno si vedono sulla carta geografica (a meno che non svolgano il ruolo di prestanome per Stati più 'pesanti'...)

...la depressione arriva perchè davvero non riesco a capire cosa si possa pretendere di più dall'Ucraina.
Si è arresa incondizionatamente prima alla Russia e poi al volere della UE, non ha fatto perdere una singola goccia di gas all'Europa, ha contribuito ad abbassare il prezzo del petrolio (che a ben vedere sarebbe stato un vantaggio molto più grande degli svantaggi dovuti alle sanzioni verso la Russia, se l'avessero voluto sfruttare), si è messa a fare riforme che in paesi civili come il nostro avrebbero richiesto cinquant'anni di tempo... e il risultato è che di visa free non se ne parla?

A volte penso che sia proprio un bene che faccia il lavoro che faccio e non abbia alcun potere decisionale :mrgreen:
Fosse dipeso da me, nei panni di Poroshenko avrei lasciato tutti al freddo lo scorso inverno, altro che accordi di Minsk. #-o
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8198
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi salvo68 il mercoledì 18 marzo 2015, 19:56

dreamcatcher ha scritto:Fosse dipeso da me, nei panni di Poroshenko avrei lasciato tutti al freddo lo scorso inverno, altro che accordi di Minsk.


Concordo, in dieci giorni sarebbe finito tutto.
Avatar utente
salvo68
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 656
Iscritto il: mercoledì 16 aprile 2008, 19:36
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi lampo il giovedì 19 marzo 2015, 9:43

Lasciare tutti al freddo?? Sarebbe stata ,una grande idea :D in un modo o nell'altro avrebbero dovuto prendere una decisione!!
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1217
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi andbod il domenica 22 marzo 2015, 14:54

Purtroppo doccia fredda sull'Ucraina : a Maggio non si passerà alla fase successiva per l'ottenimento del regime visa-free. Rispetto al documento iniziale già concordato tra le parti, la UE richiederà, vista la particolare situazione del Paese, ulteriori riforme specifiche, cosa che di fatto allontana di almeno un anno la possibilità per gli Ucraini di viaggiare senza visto.

Anche la precisa indicazione di prospettiva di adesione futura alla UE richiesta da Moldavia, Ucraina e Georgia non si trova nel documento di programma del vertice.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi Ciorni.voran il domenica 22 marzo 2015, 16:17

andbod ha scritto:Purtroppo doccia fredda sull'Ucraina : a Maggio non si passerà alla fase successiva per l'ottenimento del regime visa-free. Rispetto al documento iniziale già concordato tra le parti, la UE richiederà, vista la particolare situazione del Paese, ulteriori riforme specifiche, cosa che di fatto allontana di almeno un anno la possibilità per gli Ucraini di viaggiare senza visto.


Non mi riferivo alle tue parole ma ad alcuni post molto critici del battaglione Azov di oggi che lamentavano appunto che le armi non arrivavano, che il visa free non veniva concesso,che il paese si era asservito in virtù del grande debito alle potenze occidentali che non fanno nulla, facciamo da soli...etc etc.Ci sono degli elementi di verità ma anche una certa irriconoscenza a mio avviso.Ci muoviamo in uno scenario estremamente complesso che ha ripercussioni anche in altre zone del pianeta e bisogna agire con la massima prudenza.Se esiste l'Ucraina oggi è perchè ci sono la NATO e gli USA altrimenti i carri armati di Putin sarebbero già in giro per le strade di Kiev.Invece occupano un territorio più piccolo di quello che occupavano a giugno dell'anno scorso.Per il resto sono daccordo su tutte le critiche che vengono mosse.L'Europa non la considero nemmeno uno stato...è la Germania che in politica estera si affida ancora agli USA.

Certamente i giovani si sentono ucraini...mi sembra anche logico...sono venticinque anni fra poco che non c'è più l' URSS...toglici anche gli anni della fanciullezza...diciamo che i giovani fino a 35 anni non hanno la più pallida idea di cosa sia stata l'URSS.Con la prossima generazione anche gli ultimi reduci scompariranno.Sono nati in Ucraina e generalmente si sentono tali.

Un passo indietro...storicamente parlando la presenza dei russi in Crimea come durata non è tra i primi quattro o cinque posti...prima di loro altri hanno abitato la penisola e per un lasso di tempo molto più ampio...e se sommiamo l'elemento turco a quello ucraino siamo (eravamo) alla metà della popolazione residente.

Maidan o non Maidan.Certo che questa è la causa che ha generato quello che poi sarebbe successo in seguito e sicuramente si è peccato di leggerezza nel valutare quelle che sarebbero state le conseguenze ma dalle masse in quanto tali non ci si può aspettare nessun tipo di cambiamento radicale nella società...non mi turba più di tanto il pensiero che ci sia qualcuno anche straniero che tenti di organizzarle,le finanzi o che cavalchi situazioni di vantaggio per i propri interessi nazionali...è sempre stato così.Dipende molto da come lo si fa.Gli USA non hanno forse esercitato un peso enorme in Europa nel primo dopoguerra nel costituire i vari governi?Non ci sono molte centinaia di migliaia di persone ucraine negli USA o in Canada che vorrebbero che il loro paese si rifacesse a quel modello piuttosto che all'altro.Che hanno le loro fondazioni, le loro associazioni.Il lobbismo è solo una prerogativa dei russi e gli altri devono stare muti e rassegnati?Altrimenti non si spiega come mai il Canada sia tra i più intransigenti che sta la su in mezzo alle foreste.Cosa gliene fregherebbe a loro dell'Ucraina se non avessero 1.500.000 immigrati all'interno.

Oggi senza l'intervento di Putin ragionevolmente avremmo avuto una faida interna ai piani alti del potere nel Donbass perchè quello che poi interessa è il controllo delle società non certo la lingua che uno parla,la popolazione sarebbe rimasta quasi del tutto indisturbata ai margini, la moneta si sarebbe svalutata del 20/30 % invece che del 300% e saremmo qui a pensare come rilanciare l'economia con gli enormi prestiti ricevuti e non come debbano essere finanziate le spese militari o chi debba erogare l'acqua piuttosto che la luce o a contare i morti.

Maidan è un fatto interno al paese che può essere stato anche finanziato e appoggiato in parte dagli occidentali...dall'altra parte c'è l'intervento militare diretto e indiretto di un paese terzo che occupa,invade i territori,modifica a piacere i confini degli stati per come si erano determinati dopo la seconda guerra mondiale violando i trattati internazionali.Mi sembra una grande differenza.Un paese che tra l'altro esercitava la sua influenza in modo molto più invasivo degli europei o degli americani, con le basi navali presenti all'interno del suo territorio e con i sistemi tipici delle bande criminali dell'est europeo che hanno espresso la classe dirigente del paese per quasi tutto il tempo dopo l'indipendenza.

Poi...se uno altera sistematicamente i risultati elettorali quali altri strumenti propri della democrazia esistono per determinare un cambio del potere se non una rivoluzione?

Certamente la società civile ha un peso ancora molto scarso in Ucraina e ci troviamo nel mezzo di una lotta che riguarda le grandi potenze piuttosto che gli oligarchi ma una cosa sicuramente è chiara:sotto l'influenza di Mosca il paese può solo peggiorare o comunque rimanere al punto in cui si trovava.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3350
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Regime visa free

Messaggiodi Ciorni.voran il domenica 22 marzo 2015, 16:39

Ho scagliato posto...pensavo di essere in venti di guerra :D
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3350
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Regime visa free

Messaggiodi dreamcatcher il domenica 22 marzo 2015, 20:57

Non saprei come spostare l'intervento Ciorni, ma ovunque scrivi va sempre bene :mrgreen:

Volevo chiedere, essendomi perso le news dei giorni scorsi, come è stata accolta la notizia del rinvio (che pare più un rifiuto) della fase successiva del regime visa free negli ambienti che sostenevano euromaidan, oltre che da Poroshenko in persona che spesso ha sbandierato al Paese i grandi progressi fatti per venire incontro alle richieste europee...
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8198
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi andbod il lunedì 23 marzo 2015, 13:33

Diciamo che non è il problema principale. Negli ambienti di Euromaidan c'è una forte critica non solo a come viene gestita l'ATO ma anche al ricomparire del "vizietto" dei politici di rubare, di creare propri centri di interesse personale, minacciare, etc.

Chi fa parte di questi ambienti è ben consapevole che bisognerà fare sacrifici enormi (siamo solo all'inizio) si spera non più in vite umane ma economici, per almeno i prossimi anni e che alcuni obiettivi dovranno essere rinviati per via della guerra con la Russia, ma cresce il sospetto che oligarchi e politici facciano di tutto perchè il conflitto diventi perenne e distogliere gli occhi della gente da nuove ruberie. A differenza del passato c'è molto più controllo e ci sono anche arresti nell'ambito della corruzione ma secondo questi ambienti non è abbastanza e circola da tempo l'ipotesi di creare un manifesto di richieste all'attuale Presidente per incentivarlo a portare a termine diversi punti considerati cruciali per avvicinare l'Ucraina all'Occidente (almeno come valori e libertà).
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi dreamcatcher il lunedì 30 marzo 2015, 17:51

Non capisco a che titolo intervenga il Ministro degli Esteri lettone, Edgars Rinkevychs, riaprendo uno spiraglio per l'ottenimento di una facilitazione nei visti per i cittadini ucraini:
h**p://espreso.tv/news/2015/03/30/u_mzs_latviyi_ukrayini_poyasnyly_riznycyu_mizh_skasuvannyam_vizovoho_rezhymu_i_yoho_quotliberalizaciyeyuquot

A suo modo di vedere, è auspicabile e possibile che nel summit di maggio in programma a Riga, si prenda atto dei grandi progressi fatti dall'Ucraina per soddisfare tutti i criteri dettati dalla UE, inclusi i passaporti biometrici e si arrivi a una liberalizzazione del regime dei visti. Questo sarebbe oltre che un premio all'impegno messo dall'Ucraina, anche un segnale da dare a un Paese in guerra.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8198
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi andbod il martedì 31 marzo 2015, 10:30

I Paesi del Nord Europa e quelli dell'Est vorrebbero non solo il regime visa free per l'Ucraina ma una dichiarazione forte della UE che indichi il chiaro ruolo dell'Ucraina all'interno della UE e la prospettiva di adesione futura (cosa che non significa nulla visto che è stata promessa anche alla Turchia che probabilmente nella UE non entrerà nei prossimi decenni). Il problema è che ci sono Francia e Germania che sono assolutamente contrarie e questo blocca qualsiasi possibilità che a Maggio all'Ucraina venga concesso il regime visa free.

Ci sono ancora quasi 2 mesi perchè le cose cambino ma, allo stato attuale, non vedo molte possibilità, spero di sbagliarmi. L'Ucraina ormai ha approvato tutte le norme necessarie e pare che anche il report sull'implementazione da parte della commissione sia positivo, il problema è oggi squisitamente di natura politica.

La mi previsione è che ci sarà un rapporto positivo con però la richiesta di implementare alcune condizioni aggiuntive e tutto si rimanderà a Settembre.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Regime visa free

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 1 aprile 2015, 12:39

Nel rincorrersi di notizie in contraddizione tra loro c'è probabilmente tutta la spaccatura, la diversità di vedute, presenti nell'Unione Europea.

Lo scenario descritto da Andbod è molto realistico, tuttavia ieri è stata pubblicata una lettera presentata da numerosi europarlamentari in cui si chiede senza troppi giri di parole, di prendere atto degli sforzi e dei successi ottenuti dall'Ucraina nell'assecondare le richieste della UE, sforzi e risultati che non possono non essere premiati con l'introduzione di un regime visa free nel minor tempo possibile.
Secondo questi eurodeputati, dal vertice di Riga dovrà nascere un nuovo modo di guardare alla rivoluzione di Maidan e alla guerra nell'est dell'Ucraina da parte dell'Unione Europea, e questo non può prescindere dall'abolizione del regime dei visti.
h**p://espreso.tv/news/2015/03/31/yevrodeputaty_zamovyly_slovo_za_quotbezvizovyy_rezhymquot_dlya_ukrayiny

Come diceva Andbod però, tra i firmatari non c'è la Merkel :mrgreen:
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8198
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti