Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Viaggio in Ucraina con aereo, treno, automobile o la moto; informazioni, orari, agenzie, tappe, dritte, racconti di viaggio e consigli.

Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 12 marzo 2014, 12:30

Apro questo post per poter valutare assieme a quelli che hanno gia' avuto esperienze analoghe la possibilita' di raggiungere il Sud Ucraina usufruendo dei voli low-cost di Air Moldova, Meridiana/AirItaly da Chisinau per/da Bologna, Roma e Milano.

Poiche' l'aeroporto di Odessa e' praticamente inutilizzabile per mancanza di collegamenti o per i costi inacessibili praticati da alcune compagnie ritengo sia una soluzione sicuramente da considerare.Per i ragazzi del Rusky Block permetterebbe anche di raggiungere casa in giornata bypassando il territorio nemico (scherzo naturalmente :D ).Mi pare,se non ricordo male che qualcuno lo faccia gia' abitualmente.

Comincio sottoponendovi il resoconto del mio viaggio.

Nikolaev 11 marzo 2014.Autostazione Centrale.Mezzanotte e dieci.
L'autobus che doveva condurci a Chisinau,proveniente da Yalta e' stato annullato per i disordini che interessano la regione.Chiaramente, in perfetto ukrainian style qualche ora prima ci avevano garantito che la situazione dei trasporti dalla Crimea era perfettamente regolare e non c'era nessun motivo di preoccuparsi.

Alle 23:30 del giorno 10 ci rechiamo accompagnati da un amico all'autostazione per prendere il pulman che dovra' condurci nella capitale moldava.Dopo un po' di attesa mia moglie si reca allo sportello informazioni e apprende che tutti gli autobus provenienti dalla Crimea sono stati cancellati.

A quel punto non rimane che tentare di utilizzare un taxi visto che altri collegamenti non sono possibili per raggiungere l'aeroporto in tempo utile alla partenza dell'aereo.Sondaggiamo quindi varie compagnie raccomandandoci che l'autista abbia il passaporto internazionale e tutti i documenti in ordine per il transito attraverso la frontiera.Dopo una decina di telefonate,si consideri che e' notte fonda e bisogna trovare un autista disponibile a fare un viaggio del genere passaporto-munito, troviamo una macchina.Un bel mini-van della Volkswagen con i sedili che si girano a mo di salottino.Nikolaev - Chisinau sono circa 300 km (da Odessa sarebbero solo 176) a 1400 grivni (4,5 grivni/km).Percorrenza stimata 5 ore (da Odessa 3)Soddisfatti partiamo dopo aver recuperato il passaporto dell'autista a casa sua.

Arrivati non lontano dall'aeroporto di Odessa seguiamo le indicazioni e svoltiamo per Chisinau.Strada bombardata,luna enorme bassa sull'orizzonte arancione.Macchine in circolazione nessuna.Una ambientazione da film dell'orrore.Dopo un'oretta circa arriviamo alla frontiera che separa l'Ucraina dal non-stato della Transnistria e qui cominciano i problemi.Il proprietario del taxi ,che lo ha acquistato con il solito sistema della <dovierinost> per non pagare tasse non ha con se l'atto notarile del precedente proprietario senza la quale il non-governo della Transnistria non ti fa passare.La dogana ucraina permetterebbe solamente a me e mia moglie di passare a piedi.Peccato che sono le 3 di notte e ci troviamo nel nulla piu' assoluto.E' tutto chiuso tranne l'agenzia che fa le assicurazioni e al caso e' anche un salone da parrucchiera.

Proviamo a bussare per vedere se c'e' qualcuno e se si puo' rimediare un altro taxi per raggiungere da li Chisinau.Ci accoglie sulla porta una simpatica vecchietta che gentilmente si affanna per tentare di recuperare il mezzo.Ne trova due.Il primo declina perche' dice che e' gia' ubriaco e quindi non puo' mettersi al volante,il secondo ci chiede 100 euro per fare poco piu' di 100 km.Rientriamo in macchina per meditare sul da farsi.

Dal confine transitano solo persone in bicicletta verso destinazione ignota e caricare me,mia moglie e 4 valigie sul cannone (della bici) non e' una soluzione praticabile.Stiamo gia' pensando di rientrare a casa con il vecchio taxi (o subire il taglieggio del nuovo) quando la mano della provvidenza divina si ferma su di noi.Alle sbarre della dogana si avvicina un vecchio autobus tenuto insieme con lo spago che va a Chisinau da un paesino della campagna ucraina.

Il nostro autista,sopraffatto dai sensi di colpa,comincia a correre come un pazzo verso l'autobus per chiedere se puo' raccoglierci e portarci fin la.L'autobus e' praticamente vuoto e il conducente accetta di farci salire (200 grivni).

Carichi di bagagli raggiungiamo a piedi la prima frontiera (quella dell Ucraina) per poi aspettare l'autobus nella terra di nessuno dopo le formalita' doganali.Ora io sono senza il permesso di soggiorno perche' l'ho dovuto consegnare per richiedere il permanente.Sarebbe pronto da inizio gennaio ma a causa dei disordini nella capitale i nuovi passaporti di cartone sono arrivati a Nikolaev solo il 6 marzo venerdi'.Ma il 10,che sarebbe il primo giorno utile per il ritiro sono chiusi a causa della festivita' dell'8 e io parto.Con solo il timbro del provvisorio nel passaporto.Altre storie.Nessuno sa niente.Tutti corrono a destra e a sinistra mentre noi aspettiamo fuori a morire letteralmente dal freddo.

Alla fine mi fanno il conto dei 90 giorni come a un normale turista e passiamo.Dall'ultima volta erano trascorsi 89 giorni.Colpo di fortuna.Devono aver fatto tra l'altro il conto con il vecchio sistema perche' io sono stato molto piu' tempo in Ucraina che in Italia negli ultimi 180 giorni.Intanto nella corsia riservata al transito in dogana degli automezzi stanno controllando l'autobus che dovrebbe caricarci e noi siamo terrorizzati che se ne vada senza di noi.

CONTINUA....
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42


Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 12 marzo 2014, 14:30

Corvo, prima di tutto ti devo dire un grosso SPASIBO per aver aperto questo topic. E' come sentirsi a casa. diacu.. spasibo. :mrgreen:

Sto valutando seriamente la possibilità di volare su Chisinau anche io, considerando però che avrei un po' di strada in più da fare rispetto a Odessa ma che dovrei anche andare dalla parte opposta, ovvero verso Izmail e la Romania.

Ciorni.voran ha scritto:.Chiaramente, in perfetto ukrainian style qualche ora prima ci avevano garantito che la situazione dei trasporti dalla Crimea era perfettamente regolare e non c'era nessun motivo di preoccuparsi.

Questo era l'old ucrainian style. Ora le cose sono cambiate. Quella che ti ha dato le informazioni è "the voice of Russia" . Strano che non ti abbiano avvisato che i bus dalla Crimea non partivano perché impegnati nei festeggiamenti :mrgreen:

Ciorni.voran ha scritto:Arrivati non lontano dall'aeroporto di Odessa seguiamo le indicazioni e svoltiamo per Chisinau.Strada bombardata,luna enorme bassa sull'orizzonte arancione.Macchine in circolazione nessuna.Una ambientazione da film dell'orrore.Dopo un'oretta circa arriviamo alla frontiera che separa l'Ucraina dal non-stato della Transnistria e qui cominciano i problemi

Temo che, oltre il fatto che già fosse sera, l'assenza di macchine sia dovuta al fatto che quella strada passa proprio per la Transnistria. So che tantissimi, pur di non dover attraversare questo paradiso terrestre, fanno un giro un po' più lungo e panoramico. Tanto i crateri lunari li vedono lo stesso.

Ciorni.voran ha scritto:.Il proprietario del taxi [...] non ha con se l'atto notarile del precedente proprietario senza la quale il non-governo della Transnistria non ti fa passare

L'avesse avuto, avrebbero fatto passare a piedi solo lui. E a voi avrebbero chiesto la patente internazionale.

Ciorni.voran ha scritto:Alle sbarre della dogana si avvicina un vecchio autobus tenuto insieme con lo spago che va a Chisinau da un paesino della campagna ucraina.

E' il miooooooooooooooo! :mrgreen: scherzo... ma ce ne sono tanti che collegano la campagna ucraina a Chisinau e Cahul.
Solo che non passano dalla transnistria, almeno che io sappia molti seguono la strada che va verso nord ed entra in moldova da Palanca per esempio. In pratica subito fuori da Odessa, al posto di prendere la E58 che va verso Tiraspol, si prosegue fino a Mayaki sulla E87 che non è una brutta strada.
Lì a un certo punto la strada si divide, una va verso ovest, attraversando un posto di controllo moldavo che non è una vera e propria dogana (seguito dopo pochi km da un posto di controllo analogo, dal quale si rientra in Ucraina), l'altra va verso nord e diventa la R52 che porta a Chisinau.
Non so in che condizioni sia la strada, ma credo che non possa essere peggio dell'altra :roll:
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 12 marzo 2014, 15:45

proseguo il mio racconto...fortunatamente riusciamo a salire sul bus nella zona franca e ci avviciniamo alla frontiera della Transnistria.Il conducente ci fornisce un modulo dove bisogna indicare le proprie generalita' e il motivo dell'ingresso in quel territorio.Dopo averlo compilato lo consegnamo al doganiere.Terzo grado...chi siete...cosa fate qua,perche' non siete partiti da Odessa, non dovevate passare da qua ma da Palanca...timbra il modulo,lo firma e ce lo riconsegna.Nessuna estorsione di denaro,nessun controllo ai bagagli ma forse se fossimo stati in macchina serebbe stato diverso.

Attraversiamo la Transnistria passando per Tiraspol.Un paese vetero-sovietico che ricorda l'Ucraina degli anni 80 del secolo scorso.All'apparenza piu' pulito e ordinato ma sicuramente molto povero.Mi ha colpito il fatto che contrariamente a la l'illuminazione pubblica e' presente ovunque,anche nei vicoletti piu' sperduti.Credo sia dovuto alla presenza di una grossa centrale idroelettrica che fornisce anche il 90% dell'energia alla Moldavia.

Riconsegnamo il modulo in uscita,attraversiamo la zona di sicurezza e ci avviciniamo al non-confine moldavo.Controllo passaporti, una guardata al baule e via verso Chisinau.Essendo un non-confine con un non-stato la non-dogana moldava non timbra i passaporti e quindi ti ritrovi in quel territorio sprovvisto di timbri.

CONTINUA...
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Piè75 il mercoledì 12 marzo 2014, 16:27

...secondo me la storia non finisce "e vissero tutti felici e contenti"...
Avatar utente
Piè75
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 205
Iscritto il: sabato 5 dicembre 2009, 13:48
Residenza: Lecce
Anti-spam: 56

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 12 marzo 2014, 16:38

Piè75 ha scritto:...secondo me la storia non finisce "e vissero tutti felici e contenti"...


Fortunatamente finisce bene :D .Dopo un' oretta o poco più ci scaricano in prossimità dell' aeroporto di Chisinau che raggiungiamo trascinando i bagagli su per una salita.

L'aeroporto è un vecchio aeroporto sovietico (direi da come è fatto) completamente ristrutturato e rimodernato,piccolino ma accogliente.Accesso a internet gratuito in tutta la struttura.

Mi informo presso la polizia di frontiera per la faccenda dei timbri e ci mandano a compilare un formulario presso l'area VIP dell'aeroporto.Arriva un ufficiale di polizia estremamente cortese come tutti quelli incontrati da queste parti,lo compila e ce lo restituisce per essere consegnato al controllo passaporti.fine della storia.

Se il mio autobus da Yalta non fosse stato annullato probabilmente non ci sarebbero stati questi problemi.Adesso si tratta di capire cosa fare e cosa non fare perchè rispetto ad arrivare a Kiev o a Odessa è decisamente più comodo.Per il biglietto di sola andata su Bologna ho speso poco più di 80 euro.L'autobus da Nikolaev a Chisinau 370 grivni.Per chi si muove da Odessa direi che è incomparabilmente meglio rispetto a qualsiasi altra soluzione.Sono 3 ore in macchina mi pare e 5 in autobus.Io mi sono fatto ingannare perchè l'itinerario dell'autobus attraversava Tiraspol e Bander e non ho fatto altro che copiarlo.Anche l'autista del taxi non era mai stato da quelle parti.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi andbod il mercoledì 12 marzo 2014, 16:46

Sono contento che non ci siano stati problemi, che una zona "problematica" come quella della Transnistria sia "tranquilla" anche in un momento difficile come questo e che soprattutto tu sia arrivato sano e salvo!!
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 12 marzo 2014, 17:23

Anche io sono contento per il lietofine... ad un certo punto ho temuto che dal confine transnistrico avessi camminato fino a Chisinau :lol:

Vorrei aggiungere qualche considerazione, anche se in Moldavia praticamente non sono mai stato, visto che è vicinissima a dove vado di solito ed è piena di 'miei parenti'.

Il fatto che le guardie siano state gentilissime in aeroporto e che ci siano servizi come ad esempio internet gratis, è un'ottimo segnale di quanto il Paese stia cambiando velocemente. E di quanto sia 'spaccato' in due esattamente come lo è l'ucraina. Le code e le 'estorsioni' alla dogana di Reni penso siano ancora fatti abituali, per esempio.

A proposito, com'è la strada? buche e crateri fino a Chisinau, o usciti da Ucraina e Transnistria la situazione migliora?

Poi c'è da notare l'atteggiamento molto saggio del governo moldavo (considerato che per un lungo periodo non hanno avuto nessuno al governo, direi che sarebbe quasi il caso di prendere esempio anche per noi :mrgreen: ): moltissime agevolazioni ai connazionali per permettergli di viaggiare, ottenere visti e quanto altro. L'esatto opposto di quello che ha fatto fin'ora l'Ucraina.

c'entra qualcosa l'associazione con l'Europa? e, tornando alla transnistria, non è che viene lasciata in pace in balia di se stessa proprio per via della centrale elettrica di cui parlava Ciorni? Se pure fosse... meglio così :D

A proposito dei associazione con l'UE, ne approfitto per chiedere qualche info strettamente tecnica perché se si decide di fare scalo a Chisinau al posto di arrivare a Odessa, devo essere preparato un po' a tutto.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 12 marzo 2014, 17:31

Dunque, da maggio se non erro (non ne sono affatto sicuro) la Moldova usufruirà del regime visa free.

Quindi, questo cosa implica? I controlli all'arrivo, provenendo dall'Italia, saranno di tipo "Schengen", ovvero zero controlli? (e quindi possibilità di arrivare a Chisinau esibendo solo la carta d'identità, per esempio?)

La mia bella, come tantissimi Ucraini in possesso di PDS italiano, non dovrebbe avere alcun tipo di problema ad entrare in Moldova (se non sbaglio, e non so se valga solo per alcuni valichi di confine, fino a poco tempo fa era sufficiente il passaporto interno ucraino. Poi è stato richiesto il passaporto internazionale, ultimamente so che serviva anche una specie di visto d'ingresso a pagamento... però sono voci... chiederò ai parenti viaggiatori, ma siccome resterebbero voci, chiedo qui al forum che ne sa sicuramente di più 8) )

Poi, con l'autobus, o la marshutka, costi e tempi dipendono dal percorso. Ma se per esempio si noleggiasse l'auto a Chisinau, avete idea di che tipo di problemi potrebbero esserci a varcare la frontiera con l'Ucraina una volta che viene attivato il regime visa free per la Moldavia?

In pratica, facendo una domanda più generale... i cittadini Ucraini avranno bisogno di visto per entrare in Moldavia? Il PDS italiano sarà sufficiente?
Spero di non aver creato confusione... sto chiedendo informazioni non tanto per sapere come funziona ora quanto per prepararmi al viaggio di questa estate, quando la Moldavia dovrebbe essere un Paese a tutti gli effetti associato all'EU.
Grazie!
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Adelio50 il mercoledì 12 marzo 2014, 17:39

Il nostro comandante....che uomo!!! Attraversa anche il campo nemico....a piedi!!! =D>
Avatar utente
Adelio50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 115
Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 14:57
Residenza: Ucraina Khmelnytskyi
Anti-spam: 42

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Piè75 il mercoledì 12 marzo 2014, 17:47

Meno male che è finita bene Ciorni :lol:

Al momento per e da Odessa credo che Cisinau rimanga la soluzione più competitiva
bisogna comunque affidarsi alla buona sorte per viaggiare attraverso la Moldavia :doubt:

Sarebbe il massimo se qualcuno con passaporto Ucraino riesca a venire a prenderci da Chisinau senza troppi problemi :)
Avatar utente
Piè75
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 205
Iscritto il: sabato 5 dicembre 2009, 13:48
Residenza: Lecce
Anti-spam: 56

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 12 marzo 2014, 18:04

Adelio50 ha scritto:Il nostro comandante....che uomo!!! Attraversa anche il campo nemico....a piedi!!! =D>


Grazie Adelio il tuo comandante è molto onorato,ma non hai le idee molto chiare secondo me, la Transnistria è dei nostri! Dobbiamo aprire una scuola di partito per migliorare la preparazione dei quadri dirigenti al più presto :D

andbod ha scritto:Sono contento che non ci siano stati problemi, che una zona "problematica" come quella della Transnistria sia "tranquilla" anche in un momento difficile come questo e che soprattutto tu sia arrivato sano e salvo!!


Grazie 1000...non mi sono mai sentito particolarmente in pericolo per quello che può capire uno che attraversa un paese in autobus alle 3 di notte senza incrociare ne un essere umano ne un automezzo. Sull'autobus, quasi vuoto, c'era una fauna veramente sui generis ma molto amichevole.Una nonnina leggeva la bibbia ad alta voce e ogni tanto si inginocchiava in mezzo al corridoio dell'autobus facendo il segno della croce.Gli altri dormivano.Quando alla frontiera qualcuno ha sentito che arrivavamo da Nikolaev si sono messi a bisbigliare come se fossero in presenza di persone provenienti dalla Nuova Zelanda.

Gli ucraini entrano tranquillamente con il passaporto internazionale.Le strade sono simili,non particolarmente disastrate.Il paesaggio è collinare,un pò più mosso che da noi.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 12 marzo 2014, 18:10

Piè75 ha scritto:Meno male che è finita bene Ciorni :lol:

Al momento per e da Odessa credo che Cisinau rimanga la soluzione più competitiva
bisogna comunque affidarsi alla buona sorte per viaggiare attraverso la Moldavia :doubt:

Sarebbe il massimo se qualcuno con passaporto Ucraino riesca a venire a prenderci da Chisinau senza troppi problemi :)


Però secondo me se uno arriva in macchina è meglio schivare la Transnistria.Ho la sensazione che li sia facile lasciarci le penne (economicamente).Bisogna trovare qualcuno che conosce l'altra strada che entra direttamente in territorio moldavo.E capire di quanto si allunga l'itinerario.Oppure capire se si possono prenotare dei pullman direttamente dall'Italia.Comincio a cercare.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 12 marzo 2014, 18:29

"l'altra strada" è molto semplice, venendo da Odessa segui Izmail. Dopo Mayaki non puoi sbagliare, c'è la dogana moldava con scritto Palanca, come il mitico attaccante del Catanzaro :D
Da Odessa a Chisinau, via palanca, sono 200km.


So che gli ucraini entrano senza problemi in Moldavia... ma entrano fino ad ora che la Moldavia non ha ancora il regime visa free attivo. Poi?
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi Adelio50 il mercoledì 12 marzo 2014, 18:44

è meglio schivare la Transnistria.[quote][/quote]

Questo intendevo per territotio nemico. :badgrin:
Avatar utente
Adelio50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 115
Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 14:57
Residenza: Ucraina Khmelnytskyi
Anti-spam: 42

Re: Raggiungere il Sud Ucraina dalla Moldavia e viceversa

Messaggiodi miki1960 il mercoledì 12 marzo 2014, 18:50

Tutto è bene quel che finisce bene
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono come stai e poi ascoltano perfino la risposta
Avatar utente
miki1960
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 295
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2012, 13:42
Residenza: novara
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Ucraina in Aereo, Treno, Auto e Moto





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti