Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Video che trattano l'argomento turistico e culturale ucraino. Leggere attentamente il regolamento di sezione.

Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi Forrest Gump il giovedì 20 ottobre 2011, 8:54

Non posso dire di appoggiare movimenti femministi, così come non sono a favore del turismo sessuale.

Sono convinto però, pur sapendo di prestare il fianco alle critiche, che queste ragazze dichiarate in Ucraina come esponenti di spicco di un movimento femminista, insultate ed arrestate dalla Polizia tantissime volte, sono molto meno "femministe", passatemi il termine ma non prendetelo alla lettera, della ragazza media italiana, inglese, francese ecc. (non iscritta a nessun movimento).

Ciò che segue, non vuole essere un'offesa alle donne occidentali, ma un modo per spiegare, quanto è diversa la posizione di una qualsiasi donna in occidente ed in Ucraina.

Un discorso a parte merita l'Italia, dove a mio modesto parere, siamo agli antipodi e, siccome in medio stat virtus, non va bene neanche da noi.

Sintetizzando con un'equazione direi: Italia: femminismo = Ucraina: maschilismo
Tradotto, per chi non si intende di equazioni: l'Italia sta al femminismo, come l'Ucraina sta al maschilismo.
Parlo di ciò che ho visto tutti i giorni per strada e non di movimenti od associazioni maschiliste o femministe.

In altre occasioni, spiegando del....
a) "chissa perchè quando atterro in Italia sento sempre piangere gli uomini (mi ha lasciato, è andata con un altro);

b) "chissà perchè quando sono in Ucraina sono le donne a piangere (mi ha bastonato, mi ha lasciato sola col figlio ed è andato con un'altra)";

c) dei flussi a senso unico del TURISMO DELL'AMORE, ben distinto da quello sessuale ed, in particolare, del:
- "chissà perchè gli uomini italiani vanno in Ucraina mentre le donne italiane si stanno a casa loro";

- "chissà perchè le donne ucraine vanno in Italia mentre gli uomini ucraini si stanno a casa loro"...

in tutti questi casi, avevo parlato dell'Italia come del paradiso delle donne e dell'Ucraina come del loro inferno.

In parte quindi, concludendo, pur non essendo a favore di movimenti pro femminismo e neanche del machismo in genere, mi sento vicino a queste ragazze ucraine, che ribattezzerei "attiviste" più che femministe, probabilmente perchè il loro obiettivo è ottenere un terzo di quello che hanno già le donne italiane, francesi, inglesi ecc..

Ecco a voi il servizio delle Iene, andato in onda ieri sera:
http://www.video.mediaset.it/video/iene ... raine.html
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6854
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42


Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi Ciorni.voran il giovedì 20 ottobre 2011, 11:57

Una volta lessi una statistica,in cui emergeva che una donna su tre(!!!),alla fine degli anni 90 era coinvolta in qualche modo nella prostituzione.

Questo non significa che la esercitasse ma semplicemente che aveva un qualche ruolo,come ad esempio quello di procacciare possibili "lavoratrici" da destinare alle strade di mezza europa nelle campagne o tra le fascie più deboli,suggestionabili o disagiate della popolazione.

Ad esempio le studentesse provenienti dalle campagne,che vivevano negli "obsizitili" (studentati) e quindi lontano dal controllo delle famiglie.

Qualcuna è rientrata in patria ed è finita malamente,qualcun'altra è riuscita ad aprirsi una piccola attività per la sussistenza,qualcuna ha persistino nell'esercitare "la professione" ed infine un ultimo gruppo,più fortunato o intraprendente ha trovato un "uomo risorsa" straniero con cui accasarsi.

Mentre all'epoca l'Ucraina era uno dei più grandi esportatori di "lavoratrici del sesso a pagamento" ora,complice un netto miglioramento (rispetto ad allora) delle condizioni di vita e alla legge Yushenko che ha abolito i visti per i cittadini americani e UE il flusso si è invertito e sono i clienti che si recano direttamente in loco.Non riesco nemmeno ad immaginare gli introiti che farà l'industria del sesso a pagamento in concomitanza con Euro 2012.

Il Mondo della prostituzione è quanto di più eterogeneo esista e tali sono le sfumature che risulta difficilissimo da classificare,soprattutto moralmente.

Francamente non apprezzo le inutili e folkloristiche esibizioni del gruppo Femen,che possono offendere la sensibilità delle persone più anziane o dei bambini.

Gli ucraini non hanno bisogno di essere sensibilizzati su questi temi,in quanto queste cose le sanno tutti.
Si tratta invece di intervenire per modificare l'atteggiamento maschilista nei confronti della donna che ancora pervade la società.E questo lo possono fare solo gli educatori,la scuola e la famiglia a partire dalle nuove generazioni.Non certo un gruppo di ragazze che girano "tette al vento" a caccia di notorietà.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi uvdonbairo il giovedì 20 ottobre 2011, 12:02

Ne ha dette di giuste ma anche di terribilmente fuori luogo. Se si conosce l'Ucraina si sa per chi non cososce adesso sa che in Ucraina si fa sesso per un cocktail.

E sempre tv discutibile.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi Ciorni.voran il giovedì 20 ottobre 2011, 12:36

Certamente.Ho assistito alcune volte nell'oscurità delle ore notturne,ad adescamenti di ragazzine con offerta di bevute in cambio di sesso o compagnia (implicito),da parte di persone anziane che disponevano di denaro.E gli stranieri non erano coinvolti.

Purtroppo la strada maestra,seppur dura da percorrere è solo quella delle scuole e della famiglia.Il problema è che le istituzioni ne conoscono il potenziale rivoluzionario e le temono per autoconservarsi.

Tra gli insegnanti delle scuole di base ucraine ho avuto modo di apprezzare persone,magari didatticamente impreparate,ma integerrime,di grande valore e di assoluto rigore morale.Spessissimo si interessano degli alunni anche al di fuori dell'orario di lavoro.E sono "per legge" molto più autorevoli.Bisognerebbe ripartire da lì.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi Franco il giovedì 20 ottobre 2011, 13:36

ma e' possibile che le donne ucraine abbiamo un approccio mentale diverso sul sesso da quello che abbiamo noi?

Lancio un sasso come provocazione, io personalmente sono un po' moralista e non tollero il turismo sessuale soprattutto poi riguardo minorenni.

Lessi anni fa un libro di Ignazio Silone (forse) che si chiedeva come mai "l'onore e' sempre misurato da quello che si ha tra le gambe".

Puo' essere che alla luce di questo e' possibile fare sesso per una bevuta insieme, oppure giusto per farlo, oppure in cambio di un un passaggio da un automobilista di notte ......
Quindi diversita' di rapportarsi a una situazione, mi viene in mente un paragone che e' quello di carissimi amici che se possono "fanno la cresta" mentre per noi ci guarderemmo bene dal fare la cresta sugli amici a livello di favore!
Avatar utente
Franco
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 772
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:29
Località: Roma

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi THE TRAVELLER il giovedì 20 ottobre 2011, 13:51

sono pienamente d'accordo con quello che ha detto Forest Gamp in tutto è per tutto :) anche io ad amici dico la stessa cosa che l'Ucraina è il "paradiso" degli uomini e L'italia è quello ( o la Cuba ) delle donne specialmente la Sicilia :).Anzi spesso dico ad amici che certe donne italiane dovrebbero passare un poco di tempo in ucraina per calmarsi un poco ...... !!!!!!!!
Avatar utente
THE TRAVELLER
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 203
Iscritto il: giovedì 24 dicembre 2009, 23:48
Residenza: catania
Anti-spam: 56

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi Forrest Gump il giovedì 20 ottobre 2011, 14:08

Devo dire che a parte qualche prostituta, e direi qualche prostituta disperata, che ho sempre e solo incontrato nella zona centrale di Kiev ed in particolare nelle discoteche, se a Kiev andate in normalissimi quartieri come Obolon, Padol ed altri, non credo che troverete facilmente chi fa sesso solo per un cocktail.

E, se ci riuscite, mi piace pensare che ci avete messo del vostro e che il drink c'entri poco o niente.

In effetti, l'approccio al sesso in Ucraina è molto molto diverso da quello italiano.
Non si fa dietrologia, si fa e basta.

Una volta parlando con un uomo d'affari ucraino, possiamo anche definirlo oligarca, definiva meschino un nostro connazionale che ci aveva provato con una sua segretaria, dandole di nascosto, al momento dei saluti, un biglietto con il suo numero di cellulare.

Quest'uomo, mi ha semplicemente detto: "ma questo tizio, non poteva andare stasera in un qualsiasi club a rimorchiare la prima ragazza carina?".
Per lui, l'atto in se e per sè, di averci provato in quella sede, era da considerarsi assolutamente meschino e da "uomo sfigato".
Da chi non riesce a trovarne una nelle ......"sedi opportune".
Così come, alla stessa maniera, quest'uomo non considerava neanche la remota possibilità che non solo lui, uomo d'affari ucraino, ma un qualsiasi uomo normodotato, potesse andare in un locale la sera e non trovare una ragazza con la quale passare la sera, la settimana, il mese o la vita intera.

In Ucraina, non esistono le stragi familiari.
Il marito che, accecato dalla gelosia, dall'idea che la propria donna sia stata "posseduta" da un altro, uccide la moglie adultera e poi si spara in bocca è una cosa totalmente inconcepibile per loro.
Non che da noi sia la normalità, ci mancherebbe, però si sente spesso al tg.

Loro forse pensano al fatto materiale in sè e per sè.
Non fanno quella dietrologia, quello studio del pudore, dell'onore, del pensiero della gente.
Non montano su una montagna che poi alla fine è più grande, e fa più male, dell'avvenimento in se e per se.

Sono stato tradito??
Allora mi cerco un'altra!!

Tutto il resto, quello che poi da origine alle disgrazie familiari, non esiste perchè semplicemente non fa parte del loro modo di vedere le cose.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6854
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi sailor il giovedì 20 ottobre 2011, 15:40

Non me ne vogliano gli estimatori ma devo dire che non apprezzo i servizi delle Jene, li considero sensazionalistici e fatti da pseudomoralizzatori che cercano soltanto ascolti e li trovano visto che siamo un paese di "moralisti" per cultura e/o retaggio.(moglie e buoi dei ......)
Sicuramente lo spunto è interessante per una discussione seria sulla diversità di cultura tra il nostro paese e l'Ucraina che come paese dell'ex URSS viene visto ancora oggi come meta di turismo sessuale ed a questo hanno sicuramente contribuito negli anni novanta le invasioni di ragazze dell'est considerate "rivina famiglie".
Francamente questo tipo di turismo è presente in molti paesi europei (Germania in testa) e da noi le strade purtroppo sono piene di schiave del sesso, ragazze a cui vengono tolti i documenti all'arrivo in Italia e costrette sulla strada da aguzzini spesso connazionali appoggiati dalla malavita locale (purtroppo per il lavoro che svolgo in Italia mi è capitato di intervistare alcune ragazze tolte dalla strada dal compianto Don Oreste Benzi e vi assicuro che non sono bei racconti)
In Ucraina frequento Kiev solo di passaggio ma non mi è mai capitato di vedere prostitute in strada, altra cosa sono i locali notturni ma in quel caso entra in gioco la diversità di cultura ed i comportamenti tenuti da alcune ragazze Ucraine, a molti Italiani sembrano ammiccanti e provocatori e fanno scattare l'etichettatura "prostitute" magari le ragazze vorrebbero soltanto passare una serata diversa in un paese grigio e freddo e se questo comprende fare l'amore....be vedete voi ma per me non sono prostitute.
Non entro nel merito delle FEMEN perchè secondo me cercano soltanto notorietà ed ho sentito spesso donne Ucraine non prenderle in considerazione.
Avatar utente
sailor
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 13:17
Residenza: Macerata
Anti-spam: 56

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi kontecagliostro il giovedì 20 ottobre 2011, 15:56

Cose giuste e cose sbagliate... La penso così anche io.

Io credo che il difetto stia soprattutto in chi realizza il servizio. Sul taglio che si vuole dare all'intervista, da come si pongono le domande. Le Iene in questi anni hanno portato alla luce l'indecenza dei viaggi del sesso a pagamento con minorenni in paesi come la Thailandia, probabilmente, in questo caso, si voleva porre l'accento su un fenomeno che occorre essere sinceri esiste.

Quante volte, infatti, abbiamo preso le distanze e gli amministratori hanno letteralmente bannato grigi personaggi che ritenevano, entrando nel forum, di trovare qui una sorta di manuale del "rimorchio".

Detto questo, il rischio del servizio delle iene è che possa transitare il messaggio che per le donne ucraine non esiste una morale e che la prostituzione sia universalmente considerata un mestiere come un altro, cui non di rado si presta una percentuale non trascurabile di ragazze.

E' pericoloso alimentare il pregiudizio che tutti conosciamo sulle donne ucraine, così come quello, che io stesso ho sperimentato, sugli italiani che vanno in Ucraina.
- "Vai in Ucraina?" Allora sei uno sfigato/ uno che cerca l'avventuretta facile.

Cose giuste... FEMEN non è comunque un gruppo di ragazze in cerca di pubblicità personale. Mi spiego meglio: queste ragazze non usano il topless per farsi notare nel mondo dello spettacolo. Queste ragazze sono realmente convinte che, il loro, sia l'unico modo per essere ascoltate. Se avessero manifestato con il solo ausilio di cartelloni le loro richieste non sarebbero state nemmeno notate. Sono state oggetto di intimidazione da parte dei servizi segreti ucraini e ad alcune di loro è capitato di essere malmenate durante l'intervento della milizia in occasione delle loro performance.

Usano il loro corpo per risvegliare la capacità critica delle donne ucraine, lottano contro il sessismo e la discriminazione sessuale che in Ucraina sono una realtà che non si può nascondere.
Avatar utente
kontecagliostro
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 687
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2010, 14:03
Residenza: Messina - Priluki
Anti-spam: 42

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi giorgio nesich il giovedì 20 ottobre 2011, 16:01

Ieri su le Iene, il programma televisivo di mediaset, hanno intervistato una attivista ucraina che non voleva il turista italiano perché interessato al turismo sessuale, ma a parte il fatto che si faceva riprendere nuda e la propaganda politica spero che si tratti di un caso isolato, come accade con le nostre starlette che appaiono in tv con secondi fini etc.
Sono stato a Kiev e a parte in aeroporto non ho visto prostitute, poi essendoci molte belle ragazze uno non ci pensa neanche ad andare a pagamento. Poi il discorso si ingrandirebbe sul fatto che quelle che vanno a pagamento vanno con gli italiani sia con i russi e se una ragazza non vuole le puoi offrire tanti soldi che non viene comunque.
Ora sto studiando russo per tornare a Odessa con la bella stagione devo essere preoccupato?
Avatar utente
giorgio nesich
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2011, 18:22
Residenza: Trieste
Anti-spam: 56

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi sailor il giovedì 20 ottobre 2011, 16:17

Sarà ma in aereoporto non ho mai visto niente, e vado da 10 anni più volte l'anno, a novembre cercherò di stare più attento e magari me ne accorgo, di solito vedo gente che corre come in ogni aereoporto.
Sulle FEMEN mi sento di dissentire perchè è vero che vengono arrestate e forse malmenate ma continuano a stare in giro e questo in un paese dove chi veramente dà fastidio non lo si vede più, le Autorità lo considerano un fenomeno folkloristico e basta mentre a Odessa è meglio preoccuparsi delle infezioni intestinali (in estate).
Avatar utente
sailor
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 13:17
Residenza: Macerata
Anti-spam: 56

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi giorgio nesich il giovedì 20 ottobre 2011, 16:46

Grazie per le informazioni su Odessa per quanto riguarda l'aeroporto si sarà trattato di un episodio sporadico tra l'altro nel parcheggio 2 ragazze hanno avvicinato l'autista dell auto dell' albergo parlando in russo. In ogni modo è stato l'unico momento in cui sono stato avvicinato eppure sono stato una settimana e sono stato alla stazione dei treni per più di due ore passando per la stazione dei metrò. Ma se dicono che il fenomeno esiste forse sarà vero.
Avatar utente
giorgio nesich
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 7
Iscritto il: lunedì 5 settembre 2011, 18:22
Residenza: Trieste
Anti-spam: 56

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi Ciorni.voran il giovedì 20 ottobre 2011, 16:55

Il fatto che i delitti che hanno per movente gelosia siano rari,secondo me,derivava proprio dalla scarsa considerazione che si ha della donna nella società,ovvero di un oggetto che può essere sostituito non appena non soddisfi più determinati requisiti.
Premetto che conosco anche legami monogami saldissimi,per non generalizzare troppo.

La donna in UA è tutto tranne che una donna emancipata.Le manifestazioni esteriori possono ingannare e di molto.Se vado a scuola alla mattina con i tacchi a spillo e la minigonna non sono una donna emancipata ma una vittima di chi vuole che interpreti quel ruolo a fini solitamente commerciali.

Sono una donna emancipata se invece qualcuno mi avrà informata dei problemi posturali,o alle articolazioni che questo nel tempo certamente provocherà.Quindi una donna prima di tutto informata e libera di decidere senza condizionamenti.

La realtà del paese non è solo quella degli oligarchi e delle discoteche della capitale.Ma di enormi quartieri dormitorio sparsi su un territorio immenso.
Ovviamente dove la domanda è più sostenuta anche i "prezzi" sono più alti.

Gli stranieri in tanta parte del paese sono insignificanti rispetto al numero dei residenti.Quindi la domanda è scarsa e i "prezzi" sono più bassi.Purtroppo passeggiando nelle ore notturne mi è capitato di assistere a questi scambi sesso in cambio di "divertimento pagato",quasi esclusivamente tra ucraini.

Se fosse tra adulti consenzienti non vi sarebbe neanche troppo da obiettare ma spesso si tratta di anziani con disponibilità di denaro e ragazzine facilmente condizionabili e disposte a tutto per accaparrarsi la propria fetta di apparente e momentaneo benessere.

Tutta la letteratura russa ci parla di vizi portati all'estremo,dal vizio per il gioco,ai tradimenti,alla gelosia.Secondo me,proprio per il fatto,come diceva Francesco che gli affari si trattano solo in ufficio e non al ristorante,queste storie rimangono sovente nel chiuso delle abitazioni.Poichè esiste una cesura netta tra pubblico e privato suppongo esista anche in materia di sentimenti.

L'onore è un sentimento che si riferisce a una serie di regole che vengono condivise in un ambiente di riferimento per le quali si riceve in cambio la rispettabilità.Non è esportabile tout court.Per il mio onore,certe pratiche sono intollerabili per quello di un asiatico lo possono essere molto meno.E viceversa.

Non capisco esattamente cosa vogliano queste pseudo-femministe in quanto non solo protestano per i diritti delle donne ma contro il progetto di riforma delle pensioni,la riduzione delle forniture di acqua calda nel periodo estivo,la sicurezza delle donne nei mezzi pubblici,contro euro 2012,etc etc.Sono state viste urinare pubblicamente per le strade di Kiev per protestare contro la mancanza di toilette pubbliche (hanno rubato una delle mie battaglie preferite :D ).Il tutto sempre rigorosamente nude.

Ora io penso che l'Ucraina abbia la necessità di ricostruire la propria immagine nel Mondo.E tutti sanno come questi processi siano lunghi e faticosi.Purtroppo la prima immigrazione degli anni 90 ha importato solo gli aspetti deteriori del paese.E quando sei "marchiato" la prima volta fai poi fatica a rifarti una verginità.Ma l'Ucraina è molto meglio e molto di più.Sfruttare il potere erotico dei corpi femminili per portare avanti battaglie politiche (sicuramente anche giuste)è l'ennesimo sfruttamento della donna "oggetto sessuale".

Non mi pare abbiano conseguito nessun risultato concreto negli ultimi tre anni,se non attirare la curiosità morbosa dei mezzi d'informazione su questa forma di protesta che ricorda vagamente gli anni 60.Oggi c'è più bisogno di coerenza,serietà e anche di decoro.Ovunque.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi russer il mercoledì 26 ottobre 2011, 14:27

Ciao a tutti, da quando ho saputo degli europei di calcio non sono stato molto contento.
Sicuramente la costruzione degli stadi e di qualche nuova infrastruttura porterà nuovi posti di lavoro, ma il turismo sessuale aumenterà e l'immagine dell'Ucraina nel mondo avrà delle ripercussioni negative.
Inoltre bisogna considerare anche il punto di vista delle donne ucraine dopo questa invasione, su come si porranno riguardo agli stranieri...
Una mia amica di Cracovia, ad esempio, mi ha detto che in molti pub del suo Paese c'è il divieto di ingresso per gli inglesi che non hanno una buona condotta. Sarà così anche in Ucraina? La polizia (e il governo) continuerà solo a reprimere le manifestazioni o farà qualcosa contro la reale situazione che probabilmente si creerà?

Attualmente nelle grandi città già si parla dell'italiano che vuole andare a divertirsi, come si vede dal video. Dopo gli europei oltre l'italiano, sarà il francese, il tedesco, l'inglese...tutte squadre forti che passeranno gli ottavi e andranno a giocare in Ucraina.
A questo punto, per amor di patria (dal mio punto di vista) spero che l'Italia (e mi dispiace dirlo) faccia come gli ultimi mondiali, un biglietto di andata e ritorno a poca distanza... sperando che chi andrà a "dare fastidio" alle ucraine sia qualche altro visto che la cosa a quanto pare sarà inevitabile. Non voglio assolutamente che l'immagine di questo tipo di italiani diventi a pieno titolo l'immagine ufficiale degli italiani.

Ora qualcuno potrebbe anche dire di non generalizzare perché lo sport è una cosa nobile etc... e non tutti quelli che andranno a tifare avranno una cattiva condotta. Sono pienamente d'accordo, ma anche quel 5% di persone maleducate farà parlare di sé.

Riguardo alle Femen, dal nostro punto di vista sicuramente possono essere ragazze esibizioniste e in cerca di notorietà. Ma dal punto di vista ucraino, penso siano comunque delle ragazze coraggiose, la polizia fa rispettare l'ordine pubblico...

Riguardo al video postato, bah. Questo forum è fatto di persone che conoscono bene l'Ucraina e la sua interpretazione in questi post è data dall'esperienza e dalla conoscenza della cultura ucraina.
Dobbiamo considerare che tipo di messaggio sia veramente passato... sull'immagine della capitale che di sera è "piena di locali che reclamizzano donne sexy in posizioni provocanti"... "il sesso qui si può comprare ovunque, persino nel nostro albergo"... basta un cocktail per portarsi una ragazza a casa...
No, assolutamente non va bene... Sicuramente le Iene volevano parlare a modo loro solo di queste attiviste ma le hanno calate in un contesto che, secondo me, lede l'immagine dell'Ucraina.
Avatar utente
russer
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 26
Iscritto il: sabato 3 settembre 2011, 18:44
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: Ragazze Ucraine contro il turismo sessuale

Messaggiodi beppino il mercoledì 26 ottobre 2011, 16:37

Credo andrà bene ai ragazzi che andranno con la voglia di divertirsi e conoscere ragazze e non ai grigi individui.

Io mi immagino che i tifosi tra biglietto dello stadio, aerei, hotel, ristoranti, taxi, birrette popcorn e patatine, ingresso in disco e spennature varie... alla fine prima di tirare fuori i 250 euro di cui nel servizio, anche se disperatamente assatanati ci penseranno bene, soprattutto se godono di reddito italiano.
E quelle che "per un cocktail" con così tanti ometti in giro non faticheranno a trovare chi glielo offre senza secondi fini.

Per l'acquisto di esotiche carni, non c'è bisogno di fare tutta sta strada e spendere così tanto, poi cosa succederà davvero non so.

Più problematico vedo l'alcool a basso costo nei supermercati.
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 947
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a Video sull'Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti