proviamo ad aiutare Natalia

Ricongiungimento con il figlio o la figlia maggiorenni.

Re: proviamo ad aiutare Natalia

Messaggiodi kontecagliostro il martedì 7 ottobre 2014, 16:42

Nataliya in questo momento si trova a Mosca. Le autorità sanitarie dell'ospedale rifiutano di consegnarle la salma, sicchè il ragazzo dovrà essere seppellito in Russia.

La cosa che sfugge a ogni mia comprensione è però che le stesse autorità si rifiutano anche di rilasciarle un certificato di morte. La cosa ovviamente ha una serie di conseguenze tristissime, una di queste abbastanza grave anche in Italia.
Nataliya lavora in un centro commerciale e si è potuta assentare dal lavoro per gravi e giustificate esigenze familiari come prevede la legge, anche se senza stipendio. Al suo rientro avrebbe dovuto giustificare l'assenza con documenti comprovanti lo stato di necessità. Adesso, quindi, è a repentaglio anche il suo posto di lavoro. Speriamo nella comprensione del datore di lavoro...
Avatar utente
kontecagliostro
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 688
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2010, 14:03
Residenza: Messina - Priluki
Anti-spam: 42


Precedente

Torna a Ricongiungimento familiare





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti