Problemi di convivenza

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi claudio.r il venerdì 29 marzo 2013, 17:14

Ma figurati...il mondo e' bello perché e' vario..
tu hai la tua opinione, e io la mia. problemi zero!!!
Avatar utente
claudio.r
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 1 marzo 2010, 19:26
Residenza: firenze
Anti-spam: 56


Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi gastone il sabato 30 marzo 2013, 0:27

claudio.r ha scritto:Ma figurati...il mondo e' bello perché e' vario..
tu hai la tua opinione, e io la mia. problemi zero!!!

scusami se ho dato l'impressione di essere stato brusco.
Avatar utente
gastone
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 106
Iscritto il: giovedì 14 febbraio 2013, 19:30
Residenza: germania francoforte
Anti-spam: 42

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi claudio.r il sabato 30 marzo 2013, 13:14

b:D no!!!! tranquillo, forse l'impressione di essere bruco la ho data io..
ma non era certo volutamente.
semplicemente, penso che un forum serva per uno scambio di esperienze e opinioni.....
chiaro che tutti non possiamo pensala allo stesso modo, altrimenti non servirebbe a niente...
AUGURI DI BUONA PASQUA A TE E A TUTTI GLI AMICI DEL FORUM!!!!
Avatar utente
claudio.r
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 1 marzo 2010, 19:26
Residenza: firenze
Anti-spam: 56

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi claudio.r il sabato 30 marzo 2013, 13:21

#-o brusco !!!! no bruco!!! :D hoii come si invecchia male!!!
Avatar utente
claudio.r
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 1 marzo 2010, 19:26
Residenza: firenze
Anti-spam: 56

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi andrey il sabato 30 marzo 2013, 19:04

Mauroest ha scritto:ci sono dei figli e quindi c'e' anche un padre che contribuisce...oppure quando c'e' da mettere mano al portafoglio fa finta di non averli?
Se quest'ultima ipotesi è reale,tu invierai in UA una maggiore quantità di denaro a svantaggio del tuo compagno italiano.


non so' se ho capito bene il tuo intervento
anche io ho alcune esperienze oltre la mia di coppie italo/UA(la russia e' gia' un altra cosa.)

Nella UA che conosco come anche da notizie che si trovano on line
e' la donna che si accolla quasi tutti i doveri della famiglia dall'andare a lavorare a farsi alcune volte picchiare e rapinare dal marito ubriaco,che ha come sua principale occupazione la perlova.
NON TUTTI GLI UOMINI UA.
Infatti ad emigrare per lavoro sono nella maggiornanza donne che spediscono a casa i soldi
mentre i marito di solito abbandona i figli ai suoceri ecc...(queste naturalmente da esperienze matrimoniali fallite ce ne sono tante molte di piu' che vanno a gonfie vele tra cittadini UA)

Ben si guardano da mantenere i propri figli e se si riesce a volta a fare facilmelmete divorzio e ricongiungimento in Italia e ' perche' i signori in questione hanno altro a cui pensare

Ora non so' l'eta' dei figli della signora
ma per le donne ucraine che ho conosciuto giustamente
non mettono fattore di minore importanza i figli che hanno in UA al nuovo compagno/marito
e ci mancherebbe solo questo...
Oggi c'e' anche una obiettiva difficoltà nel trovare un lavoro in Italia mediamente retribuito .
In genere la donna ha anche situazioni economiche precarie in UA e spesso con figli a carico e/o gestione allegra del denaro (leggi altri post), ne consegue che il futuro compagno/marito si accollerà le spese di tutti.

...ora voglio sentire un coro: "NO la mia non lo fa" ecc ecc


ognuno trova i suoi equilibri all'interno della coppia ed anche per quelli economici
c'è anche chi contribuisce a mantenere suoceri i fratelli in UA oltre che i figli dove non possono fare ricongiungimento.

e ripeto che per me la cosa deve tenere conto di quali redditi dispongono i coniugi
non posso essere in manager da 5000 euro al mese
e chiedere a mia moglie che magari fa' un lavoro normalmente modesto(in euro..) di dividere a meta' le spese familiari ITALIANE per non essere neanche autonoma di comprarsi un vestito

spero non sia diffusa la cultura che a volte sento di stranieri che vanno in UA a cercare una compagna/moglie e grazie al cambio fanno i signori
poi si rivelano poveri nell'anima

ho sempre amato il carattere da leonessa delle Ukrainke nei confronti dei loro figli
e quando si sta' insieme o ci si sposa
quelli in UA
restano sempre i nostri suoceri figli cognati

sia in base al dls 30/2007 che qui cito in forma un po' sarcastica :twisted:
art 2 e 3 chi sono i familiari di cittadino UE/italiano
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5750
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi Mauroest il martedì 2 aprile 2013, 12:34

andrey ha scritto:Ora non so' l'eta' dei figli della signora
ma per le donne ucraine che ho conosciuto giustamente
non mettono fattore di minore importanza i figli che hanno in UA al nuovo compagno/marito
e ci mancherebbe solo questo...

....sia in base al dls 30/2007 che qui cito in forma un po' sarcastica :twisted:
art 2 e 3 chi sono i familiari di cittadino UE/italiano


Il Decreto Legislativo 6 febbraio 2007, n. 30 riguarda il diritto di circolare e soggiornare dei cittadini dell'Unione Europea e l'art.2 definisce chi e' "familiare".

Le risposte di Legge vanno ricercate nel "Diritto di famiglia" nel Codice civile" e dei rapporti patrimoniali tra coniugi.

Codice Civile DELLE PERSONE E DELLA FAMIGLIA
Titolo VI - Del matrimonio (Artt. 79-230) Capo IV - Dei diritti e dei doveri che nascono dal matrimonio

Art. 143.
Diritti e doveri reciproci dei coniugi.
Con il matrimonio il marito e la moglie acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri.
Dal matrimonio deriva l'obbligo reciproco alla fedeltà, all'assistenza morale e materiale, alla
collaborazione nell'interesse della famiglia e alla coabitazione.
Entrambi i coniugi sono tenuti, ciascuno in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di
lavoro professionale o casalingo, a contribuire ai bisogni della famiglia.



Sono in comunione dei beni? I figli che eta' anno? In quale misura la moglie/convivente contribuisce alle spese ordinarie e straordinarie della famiglia?
Il padre partecipa alle spese dei figli? L'acquisto della casa per i figli della Signora e' stato dichiarato al convivente? ecc ecc

La strada migliore da percorrere è sempre quella del giusto equilibrio della coppia che va cercato tra loro due,ma qualora questo non possa avvenire il Codice Civile ben chiarisce.

Qui non si consiglia di "dimenticare" i figli come fanno molti uomini ucraini e, come gia' scritto, le madri si assumono la completa responsabilita', ma di contribuire nelle spese ordinarie che in questo momento solo uno dei due coniugi e/o convivente affronta.
Avatar utente
Mauroest
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 391
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2010, 9:44
Residenza: trieste-Ві́нниця
Anti-spam: 42

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi andrey il mercoledì 3 aprile 2013, 12:09

sono daccordo che chi ha un reddito in famiglia deve contribuire(secondo me piu' tardi si citano gli articoli di legge e meglio e')io ho uno stipendio da operaio ne so' qualcosa

purtroppo sai benissimo che in alcuni/molti casi se si hanno familiari in UA

se si seglie di vivere in Italia si deve per motivi comprensibili integrare ed aiutare chi abbiamo di caro in UA

gli equilibri a parte esempi limite che ho citato prima si trovano all'interno della coppia.

per quanto riguarda gli alimenti degli ex non ne conosco casi..tranne accordi verbali post matrimonio nel migliore dei casi.

comunque sono daccordo ripeto con la partecipazione alle spese ordinarie(quali sono queste spese potrebbero avere delle discussioni)in forma progressiva dello stipendio
credo che si si affronta in forma troppo formale quando arrivano quelle straordinarie saranno dolori(ma e' una supposizione)

da non dimenticare a favore del coniuge italiano che ci sono in UA anche molte famiglie molto piu' che benestanti e non nascondono di esserlo.... :o

.....ripensandoci forse parenti che partono per lavorare all'estero non ne hanno
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5750
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi domedo79 il mercoledì 3 aprile 2013, 13:23

claudio.r ha scritto:ho sempre amato il carattere da leonessa delle Ukrainke nei confronti dei loro figlie quando si sta' insieme o ci si sposa quelli in UArestano sempre i nostri suoceri figli cognati


Sono situazioni difficili che avvolte ci mettono seriamente alla prova .

Posso guardare la mia situazione e ritenermi fortunato in quando lavoriamo tutti e due ( io e mia Moglie ) e facciamo "cassa comune" , fortunatamente per me lei non ha figli in patria quindi il poblema del mantenimento economico dei bimbi in Ucraina non lo abbiamo .

Posso provare a immesedinarmi nella situazione opposta e pensare che accetterei di buon grado l' invio di denaro da parte sua nel caso avesse figli in Ucraina anche se devo dire che poi alla fine non so' come riuscirei a gestirla,forse mi sembrerebbero sempre troppi ..non prendetemi per egoista, non lo sono !

I suoceri Ucraini li considero bravissime persone godano di tutto il mio rispetto , i nipotini ne ho 2 in Ucraina io ci stravedo dicono che li vizzio anche troppo .

Diverso e' se devo parlare di mio cognato aiutoooo ...

Ora pero' detto questo se noi avessimo accontentato tutte le loro richieste , che sia per bisogno , che siano per necessita , per capriccio ,..e tutto quello che volete saremmo a dormire sotto un ponte con entrambi gli stipendi pignorati .

Quindi io me lo ricordo che loro sono miei parenti se lo ricorda anche mia moglie , ma noi viviamo qui , non abbiamo e non vogliamo un debito a vita la' siamo persone coscenti , ci riguardiamo in tutto cerchiamo di essere equilibrati , ma allo stesso tempo vogliamo vivere cerchiamo di costruirci una vita qua di comune accordo , quindi secondo me" figli a parte" , dedichiamo qualcosa anche alla famiglia Italiana !!!!!
Avatar utente
domedo79
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 720
Iscritto il: martedì 18 settembre 2012, 15:34
Residenza: pistoia
Anti-spam: 56

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi miki1960 il mercoledì 3 aprile 2013, 14:52

La penso esattamente come Domedo79 anche perché è la mia identica situazione, la figlia è finalmente con noi in Italia, facciamo cassa comune viviamo discretamente aiutiamo per quanto ci è possibile anche il resto dei parenti in UA
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono come stai e poi ascoltano perfino la risposta
Avatar utente
miki1960
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 295
Iscritto il: venerdì 20 luglio 2012, 13:42
Residenza: novara
Anti-spam: 42

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi Mauroest il mercoledì 3 aprile 2013, 15:26

domedo79 ha scritto:Ora pero' detto questo se noi avessimo accontentato tutte le loro richieste , che sia per bisogno , che siano per necessita , per capriccio ,..e tutto quello che volete saremmo a dormire sotto un ponte con entrambi gli stipendi pignorati .


puoi spiegare meglio ?
Avatar utente
Mauroest
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 391
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2010, 9:44
Residenza: trieste-Ві́нниця
Anti-spam: 42

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi domedo79 il mercoledì 3 aprile 2013, 15:50

Mi spiego meglio :

Intanto io e mia moglie non abbiamo figli e lei non ha da nessun altro in Ucraina .

In sostanza volevo dire che se possiamo e ci sono delle necessita' di assoluta priorita economica in Ucraina noi , e "da specificare noi" perche ci piace fare le cose di comune accordo sensa essere nessuno dei due sia il padrone dell' altro aiutiamo!!! , Cosa che se se ne verificasse l' esigenza faremo anche per i miei genitori , sorella o nipoti ITALIANI sensa alcuna ditinsione .

Troppe volte a parer nostro questo aiuto che abbiamo offerto e' stato scambiato in Ucraina per una spece di Tassa che mia moglie in quanto residente in Italia e attualmente impiegata nel mondo lavorativo Italiano deve pagare alla sua famiglia .

Niente in piu che sia un aiuto dato peraltro volentieri quando se ne ha la possibilita' deve essere dovuto .

Questo e' il nostro pensiero , non vogliamo assolutamente passare per egoisti , crediamo di non esserlo , accettiamo sensa nessuna critica altri modi di vedere le cose anche se in questo caso la nostra linea e' questa .
Avatar utente
domedo79
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 720
Iscritto il: martedì 18 settembre 2012, 15:34
Residenza: pistoia
Anti-spam: 56

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi toto il giovedì 4 aprile 2013, 13:07

Permettete che mi intrometto un pochino su queste tematiche di convivenze.


Allora se ha fatto fronte il tuo uomo prima prestandoti del denaro lo restituisci con onore.
Poi se lui ha uno stipendio fortemente superiore,si accolla un po di piu,come correttezza.

Inoltre se lui ha scelto te che hai figli in ucraina,adesso che pretende da te che sei mamma?

Allora fai cosi, vai a stare da sola o da una vecchietta da accudire e vi vedrete una volta alla settimana.

Quindi la mia provocazione e' per tutti e due!
Ultima mia vorrei raccontarvi:una 30enne insegnante in una scuola qui ha vissuto per due anni con un tizio
da premettere che lei ha un bimbo di 4 anni con uno sconosciuto.
Allora che cosa e successo,lui va via di casa per sempre e si e' portato via il televisore e la lavatrice del valore di 1200 euro.

Lei mi dice che un italiano non avrebbe fatto cosi'!

Morale della favola,che loro sanno come ragionano qui!

Allora mi permetto di consigliare alla scrivente della questione,che se vuoi un rapporto alla pari,fai la tua parte!
Amica!I tuoi figli avranno sicuramente priorita assoluta,ma usa un comportamento che non disturbi l'andamento "more uxorio? che avete intrapreso!
Non tirate le corde!Buon proseguimento!
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 921
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi gastone il giovedì 4 aprile 2013, 13:20

Cosi' parlo' Zaratustra :)
Avatar utente
gastone
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 106
Iscritto il: giovedì 14 febbraio 2013, 19:30
Residenza: germania francoforte
Anti-spam: 42

Re: Problemi di convivenza

Messaggiodi toto il giovedì 4 aprile 2013, 13:57

1885 in poi tutti lessero Zaratustra filosia per tutti e nessuno
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 921
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Precedente

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti