Problema di Coscienza

La politica in Ucraina.

Problema di Coscienza

Messaggiodi Ibis il mercoledì 4 giugno 2014, 0:18

Buonasera,
mi sono iscritto a questo Forum perchè ho notato nei suoi partecipanti un forte legame a questa Nazione che per un motivo o per un altro abbiamo imparato a conoscere ed amare;

visto che su internet è impossibile capire le verità sulla reale situazione geopolitica in Ucraina desidero porvi una questione che mi sta molto a cuore da buon padre di famiglia ed a cui spero possiate rispondermi con sincerità e coinvolgimento:

spesso e volentieri, per motivi di lavoro, sono costretto a prolungare gli impegni fino ad Agosto inoltrato pertanto, di comune accordo, ogni anno, verso la metà di Luglio, mia Moglie, insieme ad una cara amica ed alle mie due adorate figlie si reca in vacanza in Ucraina presso i propri parenti che abitano in un piccolissimo paesino a pochi chilometri da LANIVTSY nella provincia di Ternopoli, io generalmente le raggiungo dopo Ferragosto e vi resto fino alla fine del mese per poi rientrare tutti insieme per le vacanze al mare di settembre.

Non devo certo dire a voi come si sta in questi paesini...........sapete bene di cosa parlo, lontani dal caos delle città, chilometri di verde, aria pulita, laghi e fiumi e boschi di alberi secolari, una vita semplice e sana, lenta, dettata dall'alternarsi del giorno e della notte,

Di certo il viaggio è lungo soprattutto in questi periodi dove praticamente da Napoli o da Roma i voli non sono più diretti per Leopoli ma costellati da diversi "scali" (Monaco - Kiev.ecc.) ma ne vale la pena soprattutto per la salute delle bambine ma anche di mia Moglie che ovviamente si rigenera dopo un anno di fatiche sia a lavoro che a casa.

Bene, dopo tutto questo preambolo,arrivo alla mia domanda.............tenendo conto che la situazione in Ucraina è altamente instabile, secondo voi è il caso di fare questo viaggio???? LA parte occidentale, in particolare quella circoscritta alla regione di LEOPOLI e TERNOPOLI è secondo voi sicura????

Resto in attesa di un vostro gentile riscontro
Avatar utente
Ibis
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 1 giugno 2014, 22:35
Residenza: Ottaviano
Anti-spam: 42


Re: Problema di Coscienza

Messaggiodi Oioioi il mercoledì 4 giugno 2014, 6:27

Ibis ha scritto:tenendo conto che la situazione in Ucraina è altamente instabile, secondo voi è il caso di fare questo viaggio???? LA parte occidentale, in particolare quella circoscritta alla regione di LEOPOLI e TERNOPOLI è secondo voi sicura????


Si', assolutamente, guarda:

rosso - molto pericoloso, gli scontri armati, meglio non andare;
meno rosso (scusate, non so come si chiama questo colore :?: ) - piu' o meno tranquillo, pero' resta la possibilita degli scontri;
verde - Ternopil.

Insomma tutto il resto del paese tranquilissimo, Lanivtsi e' 1000 km da Donetsk, e poi la zona di Ternopil e' una delle piu' filo-ucraine.

Immagine
Avatar utente
Oioioi
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 113
Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 1:14
Residenza: Uzhhorod
Anti-spam: 56

Re: Problema di Coscienza

Messaggiodi andrey il mercoledì 4 giugno 2014, 6:46

se vuoi una statistica o la sicurezza matematica
credo sia impossibile
ognuno deve assumersi la responsabilita' delle proprie azioni
specie ora che ci sono questi gravi problemi
ti posso dire che sono appena tornati mese di maggio miei amici
dal tradizionale viaggio in auto Lviv stray uzgorod,chop zahony ungheria slovenia italia
senza problemi.
ne ho sentito nulla per viaggi in autobus per quelle zone

vediamo se qualcuno ha notizie piu' precise o eventi da segnalare
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Problema di Coscienza

Messaggiodi Oioioi il mercoledì 4 giugno 2014, 7:19

Un ragazzo russo di Mosca, un mese fa ha fatto un viaggio in moto fino a Lviv. Molto contento, dice che anche se era russo non ha avuto nessun problema, tutto tranquillo, la gente molto accogliente.

Immagine

Il racconto con foto: ybrclub.com/showthread.php?t=19660
Avatar utente
Oioioi
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 113
Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 1:14
Residenza: Uzhhorod
Anti-spam: 56

Re: Problema di Coscienza

Messaggiodi andbod il mercoledì 4 giugno 2014, 7:39

Ovviamente è difficile fare previsioni su quello che sarà tra qualche mese, ti posso dire (vivendoci) che Lviv è tranquillissima, non ci sono assolutamente problemi, tranne il fatto che se passerai a Lviv noterai che si sente parlare molto più russo del solito, per via delle migliaia di rifugiati (si stima oltre 10.000) che la città ha accolto dall'est dell'Ucraina e dalla Crimea.

A Ternopil la stessa situazione di Lviv.

Solo uscendo dai centri cittadini si può avere un'idea che qualcosa in Ucraina è cambiato per via dei posti di blocco con tanto di controllo delle auto per evitare che qualche gruppo di provocatori possa entrare in città.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Problema di Coscienza

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 4 giugno 2014, 8:21

Ovviamente la sfera magica non l'abbiamo, ma quelle zone al momento sono le più tranquille del paese.
buona vacanza
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6320
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Problema di Coscienza

Messaggiodi jcaloe il mercoledì 4 giugno 2014, 8:23

Il popolo ucraino è , a mio parere, più unito di quanto possa sembrare a prima vista. Anche nell'Est del paese credo che la maggior parte della gente voglia far parte di una Ucraina unita. L'accoglienza che città, decisamente ucraine, quali Lviv e Ternopil, hanno riservato ai profughi dell'Est e della Crimea, chiaramente russofoni, testimonia questo sentimento di unità.

Mi viene spesso da pensare che la situazione, che si è venuta a creare in Ucraina negli ultimi tempi, avrebbe potuto benissimo verificarsi nel 2004, quanto la Corte Suprema annullò le elezioni vinte da Yanukovich con evidenti brogli.

Le tensioni ci furono anche allora, ma non successe praticamente nulla. Quale differenza fra allora ed ora? A mio giudizio l'atteggiamento della Russia e di Putin.

Allora stette a guardare dalla finestra, lanciando qualche urlo di disapprovazione, ma nulla di più. Oggi, invece, ha operato una operazione di destabilizzazione dell'Ucraina, su larga scala, iniziando dalla "appropriazione indebita" della Crimea e continuando con il promuovere e finanziare terrorismo e guerriglia nell'Est del paese.

Oggi, purtroppo, ha un alleato in più, che allora non aveva e mi riferisco al Presidente USA Obama, il quale mi sembra inadeguato a fronteggiare le politiche espansionistiche del Colonnello Putin, che ha pienamente dimostrato di infischiarsene del diritto internazionale, dei trattati internazionali, anche quelli sottoscritti dalla Russia, e delle regole del vivere civile, salvo invocarli pretestuosamente all'occorrenza.

Quale sensibilità dei popoli europei, in primis gli Italiani, dinanzi ad un così drammatico problema. che rischia di far diventare l'intera Europa una polveriera? Nessuna.

La lezione dell'innesco della seconda guerra mondiale sembra essere stata dimenticata completamente e tutte le ricorrenze che si celebrano a riguardo, inclusa quella alla quale fra due giorni sarà presente lo stesso Obama, in Normandia, sembrano più manifestazioni retoriche e di folclore che occasioni per rinverdire una memoria storica, da tramandare a future generazioni.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1094
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Problema di Coscienza

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 4 giugno 2014, 9:59

Come spesso accade, più che i popoli, sono gli stessi politici, a creare ad arte situazioni di instabilità e tensione.
Il popolo 'ucraino'con le sue diversità, che si riassumono principalmente nella diversità di lingua; non vuole e non ha interesse a guerre fratricide.
Perché se Odessa Mama, Kiev Papa (senza accento non per errore)
Come ha detto Jcaloe, Putin che è un furbastro di altissima qualità, ha atteso il momento propizio.
quale miglior momento di adesso?
Crisi economica mondiale (o guasi), Europa delle banche, inesistente in politica estera, e un Obama che ha altri problemi, ed impegnarsi attivamente in Ucraina nom rientra nei suoi programmi.
lo abbiamo detto, a parole tutti i capi di stato erano pro maidan.
Ma secondo me, nella realtà, sotto sotto,facevano il tifo per zio Yanu e perché rimanesse tutto come prima...

comunque vai ed informaci della situazione dal campo!
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6320
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Problema di Coscienza

Messaggiodi Ibis il mercoledì 4 giugno 2014, 13:49

Buongiorno,
vi ringrazio per la partecipazione, l'appoggio e le preziose informazioni che mi date................
ovviamente so bene che le evoluzioni politiche e sociali nel paese possono essere variabili ed imprevedibili ma certamente mi sento un po' più sereno..............vi terrò informati

Grazie Ancora
Francesco
Avatar utente
Ibis
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 5
Iscritto il: domenica 1 giugno 2014, 22:35
Residenza: Ottaviano
Anti-spam: 42


Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti