Permesso per motivi di studio

Il permesso di soggiorno e la carta di soggiorno.

Permesso per motivi di studio

Messaggiodi StefanoS63 il mercoledì 27 giugno 2018, 9:54

Buongiorno, un caro saluto a tutti ,
Mi chiamo Stefano e vivo in provincia di Arezzo ,
Essendo nuovo ( Turista ) mi sono già presentato al Forum nell'apposita sezione
Ho conisciuto una donna ucraina di Kiev . Ci stiamo frequentando da un anno .
Sono già stato per 3 volte a Kiev e lei è venuta per la prima volta in Italia, per 10 giorni ad aprile
utilizzando il visto turistico , che di fatto ( dal 2017 ) non è un visto rilasciato dall'Ambasciata ma si attiva automaticamente con un biglietto aereo ed una dichiarazione ( da parte mia ) di una domanda di ospitalità .
Sto procedendo verso il provvedimento di divorzio ( che avrò presto ) in quanto sono stato sposato per 24 anni e adesso sono separato : il mio ( nostro ) obiettivo sarà comunque il matrimonio .
Avrò quindi domande ( in seguito ) riguardo questo argomento .
Ma veniamo all'argomento del mio intervento .
Ho già letto molti interventi e chiarimenti sul forum ma persistono ancora alcuni dubbi ( mi perdonerete, quindi se farò delle domande che già altri hanno fatto )

La mia compagna , si chiama Alla ed ha 48 anni , ha una figlia di 22 anni ( appena laureata ) : torneranno in Italia il 20 di luglio per una permenenza un pò più lunga ( sino al 9 di settembre )

Le sto coinvolgendo per andare in ambasciata italian a Kiev perchè vi è la possibilità di iscriverle ad un corso di Formazione della durata di 3 mesi che inizierà ad ottobre e che si svolgerà proprio ad Arezzo :
Il mio obiettivo è quindi di farle rimanere in Italia ( entrambe ) e farle vivere con me utilizzando il permesso per motivi di studio, che se verrà fatto avrà una durata di un anno, giusto ?
Ora , vorrei sapere quali sono i documenti ( ed i tempi ) necessari per tutto questo, e che dovrà essere consegnato all'Ambasciata Italiana :
mi confermate che sono questi ?
a. Istanza compilata e sottoscritta dall’interessato (Modulo 1);
b. Fotocopia di tutto il passaporto o di altro documento equipollente (vedi tabella n.4);
c. Per il primo rilascio del permesso di soggiorno deve essere prodotta:
1) fotocopia della certificazione attestante il corso di studio da seguire, vistata dalla
Rappresentanza Diplomatica/Consolare Italiana all’atto del rilascio del visto di
ingresso

Grazie per la vosta attenzione e gli eventuali consigli degli esperti .
Stefano
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42


Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 27 giugno 2018, 15:08

Non posso aiutarti nello specifico.
Ma il corso è fatto da una università?
Di solito loro sanno già la documentazione necessaria.
Auguri
Vitto '
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 27 giugno 2018, 16:07

Non so esserti di grande aiuto in questo momento, ma sul forum si era parlato di corsi di studio che permettevano di ottenere un visto. Era stato specificato che non tutti i corsi garantiscono questo diritto.

Lavoro in università, quindi se vuoi mi informo ma ti faccio già presente che per frequentare un corso universitario il prossimo settembre siete già in ritardo e sarà impossibile. Nel caso, se ne parlerebbe per il settembre 2019.
Sicuramente occorrerà l'appoggio dell'università in Ucraina e la procedura non è proprio snella.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi StefanoS63 il mercoledì 27 giugno 2018, 16:28

Ciao Vittorio, ciao dreamcatcher
grazie per le risposte

No, non è un corso universitario , si tratta di un corso riconosciuto dal Ministero , è la Scuola per diventare Sommelier ( faccio parte di questa Associazione, come sommelier e come docente dei corsi ) : io sono di Arezzo , ma nelle altre città toscana, per esempio Firenze ci sono molti " studenti " che frequentano il corso per Sommelier con un permesso di studio per un anno .
Il corso dura circa due anni e il permesso se concesso viene quindi rinnovato per l'anno successivo.
Si tratta, in genere di studenti russi e americani.
Comunque la mia compagna e sua figlia hanno preso un appuntamento in Ambasciata a Kiev, spero che ci siano dei chiarimenti .

Nell'eventualità che questo problema si risolva riporterò tutte le infomazioni sul Forum

Buona serata
Stefano
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 27 giugno 2018, 16:44

Ottimo, sarà sicuramente utile a qualcuno in futuro.

Come detto sopra, avrei potuto fornirti informazioni per un corso universitario.

Avevo anche interpretato male un'altra cosa: la durata del corso.

Avevo capito si trattasse di un corso di soli tre mesi, il che a intuito avrebbe reso impossibile il rilascio di un visto e meno ancora di un visto di durata annuale.
Ora mi pare di capire che il corso duri due anni ed allora è corretto, fermo restando che il corso sia riconosciuto tra quelli che danno diritto a un visto di studio, che verrà rinnovato di anno in anno.

Mi viene spontaneo però aggiungere alla documentazione che hai elencato, anche una prova dell'iscrizione al corso, esattamente come prima dell'introduzione del regime visa free era indispensabile esibire i biglietti o le prenotazioni.

Sul sito del ministero leggo:

-formulario per la domanda del visto d'ingresso ( visualizza )
-fotografia recente in formato tessera
-documento di viaggio in corso di validità con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto
- documentazione di iscrizione del corso di formazione professionale che si intende frequentare (con indicazione di durata, programma, certificazione acquisita ecc.). Il corso dovrà essere organizzato da enti di formazione che abbiano ottenuto l'accreditamento a gestire corsi di formazione professionale (ex art. 142, comma 1, lettera d, DL 112/1998; D.M. Ministero del Lavoro n. 166 del 25/05/2001). Il corso non potrà avere durata superiore a 24 mesi e dovrà essere finalizzato al riconoscimento di una qualifica o, comunque, alla certificazione delle competenze acquisite
- documentazione relativa alla formazione acquisita nel Paese di provenienza
- dimostrazione della disponibilità dei mezzi di sostentamento in relazione al soggiorno in Italia, per un importo non inferiore a quanto stabilito dalla Tabella A allegata alla Direttiva del Ministero dell'Interno del 1.3.2000 ( visualizza )
- dichiarazione circa la disponibilità in Italia di un idoneo alloggio, nonché della somma occorrente per il rimpatrio, eventualmente comprovabile anche con l'esibizione di un biglietto aereo di ritorno
- copertura sanitaria/assicurativa per cure mediche e ricoveri ospedalieri, che non dovranno comportare limitazioni o eccezioni
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi StefanoS63 il giovedì 28 giugno 2018, 10:17

Grazie mille dreamcatcher,
ogni informazione aggiuntiva risulta molto importante .
Credo che la prossima settimana sapremo qualcosa di più in merito in quanto la mia compagna e sua figlia andranno in ambasciata .

In merito alla tua esperienza e alla tua conoscenza :
dal momento che io alloggerò entrambe a casa mia , oltre alla lettara di " invito " quale documentazione dovrò rilasciare ,
inoltre per la dimostrazione di una " condizione economica sufficente " è sufficente una mia dichiarazione con allegato i documenti fiscali ( CUD, bilancio economico annuale ecc... ) oppure è obbligatoria questa " fideussione " di cui qua e là sento parlare ?
In pratica cosa c'è di vero anche dopo le nuove norme sui visti turistici su questa garanzia assicurativa economica ?

Grazie di nuovo e buona giornata
Stefano
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 28 giugno 2018, 11:42

Per quanto riguarda l'alloggio, scrivi una lettera di accompagnamento alla documentazione che allegherai e che andrà poi presentata al centro visti.
Fossi in te farei una breve descrizione dell'appartamento e chiarirei che ospiteresti le tue conoscenti a titolo gratuito.
Potrai poi allegare qualsiasi documentazione che attesti che sei il proprietario (nel caso fossi in affitto, va benissimo il contratto) e una volta che loro saranno in Italia, avrai da compilare il modulo dove cedi l'immobile a uso gratuito per il tempo concordato.
Ovviamente, fai notare che la metratura dell'appartamento consente di ospitare due persone.

Il discorso dei mezzi di sussistenza è regolato dalla tabella ministeriale.
Per il calcolo preciso fai riferimento a quelle, non occorre la fideiussione.
Fai in modo che le persone che ospiti abbiano una carta di credito e/o un conto corrente e su quel conto o sulla carta abbiano disponibile l'importo adatto a coprire la permanenza in Italia.

Occorrerà poi molto probabilmente anche la stipula di un'assicurazione sanitaria.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi vittorio_guido il giovedì 28 giugno 2018, 18:45

Come dice dream.
Quando esisteva il visto turistico, per mia suocera aprii un conto in ucraina con carta di credito. Depositando la quantità economia richiesta.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi StefanoS63 il martedì 10 luglio 2018, 11:09

Buongiorno a tutti
sono stato alcuni giorni "assente " dal forum, ma ho voluto prendere ancora un po di informazioni e capire bene la possibile qualità dei contatti con l' Ambasciata italiana a Kiev prima di intervenire nuovamente .
Prima di tutto solo per informavi che il Corso Professionale per Sommelier AIS rispetta tutti i requisiti sopra descritti da Dream ( magari questo può essere di aiuto a qualcuno ) e comunque se qualcuno leggendo questi post vuole maggiori informazioni può farlo ,cercherò di rispondere proprio su questo forum.
Il problema è però la bassa disponibilità da parte degli impiegati dell' Ambasciata . Infatti è molto difficile parlare a " quattrocchi " con qualcuno di loro o con un vero esperto direttamente , si fa tutto ( e non sempre ) per telefono : la mia compagna è stata molto scoraggiata per il suo progetto di lavorare o vivere in Italia , soprattutto se lo si fa con un permesso per motivi di studio , inoltre, gli è stato comunicato che se il corso di formazione non è inerente o compatibile con il suo attuale lavoro o con i suoi tittoli di studio il permesso non verrà rilasciato . Mi sono dcumentato e questo non è riportato da nessuna parte . Nel caso che un cittadino Ucraino voglia lavorare nel settore delle ristorazione ( o turistico ) un corso professionale per Sommelier aumenta molto le sue possibilità di impiego e di screscita in questo settore, questo io lo so bene perchè lavoro in questi settori . E' come dire che un muratore non potrà mai fare un corso di lingua o studiare per diventare cuoco .
Comunque , insisteremo e vi terrò aggiornati , non riusciremo certamente a fare tutto per settembre, rimanderemo al Corso che inizierà a gennaio.
Piuttosto ho una domanda riguardo la quota economica di sussistenza ( ho visto le tabelle ministeriali ) ,
però prima di fare questa domanda chiedo se la posso fare in questo spazio o spostarla su di un altro post ( ? )
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi vittorio_guido il martedì 10 luglio 2018, 11:49

Ma i visa center sono sempre aperti?
Io andrei la.
La scarsa collaborazione dell'ambasciata??
Prima dei visa center non esisteva proprio collaborazione
I vecchi di "ucraina " sanno cosa intendo.
Auguri
Vitto'
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi StefanoS63 il martedì 10 luglio 2018, 12:12

Grazie mille Vittorio!
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 10 luglio 2018, 23:31

StefanoS63 ha scritto:Il problema è però la bassa disponibilità da parte degli impiegati dell' Ambasciata

Pensavo inizialmente fosse solo una mia impressione. Negli anni si sono susseguiti i diplomatici, ma l'aria che si percepisce entrando negli uffici di Kiev, specie in quelli amministrativi, non è mai stata particolarmente amichevole. Poi magari sono bravissimi a fare il loro lavoro, ma di discussioni riportatemi e/o sentite personalmente, sia quando dall'altra parte c'era un italiano che con gli ucraini, ne ho viste/sentite parecchie.
Sinceramente non ne ho mai capito il perché.

Se entri in ambasciata/consolato in Spagna, nazione dove risiedono mia moglie e mia figlia, senti di essere a casa pur essendo all'estero. Sono tutti ipergentili, disponibili, ti fanno sentire il "cameratismo" da appartenenza alla stessa nazione. Poi se è "NO, non si può fare", resta no, ma i toni, i comportamenti, il modo di porsi, sono assolutamente diversi.

Un mese fà sono stato a Chisinau: solo 5 giorni. Non ho le stime, ma mi è sembrato pienissimo di italiani residenti, tanti, ma tantissimi, di più che in Ucraina che ha un territorio molto più grande. Ho conosciuto personalmente l'ambasciatrice italiana ad una festa promossa proprio dalla nostra rappresentanza in Moldova: simpaticissima, arie zero. E se parli del consolato/ambasciata con gli italiani del luogo tutti ne parlano come un "fratello maggiore" pronto ad aiutarti per qualsiasi evenienza.

Pensando a Kiev........mah !!! #-o :mrgreen:
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6845
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 11 luglio 2018, 7:37

Non sono neanche bravi...
Non sto a scrivere esperienze ormai antiche..
Ma quello che combinarono a noi fu unico e lo scrissi anche sul forum (documenti originali non restituiti a mia moglie) con la farnesina che contattata da me mi spiegava che l'ambasciata sta sbagliando... :x :(
Ma va? :lol:
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi StefanoS63 il mercoledì 11 luglio 2018, 9:28

Ciao A tutti , e grazie pe ri vostri interventi .
proveremo ad insistere, e per il trasferimento in Italia della mia compagna e di sua figlia continueremo a lavorare sul permesso di studio , poi , se ci saranno novità interessanti e che possono aiutare altri vi terrò aggiornati .

Ormai però sono sempre più convinto che per risolvere tutti i problemi ( forse ? ) c'è solo il matrimonio e che sino a quando io e la mia compagna non saremo marito e moglie dovrò accontentarmi del permesso turistico a 90 gg , in pratica lei arriverà in Italia per soggiornare tre mesi e poi ripartire . "sostare" altri tre mesi a Kiev e quindi tornare in Italia .
Comunque entro novembre sarò divorziato quindi potrò organizzarmi per il matrimonio nel 2019 .

Ma ,volevo chiedervi , a proposito di soggiorno turistico :
adesso loro ( madre e figlia ) saranno in Italia per una " vacanza " di 50 gg : dal 20 di luglio al 9 settembre .
Oltre ai soliti documenti richiesti ( passaporto biometrico , lettra invito assicurazione sanitaria , biglietto aereo di ritorno ecc. ) occorre garantire la famosa garanzia economica come mezzo di consistenza .

Tabella per la determinazione dei mezzi di sussistenza richiesti per l'ingresso nel
territorio nazionaledendo le tabelle ministeriali :


Oltre i 20 giorni:
quota fissa
• Un partecipante - € 206,58
• Due o più partecipanti - € 118,79
quota a persona giornaliera
• Un partecipante - € 27,89
• Due o più partecipanti - € 17,04

Quindi in pratica per i 50 giorni di permanenza loro dovranno garantire una cifra in euro ( per esempio avere " un contante " ) di circa 900 euro a persona , se ho capito bene , qualora alla dogana in aereoporto a Kiev ( partenza ) ci sia un controllo .
E se questo è vero per un soggiorno massimo di tre mesi la cifra sarà maggiorata , in pratica circa 1700 euro a persona .
E' proprio così ?

Grazie per gli eventuali chiarimenti

Giusto '
Avatar utente
StefanoS63
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 giugno 2018, 16:57
Residenza: Loro Ciuffenna
Anti-spam: 42

Re: Permesso per motivi di studio

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 11 luglio 2018, 10:27

Sui visa center ti sei informato?
Insisto non per mio interesse (faccio il marittimo non me ne viene nulla..) ma perchè erano preparati disponibili e istituiti dall'ambasciata italiana stessa.
portarli a loro i documenti o in ambasciata è la stessa cosa solo che li non c'erano xxxxxx.
Di solito se loro accettano la documentazione preparata il visto è molto probabile, se ti dicono che non ce n'è possibilità idem..
La disponibilità economica per vivere in italia la chiedono più facilmente in ingresso in europa più che in uscita a kiev.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a PDS e CDS





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti