Passaporto biometrico in Ucraina

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi jcaloe il venerdì 19 ottobre 2012, 10:21

E' di oggi la notizia, apparsa nella edizione odierna del Kyivpost, che la Rada ha adottato la legge sul passaporto biometrico in Ucraina.

Se resa operativa dalla firma del Presidente Yanukovich sarebbe una vera rivoluzione in merito.

Infatti anche il documento ID, ovvero il fatidico passaporto interno, verrebbe rivoluzionato, nel senso che diventerebbe elettronico e dovrebbe essere emesso a favore del cittadino sin dalla nascita (e non al compimento del 16° anno di vita come avviene adesso).

Chiaramente anche il passaporto internazionale verrebbe rivoluzionato, adeguandosi agli ormai standards internazionali.

Questa novità potrebbe essere un passo molto importante verso l'implementazione del regime visa free con la UE, a parte, comunque, i problemi di natura politica, legati sopratutto alla vicenda Timoshenko.

Come tutte le novità rilevanti si registrano i soliti movimenti pro e contro.

I favorevoli, fra cui il Partito delle Regioni, visto che l'estensore, il deputato Vasyl Hrytsak, appartiene al partito del Presidente, affermano che ciò avvicina l'Ucraina all'Europa e crea una maggiore sicuerzza, in quanto i nuovi passaporti sarebbero alqanto difficili da falsificare.

Inoltre si creerebbe un sistemo unico centralizzato di emissione e controllo dei documenti essenziali dei cittadini Ucraini, più facile da gestire.

Di contro i contrari asseriscono che, in primis, questa operazione costituirebbe un enorme salasso per l'erario, visti i costi di implementazione del sistema.

Altresì si paventa un pericolo per la privacy dei cittadini e enormi vantaggi e potere per la Società che dovrebbe gestire il tutto, un cosorzio privato denominato EDAPS, già chiacchierato per operazioni poco trasparenti, effettuate nel recente passato.

Io credo che la cosa sia positiva in senso generale, ma essendo in Ucraina, le ombre ci sono sempre.

Potrebbe trattarsi di una manovra di propaganda elettorale, visto l'approssimarsi delle elezioni politiche, tenendo conto anche che se non si risolve il problema dei presunti prigionieri politici in Ucraina, difficilmente il processo di integrazione con la UE andrà avanti, oppure di una manovra per favorire chi si occuperà del business, non escludendo, anche se non mi parrebbe possibile, una operazione di schedatura dei cittadini ucraini in grande scala.

Addirittura Valeriya Lutskova, Commissario della Rada per i diritti umani, ha chiesto al Presidente Yanukovich di apporre il veto e rimandarla all'Assemblea per revisione.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42


Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi andbod il venerdì 30 novembre 2012, 14:41

E' stata approvata ieri la nuova Legge che regola i nuovi passaporti biometrici, sia nazionali che internazionali per i cittadini Ucraini.

I costi dovrebbero essere di 65 UAH per i passaporti nazionali e 350 UAH per i passaporti internazionali. I tempi per il rilascio si annunciano pari a 30 giorni sia per i passaporti nazionali (quindi molto di piu' dei tempi attuali) che per quelli internazionali, con la possibilita' di pagare una fee d'urgenza ed ottenere il documento entro una settimana.

E' da notare che, allo stato attuale, mancano ancora tutte le normative tecniche e quindi prima che veramente i primi passaporti possano essere emessi passera' molto tempo.

Grandi novita' anche per i residenti temporanei o permanenti in Ucraina ai quali verra' rilascito un apposito documento, sempre biometrico, che dovrebbe essere del tutto simile al nuovo passaporto nazionale Ucraino.

Questo dovrebbe essere l'ultimo punto, tra quelli importanti, per l'adozione della prima fase del piano di regime visa-free tra UE e Ucraina. In realta' alcuni commentatori politici hanno fatto notare che mancano ancora diverse cose prima che l'Ucraina possa richiedere il passaggio alla seconda fase del piano di adozione del regime visa-free, tra cui il rispetto dei diritti umani, ma e' sicuramente un passo in avanti.

Nel frattempo la UE ha rimandato a fine 2013 qualsiasi ulteriore discussione sull'accordo di associazione tra Ucraina e UE che prevede, tra le altre cose, un trattato di libero commercio. E' a questo punto probabile (vista l'esperienza dei paesi dei Balcani) che a fine 2013 verra' siglato sia l'accordo di assocazione tra Ucraina e UE, sia l'inizio della seconda fase del piano di adozione del regime visa-free. Nella migliore delle ipotesi l'Ucraina potrebbe ottenere il regime visa-free a meta' del 2014, ma e' molto piu' probabile che si arrivi fino a fine 2014.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7186
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi jcaloe il venerdì 30 novembre 2012, 17:00

Per la cronaca - avevo già aperto questo argomento nel forum il 19.10.2012 (Passaporto biometrico in Ucraina).

Ad ogni modo le previsioni di Anbold sono, a mio parere, ottimistiche.

Una volta risolti e superati tutti i problemi tecnici ed operativi connessi alla effettiva implementazione dei passaporti biometrici, rimangono i veri nodi, che sono di natura politica.

In primis il problema della detenzione della Tinoshenko, che grava come un macigno sulla possibilità di effettivo avvicinamento dell'Ucraina vesro la UE.

Poi vi è anche il problema dei rapporti fra Kiev e Mosca, la quale non gradirebbe ulteriori avvicinamenti dell'Ucraina verso la UE, il che significherebbe allontanamento dalla Russia.

Credo che questa ultima metterà in campo tutta la sua potenza (ed aggiungo la sua arroganza) per frenare tale processo, a cominciare dall'inasprimento della questione del gas.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi andbod il giovedì 13 giugno 2013, 13:02

Visto che non bastavano i ritardi nell'implementazione delle Leggi necessarie per ottenere il regime Visa-free (la Moldavia e' partita un anno dopo ed e' gia' alla seconda fase dell'accordo con la UE mentre l'Ucraina non ci e' ancora arrivata) e il caso Tymoshenko, il Governo Ucraino ha pensato bene (ovviamente attendendo che iniziassero le ferie in modo da evitare proteste) di bloccare l'emissione dei passaporti biometrici iniziata solo la scorsa settimana presso alcune rappresentanze Consolari Ucraine (Moldavia, Ungheria, Russia per prime).

In particolare e' stato sospeso il contratto per la fornitura con il consorzio vincitore della gara pubblica internazionale che doveva fornire sia i mezzi tecnici che i libretti necessari (probabilmente chi di dovere aveva gia' incassato la sua tangente e quindi hanno pensato di trovare un nuovo modo per mungere le casse dello Stato).

Ora il Governo Ucraino vorrebbe assegnare l'appalto ad una delle aziende di Stato Ucraine (che ovviamente non sono tenute a nessun appalto gara/pubblica per cui acquisteranno le forniture dai soliti noti), senza tenere conto che i passaporti biometrici utilizzano precisi standard concessi in licenza da terzi, cosa che quindi renderebbe la produzione piu' costosa.

Da piu' parti inoltre si fa anche notare che dare l'accesso alle informazioni personali di tutti i cittadini Ucraini secondo la procedura attuale e considerato il grado di corruzione, rischierebbe di far finire gli stessi nelle mani di terzi e quindi dovranno essere riscritte Leggi e norme potrando l'emissione dei primi passaporti al 2015 o, addirittura, al 2016.

Questo cambio di idee potrebbe inoltre essere mal visto dalla UE visto che la gara d'appalto pubblica era gia' stata vinta da un consorzio Europeo e questa pare una mossa per fare rientrare i potenti Ucraini della partita (che si stima varra' 2 miliardi di USD l'anno).
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7186
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 14 giugno 2013, 16:26

Solite belle notizie... :(

Speravo che dovendo andare a Kiev per rinnovare il suo, la mia ragazza ricevesse proprio un passaporto biometrico anche se sapevo che le possibilità erano pochissime. Così sono zero... almeno non ci penso più.

Peccato, anche perchè tutto questo percorso verso il visa free è fato di piccoli passi, solo che se sono due avanti e uno indietro non arriviamo più....
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7525
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi MrTrinita79 il giovedì 17 ottobre 2013, 16:12

ciao,
se non erro
Qualche giorno fa il presidente ucraino Victor Yanukovich ha dichiarato che la questione di Yulia Tymoshenko, l’ex premier attualmente incarcerata per abuso di potere, sarà risolta entro il 21 ottobre, proprio alla vigilia della riunione dei ministri degli Esteri dell’Ue e dopo che sarà reso noto il rapporto degli inviati di Bruxelles sulla situazione interna del paese.

domanda:
se verrà stipulato l accordo tra UE ed Ucraina il visa free per gli Ucraini potrebbe essere risolto nel 2014 ?
quindi gli Ucraini potrebbero venire in EUROPA senza visto ?

Grazie
Avatar utente
MrTrinita79
DISATTIVATO
 
Messaggi: 52
Iscritto il: giovedì 4 luglio 2013, 11:09
Località: Italia
Residenza: Milano - Kiev
Anti-spam: 42

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi andbod il venerdì 18 ottobre 2013, 17:45

La decisione sulla Tymoshenko è stata rimandata, d'accordo con la UE, al mese prossimo.

Riguardo invece al regime visa free è molto difficile fare una previsione : mancano ancora alcune Leggi che l'Ucraina dovrà promulgare, inoltre i passaporti biometrici che dovevano essere pronti per l'estate sono slittati quantomeno all'anno prossimo per via del cambio dell'azienda che ne effettuerà la stampa.

Anche ammesso che entro Novembre l'Ucraina riesca ad approvare le norme mancanti e a iniziare la produzione dei passaporti biometrici, l'unica cosa che potrebbe ottenere dalla UE è il passaggio alla seconda fase dell'accordo. Da quel momento in poi ci sono dei tempi tecnici e delle procedure e quindi l'accordo va approvato dai singoli Stati per cui ci potrebbero volere da 6 mesi ad un anno.

Personalmente ritengo ormai difficile che entro il 2014 sia possibile ottenere il regime visa-free per l'Ucraina, più probabile che il Presidente punti ad arrivare a Gennaio 2015 per le Presidenziali.

Rischiamo però di andare fuori tema, c'e' un post apposito sul regime visa-free.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7186
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi valkrav il domenica 20 ottobre 2013, 15:17

MrTrinita79 ha scritto:domanda:
se verrà stipulato l accordo tra UE ed Ucraina il visa free per gli Ucraini potrebbe essere risolto nel 2014 ?
quindi gli Ucraini potrebbero venire in EUROPA senza visto ?

Dimentichi di queste favole
Mai gli ucraini potrebbero venire in EUROPA senza visto, almeno prossimi 10-12 anni
vorrei sbagliarmi, però ...
se ora ci sono migliaia di problemi con i zingari/rumeni/nordafricani a valanga a Lampedusa/ecc
a che serve altri 10-15 millioni di ucraini disperati ?
Se visa free non fanno neanche per 2-3 mln di moldavi figuriamoci di ucraini
Миром правит не тайная ложа, а явная лажа
Avatar utente
valkrav
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 859
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2011, 22:55
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi andbod il domenica 20 ottobre 2013, 16:53

Solo per precisare che la Moldavia dovrebbe firmare l'accordo relativo al regime visa-free a Vilnus il mese prossimo. L'accordo in questione entrerà in vigore verso la fine del 2014.

Gli accordi attualmente in vigore tra Ucraina e UE prevedono inoltre l'abolizione automatica del regime dei visti non appena l'Ucraina si adeguerà alle norme imposte della UE stessa e per fare questo mancano solo due leggi specifiche e i passaporti biometrici. E' estremamente probabile che esistano accordi specifici per garantire il regime visa-free esattamente prima delle elezioni Presidenziali del 2015 ma, in ogni caso, difficilmente si andrà oltre la fine del 2015.

Peraltro ormai il regime dei visti è ormai praticamente una formalità per gli Ucraini visto che la percentuale di visti concessi è vicina al 98%.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7186
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi valkrav il domenica 20 ottobre 2013, 20:50

andbod ha scritto:Solo per precisare che la Moldavia dovrebbe firmare l'accordo relativo al regime visa-free a Vilnus il mese prossimo. L'accordo in questione entrerà in vigore verso la fine del 2014

speriamo che vada cosi bene (ho moglie moldava)

Peraltro ormai il regime dei visti è ormai praticamente una formalità per gli Ucraini visto che la percentuale di visti concessi è vicina al 98%.

sembra ma basta leggere questo forum per avere un immagine che non e tutto cosi facile come sembra

PS. Ho paura che alla fine del gioco non abbiamo ne visa free con UE ne anche visa free con la Russia #-o
Миром правит не тайная ложа, а явная лажа
Avatar utente
valkrav
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 859
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2011, 22:55
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi andrey il mercoledì 23 ottobre 2013, 0:45

valkrav ha scritto:
andbod ha scritto:Solo per precisare che la Moldavia dovrebbe firmare l'accordo relativo al regime visa-free a Vilnus il mese prossimo. L'accordo in questione entrerà in vigore verso la fine del 2014

speriamo che vada cosi bene (ho moglie moldava)

valkrav ha scritto:se ora ci sono migliaia di problemi con i zingari/rumeni/nordafricani a valanga a Lampedusa/ecc
a che serve altri 10-15 millioni di ucraini disperati ?
Se visa free non fanno neanche per 2-3 mln di moldavi figuriamoci di ucraini


mi sembra che valkrav che presumo sia ucraino
non sia molto solidale con i suoi concittadini e con gli altri stranieri del globo
il visa free l'hanno anche altri paesi come
Albania, Andorra, Antigua e Barbuda, Argentina, Australia, Bahamas, Barbados, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Brunei, Canada, Cile, Corea del Sud, Costa Rica, Croazia, El Salvador, Ex-Repubblica Iugoslava di Macedonia , Giappone, Guatemala, Honduras, Hong Kong, Israele, Malesia, Macao, Marianne del Nord, Mauritius, Messico, Monaco, Montenegro, Nicaragua, Nuova Zelanda, Panama, Paraguay, Saint Kitts e Nevis, Serbia, Seychelles, Singapore, Stati Uniti, Taiwan, Uruguay, Venezuela.

non vedo che problemi ci siano nel vedere anche l'Ucraina tra questi
bene che si pongano degli obbiettivi di miglioramento per ottenerlo
per quanto riguarda la Moldavia gia' ci sono accordi come il riconoscimento della patente ed altri bilaterali

credo sia piu' bello da un punto di vista dialettico
non vedere sempre un vantaggio personale da accordi od altro ma capire se in generale lo si condivide a prescindere di chi ne avra' piu' o meno vantaggio personale

come molti italiani stanno gia' da anni pensando e sono gia' trasferiti in altri paesi europei e non....
di fatto conosco tantissimi ucraini che sono venuti in Italia o a trovare parenti o per ferie che non si sono nenache minimamente sognati di rimanere irregolari
come altri che sono tornati in UA dopo essere rimasti senza lavoro nonostante un pds ce di lungo soggiorno...gli Ucraini che ho conosciuto non mi sembrano portati a vivere sotto un ponte...

andbod ha scritto:Peraltro ormai il regime dei visti è ormai praticamente una formalità per gli Ucraini visto che la percentuale di visti concessi è vicina al 98%.


le discussioni che a volte o spesso animano il forum
sono per la richiesta da parte di molti di veder riconosciuti i propri diritti
sanciti da leggi e direttive
che troppo spesso vengono/venivano discrezionalizzate dai nostri concittadini delle Pubbliche Amministrazioni
ovvero venivano/vengono richieste documentazioni inesistenti da un punto di vista legislativo o non previste
cose che comunque con gli anni e con la caparbieta' di molti/pochi sono o stanno per essere superate..
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5718
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 23 ottobre 2013, 15:07

Condivido le stesse preoccupazioni di Valkrav.Per condividere si può condividere tutto in astratto ma poi bisogna vedere cosa di concreto accadrà.

Tutti quei paesi elencati sopra non sono a rischio immigrazione selvaggia o sono molto piccoli.Non desta grandi preoccupazione l'immigrazione di un abitante di Singapore che ha il reddito più alto del Mondo o di un Neozelandese.

Togliere i visti significa che immancabilmente svariati milioni di cittadini ucraini dei ceti più poveri si riverseranno per le strade d'Europa in cerca di lavoro.E il lavoro in Europa non c'è.In compenso l'europa utilizzerà il paese come un serbatoio di manodopera a basso costo sia in situ,peggiorando le condizioni dei lavoratori europei, sia de-localizzando e questo non porterà grandi vantaggi ai prestatori d'opera in Ucraina.

L'Ucraina ha ancora oggi un saldo demografico negativo e svuotare ulteriormente il paese non è certo un fatto positivo.

Un cameriere a Mosca, appena assunto e senza alcuna qualifica guadagna il triplo di un cameriere in Italia.Moltissimi lavoratori ucraini in Russia sono irregolari ed esiste il rischio che i visti vengano reintrodotti e che i lavoratori vengano espulsi.

Quando uno ospita una persona a casa sua dovrà essere in grado di accoglierlo nel modo migliore o semplicemente si prende tutti in casa perchè l'ospitalità è sacra?La Russia finanzia in solido il governo del paese erogando prestiti ingenti e l'Europa cosa fa? Parla e basta per il momento... e pretende.In realtà vuole solo un nuovo mercato dove scaricare i suoi prodotti a basso costo e di maggior qualità in un momento in cui i consumi sono in recessione.

Le aziende ucraine non saranno in grado di esportare ed essere competitive per molti anni nel mercato comunitario tranne in alcuni settori dove agiscono gli oligarchi ucraini che sono l'altro soggetto sulla sponda opposta a trarre vantaggio dall'operazione.

Bisogna capire qual è il sostegno che l'Europa offre a questa operazione...e deve finanziare le perdite...in un accordo serio entrambe le parti devono avere soddisfazione.Questi accordi vengono fatti solo ed esclusivamente per soddisfare alcuni interessi di parte e mai sono fatti a vantaggio delle popolazioni.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3172
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi Luca il mercoledì 23 ottobre 2013, 18:05

Io ritengo che la sola idea che possano esistere dei visti (o comunque barriere) all'interno del territorio europeo (inteso geograficamente) non può avere alcuna ragione.
Paventare il rischio di un'immigrazione selvaggia ed incontrollata come conseguenza di un regime visa free significa semplicemente solleticare le paure delle fasce più deboli e meno acculturate.
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1442
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il mercoledì 23 ottobre 2013, 20:23

Come mi piace essere ignorante e debole.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Passaporto biometrico in Ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 23 ottobre 2013, 20:27

Con i Russi come facciamo?Sono 200 milioni...fino agli Urali è Europa anche quella....e i Turchi?...Istanbul ha una parte in Europa?Sono solo astrazioni gravide di conseguenze che avvantaggiano i grandi speculatori.Prima si consolida quello che c'è,poi si pensa ad allargarsi.Quelle del mercato unico da Lisbona a Vladivostock sono le tipiche idee prodiane di burocrati da quattro soldi che vogliono mangiare nel piatto degli altri.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3172
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti