partire o non partire?

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: partire o non partire?

Messaggiodi LP88 il venerdì 23 febbraio 2018, 11:35

ah giusto le ho provato a chiedere se voleva rimanere con me in albergo a Odessa qualche giorno,
mi ha detto che si sentirebbe un po a disagio..... spero non ci sia qualcosa di strano sotto ma è un ragionamento che riesco a capire da parte sua... rimango sempre un ragazzo ancora sconosciuto...
Avatar utente
LP88
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 13 febbraio 2018, 8:24
Residenza: bologna
Anti-spam: 42


Re: partire o non partire?

Messaggiodi Ciorni.voran il venerdì 23 febbraio 2018, 11:51

Insisti, usa un po' di sana dialettica.Digli che per te sarebbe complicato muoversi e che sarai un vero gentleman (i primi dieci minuti).Per me fai male a non prenotare.Vai a vedere l' Hotel Villa le Premier, un 5 stelle a 35 € in marzo.Altri a 4 stelle 20 €.Cosa devi decidere?Se non approfitti di un cambio del genere ora quando ti ricapiterà una occasione simile?Vuoi infilarti in quelle campagne orribili dove non c'è niente e i prezzi sono più alti?Cosa fai la?Il birdwatching nel secondo fiume più sporco al mondo dopo il Rio Bravo?Con della gente che non sai chi sia.Hai mai visto questi posti come sono?Vuoi passare tutta la vacanza su degli autobus sgangherati?

Io farei così invece.Prendi Austrian da Bologna e arrivi sereno a Odessa e sei già a posto.Prenoti tutto per tempo alberghi compresi a prezzi stracciati.O vuoi andare in giro a cercare dove dormire senza parlare la lingue e facendoti magari fregare?Se lei non si presenta sei già a posto.Prendi il taxi e vai in albergo.Non hai motivo di essere perplesso.Ma si presenterà sicuramente, non si lascia scappare una occasione simile...anche solo per la curiosità morbosa che hanno le donne.Poi la fai star bene, non vai in mezzo alle oche a farti infinocchiare dalla famiglia di lei.Quando ti sei sposato poi andiamo insieme a pescare le carpe con Gianmarco nelle lagune vicino al Danubio (senza donne)...che allora dopo si che ha un senso.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3173
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: partire o non partire?

Messaggiodi LP88 il venerdì 23 febbraio 2018, 12:38

Sig. Ciorni Voran grazie x i consigli, sicuramente lei ha ragione, anche io farei così.....
purtroppo come detto questa ragazza mi incuriosisce moltissimo, probabilmente troppo e mi farò false aspettative.. ma lei mi ha detto molto gentilmente sia chiaro che sarebbe molto contenta se andassi a Ismail (sinceramente spero venga almeno in aereoporto) e non le piacerebbe stare in camera in albergo con uno sconosciuto a Odessa (posso capire di questi periodi). non mi piace insistere molto non lo trovo nè educato nè molto corretto nei confronti della ragazza... penso al massimo perdo un giorno nella campagna ucraina :D
grazie tantissimo x l'aiuto però...
Avatar utente
LP88
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 13 febbraio 2018, 8:24
Residenza: bologna
Anti-spam: 42

Re: partire o non partire?

Messaggiodi Ciorni.voran il venerdì 23 febbraio 2018, 13:15

Lascia stare il signore per carità.Se sei così determinato perchè chiedi consigli?Sei tu in pericolo ad Odessa non lei.Lei non è gentile.Ti fa muovere dall'Italia per andare in un paese sperduto dove ci vuole lo stesso tempo che serve per arrivare a Brisbane.E vuole che vai li perchè così si muove in un ambiente a lei familiare dove non potrai farle "avances".Di sicuro non ha paura che tu la stupri in albergo ad Odessa...è già prevenuta nei tuoi confronti.Ti vuole testare in un ambiente controllato per vedere se rappresenti una risorsa per lei.Non capisci?E tu ci vuoi andare a sbattere la testa e lo farai sicuramente come tutti quelli che chiedono consigli ma non se ne fanno mai andare bene uno perchè non chiedono consigli ma vogliono "complicità", cioè persone che ti dicono che fai benissimo a farlo.Invece io ti dico che per me fai malissimo.Se lei è gentile alza il x....x e viene a prenderti all'aeroporto e si intrattiene con te ad Odessa.Altrimenti puoi soddisfare la tua curiosità e andare la in mezzo pensando che è l'unica donna rimasta al mondo.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3173
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: partire o non partire?

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 23 febbraio 2018, 13:45

LP88 ci diamo del tu tutti qui, si va dai 70enni ai 20enni (pochi quest'ultimi :D)
Non sarà il caso tuo, ma il sito è pieno di meteore, arrivano e fanno domande alla quale vogliono una risposta (la loro)... insomma vogliono la rassicurazione di cui parla ciorni...
Poi scompaiono nel nulla

Prenota un appartamento con 2 camere da letto ed hai risolto.
Una volta fuori dall'aeroporto senza parlare russo non arrivi neanche in centro....
Poi izmail..da solo...auguri

Sul volo Austrian airlines tutta la vita, l'avevo dimenticata...
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5778
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: partire o non partire?

Messaggiodi LP88 il venerdì 23 febbraio 2018, 13:48

non la volevo fare arrabbiare Sig, apprezzo davvero suoi consigli.... posso provare nuovamente a proporglielo , ho ancora 1 mese.... spero di far le operazioni giuste... al massimo mi troverà in mezzo alla laguna danubiana disperso che pesco carpe e siluri (se ci sono)...... :D
Sarebbe molto piu semplice week end ignorante a Odessa e stop 8)
Avatar utente
LP88
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 13 febbraio 2018, 8:24
Residenza: bologna
Anti-spam: 42

Re: partire o non partire?

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 23 febbraio 2018, 13:58

Intendevo dire: raggiungere izmail da solo, la vedo ardua e dispendiosa.
Che fai esci dall'aeroporto e chiedi in italiano, inglese o francese un taxi per izmail? O per la stazione degli autobus ?
Non dico sia impossibile ma faticoso e dispendioso
Allora scarica un app di taxi e fai tutto via web.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5778
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: partire o non partire?

Messaggiodi Ciorni.voran il venerdì 23 febbraio 2018, 14:35

Ci sono dei siluri geneticamente modificati di 800 kg che di notte diventano fluorescenti.Non mi fai arrabbiare...semplicemente pensi di valere così poco da non meritare che ti venga a prendere in aeroporto?Hai un'autostima così bassa di te stesso?Ti dovrebbe riasfaltare la strada lei per farti arrivare la.Te lo dice anche Dream se lo trovi nel "mood" giusto.

Stai basato in Odessa e preparati altre due o tre alternative, tessi , trama, cuci, illudi.Basta che dici di essere seriamente intenzionato...che poi può essere vero o meno ma non fa nessuna differenza.Uno può dichiararsi "serio" fin che vuole poi incontra una che gli fa schifo, deve sposarsela per forza?Però per donne in caccia di stabilità è un'esca efficace come la spugnetta inzuppata di sangue soprattutto quando vedono già concretezza nelle tue azioni, non chiacchiere.

Ma vedrai che se sei bravo a rassicurarla viene.Se continua a rifiutarsi tu gli dai l'appuntamento in hotel il tal giorno alla tal ora al buio e poi procedi con i piani "B" o "C".Ci sono ancora discrete possibilità che si presenti vedendo un uomo determinato che arriva li per lei.Se non gli fai schifo o è una truffatrice hai ottime chances.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3173
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: partire o non partire?

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 23 febbraio 2018, 16:34

Se non sono cambiate le cose, dall'aeroporto di Odessa bisogna giungere alla stazione dei bus o a quella ferroviaria per poi poter salire su una delle marshrutke che vanno a Izmail. Dall'aeroporto a una delle due stazioni al limite c'è sempre il taxi (meglio se chiamato al telefono, ma alla fine per due o tre euro in più se proprio non sai come cavartela ne fermi uno - tanto ti saltano addosso appena metti piedi fuori dall'aeroporto- e arrivi).

Sulla questione in sè la penso esattamente come Ciorni.
Il titolo della discussione non dovrebbe essere 'partire o non partire?' ma piuttosto qualcosa del tipo: informazioni per breve gita a odessa e dintorni: dove dormire spendendo poco, dove portare fuori a cena una donzella, dove andare se la storia finisce male (o non comincia nemmeno) senza spendere un patrimonio.
Perchè come spesso accade quando si chiedono consigli su questi argomenti cosiddetti 'di cuore', come diceva Ciorni, l'ultima cosa a cui si dà peso è proprio il consiglio che si riceve.

Hai già deciso di partire, il tuo problema è che non sai ancora come gestire la compagnia di questa ragazza, temendo tra l'altro che da qui a un mese possa cambiare idea e neanche vi incontriate.
Sarà il bello delle chat, non lo so... ma più o meno funziona allo steso modo anche nel mondo reale quando ci si decide a fare un passo che riteniamo importante (poi qui si tratta di gita, non di matrimonio... ma pur sempre un passo è).

Ti è stato detto: se una ha voglia di vederti, incontrarti, conoscerti, qualunque possa essere il suo scopo finale, ti agevola dato che sei tu a doverti spostare e puoi incontrare delle difficoltà.
Non c'è nulla di male nel chiederle di venire all'aeroporto e meno ancora nel farle capire che ti farebbe piacere. Poi se lei pensa che questo significa che non saresti capace di arrivare a Izmail da solo con le tue forze, allora lasciala perdere. Vai pure sulla luna se ci tieni veramente, anche se non ci sei mai stato.

Se poi ci sono problematiche oggettive e lei non può muoversi, allora il discorso cambia. Ma ha un mese e passa per organizzarsi. Poi può anche proporti o convincerti ad andare a Izmail con lei, magari a dormire da solo in albergo... ma insomma da una parte deve pur cominciare sta relazione.

Questo è il consiglio che tra le righe ti è stato dato, almeno a me è sembrato così. Se la risposta da parte tua è 'parto comunque, vado comunque a vedere come va ecc ecc', allora come dicevo all'inizio, chiedere consigli è relativo. Piuttosto informati sui nomi degli alberghi, su quanto costano, su dove comprare una sim ucraina e su dove prendere i biglietti per la marshrutka, cose che ti tornano utili anche se all'aeroporto ci trovi il suo ragazzo col kalashnikov.

In quattro giorni non è che ti si può stravolgere la vita se presti un minimo di attenzione a quello che fai.
la mia bella è arrivata in italia senza neanche sapere dove stesse andando. E' tornata in Ucraina la prima volta dopo quasi cinque anni... pensiamoci un momento, in fin dei conti non si sta mica partendo per la guerra.
Prendi l'aereo, e quando torni avrai tutte le risposte che cerchi oggi.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7560
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: partire o non partire?

Messaggiodi lampo il venerdì 23 febbraio 2018, 17:05

Intanto prenota l'aereo con Austrian ,più aspetti ,e meno red ticket trovi. In quanto agli orari c'è poco da saltare o prendi quello delle 7,40 o aspetti il giorno dopo alle 7.40 8) :D .

Guarda fai tesoro dei vari consigli degli utenti Ciorni e Dream la sanno lunga delle cose Ucraine. Occhio alla massa dei taxisti all'aereoporto, è tratta il prezzo!!! Se non conosci il russo arrivare a Izmail la vedo bella tosta!!

A Odessa se alla tipa non garbi ,passi bene 3/4 giorni a Izmail ,hai voglia trovare l'esca per prendere i siluri!!!
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: partire o non partire?

Messaggiodi Ciorni.voran il venerdì 23 febbraio 2018, 18:47

A me viene male solo a pensare di dover arrivare a Izmail da li da solo, prenotare dei taxi, comprare i biglietti dei pulmann, trattare il prezzo di un hotel. Solo chi conosciamo potrebbe fare questo senza parlare e capire.Infatti poi ogni tanto si infila in qualche casino :D .La stazione dei bus sarà il Privokzal suppongo, bisognerebbe anche saperlo prima.

L'ultima volta che mia moglie ha prenotato una camera in un paesino quando la nonna stava male, gli hanno chiesto se voleva comprare tutti e due i letti della stanza perchè altrimenti potevano mettergli qualcuno vicino a dormire se arrivava.E non aggiungo altro.Pensa se non capisci niente e ti arriva in piena notte un camionista tagiko in camera :D . La terra degli orchi.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3173
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: partire o non partire?

Messaggiodi LP88 il venerdì 23 febbraio 2018, 19:09

assorto nei miei dubbi , almeno mi fate sorridere :D
probabilmente prenoto volo questo week end... intanto una cosa è fatta poi avrò un mese di tempo per guardare cosa fare .... anche con la ragazza..... si la vedrei anche io difficile arrivare a Izmail, :D .....
Avatar utente
LP88
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 13 febbraio 2018, 8:24
Residenza: bologna
Anti-spam: 42

Re: partire o non partire?

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 23 febbraio 2018, 20:01

Quanti anni hai?
Mia suocera è single e di Odessa......
Male che vada... :lol:
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5778
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: partire o non partire?

Messaggiodi markus il venerdì 23 febbraio 2018, 20:46

Non voglio fare "l'avvocato del diavolo" ma ripreso dal post d'apertura dell'argomento:

"dopo un po' che ci scriviamo anche cose carine voglio fare una prova e chiederli se aveva bisogno di aiuto economico.
purtroppo mi dice di si e anche di una cospicua cifra , molto amareggiato le dico che non li ho e a lavoro le cose non vanno bene, sono convinto che non mi cercherà più. Invece la sera mi ricontatta, le dico che non mi è piaciuto e lei si scusa."

In primis non capisco "voglio fare una prova". Prova di che ed a che titolo ? Poi mi ha molto divertito il fatto che, chiedendo "hai bisogno di aiuto economico", dopo che la ragazza ha detto di si, il nostro nuovo amico è rimasto molto amareggiato e le ha detto che i soldi non li ha.

Bella la tecnica, prima volta che la sento, in pratica hai bisogno di soldi? la ragazza risponde di si, risposta "non li ho e sono amareggiato perchè mi hai risposto di si e la cosa non mi è piaciuta". La ragazza sembra che chiede scusa perchè, a domanda hai bisogno di soldi lei ha risposto di si. In pratica la ha fatta sentire colpevole di una colpa che decisamente non ha.

Poi

"non mi scandalizzo se la mi chiede un regalo, però chiedermeli prima mi ha fatto storcere naso."

Non ho capito, non mi sembra che il regalo lo ha chiesto la ragazza (ed andrebbe capito il senso del "chiedermeli prima")

Ad un certo punto sono intervenuto facendo una battuta circa la domanda quali sono le intenzioni della ragazza e dove si trova Izmail (la battuta, ho scritto che forse ti vuole portare a visitare il delta del Danubio, per il resto bastava immettere Izmail in un motore di ricerca).

Buona fortuna ad entrambi.
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1885
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: partire o non partire?

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 23 febbraio 2018, 21:07

Scusate, io la vedo in maniera leggermente diversa.

LP è un uomo. Adulto. Le dice che viene per lei. Ha già detto e fatto abbastanza. Punto.
Per il resto deve fare capire che, da uomo, sà gestire perfettamente il suo arrivo da solo. Arrivo ad Odessa naturalmente.

Quindi:
a) prenota il volo;
b) prenota un hotel o appartamento ad Odessa;
c) all'arrivo si prende un taxi per l'hotel prenotato. Fine.

Poi:
a) se lei si presenta in aeroporto, sarebbe cosa ben ben gradita. E sono convinto che lo farà.
Ma l'atteggiamento non deve essere quello di "se non vieni sono fottuto" :D

b) ad Izmail si và solo ed esclusivamente in sua compagnia e non perchè non si è capaci di arrivarci da soli, ma perchè un uomo venuto dall'Italia può andare ad Odessa senza una ragione, ma ad Izmail ci vai solo se hai una ragazza che ti ci porta.

c) Capisco perfettamente che una ragazza si senta a disagio a dormire la prima notte nella stessa stanza con un perfetto sconosciuto (con tutti i sottintesi e le ovvietà che ne conseguono). Non insisterei quindi sul punto, considerando anzi il diniego quasi una ovvietà (a meno di non parlare di ragazze facili).
A me è capitata 20 anni fà la stessa identica cosa con una ragazza di San Pietroburgo, che però avevo conosciuto per qualche ora l'ultima sera prima della mia partenza dalla Russia. Ci siamo sentiti per mesi ed abbiamo programmato una vacanza insieme. Arrivati nel posto X, le ho prenotato per la prima sera una stanza separata nello stesso hotel. Cosa molto molto apprezzata. A dire il vero non credo sarebbe venuta senza quella condizione.
Poi......dalla seconda sera dormivano insieme, ma questo è un altro discorso. A mio parere, non si può saltare questa tappa obbligata.

La morale della favola è quindi:
- Vengo per te, ma me la cavo anche senza di te. Punto 1
- Tu hai la tua stanza, poi se son rose fioriranno. Punto 2
Nella migliore delle ipotesi (hai capito cosa intendo per migliore? :D ) avrai perso 20 - 30 euro, ma avrai fatto un figurone, le avrai evitato di farla sentire a disagio ed anche tu......un minimo di libertà in più.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6278
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti