Ottenuto ricongiungimento extra-UE, cosa fare in Italia

Ricongiungimento con il figlio o la figlia maggiorenni.

Ottenuto ricongiungimento extra-UE, cosa fare in Italia

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 19 luglio 2013, 18:12

Mi sono letto varie parti del forum e le faq, incluse le paginate di guida-al-ricongiungimento-t1383.html
ma si parla spesso di ricongiungimento con coniuge, o comunque con famigliare di cittadino UE.

Il Capo mi censuri subito se non ho cercato bene, ma non sono riuscito a trovare info sufficienti, o recenti, riguardanti la procedura da seguire una volta che il cittadino extra UE, che ha ottenuto un visto di ricongiungimento con extra-UE, è entrato in Italia.

La situazione precisamente è:

la mia ragazza (NON MOGLIE), ucraina, ha fatto domanda di ricongiungimento col figlio, minorenne (9 anni) al quale è stato concesso un visto d'ingresso multientry, ovviamente applicato sul passaporto. Il visto ha validità limitata alla durata del PDS della madre, che presto dovrà essere aggiornato per includere i dati del figlio.

Domande:
-arrivati in aeroporto, gli è stato timbrato il passaporto in entrata. Questo (come ho letto altrove nel forum) sostituisce la dichiarazione di ospitalità?
Perchè oggi siamo andati in questura all'ufficio immigrazione e ci è stato detto che loro non la richiedono, e che al massimo va portata in Comune dove la madre risiede.

Lo faremo, ovviamente. Sul modulo c'è scritto che va fatto entro 48 ore.

In comune ci hanno richiesto anche duplice copia dei documenti di madre e figlio, un certificato di nascita del bambino tradotto e legalizzato, in modo che poi risulti nello stato di famiglia come “figlio” e non come cittadino extra UE (ma pensa te, dopo tutte le peripezie e il ricongiungimento, bisogna anche dimostrare che è il figlio! Mah…)

A questo punto, potremo avviare l’iter di aggiornamento del PDS della madre, per includere il figlio ricongiunto. Questa procedura può essere fatta simultaneamente al rinnovo del PDS che scade a novembre, almeno così ci è stato detto. Tra l’altro lei cambierà passaporto (in scadenza), quindi faremo tutto in una volta sola, sperando di risparmiare qualche euro.
Il bimbo avrà un suo PDS? Se no, potrà comunque viaggiare in area Schengen col visto ottenuto?

Una volta registrato il bambino all’anagrafe, si potrà richiedere il tesserino sanitario e il CF… giusto?

C’è altro da fare, dimentico qualche passaggio?
Grazie mille!
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8103
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56


Torna a Ricongiungimento familiare





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti