Ospedali rionali o di quartiere

La gestione della sanità pubblica e privata.

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 1 aprile 2019, 9:04

Non l'avevo pensata dal punto di vista : infermiera sexy Milfona o giovane apprendista.... 8)
Se faccio il 4º lo faccio nascere in Ucraina... :lol:
Dovrò fare il visto a Nadia per motivi sanitari??? :shock:
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56


Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 14 giugno 2019, 13:21

Riporto questo articolo che parla di un incidente sul lavoro che ha coinvolto purtroppo un giovane di vent'anni, meccanico di un'officina di Kiliya.
Durante un'operazione di routine è scoppiato uno pneumatico e il cerchio ha colpito il ragazzo in testa, procurandogli una seria frattura e dei danni cerebrali.
E' stato operato ma necessita di altre cure e di altri interventi chirurgici, per cui la madre ha chiesto aiuto ai concittadini perchè economicamente non può far fronte alle spese.

h**ps://bessarabiainform.com/2019/06/v-rezultate-neschastnogo-sluchaya-20-letnij-kursant-iz-kilii-poluchil-sereznye-travmy-golovy-rodnye-prosyat-o-pomoshhi/

Il punto che volevo evidenziare è: al di là del rischio sul lavoro, che esiste ovunque non è che in Italia siamo esenti, qui la questione è chiara: o la famiglia trova i soldi, o il ragazzo non viene curato. Per non parlare del dopo, se ci sarà un dopo, quando magari non sarà in grado di lavorare.

Purtroppo, quando parlo con mio cognato (non con mio suocero, ma con mio cognato marinaio 'compro tutto io'), la discussione finisce con: io ho i soldi, posso pagare le cure.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8099
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 14 giugno 2019, 16:01

Si ma se si fa male.... chi paga?
Da noi abbiamo la casa marittima, in Ucraina?
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi Gianmarco58 il venerdì 14 giugno 2019, 17:25

vittorio_guido ha scritto:Si ma se si fa male.... chi paga?
Da noi abbiamo la casa marittima, in Ucraina?

La cassa da morto!
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 14 giugno 2019, 17:32

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi dreamcatcher il lunedì 26 agosto 2019, 17:57

Stavolta mi raccontano della (mala) sanità di Lviv :mrgreen: riporto per par condicio.

La mamma di un'amica, Ucraina residente in italia, è stata mele ed è stato necessario ricoverarla in ospedale a Lvov. la figlia, nostra conoscente, è subito partita per l'Ucraina (acquistare i biglietti all'ultimo minuto, anche con Ernest, è un salasso)... lì ha scoperto che alla madre era stato solo dato un letto d'ospedale e nulla più.
Anche la diagnosi era piuttosto fumosa... potrebbe essere questo, quello e anche quell'altro.. bisogna indagare :shock:

E per indagare, occorrono i soldi.
Così, come detto dalla stessa nostra amica, 'il medico ci ha fatto sapere quanto sarebbe costato il tutto' e così, con rapidità e professionalità, alla sfortunata signora è stato messo un pace maker che le ha salvato la vita.

Forse sono casi sempre più rari, ma purtroppo si verificano ancora.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8099
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 26 agosto 2019, 20:15

Purtroppo è ancora la regola, è come negli USA, se hai i soldi, ti curi e campi, se non li hai, crepi.
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi dgta67 il martedì 27 agosto 2019, 22:42

Non credo che siano casi sempre più rari purtroppo, almeno a giudicare dalle storie che raccontano alcune badanti che conosco.
Da qualche giorno è ospite a casa mia una appena tornata dall'Ucraina, giusto ieri mi ha raccontato di come è morta sua madre, storia da far accaponare la pelle.

Mia moglie è sempre più preoccupata per sua madre,mi dice che più avanti si va con l'età più è probabile che se hai bisogno di un medico rischi di sentirti dire : è vecchia ,cosa diavolo vuole che facciamo ?

Diego.
Avatar utente
dgta67
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 381
Iscritto il: domenica 25 gennaio 2015, 19:48
Residenza: cornedo vicentino (vi)
Anti-spam: 42

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi vittorio_guido il martedì 27 agosto 2019, 23:23

Anche la nonna di mia moglie.
Aveva un tumore incurabile, le dissero la porti a casa che qui occupa un letto, tanto ha da morì... se vuole mi paga, le faccio una puntura e buonanotte... altrimenti le do gli anti dolorifici e son axxi vostri.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Ospedali rionali o di quartiere

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 28 agosto 2019, 15:23

Diciamo anche una cosa, nonostante oggi sia difficile da accettare un po' per mentalità, un po' perchè effettivamente i mezzi per campare più a lungo ci sarebbero: nella mentalità campagnola che ho incontrato in tutti questi anni, non c'è l'ossessione di vivere 'in eterno'.

La mia bella, quando è arrivata in Italia, si è ritrovata a fare la badante. Più di una volta mi ha confidato che non capiva che senso avesse stare lì a vegliare una persona quasi centenaria, totalmente dipendente dalle cure e dagli altri, stesa in un letto e senza alcuna prospettiva. Ricordo che una notte, ci conoscevamo da relativamente poco, mi chiamò dicendomi: 'la nonnina qui voleva andarsene all'altro mondo ma questi si sono dati da fare come matti, è arrivata un'ambulanza in cinque minuti, l'hanno ricoverata, è attaccata a cento fili... ma quando la lasceranno andare? così campa altri vent'anni!"

Poi col passare del tempo, degli anni direi, piano piano anche lei ha cominciato a prendere per 'naturale' la cura e l'assistenza che in Italia si dà alle persone anziane.
Ha anche ipotizzato che il fatto che tanti ultraottantenni in Italia abbiano una vita da giovincelli proprio perchè ci si cura... piccole cose ma insomma, basta una pastiglia per la pressione a volte a fare la differenza.

E tanti altri piccoli particolari... l'ascensore, l'ausilio per entrare nella vasca da bagno, fino alle carrozzine anche elettriche che permettono a un disabile o un anziano di vivere in maniera più indipendente possibile.
Il 'mia nonna non poteva più salire in camera da letto, dormiva sul divano e andava nell'orto trascinandosi per terra, finchè è morta... " e " non era nemmeno tanto vecchia..." sono frasi che oggi pronuncia con un certo rammarico.

Così come oggi si preoccupa perchè i suoi genitori invecchiano in un posto dove non arriverà mai nè un'ambulanza nè un medico.
Credo che prendere consapevolezza di questo, sia un processo mentale molto naturale, quasi più naturale di quell'invecchiare che dieci anni fa le sembrava qualcosa di inevitabile e a senso unico.

Forse veramente ciò che spaventa tanto chi ha dei parenti in Ucraina che diventano anziani, è la lontananza: escluse le grandi città, veramente l'Ucraina è ancora in capo al mondo.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8099
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Precedente

Torna a Sistema sanitario ucraino





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti