ODESSA - Agosto 2012

Racconta i tuoi viaggi i Ucraina

ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi Muzykant il giovedì 23 agosto 2012, 14:55

Salve a tutti!

Nella prima metà di agosto, sono stato a Odessa a trovare una ragazza speciale conosciuta tramite internet. È stata un'esperienza davvero significativa e in parte è già stata descritta qui: http://www.ucrainaviaggi.com/forum/sogni-aspirazioni-e-consigli-per-un-estate-ucraina-t3245-75.html (megapost di pagina 6).
In questa discussione voglio riportare delle informazioni per quanto riguarda il viaggio e la città di Odessa: visto che prima di partire ho trovato molto utili le esperienze degli altri, ritengo di fare cosa gradita riportando le mie.

VOLO
Partito da Venezia, sono arrivato a Odessa dopo aver fatto cambio a Istanbul. L'aeroporto di Istanbul è gigantesco ma organizzato molto bene, non ho avuto nessun problema. L'unica pecca è che non c'è il wi-fi libero. Entrambi i voli (come quelli di ritorno) sono stati effettuati con Turkish Airlines, con cui mi sono trovato bene, riscontrando pulizia, cortesia del personale, senso di sicurezza.
L'aeroporto di Odessa invece è davvero piccolo (2 gate solamente), ora capisco perché non ci siano collegamenti diretti dall'Italia! La pista non è perfettamente liscia ma, da quello che avevo letto, mi aspettavo ben di peggio.
In aeroporto non serve compilare nessun modulo, basta mostrare il passaporto. Il personale e le forze dell'ordine sono stati cortesi e rassicuranti, nessun problema neppure con i controlli.

DENARO
Al momento del mio soggiorno il cambio euro - gryvna era il seguente: 1 € = circa 9,8 UAH (per fare i conti arrotondavo a 10).
In centro ci sono moltissimi punti di prelievo per i principali circuiti (Maestro, Mastercard, Visa) e le carte di credito sono accettate in quasi tutti i negozi e ristoranti.

INTERNET E TELEFONIA
Internet è molto diffuso e quasi tutti gli appartamenti offrono la connessione wi-fi a banda larga. Tuttavia in città non ci sono hot-spot liberi, per cui se uno ha bisogno costantemente di internet è meglio acquistare una sim-card ucraina e scegliere un piano tariffario con internet incluso.
Poiché la mia amica ha Kievstar, ho acquistato una carta prepagata con lo stesso operatore, che mi dava 30 minuti gratuiti verso di lei; con l'opzione internet incluso spendevo 1 UAH al giorno. Le schede si trovano facilmente anche nei distributori automatici, non serve nessun documento, sono già funzionanti. L'unico problema è che le istruzioni per ricaricare sono in ucraino!!!

ALLOGGIO
Sono stato per 11 notti in un appartamento trovato tramite un'agenzia su internet: l'appartamento che avevo scelto inizialmente, in Deribasovskaja ulica (Дерибасовская улица), aveva avuto un problema tecnico, così me ne hanno assegnato un altro più grande e più bello dietro il teatro; in questo ho avuto in po' di fortuna! Pagamento in contanti (in euro) con anticipo di 50 € versato tramite posta pay e cauzione di 50 €, restituita correttamente al check out. In definitiva per un appartamento con camera da letto matrimoniale con condizionatore, cucina, bagno con vasca, internet wi-fi, ho speso 50 € a notte. Contando la posizione comunque ottima mi sembra un prezzo accettabile. Per la consegna delle chiavi, il pagamento e tutto ho dovuto parlare in russo perché il loro inglese era risibile. C'è da dire però che la persona che ho contattato inizialmente in agenzia parlava italiano benissimo, e quindi, in caso di bisogno, penso mi avrebbe aiutato.
Gli hotel del centro sono carissimi, assolutamente non penso siano convenienti.

SPOSTAMENTI
Ho utilizzato prevalentemente i taxi: le marshrutka ci sono ma non ho mai provato, non riuscendo bene a capire quali fossero i percorsi. Per muoversi conviene chiamare una delle agenzie di taxi della città in quanto i prezzi sono più economici rispetto a quelli dei tassisti che aspettano per strada. Il problema è che la centralinista non parla inglese, quindi o russo o niente. Questi tassisti sono molto professionali e viaggiano su auto abbastanza moderne, sebbene senza condizionatore.
Gli altri di solito circolano su macchine abbastanza scassate o vecchiotte, chiedono il doppio (ma si può trattare), parlano un pochino di inglese e sono mediamente simpatici e chiacchieroni.
In città c'è sempre un grande traffico e, specialmente vicino al teatro dell'opera, tocca sempre fare un po' di coda. Gli automobilisti viaggiano normalmente senza cintura e a velocità abbastanza sostenuta, ma tutti si fermano per far passare i pedoni e ai semafori.

BAR E RISTORANTI
In centro c'è una grande quantità di locali, specialmente in Deribasovskaja ulica, dove c'è davvero l'imbarazzo della scelta. In tutti quanti il servizio è di un certo livello, ma purtroppo anche i prezzi: non si spende meno che in Italia direi, talvolta anche di più. L'acqua è stracara: una bottiglietta da 33 cl costa fino a 30 gryvne, bottiglie più grandi ci sono solo al supermercato. La birra e altre bevande costano meno! Spesso c'è il listino anche in inglese.
Le pietanze mediamente sono buone, e i piatti sono preparati con una certa cura anche nell'estetica; peccato che ci piazzino spesso l'aneto (укроп), un'erba aromatica che a me non piace per niente!
Ci sono molti ristoranti italiani o dove si preparano piatti italiani. La pasta però non è buona come la nostra, inoltre si trova quasi sempre quella lunga: per loro infatti la parola "pasta" significa pasta lunga, mentre la pasta corta la chiamano makarony.
Il caffé espresso non l'ho mai preso, ma un paio di volte, nei bar, ho preso un лате (pronunciato "latè"), che è una specie di cappuccino in un bicchiere lungo, abbastanza buono. Costo medio sulle 30 UAH.
Alla fine ti portano il conto (basta chiedere: счёт!) e la mia amica mi ha fatto notare che andarsene senza lasciare una mancia (5-10% del totale) sarebbe un gesto di grandissima maleducazione. Il fatto è che dopo aver speso oltre 20 euro per due piatti di pasta e un po' d'acqua non viene certo la voglia di lasciare anche la mancia...

Di seguito alcune brevi impressioni su alcuni dei locali del centro in cui sono stato.
Kumanec (Куманец), Gavannaja ulica (улица Гаванная)
Ristorante ucraino, con camerieri vestiti nei costumi tipici, listino in ucraino-russo, oppure in russo-inglese. La scelta è abbondante ma bisogna stare attenti a capire bene quello che si prende. Io ho preso una specie di insalatona che sarebbe stata davvero buona se solo non ci fosse stato l'odioso (per me) aneto. Il dolce che avevo ordinato, una specie di ciambellona al cioccolato è pure buono ma la porzione è mostruosa: una è sufficiente per 3-4 persone! Per fortuna la mia amica ha chiesto se potevamo portarlo a casa (pare che sia usanza comune, anche nei ristoranti di alto livello), così presumo che la mattina dopo lei abbia fatto colazione con tutta la sua famiglia, mentre io ho dovuto lo stesso buttarne via un pezzo! Per due insalatone con carne, un contorno di patate, acqua, kvas, pane, dolce ho speso 440 UAH, più mancia. Al fine settimana bisogna prenotare, perché è sempre pieno.

Mama mia, Ekaterininskaja ulica (улица Екатерининская)
Locale con cucina italiana (sulla carta) caratterizzato da bell'arredamento interno. Il menù è pieno zeppo di errori di ortografia, il servizio è buono ma le pietanze non sono un granché. Il tiramisù è accettabile, mentre la zuppa di frutti di bosco, calda, faceva schifo. Alla fine portano sempre un limoncello, anche se molto leggero. Prezzi elevati, non lo consiglio.

Top sandwich, Deribasovskaja ulica (улица Деривасовская)
Posto molto grande, con menù estremamente ampio e adatto per tutti i gusti. Servizio buono, pietanze standard ma davvero niente male e prezzi accettabili anche se non economici.

Kompot, Deribasovskaja ulica (улица Деривасовская)
Come per Top sandwich, forse menù leggermente meno ampio. Tra le bevande il Kompot è buono, ma la Limonad è ancora meglio.

Chiuso il capitolo bar e ristoranti, presento ora una serie di posti che ho visitato e altro

TEATRO DELL'OPERA
Per chi è amante della musica o dell'arte in generale è assolutamente da non perdere: bellissimo, stupendo, fantastico, e chi più ne ha, più ne metta! L'esterno è splendido, ma l'interno, se possibile, è ancora meglio! È stato ristrutturato molto di recente, per cui sembra tutto nuovo, dalle pareti, alle decorazioni.
Ho assistito a due balletti e anche il livello degli artisti mi è sembrato altissimo, mi hanno dato delle forti emozioni.
I prezzi variano da 100 a 280 UAH. Per 150 ho trovato posto in un palco in seconda fila, mentre per 250 in prima fila presso un altro palco più centrale. I biglietti si possono acquistare alla cassa fino ad un'ora prima dello spettacolo.
Dentro si possono fare fotografie lungo le scale, sulle balconate, vicino gli specchi, etc. C'è un sacco di gente (e tante ragazze bellissime ed elegantissime!) che fanno foto in questa meravigliosa cornice: meglio arrivare prima dello spettacolo e fare le foto in quel momento, perché durante la pausa la gente si muove e alla fine dello spettacolo si viene mandati fuori senza troppi complimenti.
Anche la zona all'esterno del teatro è molto bella: sia di giorno che di sera si possono fare delle suggestive e romantiche passeggiate.

MUSEI
Ci sono alcuni piccoli musei che vale la pena visitare solo se si ha molto tempo perché non possiedono opere di interesse straordinario. Il museo archeologico è vicino al teatro dell'opera e contiene resti greci, egizi e di antiche popolazioni del mar nero. Il museo dell'arte occidentale e orientale è davvero piccolo, ma al primo piano offre delle esposizioni che possono essere interessanti, a seconda del periodo in cui si va. Io sono stato fortunato perché c'erano dei meravigliosi quadri di giovanissimi studenti di un'accademia.
I prezzi sono di solito inferiori alle 30 UAH. Il personale è costituito da signore di una certa età che, se prese per il verso giusto, diventano gentili e socievoli (obbligatorio però parlare russo).

MARE E SPIAGGE
Il mar Nero, diciamolo sinceramente, non offre né spiagge meravigliose, né mare cristallino.
La spiaggia di Langeron (Ланжерон) è quella più vicina al centro e dal teatro ci si arriva in pochi minuti col taxi (prezzo 30 UAH). La sabbia non è molto pulita (è una spiaggia libera) ma il mare non mi è sembrato così disastroso: è paragonabile a località come Duna verde, Sottomarina, etc. Ci sono quasi esclusivamente ucraini: coppie, famiglie, giovani, bambini, etc.
Nel quartiere di Arkadia, raggiungibile dal centro in circa 20 minuti (circa 40 UAH), ci sono le più famose spiagge Itaka e Ibiza. Sono stato a Ibiza ma non sono andato al mare, preferendo una sdraio (шезлонг) a bordo piscina (con tanto di aciugamano incluso) al prezzo di 150 UAH. Impianto tenuto da dio, personale di servizio e di sorveglianza in abbondanza, si puà tranquillamente lasciare cellulare e portafoglio in in bella vista senza temere che qualche ladruncolo lo faccia sparire. I prezzi, anche delle bibite e di tutto il resto, non sono assolutamente alla portata della media ucraina.
Non so come sia la sera perché ci sono stato di giorno, ma ho intravisto i preparativi dei vari locali pronti a diventare discoteche all'aperto. Penso che sia il punto più consumistico (insieme ai centri commerciali) e caro di tutta la città.

CENTRI COMMERCIALI E NEGOZI
Ci sono due grandi centri commerciali nel pieno centro della città, Европа e Афина, il secondo più grande. Entrambi non sono a mio parere molto interessanti, in quanto ci sono quasi esclusivamente negozi di abbigliamento, scarpe, gioielli a prezzi come da noi, se non più elevati. Di utile è piuttosto il fatto che al piano interrato hanno il supermercato dove si possono trovare pasta e sughi italiani (mezzo chilo di pasta a 25 UAH).
All'uscita dai supermercati occorre mostrare lo scontrino che viene controllato e strappato dal vigilante.

PARCO SHEVCHENKO
Nella zona vicino a Langeron c'è questo grande parco in cui si può passeggiare in tranquillità. In estate c'è un luna park non molto grande ma con ruota panoramica e montange russe.
Nelle vicinanze della spiaggia c'è il delfinario, dove ho assistito a un bellissimo spettacolo con delfini, foche, etc.

MORSKOJ VOKZAL (Морской вокзал)
Dalla scalinata Potemkin (da cui si ha una bella visuale) si scende e, con il sottopassaggio, si arriva all porto. È un bel vedere con barche, navi, etc. Ho fatto anche un giretto in vaporetto (mi pare 70 UAH) e vedere la costa dal mare è stato molto suggestivo. Direi che vale la pena spendere qualche ora per visitare il porto.

RAGAZZE
Per chi pensa che Odessa sia il paradiso delle belle ragazze, devo dire che non è così. A parte che la più bella di tutte era in compagnia mia :mrgreen:, ho sì visto altre belle ragazze (soprattutto a teatro), ma non è che fossi sempre attorniato da fate! Ci sono sì tante ragazze eleganti, molto curate, vestite bene, che passeggiano per il centro, ma chi pensa di far di Odessa terra di conquista penso che rimarrà molto deluso, non so se mi spiego...
Magari le cose cambiano nella zona di Arkadia, specialmente di sera, ma io non ci sono stato, per cui non so dire.
Mi aspettavo invece di veder passeggiare per il centro qualche ragazza "furbetta", di quelle con intenzioni non proprio candide... invece non ne ho notate o forse avevo le fette di salame sugli occhi, meglio così comunque! :D

ODESSA IN GENERALE
La città è bella, sicura (almeno in centro non ho mai avuto la minima sensazione di pericolo), moderna, cara... sicuramente non rappresenta una meta low cost!
Secondo me vale la pena di visitarla o di passaggio, per pochi giorni, oppure se si è insieme a qualcuno del posto.

Per domande, chiarimenti, consigli, sono a disposizione.
Avatar utente
Muzykant
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 29 febbraio 2012, 3:38
Residenza: Vicenza
Anti-spam: 56


Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi toto il giovedì 23 agosto 2012, 15:42

Ma per questo articolo dettagliato di Odessa che hai fatto perdevi tempo ad appuntarti tutto e diverttirti poco ahhh!!Ma che 5% 10% per le mance!La tua amica la pagavi pure?
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 921
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi davide72 il giovedì 23 agosto 2012, 15:56

Bel report dettagliato, davvero!

Una curiosità: hai prelevato denaro solo da Bancomat oppure hai cambiato anche nei cambiavaluta?
Ti hanno fatto storie con il documento da presentare oppure ti hanno gentilmente inviato all'interno di una banca?

Nella Дерибасовская улица, i palazzi di fronte al giardino con le statue sulle panchine e il gazebo, sono terminati dal restauro oppure sono ricoperti da quel telo simil-facciata?

Davide
Avatar utente
davide72
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2011, 14:04
Residenza: Ancona
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 23 agosto 2012, 16:20

Intanto grazie per il resoconto, e benvenuto nel club di quelli di Odessa!
Sono stato lì ormai parecchie volte (ci tornerò a settembre, probabilmente) e leggendo il tuo intervento mi sono tornati in mente vari episodi ed aneddoti. Tieni conto però che per me Odessa è un punto di passaggio, partenza e arrivo, perchè la mia bella viene dalla campagna verso la foce del danubio.
Aggiungo quindi anch'io qualche informazione/domanda, anche perchè questo potrebe diventare un topic di riferimento per chi dovrà o vorrà recarsi a Odessa e dintorni. Non siamo tantissimi, ma nemmeno pochi... già ci snobbano le compagnie aeree, facciamoci un po' di pubblciità sul forum!

Muzykant ha scritto:sono arrivato a Odessa dopo aver fatto cambio a Istanbul

Anch'io mi sto orientando verso questa scelta, seconda ormai solo a Czech. Sono curioso di fare scalo a Instanbul, magari sfruttando il fatto che per alcuni voli è necessario pernottare lì prima di proseguire per la meta finale.
L'aeroporto di Odessa è piccolo, ma non lasciarti ingannare: se ne era parlato in altre parti del forum, se non ricordo male in quanto a volume di traffico è secondo solo a Kiev. Si parlava anche di una ristrutturazione imminente e in grande stile, che come tante altre cose ad Odessa, resterà una chimera temo per molto tempo. Non so se l'ho scritto altrove, ma devo riconoscere che i servizi igienici 8-[ dell'aeroporto (quelli esterni intendo, prima del controllo documenti) li ho sempre trovati pulitissimi e funzionanti. Ho dormito in aeroporto una volta prima di partire e il fastidio più grande è stata la musichetta stile CCCP a tutto volume che precede ogni annuncio... e gli aerei vanno e vengono anche alle 2 di notte #-o . I bagni nella sala d'attesa del gate invece sono in condizioni pessime, la "sala fumatori" è una specie di camera a gas, i due negozietti sono di una tristezza immensa (per chi ha il volo al mattino o alla sera sono anche chiusi), il bar ha prezzi da denuncia penale.
L'ultima volta ho notato che il trasporto dei passeggeri fino all'aereo è stato finalmente affidato ad un pullman, mentre in precedenza si saliva su un rimorchio coperto trainato da un camion dell'epoca sovietica.

Muzykant ha scritto:INTERNET E TELEFONIA

Mi sono fatto l'idea chela tecnologia in ucraina costi veramente pochissimo. A Odessa confermo che la wifi è offerta in quasi tutti gli alberghi e ristoranti, ma sono rimasto stupito di quanto sia economica e veloce anche in piccoli paesi sul mare o in campagna. Dove c'è. perchè non esiste una via di mezzo: o c'è, o non c'è nemmeno la linea telefonica. A ODessa questo ovviamente non capita, ma se hai avuto modo di dare uno sguardo alle periferie non avrai potuto non notare lo stato pietoso in cui versano strade e palazzoni mentre la wifi non manca a nessuno.

Muzykant ha scritto:Gli hotel del centro sono carissimi, assolutamente non penso siano convenienti.

Su questo non mi trovi completamente d'accordo. Ho alloggiato un paio di volte al Ciorne More, quello sulla Panteleymonovskaya, al settimo o nono piano nel grande modernissimo palazzone del novi privoz. E' un hotel a 4 stelle, dotato di ogni confort, alla fine una stanza è costata 70 euro a notte. Capisco che non sono prezzi per il cittadino medio ucraino, ne abbiamo già discusso, così come i 50 euro per un miniappartamento dietro il teatro sono pochissimi... paragoni con l'Italia non ne andrebbero fatti, ma con i 40 euro chiesti all'hotel tokio o qualcosa del genere per un buco con tre letti e nemmeno una finestra li faccio eccome. E anche con certe stanze affittate per 25-30 euro a notte, fatiscenti, sporche e, almeno in estate, caldissime.
Con questo non dico che il Ciorni More sarebbe la mia scelta per un eventuale prossimo soggiorno, ma semplicemente che nel trovare un alloggio bisogna avere fortuna, furbizia, esperienza... e magari spulciare un po' questo forum :)

Muzykant ha scritto:Gli automobilisti viaggiano normalmente senza cintura e a velocità abbastanza sostenuta, ma tutti si fermano per far passare i pedoni e ai semafori.

:mrgreen: Certe strade di Odessa nelle ore di punta sono un'anarchia totale... una volta un'auto parcheggiata sui binari del tram ha bloccato tutto per una buona mezz'ora. La cosa che apprezzo è la svolta continua a destra in quasi tutti gli incroci. E anche il parcheggio quasi del tutto libero, soprattutto di sera, ovunque ci sia un po' di spazio a bordo carreggiata.
Ti è capitato di prendere il tram? Sono affollatissimi.... il biglietto viene controllato di solito da una donna che deve avere una resistenza fuori del comune per passare una giornata intera in un simile forno... eppure sono riuscito a trovare qualcosa di affascinante anche lì, in quei tram e autobus che girano in lungo e in largo la città.

I percorsi delle marshutke restano misteriosi anche per me, ma penso che molto dipenda dal fatto che non siamo così pratici delle varie zone della città e che siamo abituati a identificare le fermate dalle pensiline, i cartelli con gli orari ecc ecc. Lì in molte parti della città (e anche fuori) capisci che c'è una fermata perchè vedi un bel po' di gente in piedi ad aspettare qualcosa o qualcuno... penso che con un po' di pratica (dettata magari da necessità), si imparerebbe molto in fretta, risparmiando rispetto ai prezzi dei taxi e scoprendo quanto in realtà sia comodo muoversi con le marshutke. Arrivano dappertutto.

ps. sui taxi "ufficiali": li ho usati l'ultima volta ed effettivamente sono più economici di quelli abusivi. C'è magari da aspettare un po' emntre in mille altri si offrono di portarti dove devi andare. Se non c'è fretta, val la pena di aspettare.
La mattina che ho lasciato il ciorni more però, il taxi per l'aeroporto l'ha chiamato la reception dell'hotel e se non ricordo male ho sborsato intorno ai 300 UAH, taxi superlusso, musica in sottofondo, bar con champagne (non toccato ovviamente) tv a bordo, una specie di minivan... mica l'ho chiesto io!

... non ho guardato l'orologio, siete salvi, devo spegnere il pc quindi mi il post termina qui... fa concorrenza a quelli d Muzykant!
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7558
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi Muzykant il giovedì 23 agosto 2012, 16:34

toto ha scritto:Ma per questo articolo dettagliato di Odessa che hai fatto perdevi tempo ad appuntarti tutto e diverttirti poco ahhh!!Ma che 5% 10% per le mance!La tua amica la pagavi pure?

A tuo parere dovevo lasciar perdere e non scrivere niente?! :?
Non ho capito molto di quello che hai scritto, dico la verità... comunque:
- Ho scritto quello che mi ricordavo pensando che potesse essere utile, tutto qua; figurati se ho perso tempo a prendere appunti! :mrgreen:
- Sulle mance che volevi dire? Comunque quando ero con la mia amica non mi sono tirato indietro per non fare la figura del pidocchio, limitandomi in genere a un 5%.
- Alla mia amica, quando eravamo insieme, pagavo pranzi, ingressi a teatro, piscina, delfinario, etc.; inoltre le davo 80 - 100 UAH per il taxi (visto che lei è senza lavoro e si spostava dalla periferia, a 30 minuti dal centro, per venire da me). Tutto questo è strano???
Comunque non mi ha mai chiesto, neanche in maniera velata, di prenderle regalini, vestiti, etc. Intendevi forse se la pagavo per la compagnia?!?! Ovvio che no, ma spero di aver capito male la domanda... :shock:

davide72 ha scritto:Una curiosità: hai prelevato denaro solo da Bancomat oppure hai cambiato anche nei cambiavaluta?

Ho prelevato sempre e solo da bancomat.

davide72 ha scritto:Nella Дерибасовская улица, i palazzi di fronte al giardino con le statue sulle panchine e il gazebo, sono terminati dal restauro oppure sono ricoperti da quel telo simil-facciata?

No, i lavori purtroppo non sono terminati.
Avatar utente
Muzykant
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 29 febbraio 2012, 3:38
Residenza: Vicenza
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi toto il giovedì 23 agosto 2012, 23:22

Ascolta musicante io nella mia vita non sono mai andato all'estero per una donna,e neanche a decine di km dalla mia casa.
Questo e' il mio concetto,quindi se non sei passato da Nikolaev hai fatto bene perche non mi avresti trovato!

Io sono un tipo che capisco con gli ammiccamenti i propositi delle persone,quindi non mi avresti capito!

In Nikolaev succede che mi incontrano delle amiche che ogni tanto le elargisco qualche centone,ma io non mi sposto da casa se devo andare lontano per il centone!
Poi tu la fai piangere aspetta che te la sposi, :mrgreen: penso che la tua amica ha gia determinato un futuro con te! Io non ho mai voluto avere nella mia vita queste apprensioni di distanza con la donna!

Buona fortuna comunque!
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 921
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi Muzykant il giovedì 23 agosto 2012, 23:46

Toto, non volermene, ma pur rileggendo più volte questo e altri tuoi post, c'è sempre qualcosa che non riesco a capire, anche se i concetti generali sono chiari.
Non mi è chiaro poi perché sarei dovuto passare a Nikolaev... per salutarti? :D

Sul fatto di viaggiare e spendere soldi (e in che maniera) per le donne ognuno la pensa un po' diversamente ed è giusto così: io rispetto il tuo modo di vedere le cose, tanto più che tu hai molta più esperienza di me sull'Ucraina.

Grazie per le tue opinioni e buona fortuna anche a te!
Avatar utente
Muzykant
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 29 febbraio 2012, 3:38
Residenza: Vicenza
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi Ciorni.voran il venerdì 24 agosto 2012, 13:55

Questo è un linguaggio per iniziati,tipo Massoneria o Rosa+Croce,oserei direi profetico nella sua semplicità!Come mai sei così ignorante Muzykant!?

Però sebbene io abbia trovato la chiave per decriptarlo vorrei dal Maestro qualche delucidazione in merito a questa frase che si presta ad ambiguità.Non che sia contrario in linea di principio...ci mancherebbe siamo per tutti...ma tanto per capire :D

toto ha scritto:In Nikolaev succede che mi incontrano delle amiche che ogni tanto le elargisco qualche centone,ma io non mi sposto da casa se devo andare lontano per il centone!
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3173
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi lampo il venerdì 24 agosto 2012, 16:05

Mi devo essere perso qualcosa ,ma Totò non era sposato?

Comunque ,grandi offerte con la LOT se volete andare a Odessa, solo 1580€ o giù di li per tutto il mese di settembre, :badgrin: :badgrin: :badgrin: ,quasi un saldo prenatalizio. :evil:
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi davide72 il venerdì 24 agosto 2012, 16:15

Sulla Csa ci sono le offerte speciali da Roma e Milano per Odessa, siamo sui 240€.

E anche le coincidenze hanno attese "umane".....
Avatar utente
davide72
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 71
Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2011, 14:04
Residenza: Ancona
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi Ciorni.voran il venerdì 24 agosto 2012, 16:43

lampo ha scritto:Mi devo essere perso qualcosa ,ma Totò non era sposato?

Comunque ,grandi offerte con la LOT se volete andare a Odessa, solo 1580€ o giù di li per tutto il mese di settembre, :badgrin: :badgrin: :badgrin: ,quasi un saldo prenatalizio. :evil:


Intanto che attendiamo lumi sui riti orgiastici e lo stato civile del Maestro io invece sarei curioso di sapere come fa la gente a prendere il volo della Turkish senza dormire a Istanbul visto che la coincidenza per Odessa parte alle 7:40 del mattino.Lo chiedo direttamente tanto ormai ho esplorato tutte le partenze da tutti gli aeroporti italiani e non ho trovato niente.Così faccio prima.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3173
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi lampo il sabato 25 agosto 2012, 4:40

Conosco i voli CSA. peccato che da quando hanno tolto il volo da Bologna,mi tocca attraversare mezza Italia in auto :( .

Cercavo soluzioni alternative,ma a parte passare una notte a Istanbul,non se ne trovano, alla fine facendo tutti i conti Austrian per me rimane la più conveniente.
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi Muzykant il sabato 25 agosto 2012, 9:56

Al ritorno ho passato la notte all'aeroporto di Istanbul e non è stato così terribile come pensavo: avendo con me il computer mi sono guardato tre film ed è arrivata mattina. Attorno a me c'era gente che dormiva, ma io non ci sono assolutamente riuscito e ho preferito dedicarmi al cinema.
Avatar utente
Muzykant
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 29 febbraio 2012, 3:38
Residenza: Vicenza
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi marcoxx il sabato 25 agosto 2012, 12:38

Ciorni.voran ha scritto:io invece sarei curioso di sapere come fa la gente a prendere il volo della Turkish senza dormire a Istanbul visto che la coincidenza per Odessa parte alle 7:40 del mattino.


ci sono viaggiatori e viaggiatori. c'è chi viaggia pensando innanzitutto al comfort,chi viaggia anche (o solo) per il gusto di viaggiare,e quindi al comfort ci pensa meno. certamente,c'è anche una questione economica,il comfort costa,e non tutti possono permetterselo

passare una notte,o qualche ora in aeroporto,non mi spaventa. se un volo parte alle 7.40 di mattina,vuol dire che bisogna essere lì alle 6,svegliarsi probabilmente alle 4,e allora pernottare in albergo mi diventa una spesa quasi inutile,specialmente se uno arriva lì di sera
tanto vale passare la sera-notte in giro e poi andare in aeroporto quando non c'è più niente da fare. oppure come ha fatto il nostro amico,restare in aeroporto e navigare su internet o guardarsi qualche film.
l'ho fatto più volte,e non mi è pesato più di tanto.....ovviamente,cerco poi di recuperare il sonno all'arrivo....ma se serve,sono capace anche di tirare fino alla notte successiva,a botta di caffè :mrgreen:
Avatar utente
marcoxx
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 513
Iscritto il: sabato 24 aprile 2010, 1:22
Residenza: Napoli
Anti-spam: 56

Re: ODESSA - Agosto 2012

Messaggiodi Ciorni.voran il sabato 25 agosto 2012, 14:09

Ma cosa c'entra!Il discorso è che a Istanbul ci devi dormire e se non dormi in aeroporto sulle panche devi andare in albergo.Chi è che sta dalle 9 di sera alle 7 del mattino in aeroporto?Quindi taxi + albergo (visto che quello all'interno dello scalo ha prezzi proibitivi).

Voglio anche vedere chi se ne va in giro di notte a Istanbul da solo.Andare e tornare dall'aeroporto a Sultanhammed ci vorranno si e no 40 euro.Magari devi anche mangiare.

Se al prezzo del biglietto (che almeno da qui parte minimo da 330 euro) ci sommi taxi e albergo vedi a che cifra arrivi.Non è ne comodo ne economico ne avventuroso.

Se poi guardiamo solo l'aspetto economico allora vado a Milano o a Roma,mi fermo in albergo per la notte e parto la mattina dopo.si spendono gli stessi soldi visto che il biglietto costa 100 euro in meno ma almeno dormo su un materasso.

Ultimo sai cosa ti vuole per recuperare una notte del genere?

Se poi devo girare come un barbone per arrivare in Ucraina,bombardarmi di caffè (o peggio fumare),e sputtanarmi anche un giorno solo delle mie vacanze, me ne sto a casa mia,soprattutto alla mia età.
Qualcuno lo fa ma non sono certo soluzioni da proporre come alternative.Oltretutto non vedo il risparmio dov'è...quindi.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3173
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Racconti di viaggio





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti