Nuovo sistema fiscale

Come aprire una attivita' di lavoro ucraina, la burocrazia, le problematiche, i consigli, i settori di commercio...

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi bancorex il sabato 20 novembre 2010, 17:52

ciao andbod, non intendevo un Trust, ma una poco costosa societa' "esente tasse" come, per esempio una LLC in Delaware. IL costo e' limitatissimo (400 /500 $ USA), stipulare un mutuo e come garanzia, dare gli immobili e l' autovettura, iscrivendo il contratto di mutuo nei registri Ucraini.

In questo caso, Arrest o meno, bisogna prima soddisfare il debito nei confronti della LLC. Con un immobile sotto "arrest" e' possibile viverci, svolgerci attivita commerciali, ma non venderla o simili. L' arrest decade, quando cessano i motivi che l' hanno generato, percio se la visione dell' ispettore fiscale e' sbagliata, oppure si paga l' ammenda, l' arrest decade.

Riguardo all'affitto di appartamenti, qua si propone di farsi pagare (vada retro ogni ricevuta), per esempio, sei mesi anticipati e poi .. stipulare un "contratto" tramite il quale si concede gratuitamente, l' utilizzo dell' appartamento per i sei mesi. A mio parere sono un po confusi, dicevano che, da una parte del codice fiscale, esiste la possibilita' di affittare, da altra no, che insomma, si tratta di legge poco chiara, un' altra "nebulosa" giudiziaria ucraina.

ritengo sia meglio attendere il rodaggio della nuova legge, comunque sia, ne vedremo delle belle ! (o brutte ?)
bancorex
 


Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il sabato 20 novembre 2010, 19:12

Grazie per il chiarimento sia su Arrest che su soluzioni alternative al Trust! Io per fortuna/sfortuna non credo di averne bisogno ma conosco alcune persone che saranno sicuramente interessate.

Per la verita' forse quello previsto nel nuovo codice delle tasse e' un istituto leggermente diverso dall'Arrest perche' c'e' scrtitto chiaramente che l'intestatario avera' esclusivamente il diritto a mantenere i beni mobili e immobili nelle correnti condizioni ma non potra' usufruirne. Forse ho capito male io e la cosa si riferisce esclusivamente ai beni mobili e non quelli immobili.

Per la cessione gratuita non credo ci siano problemi. Di fatto l'attivita' d'affitto (a pagamento) non e' proibita, ma solo riservata a specifiche categorie di soggetti. Nel momento in cui non c'e' un pagamento secondo me si applicano le generali norme del codice civile. Certo e' che in caso di controllo non e' facilissimo dimostrare il perche' si cede un appartamento a titolo gratuito (a meno che non ci siano legami di affari, famiglia, che giustifichino la cosa).

Parlavo di ricevute perche' da quello che so, almeno qui a Lviv, nel momento in cui si registra un contatto d'affitto, se e' a importo 0 gli ispettori delle tasse arrivano subito, cosi come arrivano se si hanno un paio di appartamenti senza nessuno registrato!

Per gli appartamenti dall'anno nuovo inoltre si inizieranno a pagare le tasse patrimoniali, almeno se si supera una determinata dimensione.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi toto il sabato 20 novembre 2010, 20:41

:(
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 925
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi toto il sabato 20 novembre 2010, 20:56

Ma allora dopo tutto sto' panico diffuso c'e'di scappare di notte fonda!


Pare dopo 300m2 si paga?Ma tutto per i solo imprenditori,per chi vive di propia fonte estera(pensione)
non rompono xxxxxxx.E se uno si costruisce una casa che te la sequestrano?

Ma dove sta' l'europa che dovrebbe controllare questi dittatori.Ma pensate che non ci saranno quelli con le teste calde che non se la fanno passare.Comunque e' un panico quello che dite!
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 925
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi bancorex il sabato 20 novembre 2010, 21:12

si paga, se l' abitazione raggiunge i 100 mq, 10 hrivne a mq, insomma, 100 euro ogni 100 mq, se l' abitazione e' un po grande, per l' ucraina e' come un salasso :) L' ICI italiana ci perseguita in Ucraina !!!
bancorex
 

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi toto il sabato 20 novembre 2010, 21:36

I primi cento non si pagano poi si conteggiano gli altri?Tutto annuale?Io avevo sentito entro i 300 no!

Ma se uno e disoccupato!Non ha un reddito proprio?
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 925
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi bancorex il sabato 20 novembre 2010, 21:51

Toto, a me hanno informato cosi: Se l' immobile e' entro i 100 metri, non paga niente in quanto esente. Se l' immobile supera i 100 metri, paga dal primo mq all' ultimo (c ioe' compresi i primi 100). Se non ha reddito o disoccupato, e' una condizione ininfluente, la "base" e' la proprieta' della casa, che ne e' proprietario, ha obbligo di pagare.

E" qualcosa di simile all' ICI italiana
bancorex
 

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il domenica 21 novembre 2010, 9:25

Nella versione approvata si fa un distinguo in base alla posizione dell'appartamento/casa : se in centro cittadino il limite e' 100mq, altrimenti 200mq.

Essendo una patrimoniale ad essere tassato e' il patrimonio, ossia la casa, e quindi e' assolutamente ininfluente il reddito della/e persona/e che vi abita/no.

Il pagamento parte dal primo metro quadro ed e' annuale.

C'era una proposta per aumentare da 100 a 250 e 200 a 500 i metri quadri ma non e' stata accettata.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi bancorex il domenica 21 novembre 2010, 9:31

buona domenica !

hai notizie sul calcolo dei mq ? cantine o seminterrati, garaj, come vanno conteggiati ? se l' abitazione non e' registrata al BTI, ma risulta "casa in costruzione" malgrado sia abitata, paga ugualmente ?
bancorex
 

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi Forrest Gump il domenica 21 novembre 2010, 12:48

Non mi occupavo direttamente del discorso fiscale, ma ricordo, secondo quanto a me riferito dalla persona che lo gestiva, che ad ogni contribuente viene assegnato un ispettore delle tasse.

Non è quindi come in Italia, dove si ha l'obbligo di pagare le tasse e, solo in caso di irregolarità, si viene contattati dall'Agenzia delle Entrate.

Qui, ricordo che periodicamente la persona incaricata mi diceva:
"oggi devo incontrare l'ispettore a noi assegnato e sarebbe meglio preparare un regalino".

Sarà questo ispettore ad occuparsi direttamente di voi e del vostro destino fiscale.
Confermate???

Quanto al discorso dei post precedenti, ritengo si debba parlare di "arrest", che sarebbe proprio il corrispondente del nostro "sequestro conservativo" (a garanzia del pagamento di una pena pecuniaria o multa) e non di confisca che presuppone la perdita della proprietà del bene.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il domenica 21 novembre 2010, 18:20

Per ora non e' ancora chiaro se e come cambieranno i ranghi degli ispettori delle tasse.

Ad alto livello c'e' gia' stato un rimpasto generale e tutti i responsabili degli uffici (o quasi) sono stati cambiati da qualche mese a questa parte.

Come dice giustamente Forrest attualmente ad ogni azienda (abbia esse personalita' giuridica o meno) viene assegnato un ispettore che controlla periodicamente che tutto sia in ordine (o meglio controlla se non gli arriva il regalino), oltre a questo esistono delle task force che si occupano di effettuare controlli piu' dettagliati, a seguito di indagini o segnalazioni da parte delle banche o della Procuratura.

Molto probabilmente anche tra i ranghi piu' bassi ci sara' una riorganizzazione visto che si calcola che almeno 500.000 imprenditori privati l'anno prossimo non esisteranno piu', sempre che Yanykovich firmi la legge.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il domenica 21 novembre 2010, 19:06

Riguardo alle modalita' di calcolo e alla tassa sulle abitazioni riporto alcuni passi che possono risultare interessanti per chiunque abbia delle proprieta' in Ucraina (ho tradotto in Italiano per semplificare) :

265.1.1. I contribuenti sono persone fisiche o giuridiche, compresi i non residenti che possiedono immobili.
Quindi pagano sia i residenti che i non residenti

265.3.1. La base imponibile degli immobili è l'area totale dell'oggetto di imposizione ed è determinato sulla base dei dati forniti dalla registrazione statale.....
Quindi si paga sulla base di quanto risultante al BTI. Da quello che so sono registrati al BTI anche le cantine, i seminterrati e i sottotetti, non saprei per i garage. Per i garage c'e' un articolo a parte ma riguarda i garage e i parcheggi comunali

265.4.1. La tassa e' pari a 0 UAH per mq. per gli immobili di proprietà del contribuente la cui superficie totale non e' superiore a 100 metri quadrati (in citta') o ai 200 metri quadrati (nelle zone rurali).

Nel caso di immobili con registrate più di 2 persone (in citta') o più di 5 persone (nelle aree rurali), la zona che è soggetta ad imposta pari a 0 UAH per 1kmq., e' pari al prodotto delle persone registrate per 40 metri quadrati.
Nel caso di proprieta' di diversi immobili, che appartengono alla stessa persona, l'aliquota d'imposta di 0 UAH per 1 mq. può essere applicata a uno solo di questi immobili.

265.4.2. La tassa e' pari a 10 UAH per 1 mq. a tutti gli immobili che superano gli standard fissati al comma 265.4.1 del presente articolo, e alla superficie totale di altri immobili residenziali che sono posseduti dal contribuente.
Quindi in caso di piu' immobili si pagano 10 UAH per metro quadro su tutti gli immobili successivi al primo, sempre che il primo sia meno di 100 metri quadri

265.4.3. Data la posizione degli immobili residenziali e la loro condizione tecnica, città e consigli comunali possono imporre alle aliquote d'imposta di cui al comma 265.4.2 del presente articolo, un coefficiente moltiplicatore variabile tra 0,5 e 1,5.....
Quindi in realta' la tassa puo' variare tra 5 UAH e 15 UAH al metro quadro. Quasi certamente tutti i consigli comunali piu' grandi applicheranno le 15 UAH al metro quadro.

Lo stesso capitolo chiarifica anche l'applicazione delle tasse di soggiorno turistiche che dovranno essere applicate ai clienti che affittano per uno o piu' giorni un appartamento.

Sugli affitti giornalieri di appartamenti pare il legislatore sia stato particolarmente pesante : chi affitta appartamenti non ha piu' diritto ai regimi fiscali agevolati, e' stato eliminato il limite annuo entro il quale non era necessario comunicare l'affitto e pagare le tasse, e' stata introdotta la patrimoniale sulla casa e una tassa che dovranno pagare tutti i turisti che soggiorneranno (siano essi Ucraini o stranieri), rendendo peraltro piu' complesse le procedure per l'affitto.

Parallelamente agli hotel sono state concesse agevolazioni incredibili quale la sospensione completa del pagamento delle tasse per 5 anni, l'agevolazione del pagamento sulle tasse di soggiorno dei turisiti, l'eliminazione delle complesse procedure di registrazione dei clienti.

Considerato chi sono i proprietari degli hotel in Ucraina un altro passo verso il consolidamento delle fortune degli oligarchi a scapito dei molti piccoli imprenditori che vivevano dell'affitto di uno o piu' appartamenti.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il sabato 27 novembre 2010, 15:04

Oggi Yanykovich si e' incontrato con gli imprenditori che continuano a manifestare a Kyiv e ha promesso che, in caso di mancanza di un accordo, porra' il veto sulla Legge attuale rimandandola in Parlamento.

Il prossimo appuntamento con gli imprenditori e' previsto il 2 Dicembre.

In ogni caso appare sempre piu' improbabile che il nuovo codice possa entrare in vigore (se non per alcune parti) a partire dal 1 Gennaio 2011.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi Forrest Gump il domenica 28 novembre 2010, 12:14

Andbod, potresti precisare con che frequenza (mensile???) i proprietari di immobili dovrebbero pagare i 10 UAH per mq. indipendentemente dal reddito da questi prodotto??

E, più in generale per tutte le tasse, ci saranno delle scadenze fiscali, o si pagherà mensilmente come previsto dalla vecchia normativa per alcune categorie di contribuenti ??
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il domenica 28 novembre 2010, 23:13

Il pagamento delle tasse sulle proprieta' immobiliari e' previsto mensile, come l'amministrazione finanziaria richiedera' il pagamento e se ci saranno dei moduli particolari, se si ricevera' un avviso a casa o se si paghera' assieme alle altre tasse comunali non e' dato saperlo. La cosa potrebbe variare da citta' a citta' in quanto la tassa e' una tassa locale.

Per le tasse le scadenze fiscali rimarranno sostanzialmente invariate e dipenderanno dal tipo di attivita' : chi sara' ancora con il sistema semplificato paghera' mensilmente, chi con il sistema ordinario paghera' diverse volte al mese.

Le tasse nel sistema ordinario sono veramente tantissime e le piu' disparate e non esiste un concetto di scadenza fiscale unica. Alcune tasse sono dovute immediatamente al momento dell'operazione che si esegue, altre entro il mese successivo, altre entro il trimestre, altre ancora l'anno successivo. Purtroppo spesso neppure i commercialisti Ucraini sanno esattamente quante e quali tasse devono pagare e la nuova normativa non aiutera' di certo.

Una delle cose ritenute assurde dalle associazioni di categoria e' proprio il fatto che la normativa' entrera' in vigore dal 1 Gennaio 2011. Considerato che, sempre che venga approvata, il testo definitivo non sara' disponibile che per la seconda settimana di Dicembre questo lascerebbe ai commercialisti solo 2 settimane di tempo per studiare un testo enorme e complesso. Generalmente queste riforme fiscali radicali entrano in vigore a scaglioni e in archi di tempo molto lunghi proprio per permettere ai professionisti di avere il tempo per aggiornarsi e per fare in modo di chiarire gli aspetti dubbi delle Legge.

Comunque sembra sempre piu' probabile che il testo verra' rimandato alla Rada per essere ritoccato proprio sui punti dell'entrata in vigore (si vocifera che molte cose slitteranno a meta' o addirittura fine 2011), sulle categorie che hanno diritto al sistema semplificato e sugli importi delle relative tasse, sulla possibilita' di rientrare nel sistema semplificato per chi ha solo uno o due appartamenti e li affitta, sull'introduzione dei registratori di cassa e sui poteri degli ispettori fiscali.

Se le voci fossero confermate nei prossimi giorni sarebbe una novita' interessante che probabilmente permetterebbe alla piccola imprenditoria Ucraina di sopravvivere, fino a quando non e' dato saperlo.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Aprire una attivita' in Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti