Nuovo sistema fiscale

Come aprire una attivita' di lavoro ucraina, la burocrazia, le problematiche, i consigli, i settori di commercio...

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi bancorex il giovedì 18 novembre 2010, 9:09

la parte interessante e' la finale, quando citi la corruzione. Che senso ha riempire gli scaffali di leggi, se poi con il funzionario / giudice / polizia ecc ecc ecc, risolvi "brevi manu" qualsiasi pendenza, indifferentemente da cosa sta scritto nella "legge" ?

Il primo problema da risolvere in Ucraina, e' la corruzione, diversamente non si andra' da nessuna parte, qualsiasi legge varra circa meno del niente. Per contro, quando lo stato costringe dei funzionari a vivere con 4.000 Hrivne (circa 400 euro) al mese, penso sia estremamente difficile ridurre la consuetudine della "mazzetta".

Vi ricordate i promessi sposi e l. avvocato Azzecca-garbugli ? in Ucraina sono fermi li ... con mezzo pollo si "risolve" tanto.
bancorex
 


Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi Forrest Gump il giovedì 18 novembre 2010, 10:36

toto ha scritto:troppe auto di lusso e tanti padroni ricchi che hanno marshrut in quantita.

Toto, mi racconti, magari in un altro thread di questa sez. "aprire un'attività in Ucraina", quella delle marschutke?

Te lo chiedo perchè è la seconda volta che lo sento dire.
Un mese fa mi hanno detto che, se compri la licenza per la marshrtka (circa 1.000 euro), poi la marsrutka usata 15.000 euro (o dollari non ricordo), chiedi ad un autista di lavorare per te e lui ha il solo obbligo di portarti 50 euro al giorno (il resto è suo).
Sono 1.500 euro al mese e....basta vendersi la macchina :D :D .
E' vero?? A me sembrava un discorso da pazzi.
toto ha scritto:nel mio sito fb ho messo una foto di un tizio che ha la macchina argentata

Ecco, quando si dice che i soldi non sono tutto nella vita :D , finirà sul guinness dei primati per il cattivo gusto.

Tornando in tema scioperi contro la riforma, a Kiev in zona Khresciatyk, dal resoconto di 2 persone, risulta:
Persona A: tutto tranquillissimo, niente di niente.
Persona B: ci sono solo alcuni pulmini fermi con gente a bordo che vorrebbe dimostrare, ma non gli è consentito farlo.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6957
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi alandd2001 il giovedì 18 novembre 2010, 11:05

Toto, mi dispiace, ma dalle tue parole capisco che non hai la minima idea di cosa stai parlando.

Non so se hai mai avuto esperienza di ditta propria, o di lavorare a contatto con le amministrazioni, ma magari non ti sei accorto che non eri in Ucraina ma in Svizzera.

Le tasse in Ucraina sono molto alte, certo che se le compariamo all'Italia sono apparentemente più basse, ma vuoi mettere la differenza di fatturato?
E poi se fossimo in un paese dove vai in un ufficio e ti fanno un documento e basta, sarei d'accordo, ma non funziona così!

Il problema principale non sono neanche le tasse, ma che stanno dando a gente poteri immensi, gente che tra l'altro poteri ne aveva già troppi.

Insomma, l'obiettivo non è far pagare più tasse, ma far scomparire la categoria dell'imprenditore privato.
Poi se vuoi fatti ipnotizzare dai tg di regime, ma la verità è questa, e qualsiasi imprenditore con esperienza te la racconta senza difficoltà.
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi toto il giovedì 18 novembre 2010, 21:10

Mi riferivo solo che tutti dovrebbero contribuire con il proprio lavoro a pagarle le tasse.

Del sistema tasse non so' nulla.Io vivo in UA di pensione.E non ho nessuna intenzione aprire un'attivita commerciale.


La corruzione non la conosco proprio perche' non mi sono imbattuto con alcuni di loro.

Della polizia posso dire che a Nikolaev sono dei tolleranti.Ogni giorno ho un fermo e un rilascio cordiale.

Appena mi capitera' di imbattermi con il bti,con quelli del gas,per via della mia costruzione casa se chiedono vi faro' sapere. Mi congratulo con tutti voi per le notizie.Mi dicono i miei operai che e' meglio lavorare in nero.
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 925
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il venerdì 19 novembre 2010, 1:37

Oggi ero a Kyiv e ho avuto modo di scambiare due parole con una persona che, pur essendo straniera, e' molto vicina agli ambienti Presidenziali e ha avanzato un'ipotesi che non mi sembra neppure troppo campata in aria : la popolarita' del Governo e del Presidente sono in caduta libera (nonostante i risultati elettorali gli ultimi sondaggi li davano attorno al 20% l'uno e al 35% l'altro) e gia' da tempo circola voce che il Presidente voglia far ricadere tutte le responsabilita' sul Governo (che ormai con le ultime riforme non conta praticamente piu' nulla, cosi come la Rada) e quindi voglia cambiare Azarov (vicino ad Akhmetov, con il quale il Presidente ha litigato di recente con tanto di minacce di morte reciproche) con una persona di fiducia.

Di fatto a questa mossa si oppone fortemente la Russia (dopo le incomprensioni con Yanykovich, Azarov e' diventato l'uomo di Medvedev in Ucraina - l'uomo di Putin in molti dicono sia la Timoshenko) che ha paura che Yanykovich diventi troppo potente e segua la strada di Lukashenko padre/padrone della Bielorussia e di recente in rotta con la politica di Mosca.

La riforma fiscale potrebbe essere l'occasione giusta per creare il casus belli, rimandare la legge indietro al Parlamento e mandare Azarov a casa (cosa che chiedono molti deputati del Partito delle Regioni preoccupati per la possibile perdita del posto). In mattinata peraltro Yanykovich pareva aver preso la palla al balzo dichiarando che se non si fosse trovato un accordo con gli imprenditori non avrebbe firmato la Legge.

Nel pomeriggio pero' pare sia arrivata una richiamata all'ordine sia da Mosca che dall'IMF che hanno portato il Presidente a correggere il tiro e a dire che gli imprenditori vogliono solo non pagare e fine e quindi che firmera'.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi alandd2001 il venerdì 19 novembre 2010, 16:11

di toto il giovedì 18 novembre 2010, 22:10

Mi riferivo solo che tutti dovrebbero contribuire con il proprio lavoro a pagarle le tasse.

Del sistema tasse non so' nulla.Io vivo in UA di pensione.E non ho nessuna intenzione aprire un'attivita commerciale.


La corruzione non la conosco proprio perche' non mi sono imbattuto con alcuni di loro.

Della polizia posso dire che a Nikolaev sono dei tolleranti.Ogni giorno ho un fermo e un rilascio cordiale.

Appena mi capitera' di imbattermi con il bti,con quelli del gas,per via della mia costruzione casa se chiedono vi faro' sapere. Mi congratulo con tutti voi per le notizie.Mi dicono i miei operai che e' meglio lavorare in nero.



Ecco appunto, non parliamo di cose che non conosciamo, dire che la gente protesta perchè non vuole pagare è una falsità, che probabilmente hai sentito in tv o da qualcuno e che ripeti qui.

Ti dico, se mettessero la tassa al profitto anche al 35% ma mi assicurerebbero uno stato di diritto sarei ben contento di pagare, ma qui si paga il 25% più tutto il resto. Quando poi subirai una perquisizione, Obysk, ispezione poi capirai cosa intendiamo qui.
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi toto il venerdì 19 novembre 2010, 16:55

La gente protesta ma chi lo ha detto: IO? Aland ma che debbo fare:Ignorarti!

Io non vedo televisione qui all'infuori di quella italiana.Quindi sono stupefatto dalle vostre conclusioni.
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 925
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi bancorex il venerdì 19 novembre 2010, 17:05

Tymoshenko: Tax protest ‘could ultimately bring’ president down

http://www.kyivpost.com/news/nation/detail/90465/
bancorex
 

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi Luca il venerdì 19 novembre 2010, 22:49

Assolutamente d'accordo con Bancorex ed Alandd.
Il punto non è tanto la riforma in se quanto il diverso aspetto della corruzione ed aggiungo (ma mi sembra solo una conseguenza) la mancanza di qualunque certezza nei rapporti giuridici.
Cioè se un imprenditore sa di dover pagare le tasse in una data misura sceglie o meno di intraprendere una determinata attività.
Ma se poi è costretto a soggiacere a continue estorsioni da parte degli stessi funzionari pubblici allora la cosa diventa inaccettabile.
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il sabato 20 novembre 2010, 2:28

Diciamo che e' un mix tra legge e corruzione perche' la vecchia legge non permettava, o comunque rendeva estremamente complessa, la corruzione nei confronti delle piccole aziende, mentre la nuova ne amplifica l'impatto su tutte le categorie di imprese.

Di fatto la vecchia legge prevedeva che, avendo un livello fisso di tasse da pagare, l'unica contestazione che potesse muovere l'amministrazione finanziaria verso i piccoli imprenditori fosse l'aver superato la soglia di fatturato consentita e l'unico "extra" da pagare sicuramente erano tra i 100 USD e 300 USD all'ispettore capo per avere ogni anno il rinnovo del certificato di iscrizione.

La nuova legge invece non solo fa rientrare tutti gli imprenditori nella fatturazione ordinaria ma aumenta a dismisura i poteri degli ispettori delle tasse.

Il modo migliore per creare corruzione e' dare poteri spropositati ai singoli individui, senza i giusti contrappesi e senza i presupposti di difesa.

Quando si da ad un ispettore delle tasse il diritto, insindacabile e inapellabile, di sequestrarti la casa in cui vivi e mandarti in mezzo ad una strada senza possibilita' di appello, non solo si crea il presupposto per la corruzione ma gli si fornisce un potere che non ha eguali.

Altre norme prevedono che all'ispettore delle tasse vengano comunicati periodicamente gli importi dei depositi bancari e conti correnti degli imprenditori. Sapendo come vanno le cose qui quale imprenditore terra' i soldi in un deposito bancario sapendo quasi certezza che il giorno successivo arrivera' l'ispettore delle tasse dicendo : bene hai x mila dollari sul conto, ora o me ne dai la meta' o ti sequestro tutto.

Il fatto poi che questi ispettori siano collusi con i grandi imprenditori/oligarchi fa si che anche la liberta' di impresa diventi una chimera : se non sei d'accordo con loro ti buttano in strada e ti portano via tutto.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi alandd2001 il sabato 20 novembre 2010, 10:32

Una domanda: il problema della confisca penso non si ponga per le persone giuridiche, ma per quelle fisiche.

Quindi la persona fisica non puo' dare un indirizzo diverso da casa sua? o e' obbligato a dare la residenza?

E poi sta storia della confisca come funziona con le societa'? visto che gli uffici sono sempre in affitto.
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il sabato 20 novembre 2010, 13:12

La legge relativa alla confisca si applica a tutte le proprieta' della/delle persone fisica/che registrata/e come imprenditore privato o societa' semplice di persone. Per gli enti giuridici secondo l'interpretazione del mio consulente fiscale la cosa e' limitata alle proprieta' intestate all'azienda e a tutte quelle intestate ai direttori/componenti degli organi esecutivi.

Per tutte le proprieta' intendo non solo le proprieta' immobiliari, intestate in Ucraina e all'estero, indipendentemente dalla residenza ma anche di conti correnti, auto, qualsiasi cosa.

Non so se ho reso l'idea della portata di questa legge ma chi vive in Ucraina e ha delle imprese sa benissimo come funziona: arriva l'ispettore delle tasse, inizia a guardare i documenti e vi dice : ah qui ci sono un sacco di problemi (e' la norma ovviamente anche se avete la contabilita' tenuta perfettamente, visto che la legge Ucraina e' complessa, contorta e, sopratuttto, moltissime norme contengo l'esatto opposto di altre).

Fino a oggi avevate la possibilita' di dire : bene fammi la multa e poi ci vediamo in Tribunale oppure mettervi d'accordo per pagare n centinaia di USD (a seconda della gravita' dell'infrazione) a meno che non vi foste gia' messi d'accordo prima all'inizio dell'anno per pagare un forfait.

So che dico cose che sembrano venute dalla luna ma e' cosi : ogni azienda in Ucraina ha il suo contabile che ad inizio anno va a parlare con l'ispettore delle tasse e si mette d'accordo sul quanto pagare per non avere controlli. Se l'accordo non si trova o se arriva un'ispezione programmata bisogna pagare un extra. Nessuno controlla mai nulla, solo una sbirciata veloce e la solita frase che non va bene.

Con la nuova normativa cosa succedera' ? Questi signori ricevono dalle banca la situazione patrimoniale della vostra impresa ogni tot tempo e vedono quali sono le vostre proprieta' immobiliari. A questo punto l'obolo da pagare sara' rapportato a queste e, se date fastidio alla persona sbagliata, verranno a casa vostra a dirvi che vi portano via tutto oppure che vogliono una gran parte dei vostri beni per sistemare le cose.

Le vostre possibilita' di difesa : nell'immediato nulle, non esiste modo di appellarsi. Potrete solo successivamente rivolgervi alla Magistratura, cosa che rappresenta un vero suicidio in quanto far vedere a un giudice in Ucraina quali sono le vostre proprieta' significa che lui ne vorra' una parte, e' la norma.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi bancorex il sabato 20 novembre 2010, 13:40

se le proprieta sono consistenti, e' possibile stipulare un contratto di "Mutuo" del valore degli immobili / autovetture, o con valore maggiore, possibilmente con una societa' estera, unitamente alla registrazione di ipoteca sugli immobili / autovetture.

In questo modo, gli ispettori del fisco,possono limitarsi a CC e qualche bene mobile, non ad altro. Non ho letto il nuovo codice fiscale ucraino, ma possibile un ispettore ha il potere di confiscare abitazioni e conti, di chi ritiene non corretto fiscalmente ?

Esiste cio che in Ua si chiama "Arrest" o simile, che "blocca" il bene, ne evita la vendita ecc ecc, un istituto simile al "sequestro" italiano, un atto reversibile, che non intacca la proprieta del bene.

La "confisca" ha un significato tragico (!) .. il bene, in questo caso passa dalla proprieta' del privato a quella dello stato !! mi pare quasi una negazione della proprieta privata, societa civile, democrazia ecc ecc.

Se la notizia e' confermata sulla "confisca", anche rivolgersi in tribubunale, ha come risultato, una uilteriore confisca .. almeno parziale, dal gentile "giudice" di turno. Insomma, una catastrofe.

A tal proposito, ieri pomeriggio discutevo con una agenzia immobiliare che mi affitta qualche immobile che ho qua, ebbene, sono sconcertati, per ritirare qualche affitto, dovrei costituire una societa di capitali !!, in quanto si tratta di attivita (a loro dire) vietata alle persone fisiche !!!!

Bisogna iniziare ad avere paura, questo e' ormai un regime.
bancorex
 

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi alandd2001 il sabato 20 novembre 2010, 14:00

Fammi capire bene...io ad esempio divento direttore di una societa' di non sono neanche proprietario.
La finanza ha il potere di confiscare anche i beni privati del direttore?

Se si', volevo chiedere: io sono sposato in comunione dei beni, nel caso intestassi tutto a mia moglie, potrebbero rivalersi anche sui beni a lei intestati poiche' siamo in comunione dei beni?
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: Nuovo sistema fiscale

Messaggiodi andbod il sabato 20 novembre 2010, 16:55

Confermo di essere stato impreciso e che stiamo parlando dell'"Arrest" che "blocca" il bene, ne evita la vendita ecc ecc. Tra le altre cose, secondo quello che mi e' stato detto dal consulente fiscale, non permette neppure l'uso e quindi, ad esempio viverci.

Che io sappia anche l'"Arrest" puo' essere revocato solo da un giudice che, per come vanno le cose in Ucraina se non e' pagato debitamente, non fara' mai la revoca, soprattutto sapendo il valore reale di tutti i vostri beni posti ad "Arrest" ve ne chiedera' una consistente percentuale.

Certo e' possibile creare un trust ma la mia preoccupazione sinceramente e' per i "poveri mortali" che non sanno neppure cosa sia un trust, hanno un appartamento e un automobile e che fatturando 15/20.000 Euro l'anno con un utile di 400-500 USD al mese (ossia praticamente tutti gli imprenditori privati Ucraini) non avrebbero la possibilita' economica di creare uno.

In realta' da quello che ho letto non e' piu' possibile affittare appartamenti se si e' registrati come imprenditori individuali pagatori della tassa unica mentre se si e' registrati come imprenditori privati in regime ordinario si puo' continuare ad affittare (ovviamente pagando le seguenti tasse sugli utili: 25+15% se si e' residenti o il 25+30% se non si e' residenti). Pare che pero' ci sia una scappatoia nel caso in cui ci sia un'azienda (agenzia) che affitta e rilascia le ricevute ai clienti finali stipulando con il proprietario un contratto di gestione. In questo modo il proprietario dovrebbe pagare esclusivamente la tassa del 15% ma la cosa e' ancora molto nebulosa essendo il testo estremamente confusionale e impreciso a volte anche da un punto di vista grammaticale.

Per quel che riguarda il discorso del direttore dell'azienda la cosa e' limitata alle responsabilita' specifiche del direttore: in sostanza ci sono alcune infrazioni e relative sanzioni che risultano essere in carico interamente al direttore dell'azienda. Se vengono rilevate queste infrazioni si possono applicare al direttore le stesse misure cautelative che vengono applicati all'imprenditore privato.

Non ho letto nulla a riguardo del regime della comunione dei beni e sinceramente non so rispondere su questo punto.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Aprire una attivita' in Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti