NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Il permesso di soggiorno e la carta di soggiorno.

NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi andrey il venerdì 27 aprile 2012, 19:07

Credo sia interessante per gli amici del forum interessati o meno alla cittadinanza italiana dei propri familiari o amici stranieri delle novità non da poco per i "vecchi" :D come me che con la buorcrazia hanno avuto non pochi incovenienti.
le giudico ultra positive
vediamo nei prossimi mesi come le applicheranno
le riassumo:

Sarà il Prefetto a decidere se concedere o meno la cittadinanza - E' stata pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale la direttiva del 7 marzo 2012 che porta la firma del Ministro dell'Interno AnnaMaria Cancellieri che detta nuove regole per la concessione della cittadinanza per matrimonio.

La direttiva fa presente che la condizione sociale italiana sta mutando, perchè sono in aumento le richieste di cittadinanza italiana. I principali motivi sono dovuti ad un sostanziale aumento dei nuclei familiari interamente composti da immigrati, piuttosto che dei figli delle prime generazioni di immigrati giunti in Italia che raggiungono la maggiore età dopo un periodo ininterrotto di permanenza nel nostro Paese.

Dal 1 giugno 2012 sarà dunque il Prefetto competente a rispondere direttamente alle richieste di acquisizione della cittadinanza tramite matrimonio con cittadino italiano. I provvedimenti di acquisto o diniego sono regolari dagli art. 7 e 8 della legge n. 91 e questo trasferimento di poteri decisionali permetterà alla Pubblica Amministrazione un alleggerimento del lavoro da effettuare perchè si dovranno solo accertare la suss[/b]istenza o meno dei requisiti prescritti (art. 5 della legge n. 91) e l'assenza o meno di determinanti pregiudizi penali.

La competenza sarà, invece, del capo del dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione, qualora il coniuge straniero abbia la residenza all'estero, e del ministro dell’Interno nel caso sussistano ragioni inerenti alla sicurezza della Repubblica.

Vedi la direttiva del 7 marzo 2012 del Ministero dell'Interno

A QUESTO SI AGGIUNGE ANCHE LA LEGGE SULLA AUTOCERTIFICAZIONE GIA' IN ESSERE

Applicazione legge dell'autocertificazione che VIETA la richiesta di certificati tra pubbliche amministrazioni
quindi da notizie anche di amici del forum gli ex certificati italiani da presentare possono essere autocertificati.

che si aggiungono alle semplificazioni di qualche mese fa'
per le donne ucraine che hanno mantenuto il cognome dell'ex e la possibilità per i figli acquisiti di poter aggiungere il cognome del nuovo"padre"

25.02.2012
Stato civile, prefetto unica autorità decisionale
Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri nella seduta che si è svolta a palazzo Chigi. Previste anche modifiche per il cambio di cognome

Su proposta del Presidente Monti e dei ministri dell'Interno, della Pubblica amministrazione e semplificazione e della Giustizia sono state introdotte nel corso del Consiglio dei ministri che si è svolto ieri a palazzo Chigi nuove modifiche allo stato civile.

Se in passato le domande dei cittadini venivano presentate alle prefetture, ma poi il provvedimento finale era adottato dal ministero dell’interno, da ieri il prefetto diventa l’unica autorità decisionale. Si prevedono risparmi consistenti in termini di tempo per i cittadini e incrementi di efficienza per l’amministrazione.

I cambiamenti riguardano in particolare il cambio di cognome. Le tipologie previste sono tre:

1) Chiunque potrà chiedere di aggiungere il cognome materno a quello paterno. Il numero di questo tipo di domande è in costante aumento, oltre 400 all’anno;

2) Le donne divorziate o vedove potranno aggiungere il cognome del nuovo marito ai propri figli;

3) per coloro che hanno ricevuto la cittadinanza italiana sarà possibile mantenere il cognome con il quale erano identificati all’estero.
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42


Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi Neo il venerdì 27 aprile 2012, 21:28

Verissimo!
Proprio questa mattina, mi sono recato in prefettura, a Palermo.
Ecco l'elenco dei documenti che dovrò esibire, per istruire la pratica:

-Mod. A (cittadinanza per matrimonio) compilato con 1 marca da bollo da 14,62€.

-Certificato di nascita, apostillato, tradotto e legalizzato.

-Certificato penale, apostillato, tradotto e legalizzato.

-Titolo di soggiorno.

-Atto integrale di Matrimonio.

Niente altro! :D :D
La gentilissima responsabile del procedimento, mi ha spiegato, che saranno loro, a chiedere gli altri certificati agli altri uffici.
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi Piè75 il sabato 28 aprile 2012, 7:17

per chi ha già presentato domanda e ha codice K10, nulla cambia? è sempre il ministero che se ne occuperà?
Avatar utente
Piè75
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 205
Iscritto il: sabato 5 dicembre 2009, 13:48
Residenza: Lecce
Anti-spam: 56

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi andrey il sabato 28 aprile 2012, 9:08

Piè75 ha scritto:per chi ha già presentato domanda e ha codice K10, nulla cambia? è sempre il ministero che se ne occuperà?


esatto occhio alla date
andrey ha scritto:Dal 1 giugno 2012 sarà dunque il Prefetto competente a rispondere direttamente alle richieste di acquisizione della cittadinanza tramite matrimonio con cittadino italiano.

il passaggio delle competenze tra ministero interno e prefetto avverrà il 1 giugno 2012

le altre due modifiche sono già in vigore
autocertificazione e cognomi
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi pianoscarano il sabato 28 aprile 2012, 11:22

Per la domanda da presentare servono sempre dopo due anni dal matrimonio?
Avatar utente
pianoscarano
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 614
Iscritto il: domenica 25 marzo 2007, 18:56
Località: viterbo
Residenza: viterbo
Anti-spam: 42

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi andrey il sabato 28 aprile 2012, 19:43

pianoscarano ha scritto:Per la domanda da presentare servono sempre dopo due anni dal matrimonio?


PUOI FARE LA RICHIESTA SE: risiedi legalmente in Italia da almeno due anni dopo il matrimonio; (*)
sei residente all’estero, dopo tre anni dalla data del matrimonio (*).

(*) Tali termini sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi.
Al momento dell’adozione del decreto di concessione della cittadinanza, non deve essere intervenuto scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili del matrimonio e non deve sussistere la separazione personale dei coniugi.
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 4 maggio 2012, 16:31

andrey ha scritto:
pianoscarano ha scritto:Per la domanda da presentare servono sempre dopo due anni dal matrimonio?


PUOI FARE LA RICHIESTA SE: risiedi legalmente in Italia da almeno due anni dopo il matrimonio; (*)
sei residente all’estero, dopo tre anni dalla data del matrimonio (*).

(*) Tali termini sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi.
Al momento dell’adozione del decreto di concessione della cittadinanza, non deve essere intervenuto scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili del matrimonio e non deve sussistere la separazione personale dei coniugi.


OT, lo so, ma così al volo: se ad esempio sposassi la mia bella e visto che il suo ex ha perso la patria potestà nei confronti del figlio, assumendola io si dimezzerebbero i tempi di attesa? Ora spulcio un po' il forum magari trovo qualcosa sull'adozione o sulla paternità...
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8099
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi Neo il venerdì 4 maggio 2012, 21:17

Ciao Dream,
Quando tornerò in prefettura, esporrò il tuo quesito e ti farò sapere.
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi brx80 il mercoledì 13 giugno 2012, 20:41

Ciao a tutti,
se il matrimonio è avvenuto all'estero e lo straniero è venuto in Italia e ha preso la residenza 2 mesi dopo, per fare la domanda di cittadinanza, si calcolano i 2 anni dal giorno del matrimonio o dal giorno della residenza in Italia?
Ai fini fiscali, un coniuge è fiscalmente a carico dal giorno del matrimonio, ovunque il coniuge si trovi: questo vale anche per la richiesta della cittadinanza?
Grazie molte per questo chiarimento.
brx80
Avatar utente
brx80
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 33
Iscritto il: sabato 9 aprile 2011, 22:53
Residenza: Firenze
Anti-spam: 56

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi gios74 il mercoledì 13 giugno 2012, 23:13

Che io sappia i due anni partono dal giorno in cui prende la residenza in Italia... se leggi bene sopra anche Andrea aveva scritto questa cosa... :wink:
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi Neo il venerdì 13 luglio 2012, 21:18

Consegnati tutti i documenti (quelli ucraini, per gli altri c'è un' autocertificazione) in prefettura.
Volevo fare un plauso ai gentilissimi responsabili, dell'ufficio cittadinanza della prefettura di Palermo, veramente professionali e gentili.

@dreamcatcher
Ho chiesto lumi sul tuo caso.
La risposta è affermativa, anche in caso di adozione, si dimezzano i tempi.
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi andrey il sabato 14 luglio 2012, 12:01

secondo le nuove regole
la cittadinanza per matrimonio viene trattata in prefettura se non ha problemi
si dovrebbero evitare eventuali ritardi ingiustificati
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi mishka il mercoledì 31 ottobre 2012, 13:09

Ciao a tutti!
Beh dopo un anno di matrimonio e la nascita del piccolo Sergio abbiamo inziato anche noi la procedura per la richiesta della Cittadinanza per Lilia.
Lunedi mattina siamo andati in prefettura a Foggia per istruire la pratica e i documenti richiesti a Lilia sono stati:

- Mod. A (cittadinanza per matrimonio) compilato con 1 marca da bollo da 14,62€.
- Versamento di 200,00€.
- Certificato di nascita in originale, apostillato, tradotto e legalizzato.
- Certificato penale in originale, apostillato, tradotto e legalizzato.
- Fotocopia del titolo di soggiorno.
- Fotocopia dellatto di Matrimonio.
- Fotocopia del codice fiscale.
- Fotocopia della carta d'identità.
- Fotocopie di tutte le pagine timbrate del passaporto ucraino.
- Autocertificazione dello stato di famiglia.
- Autocertificazione della residenza storica in Italia.
- Autocertificazione dei carichi pendenti penali in Italia.

A me hanno chiesto semplicemente un'autocertificazione che fossi cittadino italiano. Non hanno avuto bisogno dei documenti relativi alla nascita del pupo.
Il funzionario della prefettura ci ha detto che la pratica verrà risolta nel giro di 2 anni o poco meno se tutto fila liscio.

Premettendo che questa esperienza è stata fantastica rispetto a quella per la richiesta della carta di soggiorno mi chiedo come mai essendo la Prefettura a dover giudicare se concedere o meno la cittadinanza debbano passare circa 2 anni. Avendo "tagliato fuori" il Ministero degli Interni non dovrebbe essere velocizzata questa procedura?
Quando sei in viaggio ricordati sempre che la strada può portarti molto più lontano di quanto la tua mente possa credere.
Avatar utente
mishka
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 106
Iscritto il: venerdì 5 marzo 2010, 12:12
Residenza: manfredonia
Anti-spam: 56

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi andrey il mercoledì 31 ottobre 2012, 14:24

sarebbe questo l'intento dei legislatori poi ogni P.A. ci mette il suo in meglio o peggio

l'unica cosa credo che comunque la pratica necessiti del codice k10 di registrazione con quello si mette in moto tutti i controlli di rito ministero esteri interni questura comune servizi sicurezza.

se non lo avevi/hai quello la pratica è come se fosse ferma sul tavolo.
devo verificare se anche se è la prefettura a esprimere ultimo parere visto che si tratta di legge nuova cerchero' info sul k10 che comunque credo sia sempre attivo.

il limite per matrimonio è max 2 anni poi diventa diritto acquisito
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: NUOVE REGOLE ACQUISIZIONE CITTADINANZA ITALIANA

Messaggiodi mishka il domenica 4 novembre 2012, 18:40

Andrey la persona che ha accolto la nostra richiesta ci ha detto che sarà la prefettura di Foggie e proprio lei ha gestire la domanda per la cittadinanza di mia moglie.
Ci ha detto che a breve invieranno per posta una lettera informativa con info sulla nostra richiesta.
Per quanto riguarda il codice K10 non ci ha detto nulla, l'impiegata ha fatto una fotocopia della prima pagina del modello A (con marca da bollo e n.protocollo) per attestata ricezione della domanda.
Speriamo di non aspettare una vita...
Quando sei in viaggio ricordati sempre che la strada può portarti molto più lontano di quanto la tua mente possa credere.
Avatar utente
mishka
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 106
Iscritto il: venerdì 5 marzo 2010, 12:12
Residenza: manfredonia
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a PDS e CDS





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti