Navigare wi-fi in Ucraina

Problematiche relative all'Ucraina, collegamenti internet, telefonia, contatti, prezzi.

Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi LUCKYRED il domenica 9 ottobre 2011, 20:14

Qualcuno sa se in Ucraina ci sono chiavette internet con reti adsl funzionanti, intendo chiavette per pc portatili notebook o netbook come da noi ci sono quelle, sempre se funzionano anche qua, tipo Tim Onda ecc?
Vorrei regalare un portatile ad una ragazza ma siccome non ha l'adsl volevo regalarle anche una chiavetta ma non so se esiste quel tipo di servizio?
Grazie a tutti in anticipo =D>
Avatar utente
LUCKYRED
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 3 settembre 2011, 10:41
Residenza: MONTORFANO
Anti-spam: 56


Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi leofabiani il domenica 9 ottobre 2011, 20:58

Giusto per non sbagliare terminologia e fare un pò di chiarezza (ed evitare di confondere il negoziante con richieste sbagliate o contrastanti)

wi-fi si riferisce alle reti wireless tipo quelle dei router adsl e normalmente sono integrate nei portatili (standard b/g/n e relative versioni)

Le chiavette (onda , huawei etc) a cui ti riferisci non sono wi-fi ma Edge/gprs/umts e oramai le ultime tutte HDSPA e sfruttano il canale della comunicazione cellulare (lo stesso della telefonia mobile ma con accorgimenti tecnologici per veicolare dati)
se vai in un negozio a chiedere una chiavetta wi-fi ti danno una chiavetta USB per connetterti al router di casa!
L'ADSL è una connessione via cavo! e non c'entra nulla con il wi-fi ne con le chiavette mobili.
(giusto per evitare di confondere
ora continuando :
in ukraina le chiavette funzionano senza alcun problema.
io ho usato sia UKRTELEKOM (in HDSPA ma non dappertutto) che Life (a Nikolaev dove ho provato io ma dal sito mi pare non ci sia l'HDSP tra le opzioni) solo EDGE /GPRS quindi un pò più lenta.

la life ha un ottimo sito per attivare le opzioni e si può ricaricare anche via internet (io rcarico da casa prima di andare in Ucraina).

non sono riuscito a trovsre il sito UKRTELECOM per fare la stessa cosa.

Inoltre le chiavette si dvidono in due categorie
Branded e Unbranded.

Quelle branded sono vendute da un fornitore di servizi e possono (in genere se non sei un super smanettone) essere usate solo col provider che te le fornisce (classico esempio la chiavetta ONDA TIM)
vantaggio : costano meno
svantaggio : la puoi usare solo con quel gestore e non puoi cambiare

Le unbranded (io ad Alina ho preso una Alcatel e l'ho pagata un 35 € in ucraina nella catena cytrus) sono slegate da qualsiasi operatore e quindi in qualsiasi momento tu voglia puoi cambiare sim e usare un altro operatore e usarle anche in paesi diversi.
Svantaggio : costano un pò di più
ciao ciao
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi LUCKYRED il lunedì 10 ottobre 2011, 12:34

GRAZIE PER LA PRECISIONE. INTENDEVO GIUSTAPPUNTO LE CHIAVETTE INTERNET HDSPA. IO VORREI COMPRARLA DIRETTAMENTE IN UCRAINA, MAGARI CON UN NOTEBOOK CON TASTIERA IN CIRILLICO. MA FUNZIONA COME DA NOI NEL SENSO CHE NELLA CHIAVETTA CI SARA' UNA SIM TELEFONICA MOBILE CHE DOVRA' ESSERE INTESTATA, IMMAGINO AD UN RESIDENTE UCRAINO.
DEVO RIVOLGERMI AI SITI DI UKR TELECOM O LIFE? CI SARANNO IN INGLESE?
Avatar utente
LUCKYRED
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 3 settembre 2011, 10:41
Residenza: MONTORFANO
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi beppino il lunedì 10 ottobre 2011, 14:35

Le schede telefoniche di qualsiasi operatore ancora un po' le trovi come omaggio nelle patatine, non c'è bisogno di documenti nè altro. Io per internet usavo una scheda UTEL, paghi a traffico, è ricaricabile, ma difficile da trovare a ogni angolo come le altre. Se sia conveniente rispetto ad altre non lo so, mi serviva, la volevo ricaricabile, l'ho presa. Se non è una sorpresa e internet poi lo paga la ragazza, forse meglio che si scelga lei la tariffa giusta (e tu eviti di impazzire :mrgreen: ).

Se il notebook decidi di comprarlo in italia tieni conto che in ucraina le prese elettriche hanno due buchi (come le nostre, ma manca quello centrale - terra) per cui conviene comprare un convertitore o ingegnarti a costruitelo.
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 947
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi leofabiani il lunedì 10 ottobre 2011, 16:30

Per la presa ucraina con 3 buchi :

Immagine

la spina è la classica shuko tedesca
puoi trovare facilmente in qualsiasi negozio di informatica il cavo giusto (certi pc arrivano con la presa italiana 3 poli certi pc con la presa shuko)

alternativamente prendi una pinza e spezzi il connettore centrale che è la massa ma è assolutamente inutile per gli alimentatori esterni per vari motivi che non sto spiegarti (oltre al fatto che al 90% le case ucraine essendo vecchie non hanno la massa)

ciao
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi leofabiani il lunedì 10 ottobre 2011, 16:31

inoltre esistono adattatori shuko -> presa italiana tripolare (10 A nel caso dei pc)

Immagine
ciao
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi uvdonbairo il lunedì 10 ottobre 2011, 18:33

Inoltre:

-si scrive in caratteri minuscoli;
-si legge il forum e i moltissimi post sull'argomento.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi LUCKYRED il giovedì 20 ottobre 2011, 15:26

Grazie mille a tutti siete troppo disponibili. Grazie a tutti =D>
Avatar utente
LUCKYRED
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 3 settembre 2011, 10:41
Residenza: MONTORFANO
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi beppino il venerdì 28 ottobre 2011, 17:49

Torno sull'argomento prese.
Io mi sono costruito un connettore prendendo maschio e femmina collegati da due cavi e togliendo la terra al maschio.
Ho notato che spesso collegando il connettore alla presa si vede una scintilla e si sente un piccolo schiocco. Con il caricabatteria del cellulare che ha solo due poli dalla nascita, sarà che è leggero, ma non me lo fa. Altre spine da sperimentare non ne ho.

Fatto è che ogni tanto, soprattutto dopo un po'di tempo di pausa, quando mi rimetto al pc prendo una scossetta, e sento il suono di windows quando si collegano dispositivi usb (attaccato ho il mouse).
La scrivania e il parquet sono in laminato, la sedia è plastica e tessuto sintetico, e per non farmi mancare niente indosso ciabatte di plastica e un paile, per cui probabilmente è solo carica elettrostatica.

Però da elettroignorante inizio a chiedermi se l'adattatore "artigianale" o usare un adattatore in genere possa essere pericoloso con dispositivi per i quali è prevista una rete elettrica diversa (anche se il trasformatore dovrebbe gestire).
Oppure è l'impianto un po fatto male.
Già immagino che al computer le scosse non facciano un gran bene... Non vorrei rimanerci secco.
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 947
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 28 ottobre 2011, 21:07

Tranquillo tutto nella norma.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6408
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi leofabiani il venerdì 28 ottobre 2011, 22:31

tutto normale, l'alimentatore del pc "ciuccia" molta più corrente e quando lo inserisci scocca la scintilla (arco in termine tecnico) perchè la tensione è tale da superare il potere isolante dell'aria quando il contatto è in prossimità del contatto della presa. (succede in tutti gli interruttori di casa quando accendi la luce solo che non lo vedi)
succede anche con l'alimentatore del cellulare solo che la tensione è così bassa che non vedi la scintilla e neanche senti il rumore.
All'aumentare dell'intensità della corrente aumenta la distanza tra i due poli alla quale questo succede e l'intensità sonora e la dimensione della scintilla.
Per le installazioni di potenza ci sono interruttori speciali con camere spegni arco per evitare che la "scintillona" rovini a lungo andare l'interuttore e i contatti vengono sostituiti nel tempo perchè la scintilla li brucia e li consuma. (ovviamente non hai cosa preoccuparti con il tuo portatile)

Oltretutto avendo tolto la masa non hai cosa procuparti poichè il 220 arriva fino all'alimentatore che è immerso in bagno di resina, quindi impossibile che la corrente lo attraversi.
al tuo pc arrivano 19 volt, non riusciresti ad amazzarti neanche ti immergessi con 10 notebook in una vasca da bagno:)

al massimo la tensione che senti è elettricità statica, oltretutto il portatile dovrebbe essere di plastica.. che non conduce :)
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi massimo777 il venerdì 28 ottobre 2011, 23:03

Penso che se le prese a muro sono del tipo tedesco ( shuko) ti convenga procurarti l'adattatore postato da Leo .
Infatti i caricabatt. da cellulare in genere sono per le comuni nostre spine .

Lo schiocco che senti credo che dipenda dal fatto che non c'è subito un buon contatto tra maschio e femmina .
Se ci fai caso i maschi shuko hanno infatti i poli leggermente di diametro superiore rispetto al tipo italiano .

Con i caricabatterie non hai nessun rischio in quanto sono isolati ( infatti non hanno il polo centrale di terra )
. Come i televisori tradizionali , insomma o i trapani da hobbysta ecc.

Il discorso per i pc desktop cambia , in quanto l'alimentatore non è isolato e per forza di cose ha la carcassa in metallo
e pure fissata con viti al case del pc ( anch'esso generalmente in metallo ).
E' consigliabile , usando il desktop, avere un impianto con lo scarico a terra .
Come anche usare tra la rete e l'alimentatore un Ups che riduce di molto danni al pc derivanti da sbalzi di tensione
o scariche vere e proprie sulla rete causate magari da fulmini o altre cause .

Chiaro che se l'appartamento non è di proprieta' la cosa è un po' piu' complicata ..ma adeguarlo con lo scarico a terra è consigliato.
Come è consigliato fortemente l'interruttore differenziale dopo il contatore .
Mi piace capire , imparare..sperimentare.
molte volte non ci riesco , ma quando succede..tutto diviene stramaledettamente eccitante .
Avatar utente
massimo777
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 378
Iscritto il: mercoledì 24 febbraio 2010, 12:33
Residenza: Arezzo
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi leofabiani il sabato 29 ottobre 2011, 0:05

il pc desktop si è di ferro, ma il 220 arriva nell'alimentatore (lo scatolotto conla ventola posteriore) e c'è un isolamento galvanico tra le uscite +-12 e +-5 volt con cui funziona il pc e la tensione 220v quindi il rischio della scossa tramite cabinet è virtualmente inesistente.

Se senti tensioni sul cabinet è probabilmente perchè essendo il cabinet di ferro, il fluire della corrente nelle periferiche per induzione crea delle cariche elettriche che, non avendo la massa dove scaricarsi, tendono a restare in circolo, quando tocchi il cabinet fai da massa e enti una leggera scossa.
(il cabinet così come tutte le periferiche del pc sono la massa , il polo negativo, del pc stesso)

Non è niente di cui preoccuparsi e non ci rimarrai secco.
come soluzione, prendi un pezzo di filo di ferro, lo attacchi al cabinet in un punto dove il cabinet nn è verniciato (lo prendi con una vite che ferma il coperchio ad esempio) e poi lo colleghi alle tubazioni del termosifone (sempre gratando la vernice) e ovviamente spelando il filo ai due estremi.
così facendo qualsias tensione spuria sarà scricata a massa e non sentirai pià il pizzicorio
ciao ciao :)
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi beppino il sabato 29 ottobre 2011, 8:07

E' strano che la scossa la prendo non toccando parti metalliche collegate con l'interno tipo le uscite audio per le cuffie, ma i tasti di plastica.
Comunque faccio backup ogni giorno per cui in caso di danno al pc (che è un portatile), "poco" male, ne ho un'altro di scorta, l'importante è che non ci sia pericolo.

Grazie per la rassicurazione.
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 947
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Re: Navigare wi-fi in Ucraina

Messaggiodi leofabiani il sabato 29 ottobre 2011, 9:38

prendi la scossa dai tasti? avrai una speciale plastica che conduce corrente :)
probabilmente si tratta di semplice elettricità statica :)
ciao ciao
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a Internet per l'Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti