Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Visto di ingresso per l'Italia

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi vittorio_guido il martedì 26 maggio 2015, 13:26

L'appunto di andbod è giustissimo.
Visto che i soldi si dovrebbe averli in italia.
Ma generalmente è una verifica che non fanno.
Poi non credo che un bancomat all'estero dia il saldo sulla carta.
io non ci riesco in italia se cambio e invece del bancomat della mia carta ne uso un altro.....

sulla domanda anche a me non risultano restrizioni. Anzi mi pare che la situazione sia migliorata e parecchio
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6002
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56


Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 26 maggio 2015, 13:59

andbod ha scritto:n realtà la somma deve rimanere sulla carta non solo fino al momento dell'estratto conto in Ucraina ma fino all'ingresso in Italia in quanto la disponibilità della somma per il soggiorno deve essere dimostrabile, in caso di richiesta, anche al momento dell'ingresso in spazio Schengen.

Sì certamente. Quelli sarebbero i soldi con cui uno dovrebbe mantenersi durante il soggiorno in Italia.
In caso di richiesta di verifica, al vms hanno detto che può accadere ma che eventualmente possono essere anche mostrati dei contanti.

L'idea di versare e prelevare al più presto, credo nasca solo dalla diffidenza di molti verso il sistema bancario ucraino in generale. I miei suoceri hanno aperto il conto e versato come se stessero buttando via dei soldi... appena possibile sono andati a ritirare parte della somma (ci perderanno in commissioni) per paura che la ukraxim bank fallisse da lì a poco. Sarebbe stato molto più comodo venire in italia coi soldi sulla carta di credito, usarla qua da noi per acquisti vari (senza prelievi!) e poi tornare in Ucraina... magari con euro in contanti.

Sui giorni concessi per i visti, ai miei ne sono stati dati molti di più di quelli richiesti: quasi un mese a fronte dei 13 giorni .
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7746
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi Thomas il martedì 26 maggio 2015, 14:01

CarloDeDonno sono nella tua stessa situazione e ti dico come ho fatto.

-lei ha fatto una carta di debito in EURO con il suo nome scritto sopra da Unicredit (costo di 8 euro all'anno)
-gli ho mandato i soldi con moneygram (3 volte) e tutti i soldi arrivati in euro sono stati messi tutti in euro sulla carta, solo 8 euro in meno che erano per il costo annuale della carta.
-lei si è fatta fare la dichiarazione dalla banca in inglese con attestazione dei soldi che aveva (80 grivne)

Giovedì lei presenterà la domanda per il visto, e se va bene non vedo l'ora di prendere in mano questa carta all'aereoporto :lol:

P:S: Tieni presente che il conto corrente deve essere aperto da almeno tre mesi perché chiederanno gli estratti conto degli ultimi tre mesi.
Avatar utente
Thomas
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 32
Iscritto il: lunedì 29 settembre 2014, 14:08
Residenza: Milano
Anti-spam: 42

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 26 maggio 2015, 14:05

Thomas ha scritto:P:S: Tieni presente che il conto corrente deve essere aperto da almeno tre mesi perché chiederanno gli estratti conto degli ultimi tre mesi.

Questo non è completamente esatto.

La necessità di avere un conto aperto da almeno tre mesi riguarda solo il caso in cui NON si presenti la stampa del saldo attraverso bancomat, ma si richieda un documento allo sportello bancario. In quel caso la movimentazione del conto corrente deve essere di almeno tre mesi.

Sinceramente, essendo in possesso di una carta di credito, è molto più veloce andare al bancomat e fare una stampata del saldo disponibile, cosa possibile tra l'altro già direttamente in inglese.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7746
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi tsoi87 il venerdì 5 giugno 2015, 1:27

Thomas ha scritto:
P:S: Tieni presente che il conto corrente deve essere aperto da almeno tre mesi perché chiederanno gli estratti conto degli ultimi tre mesi.


dove hai letto che il conto deve essere aperto da almeno tre mesi? ne sei sicuro?

io sapevo che doveva essere aperto da un mese...
Avatar utente
tsoi87
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 189
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2015, 18:28
Residenza: Kiev UA
Anti-spam: 42

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi tsoi87 il venerdì 5 giugno 2015, 1:29

tsoi87 ha scritto:
Thomas ha scritto:
P:S: Tieni presente che il conto corrente deve essere aperto da almeno tre mesi perché chiederanno gli estratti conto degli ultimi tre mesi.


dove hai letto che il conto deve essere aperto da almeno tre mesi? ne sei sicuro?

io sapevo che doveva essere aperto da un mese...


errore mio, hai ragione tu.. ma solo in caso di conto corrente senza carta di credito..

ma è ovvio che in questo caso farò aprire alla mia lei un conto bancario con carta di credito.. e in questo caso lei può chiedere la dichiarazione alla banca stessa e la dichiarazione deve essere valida per un mese..
Avatar utente
tsoi87
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 189
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2015, 18:28
Residenza: Kiev UA
Anti-spam: 42

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 5 giugno 2015, 23:07

Nessuno comunque qui difende i padri fuggitivi, che siano Ucraini o Australiani.
Sono anni che ne parlo male, sia io che gli altri che sono intervenuti sin ora.
Solo che bisogna sempre tener presenti entrambe le campane o punti di vista...

Io conoscendo sempre meglio negli anni mia suocera e sua madre,che viveva in casa con lei fino al giorno della morte...comincio a comprendere perchè mio suocero sia scappato.... :lol: :lol:
Battute a parte, tienici anche aggiornato su come evolve tutto...
Noi facciamo il tifo per te!
Ciao
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6002
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 5 giugno 2015, 23:09

Ho sbagliato volevo scrivere nell'altro post... ](*,) ](*,)
scusatemi :(
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6002
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi italianboyz il venerdì 6 maggio 2016, 17:23

Buonasera,
riapro un post abbastanza vecchiotto, spero mi perdonerete...
Con la mia ragazza stiamo organizzando tutto per richiedere il visto per questa estate (28 giorni ad Agosto) e vorrei chiedervi qualche suggerimento su come fare per la copertura economica...
Vi spiego, ho chiesto alla mia agenzia di assicurazione, che, sembra essere l'unica dal nome altisonante, ad offrire la polizza fideiussoria e mi hanno chiesto 400€ (e sono fortunato perchè sono cliente) per una polizza di 14 mesi, quando in realtà a me basterebbe coprire i 28 giorni (circa 950€)...
Su internet ho visto che ve ne sono diverse di finanziarie che offrono tale servizio ma non so fino a che punto sono affidabili e non vorrei correre il rischio di rovinare tutto...
Voi avete esperienza in merito?
E se invece facessi un bonifico, per poi usare i soldi una volta insieme? Ci sono rischi a cui posso andare incontro? Del tipo GdF, Agenzia delle entrate etc.?
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte!
Avatar utente
italianboyz
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 4 aprile 2016, 21:54
Residenza: Napoli
Anti-spam: 42

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 6 maggio 2016, 21:40

La fideiussione non la fa più nessuno.
Adesso sono in treno e perdo il segnale (sta Liguria )
Comunque dai una letta ci sono altre opzioni alla fidejussione
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6002
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi italianboyz il sabato 7 maggio 2016, 14:03

Vittorio, me ne sono accorto, ahimè!
Comunque prima di procedere con il bonifico voglio fare il tentativo con la mia banca.
L'unico dubbio che mi resta è il seguente, non è che qualcuno si dovesse impressionare per questo movimento di fondi che poi, almeno a mio nome, non rientrerebbero?
Avatar utente
italianboyz
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 10
Iscritto il: lunedì 4 aprile 2016, 21:54
Residenza: Napoli
Anti-spam: 42

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi vittorio_guido il sabato 7 maggio 2016, 14:14

Scusa ma quanto gli vuoi mandare??? 30.000euro????
Gli mandi 1000 euro via posta e siete a posto.
Poi lei apre un conto in Ucraina con carta di credito e presenta l'estratto conto.
Va aperto però già qualche mese prima della domanda di visto (così era se non ricordo male).
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6002
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi tsoi87 il sabato 7 maggio 2016, 14:18

italianboyz ha scritto:Vittorio, me ne sono accorto, ahimè!
Comunque prima di procedere con il bonifico voglio fare il tentativo con la mia banca.
L'unico dubbio che mi resta è il seguente, non è che qualcuno si dovesse impressionare per questo movimento di fondi che poi, almeno a mio nome, non rientrerebbero?


Sarei curioso di come farai ad inviare il bonifico.

Io ci provai mille volte ma i conti / carte ucraine non hanno Iban e l'impiegato della banca (penso totalmente incompetente e inadeguato) ripeteva che non c'era modo di fare bonifico senza Iban nonostante ripetevo mille volte che si poteva fare dando il Swift e facendo bonifico internazionale non area sepa.. Niente da fare, non me ne ha fatto e ha detto che non è possibile.

Quindi se per caso fai un bonifico, spiegami come per favore.. Visto che la l'iban è una cosa sconosciuta
Avatar utente
tsoi87
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 189
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2015, 18:28
Residenza: Kiev UA
Anti-spam: 42

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi Forrest Gump il sabato 7 maggio 2016, 17:18

Non vedo dove sta il problema.
Senza scendere in dettagli di Iban,Swift e Bic, la banca ucraina presso la quale si apre il conto ti dà i tuoi dati bancari ed il bonifico viene eseguito.
Qui si parla di fattibilità del bonifico e non di problemi fiscali che l'Italia potrebbe sollevare specie se non sei residente in Ucraina e la somma inviata è "non di poco conto".

Credo che l'equivoco stia nella carta ucraina.
In questo caso si, specie se trattasi di carte agganciate ad un conto personale (e non ufficiale "fiscale o imprenditoriale"), che nella maggioranza dei casi non si possono accreditare somme da terze persone sulla Mastercard o Visa ucraina della signora X.

Per semplificare, fare un bonifico è una cosa e ti assicuro che non esiste nessun problema tecnico, ricaricare una carta Visa o MasterCard, anche se collegata ad un conto, è molto diverso.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6443
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Lettera d'invito e fideiussione bancaria

Messaggiodi vittorio_guido il domenica 8 maggio 2016, 9:54

Fatti bonifici da 2500 euro, si parla di un 4-5 anni fa come minimo.
1- nessuno della finanza mi ha mai cercato. (Sui piccoli importi nessuno ti cerca)
2-ma in che banche vi servite????

Il bonifico ha una doppia commissione una in italia e una all'arrivo in ucraina....
Ed impiega parecchi giorni, perché non è diretto ma passa su banche esterne in genere tedesche prima di arrivare in ucraina.
Fate via posta,un tempo era il sistema più economico.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6002
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Visto di ingresso





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti