Lavorare in UA con assunzione in Italia

Visto di ingresso per l'Italia

Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi gentilina il lunedì 9 dicembre 2019, 18:00

Buonasera, spero di non replicare un argomento già presente e chiedo scusa in anticipo in tal caso.
Avrei bisogno di sapere se esistono soluzioni per avere un visto di lavoro essendo però assunta in Italia, in quanto per necessità lavorative avrei bisogno di trasferirmi in Ucraina per un anno.
L'idea è quella di farmi figurare in trasferta, per continuare ad essere assunta presso la società per cui lavoro.
Qualcuno sa dirmi quali strade potrei intraprendere per poter rimanere fissa là per un periodo indeterminato?

Grazie mille in anticipo,
Alberta
Avatar utente
gentilina
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2019, 16:23
Residenza: Arzignano
Anti-spam: 42


Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi Luca il lunedì 9 dicembre 2019, 20:44

Non credo tu abbia letto il regolamento del forum.
Se l'avessi fatto sapresti che prima di postare qualsivoglia quesito è obbligatoria una breve presentazione nell'apposita sezione.
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi gentilina il mercoledì 18 dicembre 2019, 20:22

Luca ha scritto:Non credo tu abbia letto il regolamento del forum.
Se l'avessi fatto sapresti che prima di postare qualsivoglia quesito è obbligatoria una breve presentazione nell'apposita sezione.


Ciao Luca, ti chiedo scusa, ho appena provveduto a presentarmi nella sezione apposita.
Purtroppo a causa del poco tempo ho chiesto senza controllare attentamente il regolamento.

In questi giorni ho anche avuto modo di andare in Consolato ma non sono ancora riuscita a trovare la soluzione al mio problema.
Avevo provato a perseguire la strada del visto D12, in quanto dipendente dell’azienda proprietaria di quella Ucraina in cui dovrei andare, ma il console non è certo sia il visto corretto.
Sto cercando di informarmi ma non sono riuscita ancora a trovare una risposta. Provo quindi a chiedere se qualcuno potrebbe aiutarmi a capire qual è la soluzione per avere un visto >90gg considerando che lo scopo è lavorare in UA ma con assunzione in Italia.

Grazie in anticipo!!
Avatar utente
gentilina
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2019, 16:23
Residenza: Arzignano
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 18 dicembre 2019, 21:42

Vediamo se c'è qualcuno che può aiutarti. Io, purtroppo o per fortuna, da quando ho ottenuto il permesso di soggiorno illimitato ho rimosso tutto ciò che riguarda visti e burocrazia.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6835
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi markus il giovedì 19 dicembre 2019, 9:38

Non ti so dare risposta precisa, risiedo in Moldavia. La legge sugli stranieri moldava ed ucraina è abbastanza simile, fino ad un paio di anni fa quella moldava era un po’ più restrittiva.

Direi che per ottenere PDS ucraino, nel tuo caso, vi sono 2 possibilità da valutare.
Una che vieni assunta dall’azienda ucraina, l’altra che ti danno PDS quale investitore.

Hai scritto che l’azienda appartiene alla tua famiglia che ha investito in Ucraina creandovi un’azienda. Giustificabile che un membro della famiglia vada in Ucraina a seguire l’attività dell’azienda.

Se non dovesse funzionare vi è un’altra soluzione, trovi un marito ucraino. 20 anni fa la tariffa era 100 dollari, non so a quanto ammonta attualmente :D
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi peterthegreat il giovedì 19 dicembre 2019, 12:53

La cosa migliore e mandare un rappresentante dell'Azienda all' ufficio immigrazione e spiegargli la situazione.
Qui possiamo fare solo supposizioni e magari anche fuorvianti.
Gli unici che nel forum potrebbero aiutati sono Andrea di Leopoli e Andrea di Kiev.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6402
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi markus il giovedì 19 dicembre 2019, 20:12

Non ci riesce il Console ucraino a rispondere figurati io :lol:

Quando ho voluto chiedere PdS nel 2010 era appena cambiata la legge in Moldavia. Ho parlato con una Console della rappresentanza diplomatica moldava all’ONU, mi ha detto mi informo e la richiamo. Il giorno dopo mi ha richiamato e risposta si lei ha diritto al PdS, vada a Chisinau ed entro 30 giorni faccia richiesta all’Ufficio stranieri.

L’ho fatto, il funzionario dell’Ufficio stranieri mi ha risposto lei non ha diritto a PdS moldavo. Ed aveva ragione.

Conoscendo la legge stranieri ucraina ho solo indicato quale, secondo me, potrebbe essere il motivo per ottenere il PdS poi la decisione se accogliere la richiesta dipende dall’Ufficio stranieri. Una volta accolta la domanda, la decisione di rilasciare il PdS spetta alle autorità.

Concordo con te, chiedere all’Ufficio stranieri ma anche (perché la risposta può dipendere molto dalla disponibilità del funzionario) io chiederei anche ad un avvocato, notaio od agenzia che si occupano di pratiche d’immigrazione.

Mi colpisce un po’ il fatto che chi dice di avere un’azienda in Ucraina non abbia delegato la cosa al rappresentante legale dell’azienda Ucraina.
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi markus il giovedì 19 dicembre 2019, 22:15

Pietro, una piccola aggiunta. L’utente ha scritto che 20 anni fa il padre, e mi sembra anche il nonno hanno creato un azienda in Ucraina. Ora lei non sa come andare a lavorarci. Francamente, a meno che l’azienda non è un chiosco che vende sigarette, Coca Cola e cioccolatini, la cosa non mi sembra per niente credibile.

Io ho un’attività all’estero, società per azioni. Vi è un amministratore delegato. Un domani, avessi bisogno, gli direi mi serve PdS, pensaci tu. Non mi rivolgerei sicuramente, con tutto il rispetto, ad un Forum.
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi gentilina il venerdì 20 dicembre 2019, 10:32

markus ha scritto:Pietro, una piccola aggiunta. L’utente ha scritto che 20 anni fa il padre, e mi sembra anche il nonno hanno creato un azienda in Ucraina. Ora lei non sa come andare a lavorarci. Francamente, a meno che l’azienda non è un chiosco che vende sigarette, Coca Cola e cioccolatini, la cosa non mi sembra per niente credibile.

Io ho un’attività all’estero, società per azioni. Vi è un amministratore delegato. Un domani, avessi bisogno, gli direi mi serve PdS, pensaci tu. Non mi rivolgerei sicuramente, con tutto il rispetto, ad un Forum.


Il problema nasce dal fatto che io sono assunta dall’azienda italiana, e in Ucraina dovrei poterci stare un anno/2 per dare una mano ai colleghi che lavorano la ma senza l’assunzione presso quell’azienda.
A questo si aggiunge che non mi devo muovere solo io che sono la figlia, ma anche un altro collega che non ha legami di parentela pertanto avrei bisogno di capire se esiste un visto per la “trasferta” da un’azienda all’altra essendo una di proprietà dell’altra, in questo caso quella Ucraina è di proprietà di quella italiana in cui siamo assunti.
Avatar utente
gentilina
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2019, 16:23
Residenza: Arzignano
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi andrea.ua.83 il venerdì 20 dicembre 2019, 12:29

1) Stipula di contratto tra azienda italiana e azienda ucraina, oggetto il distacco del lavoratore.
2) L'azienda ucraina cura la pratica per ottenere dal centro occupazione il permesso richiesto per "assumere" lo straniero;
3) una volta ottenuto detto permesso ci si reca all'ufficio immigrazione per ottenere permesso di soggiorno (avendo fatto presso consolato all'estero visto D).

La pratica di cui al punto 2 e' stata semplificata negli ultimi anni, ma rimangono alcune collisioni o problemi che vanno risolti in loco.
Qualche tempo fa c'e' stata una direttiva interna sul punto specifico dei lavoratori distaccati, che ha risolto i problemi solo parzialmente: a volte potrebbero anche richiedere un contratto di lavoro diretto tra lavoratore ed azienda ucraina.

Questo in termini generali, poi bisogna conoscere tutti i dati.
"В гибридной войне основная битва ведется не за территорию, а за нескольких кубических сантиметров в вашем черепе".
Avatar utente
andrea.ua.83
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 700
Iscritto il: mercoledì 27 maggio 2015, 15:05
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 20 dicembre 2019, 13:28

Ciao Andrea,
LA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA PER L’UCRAINA e' una cosa eterea o esiste per davvero?
Mi spiego meglio e' un' associazione che puo' esserle d'aiuto oppure e' la classica scatole cinese all' Italiana?
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6402
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Lavorare in UA con assunzione in Italia

Messaggiodi markus il venerdì 20 dicembre 2019, 17:52

gentilina ha scritto:Il problema nasce dal fatto che io sono assunta dall’azienda italiana, e in Ucraina dovrei poterci stare un anno/2 per dare una mano ai colleghi che lavorano la ma senza l’assunzione presso quell’azienda.


La risposta di Andrea mi sembra chiara. Avevo suggerito di valutare la possibilità di ottenere PdS quale dipendente oppure investitore (ovviamente non ti è possibile ad esempio per ricongiungimento famigliare, per motivi di studio ecc.)

Vi è la questione “centro occupazione” che per te ho pensato non sarebbe un problema in quanto essendo “proprietaria” dell’azienda ucraina il centro occupazione (qui in Moldavia ufficio del lavoro) non può trovare sul mercato del lavoro un cittadino disoccupato residente in Ucraina che ha i tuoi requisiti.

Per il resto, nulla a che fare con la tua domanda, in futuro preferisco non più rispondere a domande poste nel Forum. Non voglio “fuorviare” nessuno :lol:

peterthegreat ha scritto:La cosa migliore e mandare un rappresentante dell'Azienda all' ufficio immigrazione e spiegargli la situazione.
Qui possiamo fare solo supposizioni e magari anche fuorvianti.
Gli unici che nel forum potrebbero aiutati sono Andrea di Leopoli e Andrea di Kiev.
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42


Torna a Visto di ingresso





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti