La Nuova Odessa

La politica in Ucraina.

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 13 maggio 2019, 18:07

markus ha scritto: Ora, storicamente gli Alleati vinsero la seconda guerra mondiale (quindi anche l’URSS). Ma se sento un cittadino dell’ex-URSS dire che sono loro che hanno vinto la seconda guerra mondiale mi viene da sorridere.

A proposito del fatto che ognuno scrive la storia come crede.
Io credo che l'ex URSS abbia avuto un ruolo molto importante nella sconfitta di Hitler, ma se chiedo a mia figlia, che sta studiando storia in una scuola inglese, mi risponde che a loro il professore (inglese) ed i libri (inglesi) di storia dicono che la guerra l'hanno vinta unicamente gli inglesi. :D
Proprio come se chiedessi ad un russo oggi......la risposta è scontata: le truppe sovietiche!

Sono rimasto un pò meravigliato, poi mia moglie le ha fornito la versione dei fatti che ha sempre saputo lei :D

Con vergogna devo ammettere di non ricordare bene la versione storica italiana - in particolare a chi sia stato dato il grosso merito della sconfitta di Hitler (probabilmente si parla come detto da Markus degli "alleati" in generale).
L'importante per me è che qualcuno abbia fermato quello scempio.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6938
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42


Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi dreamcatcher il lunedì 13 maggio 2019, 18:51

Forrest Gump ha scritto:Con vergogna devo ammettere di non ricordare bene la versione storica italiana - in particolare a chi sia stato dato il grosso merito della sconfitta di Hitler (probabilmente si parla come detto da Markus degli "alleati" in generale).

Sì esatto. Mio figlio in terza media ha studiato proprio ora la seconda guerra mondiale e quanto scritto sopra riassume il concetto.
Ovviamente, pur non avendola studiata a scuola in Ucraina perchè era troppo piccolo, la 'nuova versione' dei fatti si è scontrata con quanto il ragazzino aveva sempre sentito dire: come ho scritto altrove, la seconda guerra mondiale era una specie di partita URSS-Germania vinta dai padroni di casa. :mrgreen:

Concordo con Forrest, l'importante è che qualcuno abbia fermato lo scempio.

Mi piace però riflettere su una cosa che forse è banale, ma che penso possa mettere tutti d'accordo.

I nazisti sono stati sconfitti in Russia dall'armata rossa, anche perchè, geograficamente parlando, lì stavano combattendo. Non solo lì, ma anche lì. E lì combatteva anche l'armata rossa. Poi si può discutere all'infinito sulle cause della sconfitta, della vittoria e via dicendo, ma banalizzando, se vado in russia e mi rimandano indietro sconfitto non posso dire che me le ha suonate l'esercito delle isole fiji.

Siccome però si parla, o si dovrebbe parlare di guerra MONDIALE, sia i libri di storia sia topolino dovrebbero ricordare che si combatteva anche altrove e che, piaccia o non piaccia, in Francia, in Italia, nella stessa Germania i nazisti sono stati sconfitti dagli Inglesi, dai Francesi e dagli Americani.
Americani che erano probabilmente quelli che tra tutti giocavano più fuori casa.

Ora se i libri di storia sovietici, russi o ucraini , tralasciano questo particolare (ovvero il peso degli alleati nell'esito della guerra mondiale), io non lo so. Suppongo che per loro sia marginale, abituati come sono anche oggi a non guardare oltre l'orto di casa.

Poi va bè, c'è chi fa finta di niente, chi dice che non gli interessa cosa è successo da quest'altra parte, chi sogna a occhi aperti un mondo che non c'è... il fatto triste non è tanto che siano idee un po' strampalate, quanto che con esse si cancella la memoria e il sacrificio di molti.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8184
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi markus il lunedì 13 maggio 2019, 19:12

Qualche giorno fa mi trovavo con un giovane avvocato moldavo, tipo in gamba e molto preparato sul diritto moldavo. Parlando casualmente della Svizzera mi ha detto “ma la capitale è Oslo o Stoccolma ?”.

L’altro ieri la mia compagna, nata ai tempi dell’URSS dove ha frequentato le scuole, ha ricevuto un sms. Se partecipava ad un concorso poteva vincere un viaggio a Barcelona. Mi ha chiesto “Barcelona si trova in Portogallo o in Brasile ?”

Ma il massimo è stato quando anni fa la mia ex ragazza ucraina mi disse che non riusciva a capire come le isole riescono a stare a galla. Pensavo scherzasse invece no :lol:
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 13 maggio 2019, 20:59

Pietro, ti rispondo brevemente perchè siamo OT.
Ti parlo di trent'anni or sono, i famosi trent'anni di pseudo democrazia nei paesi ex URSS: ho vissuto per alcuni anni nell'entroterra di varazze (Alpicella) dove l'inezia, il menefreghismo della cosa comune, il lasciare andare in malora tutto (tranne la sedia su cui stavano seduti, era la normalità.
Ovviamente giravo la costa, sporcizia, topi e gatti con le teste grosse come leoni, la facevano da padroni, sciatteria ovunque, igiene quasi inesistente.
Per ciò che riguarda il meridione, basta guardare la TV oppure farci un giro per vedere che a tutt'oggi nulla è cambiato in meglio risoetto a.... sempre.
Certo, con Mosca o Milano si vince facile, allora vogliamo fare il confronto tra Mosca e Roma?
A secondo dei riferimenti che vogliamo usare i livelli tra Russia e Italia possono essere diversi: tu parli di autostrade russe, io potrei parlarti di strade urbane nella città di Mosca o di Minsk, le hai mai viste? Quanto tempo è che non vai a Roma?
Chiudo dicendoti che ad Oggi, Odessa è molto più pulita di molte cittè italiane (non faccio nomi) e il grigio nei paesi dell'ESt è quello delle case che erano per tutti coloro che ne avevano bisogno e non solo per chi poteva permetterselo.
Cert che una casa tutta colorata è molto più bella, ma solo da vedere da lontano!
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2724
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi dreamcatcher il lunedì 13 maggio 2019, 22:06

Gianmarco scusami, ma non penso che sia questo tipo di confronti quello che abbia un senso. Vogliamo parlare di Furmanovka, e fare il paragone con qualche sperduto villaggio dell'aspromonte? o di un paese in Russia che si chiama Griazn, e cercargli il gemello in Italia?

O dobbiamo confrontare i palazzoni grigi sovietici alle case popolari di Sesto San Giovanni?
Va tutto bene, se questo ti fa apprezzare la citta' dove vivi ora, ed è una bellissima cosa.
Non lo dico con ironia, ma con la convinzione che bisogna sentirsi bene e bisogna sapere apprezzare ciò che si ha intorno.

D'altra parte ci vuole un minimo di obiettività però.
È un dato di fatto che la gente emigra dei paesi dell'ex Unione Sovietica verso l'occidente e non il contrario.
Con tutta la buona volontà non credo che tu possa negare questo.
Ora, o questi milioni di persone sono tutti stupidi, o probabilmente nel posto in cui vivevano non vedevano solo il benessere, la giustizia sociale o la solidarietà che ci vedi tu adesso.

La mia bella è venuta in Italia perché tutto ciò che di positivo tu hai elencato di Odessa e più in generale dell'Ucraina e dell'Unione Sovietica non era abbastanza per garantire a lei ed alla sua famiglia un 'esistenza dignitosa.

E sono sicuro che al di là delle storie personali anche la tua bella sia venuta in Italia per lo stesso motivo.

Che poi oggi tu abbia la possibilità di riportarla nel suo paese di origine e con lei di realizzare tu stesso un sogno che probabilmente hai sempre avuto non vuol dire che la realtà che vivi sia da sogno.

So molto bene che è un discorso che non ti piace, e non è certo mia intenzione convincerti.

Però se si parla di storia e di come sono andati certi fatti storici purtroppo la gente dai generosi casermoni sovietici è scappata via. Forse non ha trovato Le Strade Pulite nell'entroterra ligure, e probabilmente non ha trovato nemmeno uno stato disposto a regalargli un appartamento in uno dei nostri casermoni.
Non è tutto oro quello che luccica ma trovo molto ipocrita far finta di essersi dimenticati da dove si è arrivati e soprattutto perché.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8184
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 13 maggio 2019, 22:28

Perché siamo 7 miliardi di troppo.
La causa principale è questa.
Comunque noi siamo l'unico paese che ha pareggiato la 2ª guerra mondiale.
Non è male dai....
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6358
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 13 maggio 2019, 22:29

La gente è andata via dall'ex Unione Sovietica dopo il suo disfacimento che li ha costretti ad emigrare per vivere meglio o almeno come vivevano prima. Evidentemente le perestroika non gli riempiva la pancia.
Le carte non si devono mischiare, onestà intellettuale vuole che si consideri un "prima" e un "dopo " 1989.
Ciò che io considero positivo è solo qualche rimasuglio del periodo in cui molti emigranti di oggi erano poco più che ragazzi.
I motivi per cui la gente emigra sono da imputarsi esclusivamente al "dopo" che evidentemente non ha appagato le loro aspettative; ovviamente democratiche!
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2724
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi dreamcatcher il lunedì 13 maggio 2019, 22:43

Prima del 1989 non si poteva emigrare.
Chi riusciva, scappava.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8184
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi dgta67 il lunedì 13 maggio 2019, 23:10

E spesso nel provare a scappare ci rimetteva la pelle ....
Anche questo andrebbe ricordato .

Diego.
Avatar utente
dgta67
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 386
Iscritto il: domenica 25 gennaio 2015, 19:48
Residenza: cornedo vicentino (vi)
Anti-spam: 42

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi peterthegreat il martedì 14 maggio 2019, 9:32

dreamcatcher ha scritto:[
I nazisti sono stati sconfitti in Russia dall'armata rossa, anche perchè, geograficamente parlando, lì stavano combattendo. Non solo lì, ma anche lì. E lì combatteva anche l'armata rossa. Poi si può discutere all'infinito sulle cause della sconfitta, della vittoria e via dicendo, ma banalizzando, se vado in russia e mi rimandano indietro sconfitto non posso dire che me le ha suonate l'esercito delle isole fiji.


E' un po' come avere una moglie bona che la trombano tutti, tu sei un gran cornuto pero' la moglie e' sempre la tua.

Francesco l'ha spegnata bene, per gli Inglesi l'hanno vinta gli Inglesi, questo e' il modo di scrivere la storia, si chiama storiografia.
I crOnisti dovrebbero essere più' imparziali nella descrizione dei fatti.

Faccio una domanda:
A distanza 70 anni dove si sta meglio, dove hanno vinto la guerra o dove l'hanno persa, chi e' il paese più forte economicamente in Europa?
Lo dico e lo ripeto.
Nessus paese al mondo sarebbe riuscito a rialzarsi come la Germania.

E poi basta , in Germania ci sono Tedeschi non i nazisti, in Russia combatteva la Wehrmacht. I nazisti erano il 10%.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6463
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi peterthegreat il martedì 14 maggio 2019, 11:55

Gianmarco58 ha scritto:Ovviamente giravo la costa, sporcizia, topi e gatti con le teste grosse come leoni, la facevano da padroni, sciatteria ovunque, igiene quasi inesistente.


Dai Gm non scherziamo.
30 anni fa era il 1989, mai vista una cosa del genere il Liguria soprattutto il riviera, ero abbastanza grande da capire se c'era pulito a sporco, poi ancora in questi anni dove il turismo era al massimo dello splendore.

Ad Alpicella forse, paesino di contadini.

A Odessa ci sono stato, anche nelle sono periferiche e non venirmi a dire che e' più pulita di QuartoOggiaro o del Giambellino, perché non e' assolutamente vero.

A Mosca ci sono stato, vuoi vedere le foto di Penza, Kurks, Saharank per vedere se sono uguali a Modena, Treviso o Belluno?

Qui neghiamo l'evidenza, poi siamo sempre a dire le stesse cose.
80% del parco macchine non potrebbe circolare, pensi che i pulmini in Italia sarebbero omologati?
80% delle case non avrebbero l'abitabilità.
I lavoratori hanno gli stessi diritti che da noi?

Poi mi stupisco di te che dovresti essere un progressista, esalti persone come Putin che reprimono la stampa, democrazia, se fossi un fru-fru, pensi di vivere bene in Russia, prova a fare uno sciopero.
(I russi pensano che l'omosessualità sia una malattia, come nel medioevo)

Siete mai stati a Berlino, gente di tutte le razze ed i colori, vivono tranquilli, una casa nella Germania capitalista costa 60 mila€ e se no hai i soldi lo stato ti paga l'affitto.
Questa e' la Germania, quella che ha avuto il nazismo, lo stato sociale. invece in Russia che ha sconfitto il nazismo vedo migliaia di vecchi che rovistano nella spazzatura per mangiare, macchine che passano sui marciapiedi per non fare il rosso, persone maleducate e prepotenti e.....il solito esercito di ubriachi.

25.000 morti di tubercolosi ogni anno, ma stiamo ancora a parlare?
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6463
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi Gianmarco58 il martedì 14 maggio 2019, 13:37

Scusami Pietro, per un momento non ho comsiderato una certa visione geografica dell'Italia, certo che il Giambellino o Quarto Oggiaro sono meglio di Odessa! :lol: :lol: :lol:
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2724
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi peterthegreat il martedì 14 maggio 2019, 18:06

Certo che tra Rione forcella, Tor Bellamonaca o il Labirinto di Catania, Odessa tutta vita.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6463
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi vittorio_guido il martedì 14 maggio 2019, 21:00

Quindi il muro tra Berlino est e ovest e le centinaia di persone morte erano sportivi estremi mal interpretati :lol:
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6358
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: La Nuova Odessa

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 15 maggio 2019, 10:44

Io sono sempre contro gli estremismi. Allontanano dalla realtà e portano al fanatismo.
Basta guardare il dibattito politico di oggi: non importa se qualcosa sia profondamente giusto per la nazione, si fà polemica a prescindere. Invece ci vorrebbe meno politica e più logica dei fatti.

Mi trovo perfettamente d'accordo con la nota frase di Churchill:
"il capitalismo è ingiusta ripartizione della ricchezza, il comunismo una giusta distribuzione della miseria".

Che il comunismo abbia portato la miseria e forzato la gente a scappare verso altri ideali di vita penso sia storia.
Se oggi alcuni paesi, come Cina o Russia, hanno prodotto valanghe di nuovi ricchi (e noi in occidente valanghe di nuovi poveri) non venitemi a dire che in Cina o in Russia oggi c'è il comunismo. Viceversa la loro nuova logica di pensiero: materialismo più spinto, disuguaglianze sociali, classismo, dio denaro, intolleranza verso immigrazione povera, omosessualità, diritti dei lavoratori, tasse alle imprese al 15%, e continuerei ancora all'infinito, fanno di queste popolazioni i nuovi capitalisti del nostro secolo. Ritorniamo a Churchill ed alla ingiusta ripartizione della ricchezza: ricchissimi e poveri. E' questo il comunismo cinese o russo?

Mentre nella capitalistica Italia? Tra cuneo fiscale, reddito di cittadinanza, pressione fiscale per le imprese al 70% ed una ventilata e probabile patrimoniale autunnale, ecc. stiamo arrivando ad...... una giusta ed equa distribuzione della miseria.

Est ed Ovest si stanno scambiando le carte ed i risultati.
Ha proprio ragione Lavoisier : tutto si trasforma e nulla si distrugge! :mrgreen:
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6938
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron