L'viv...terzo episodio

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

L'viv...terzo episodio

Messaggiodi doctor il lunedì 16 luglio 2012, 16:45

Buongiorno a tutti,

mi trovo a scrivervi qui, in una sezione diversa da quella dei racconti di viaggio, l'epilogo quindi già lo potete immaginare. :D

Sono partito il 10 luglio e sono tornato il 14. L'altra volta ho detto che avevo lasciato un pezzo di cuore a Leopoli, stavolta sono tornato completamente senza...

Già pochi giorni dopo il mio secondo viaggio mi sono accordato con Anya di ritornare il 10 luglio, voli e appartamento prenotati immediatamente e via...

Sebbene abbia dovuto sganciare i 40 euro di marca da bollo stavolta :evil: (non l'avevo mai messa e stavolta hanno controllato - so tutto sulle marche da bollo grazie ai mille mila post qui ma volevo solo risparmiare quella che reputo una tassa ingiusta), al check-in a treviso è saltata la luce e abbiamo ritardato, una vecchietta si è sentita male in aereo e abbiamo ritardato ancora....poi l'aereo è atterrato e quando l'ho abbracciata mi sono sentito in un altro pianeta.

Sto scrivendo ancora a caldo con il cuore che mi batte forte e il suo profumo nelle narici :D
Non è semplice descrivere la sensazione, ma chi l'ha provata sa di cosa parlo. :heart:

Le cose sono andate lisce lungo tutto il mio soggiorno, ci siamo divertiti, abbiamo bevuto, mangiato, riso e scherzato; la scelta dell'appartamento per altro mi ha permesso di avere una zona al di fuori degli occhi indiscreti e decisamente più economica dell'albergo.
Anya mi ha portato in un sacco di posti belli e meno belli, cari e meno cari (però il sushi in Svobody Prospekt alle 6 di mattina del sabato prima di partire ha avuto effetti devastanti sulla salute del mio apparato digerente), tanto per fare un esempio una sera quando siamo usciti dal Rafinad People, ci siamo fermati a comprare un paio di bottiglie di birra rozza in un baracchino, dalle stelle alle stalle..
Avrei una lista di posti da "recensire" o per lo meno sui quali vorrei dare la mia opinione, chiedo al capo se posso aprire un treadh da un altra parte o se postare su qualcosa di aperto che mi pare già ci sia.
Sono stato benissimo e non è stata una bella sensazione farsi mettere il timbro di uscita dal paese sul passaporto, non so bene cosa provo so solo che vorrei essere li adesso, ma devo lavorare, ho paura che il tempo che passa tra una visita e l'altra cancelli le cose o che le scolorisca, ho paura di imbarcarmi in cose così distanti, ho paura di cosa possa fare lei quando io non ci sono...ho tante paure, ma non vedo l'ora di tornare...avrei voluto infilarla in valigia e portarmela via...

Ora però avrei qualche avvenimento da sottoporvi, più che altro per avere un commento da voi e perchè non ritengo in questo momento di poter dare una visione parziale ed esterna.

Ho speso molti soldi questa volta, un 30% in più di quello che mi aspettavo, ma non è la mastercard vuota a preoccuparmi, sono una formichina risparmiatrice in Italia e i conti me li so fare.
Anche lei se ne è accorta e spesso mi chiedeva: "sei sicuro che non sia troppo per te?", "te lo puoi permettere?" ed io rispondendo con sincerità le ho fatto capire alcune cose sono costose anche per me, ma che in quel momento potevo permettermelo anche perchè il tempo trascorso insieme aveva un valore superiore; stiamo parlando sopratutto di ristoranti e discoteche e bar, non ha mai preteso regali di nessun tipo.
Ma finchè eravamo io e lei e basta il tutto rientrava nella norma, anzi, anche quando ci siamo salutati e le ho detto che sarei tornato, lei mi ha detto "non voglio che spendi troppi soldi per venire da me".

Il problema è sorto quando l'ultima sera lei mi ha chiesto di portare la sua amica che già mi aveva presentato una volta. Il conto a fine serata è stato particolarmente elevato ma sopratutto l'amica non ha dato tanti segni di contegno dando molto l'idea di pensare "tanto qui c'è l'occidentale di turno". Poi a fine serata Anya si è scusata e mi ha promesso che non andremo mai più in certi posti perchè ci hanno fregati.

Questa premessa perchè ancora la prima volta che l'ho conosciuta le avevo detto che avrei voluto ospitarla una settimana in Italia, e che sarebbe potuta venire una sua amica nel caso, da ingenuo che ero non avevo dato peso alla dichiarazione, sapevo che eventualmente sarebbe stata mia ospite a mie spese ma onestamente era una frase un pò buttata li sotto i fumi dell'alcool e in prossimità della mia partenza per l'Italia.. non mi aspettavo che ora sarebbe venuta a "battere cassa"....e mi rendo conto non posso avere sul groppone 2 persone per una settimana, almeno non con il ritmo di spesa che ho in Ucraina; è pazzesco ma si ricorda esattamente una marea di cose che le ho detto ancora a marzo, per un attimo ho avuto la sensazione che mi avesse registrato quando parlavo..

Ovviamente mi scoccia tirarmi indietro o dire "io pago per te ma non per la tua amica" oppure "vieni da sola per forza"; e onestamente non vedo l'ora che venga, ma le ho già detto che cose del genere che abbiamo fatto li non si possono fare in Italia perchè costano troppo. A me va bene che venga anche l'altra, è simpatica e sa eclissarsi al momento giusto, capisco che vieni in un paese sconosciuto, ospitato da una persona che alla fine hai visto per 20 giorni in tutto, capisco la paura di volare da soli, capisco tutto..per UNA volta si può fare, ma capite bene anche voi....non sono il pollo di cui si è parlato in una recente discussione. Di famiglia mi hanno insegnato ad offrire alla propria ragazza o aspirante tale ma con giudizio...ed io vorrei applicare la regola. [-(

Forse sono stato un pò prolisso ma non me ne vogliate, se lo sono stato vi spiegherò qualche passaggio meglio basta chiedere.
Attendo con curiosità la vostra opinione / consiglio.

Matteo
Avatar utente
doctor
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 164
Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 11:31
Residenza: Padova
Anti-spam: 56


Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi beppino il lunedì 16 luglio 2012, 17:23

E'un po' che volevo aprire il post "Chi paga?" per raccogliere un po' di nozioni e arrivare a un indicazione di massima su cosa si può considerare giusto, galante, eccessivo o arrogante nelle diverse situazioni. Questo perchè potrebbe essere un argomento interessante e utile a tanti utenti vanno a conoscere una ragazza e ondeggiare tra la sensazione di fare lo spilorcio e quella di fare il "pollo".

Però vuoi perchè se mi rivolgessero la stessa domanda sull'italia non saprei cosa rispondere, vuoi perchè è un argomento un po'antipatico, mi sono sempre trattenuto dal farlo.

Per quello che mi riguarda ho notato che tra i russi laddove ci sono delle donne e un uomo, l'uomo paga, siano esse coleghe, amiche, mogli, amiche delle mogli. Ad Amsterdam sono stato a cena da un pietroburghese amico di amici di amici che (beato lui che se lo poteva permettere) era in vacanza con tre donne e aveva noleggiato una casa-barcone sul canale e per una settimana ha pagato musei, ristoranti, bar e divertimenti vari. Ma queste erano amiche ex colleghe di università, mica di bunga-bunga! E non è che fossero poverelle e disoccupate. Credo sia un caso limite.

Con questo non voglio dire che ti sei condannato a una vecchiaia in miseria e forse pure solitudine... Da quello che scrivi sembra una persona ragionevole e comprensiva.
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 946
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi Neo il lunedì 16 luglio 2012, 18:07

Ciao Doctor,
Col tuo racconto,  mi hai portato indietro nel tempo.
Ricordo benissimo le sensazioni che descrivi ed ora....mi ritrovo con una fede al dito!

Se non l'hai capito, è bene che ti metti in testa una cosa: la donna ucraina pretende e si aspetta che sia  l'uomo a pagare.
Se da noi è una forma di galanteria, lì è una regola ferrea!
Quindi non metterla mai alla "prova"...per la serie.."vediamo quanto tiene a me"..."vediamo se qualche volta paga lei..."
Il risultato sarebbe disastroso e lei si sentirebbe umiliata.

Per l'amica, il discorso è diverso.
Ospitala, ok, ma non devi pagarle il volo, né tantomeno lo shopping ! 
Ovvio, però, che se andate a cena insieme, devi offrire tu.

Diverse volte, ho ospitato in  casa mia, amiche di mia moglie.
Beh..in Sicilia l'ospite è sacro..e le ho trattate da regine...ma sono state sempre molto indipendenti, per quanto riguarda le loro spese.

Il consiglio che ti do è, sii te stesso, non mettere maschere e non fare giochetti di ruolo, falle conoscere la tua vita ed il tuo mondo reale.
Credo che questo sia un passo importantissimo, per l'evoluzione della vostra relazione.

In bocca al lupo!
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi magma-x il lunedì 16 luglio 2012, 21:21

Pagare il volo alla tua ragazza va bene. Farle qualche regalino una volta qui, anche. Pagare la cena alla tua ragazza, e un piacere, va benissimo.
Ma, non credi che sarebbe meglio lasciare la sua amica a casa sua? Considera che verrebbe a conoscere i tuoi, e stare con te.

Il mio consiglio e di essere deciso e dirle (con gentilezza e tono) di rimandare il viaggio con l'amica in un secondo momento. Non ti preoccupare, capira'.

Ultima cosa, risparmia, perche i soldi serviranno successivamente, quando deciderai di far evolvere la situazione (la distanza e una brutta bestia).

p.s.: anche io mi associo a Neo e capisco benissimo qul che provi ...
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 16 luglio 2012, 21:25

Bevi di meno e prima di parlare conta fino a 10.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5685
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 17 luglio 2012, 8:29

magma-x ha scritto:Ma, non credi che sarebbe meglio lasciare la sua amica a casa sua? .
Il mio consiglio e di essere deciso e dirle (con gentilezza e tono) di rimandare il viaggio con l'amica in un secondo momento. Non ti preoccupare, capira'.

Anche io penso sia il caso di lasciarla a casa.
Spiegale chiaramente il motivo (economico) della scelta.


Falle capire che questa visita sarà un pò diversa dalla vacanza in Ucraina.
Perchè verrà a trovarti nella tua vita di tutti i giorni in Italia.
Spiegale che non vai tutti i giorni al ristorante se non sei in vacanza, quanto costerebbe andare al ristorante, disco, bar, pub, tutti i giorni in Italia e che lavorerai dalle ore xxx alle ore xxx.

Indolcisci la pillola amara, se ci sono i presupposti, dicendole che è un modo per farle vedere come potrebbe essere la vostra futura vita insieme.

Lei ha già visto come si vive in vacanza (bar, ristoranti, disco ogni sera ecc.).
Falle vedere come vivi la tua giornata standard, il tuo martedì di un qualunque giorno di ottobre, novembre ecc.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6278
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi thebluesky il martedì 17 luglio 2012, 9:32

Mi allaccio a questo thread per dire che anche io ho notato questo comportamento nelle ragazze ucraine, cioè nella mia e nella fidanzata di un altro mio amico.
Nel senso che quando si esce devo pagare sempre io ( o noi) oppure loro per uscire(posti belli) devono essere sempre in tiro e perfette cioè capelli a posto, truccate, smalto e vestite bene altrimenti non se la sentono di andare... mah?
Anche le vostre ragazze, mogli sono cosi?
Oppure se ci sono altre qualità che ancora non so per favore ditemi che vorrei sapere.... ad esempio io con la mia ex-ragazza italiana qualche volta pagava addirittura lei oppure si divideva per questo non sono abituato a questa situazione... oppure se si improvvisa ad andare in un posto ci vuole almeno 1 ora perchè loro devono prepararsi.... mah sarà perchè sono maschio ma alcune cose di questa mentalità non le capisco....
Avatar utente
thebluesky
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 32
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2012, 13:28
Residenza: novara
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi gios74 il martedì 17 luglio 2012, 10:07

Io invece ho il problema opposto... :D
Sono stato giù a Reggio per il matrimonio e naturalmente ho fatto diverse serate con gli amici...solitamente quando si è in comitiva con mogli e fidanzate la divisione del conto la si fa fra gli uomini...Vika invece pretendeva che facessi la divisione fra tutti gli ospiti e pagassi solo la mia parte e la sua...diceva: "Perchè se io prendo una pizza margherita devo pagare anche per gli spaghetti allo scoglio presi dall'amico? In UA ognuno paga quello che ordina.... :lol:
Oppure andando al bar mi precipitavo alla cassa per pagare il caffèe o gli aperitivi agli amici e lei mi rimproverava sempre dicendo: "Ma perchè devi pagare per tutti?? Ognuno non può pagare la sua consumazione??" :D
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi thebluesky il martedì 17 luglio 2012, 10:37

gios forse non sono stato chiaro :D anche la mia lei si comporta cosi nel senso che se usciamo in 4(o anche di più) se ad esempio noi prendiamo solo da bere e l'altra coppia(o altre persone) prendono anche da mangiare lei mi dice che noi dobbiamo pagare solo le nostre bevande e basta. Perchè spendere di più? dice che non giusto e corretto :D
Io volevo dire che quando usciamo solo io e lei perchè devo sempre e solo pagare io? Ripeto con le ex-ragazze italiane a volte pagavano loro oppure si divideva a metà mentre con le ragazze ucraine non è cosi cioè deve pagare sempre l'uomo.... mah....
Avatar utente
thebluesky
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 32
Iscritto il: mercoledì 21 marzo 2012, 13:28
Residenza: novara
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi claudio.r il martedì 17 luglio 2012, 11:25

Perche' li e' così :D e' la loro mentalità..l uomo paga.
L' uomo e' l' uomo.....magari ..... :badgrin: il problemino, e' che con i loro...l'uomo paga....ma dopo e' lui il capo ( senza discussioni) ... Con noi ( visto che imparano bene) quando gli fa comodo, l'uomo lo fai tu.... Quando non gli fa comodo... :roll: si adattano bene a farlo anche loro.... Io ho visto che se mantieni una linea FERMA...OK ... SE COMINCI A TENTENNARE.... Addio... Son guai......
Avatar utente
claudio.r
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 1 marzo 2010, 19:26
Residenza: firenze
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi lampo il martedì 17 luglio 2012, 13:04

claudio.r ha centrato l' :mrgreen: argomento in pieno :mrgreen: :mrgreen:

Devi aspettare un 'ora perchè si fa bella ? E ti è andata bene,io sono ormai 3 lustri che quando sento dire "mi preparo",so che se va bene sono almeno 2 ore :(
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi gios74 il martedì 17 luglio 2012, 13:45

Infatti lampo...guai ad andare al supermercato senza rossetto, ombretto e mascara.... :lol:
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi Neo il martedì 17 luglio 2012, 14:45

claudio.r ha scritto:Perche' li e' così e' la loro mentalità..l uomo paga.
L' uomo e' l' uomo.....magari ..... il problemino, e' che con i loro...l'uomo paga....ma dopo e' lui il capo ( senza discussioni) ... Con noi ( visto che imparano bene) quando gli fa comodo, l'uomo lo fai tu.... Quando non gli fa comodo... si adattano bene a farlo anche loro.... Io ho visto che se mantieni una linea FERMA...OK ... SE COMINCI A TENTENNARE.... Addio... Son guai......


Quoto in pieno! Se si tentenna...è finita! :D

Per evitare di aspettare "ad infinito" la "preparazione" per uscire...con conseguenti ritardi ad appuntamenti...adotto un piccolo espediente :twisted: ....do a mia moglie, un'orario, "anticipato" di un'ora :---) ...in questo modo, sono sicuro di essere puntuale...ma nonostante ciò...si arriva sempre all'ultimo minuto... :mrgreen: :lol:
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi gios74 il martedì 17 luglio 2012, 14:48

Neo ci provo sempre anche io ad usare questo trucchetto...e come dici tu riusciamo ad arrivare ugualmente in leggero ritardo...proverò ad anticipare l'orario di un'ora e mezza..magari funziona... :mrgreen:
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: L'viv...terzo episodio

Messaggiodi doctor il martedì 17 luglio 2012, 15:51

Molto interessanti i commenti,
vi ringrazio.

Se non l'hai capito, è bene che ti metti in testa una cosa: la donna ucraina pretende e si aspetta che sia l'uomo a pagare.
Se da noi è una forma di galanteria, lì è una regola ferrea!
Quindi non metterla mai alla "prova"...per la serie.."vediamo quanto tiene a me"..."vediamo se qualche volta paga lei..."
Il risultato sarebbe disastroso e lei si sentirebbe umiliata.


questo concetto è chiarissimo, me lo ha accennato anche un'arzilla babushka nell'aereo per tornare in Italia; e mi può andare bene, a maggior ragione visto che sono "гости" ,come dice lei, nel suo paese.
Ma sarà così anche in Italia, non intendo mettere alla prova nessuno ne mettere maschere, sto benissimo quando sono me stesso, una volta ha anticipato 50 grivne perchè mi ero distratto e posare delle cose sul tavolo e subito mi ha detto a bassa voce " ho anticipato io ma non fare vedere a tutti che mi dai i soldi in mano"; ma aggiungo anche che quando possibile lei tira fuori sempre la sua "carta sconto studenti".

Magma e Forrest:

il viaggio in Italia non si farà prestissimo, agosto è off-limits per impegni reciproci, e almeno nella prima parte di settembre è problematico per lei, in più da quello che ho capito all'amica scade il visto annuale il 19 settembre e quindi organizzeremo semmai per dopo, magari il ponte del 1 novembre...mancano 3 mesi e mezzo; ho il tempo di tornare per capire meglio che soggetto è l'amica e per vedere se magari è possibile lasciarla a casa.

Devo ancora pensare come organizzare la settimana in Italia ma mi scoccerebbe alquanto dover lavorare, mi piacerebbe farle fare un bel giro utilizzando la mia casa come base. Magari un paio 3 giorni vado a lavorare e poi faccio un week-end lungo. Bho...c'è tempo e devo riflettere, vi terrò aggiornati per condividere con voi.
Comunque ribadisco che il concetto che io in Italia non faccio la vita che posso fare li e non sono affatto ricco glielo ho ripetuto e dovrebbe essere chiaro. Le ho spiegato che faccio dei sacrifici in Italia per risparmiare danaro da poter spendere quando sto con lei e che il valore del mio denaro lo do io e nessun altro.

SE COMINCI A TENTENNARE.... Addio... Son guai......


su questo argomento ho un aneddoto; una sera mentre passeggiavamo in centro e cercavamo un posto carino per mangiare mi ha chiesto cosa volevo mangiare, non ho avuto una risposta pronta e decisa....e la sua espressione è stata di stupore misto fastidio...ho immediatamente optato per un ristorante tipico ucraino e giustificato la mia indecisione con il fatto che praticamente mangio qualsiasi cosa mi si proponga fatta eccezione per qualche abominio culinario che non riesco proprio a digerire; l'ho scampata..

Infatti lampo...guai ad andare al supermercato senza rossetto, ombretto e mascara

Argomento ai più noto che non posso che confermare..il tiraggio è migliaia di volte maggiore che la media italica.


Sull'ultimo punto sorto tra i commenti devo dire che mi è parso di vedere che mediamente sono i maschietti ucraini ad essere in ritardo constante, è facile vedere ragazze in piedi con le braccia conserte che aspettano i loro compagni di serata, magari però è solo un impressione.
Mi ritengo fortunato perchè generalmente se decidiamo di incontrarci alle 22:00, lei alle 22:01 è pronta al punto di ritrovo.
Avatar utente
doctor
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 164
Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 11:31
Residenza: Padova
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti