L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Visto di ingresso per l'Italia

L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi northernspirit il lunedì 6 febbraio 2017, 17:18

(UN DISCORSO CHE CI STIAMO FACENDO IN MOLTI)

Fonte: Libero Quotidiano

h**p://www.liberoquotidiano.it/news/italia/12292212/italia-clandestini-cristiani-accoglienza-donald-trump.html


L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così il Paese si sta suicidando
L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così il Paese si sta suicidando
Vorrà dire che anche un operaio ucraino si imbarcherà in Libia, visto che l’unico modo per entrare in Italia è farlo illegalmente.

Paradossi delle politiche sull’immigrazione: da una parte l’Italia, e l’Unione europea, accusano Donald Trump di discriminazione per il bando anti-islam; dall’altra Roma, e quindi Bruxelles, ormai da anni fanno altrettanto ai danni di chi musulmano e africano non è. Come gli ucraini, appunto, ma anche i moldavi, i filippini e i peruviani, tradizionali bacini etnici dove pescare domestici e badanti. Tutti bloccati dal «decreto flussi» del governo, che di fatto ha azzerato l’immigrazione legale, regolata dalle quote che ogni anno il ministero dell’Interno, di concerto con il ministero del Lavoro, assegna per tipologie di ingressi (etnie e categorie professionali), a tutto vantaggio degli arrivi irregolari.

Il Testo unico sull’immigrazione del 1998 prevede che il Viminale, ogni dodici mesi, elabori la tabella con gli ingressi consentiti sul territorio nazionale. Si tratta di uno strumento non solo per governare il flusso migratorio, aprendo le porte solo alle persone di cui effettivamente c’è bisogno - dal punto di vista lavorativo - ma anche per rafforzare i rapporti bilaterali con i Paesi di provenienza dei migranti, conditio sine qua non per rendere effettivi i rimpatri degli irregolari.

STRUMENTO BLOCCATO
Peccato che da almeno due anni questo strumento per favorire l’immigrazione a basso impatto sociale - per la maggior parte rivolta a cittadini dell’Est e a lavoratori di religione cristiana del Sudamerica - sia sostanzialmente fermo. Il «decreto flussi» per il 2017, che sarà emanato a breve, non dovrebbe discostarsi da quello varato per il 2016. Dovrebbero essere circa 30mila i lavoratori extra-Ue cui l’Italia aprirà le porte legalmente. Nel 2016 erano stati 30.850. In questo numero, però, sono comprese sia le conversioni, «in permessi di soggiorno per lavoro subordinato e per lavoro autonomo, di permessi di soggiorno rilasciati ad altro titolo», sia le ammissioni «per motivi di lavoro subordinato stagionale».

Quest’ultima voce, secondo le prime bozze del decreto per il 2017, dovrebbe assorbire circa 17mila ingressi previsti per il nuovo anno. Per tutti gli altri a caccia di un permesso di soggiorno non stagionale, i posti a disposizione dovrebbero essere, nella migliore delle ipotesi, un migliaio. Tutto questo mentre l’immigrazione senza regole, di origine musulmana, continua: a ieri erano già 4.504 gli stranieri sbarcati sulle nostre coste dall’inizio dell’anno. Numeri di poco inferiori a quelli registrati, nello stesso periodo, nel 2016 (5.273), quando alla fine furono 181.436 i richiedenti asilo entrati in Italia. Il numero più alto mai registrato. Insomma, per chi non proviene da Africa e Medio Oriente entrare in Italia per lavorare in pianta stabile nel nostro Paese sarà praticamente impossibile. A meno di non varcare i confini nazionali, ecco il paradosso, attraversando il Mediterraneo grazie agli scafisti.

LA DENUNCIA
«Una persona che vuole entrare rispettando le regole non può entrare. Questa gestione del fenomeno è tutta sbagliata. I più arrabbiati di tutti sono i migranti regolari», attacca Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia. Dorota Shkurashivska, presidente dell’associazione Azazello, un’associazione di stranieri dell’est Europa, soprattutto ucraini, residenti in Italia, conferma: «L’Italia respinge gli europei ucraini, moldavi, bielorussi e gli altri cristiani del Sudamerica o delle Filippine, ma in compenso accoglie a braccia aperte africani e musulmani che arrivano tramite la Libia».

Altro che Trump. «Da anni l’Italia e la Ue favoriscono l’immigrazione africana e musulmana a scapito degli immigrati che provengono dal resto del mondo. Questa non si chiama discriminazione etnica e religiosa?», si chiede la donna. Oltretutto in Ucraina, notizia di ieri, continua l’offensiva russa nel Donbass. Il ministero degli Esteri di Kiev ha denunciato l’uso, da parte di Mosca, di armi vietate dagli accordi internazionali. «E questa non sarebbe guerra? Va finire che i miei connazionali non avranno altra scelta che quella di provare a entrare irregolarmente». Per Dorota Shkurashivska l’immobilismo sul fronte dei flussi ha una spiegazione semplice: «Tutta l’immigrazione viene assorbita da chi sbarca illegalmente in Italia».

di Tommaso Montesano
Avatar utente
northernspirit
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 21
Iscritto il: venerdì 6 gennaio 2017, 1:12
Residenza: Verona
Anti-spam: 42


Re: L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi valkrav il lunedì 6 febbraio 2017, 22:56

Beh, cosa vuoi ?

a chi quel povero Gheddafi non stava bene ?
Chi e seminato la "democrazia" sulle coste libiche ?
Chi ha esportato questa maledetta democrazia in Siria ?

Allora e arrivata la stagione di mangiare la frutta matura !
Миром правит не тайная ложа, а явная лажа
Avatar utente
valkrav
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 941
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2011, 22:55
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi andrey il martedì 7 febbraio 2017, 0:40

I flussi sono fermi da anni per la nota crisi Italiana

questi argomenti sono noti e ben sfruttati a fini politici da vari gruppi anche mensionati

al problema degli sbarchi di profughi e forse anche qualche uno che lo e' un po' meno
si sta da tempo cercando una soluzione democratica ed umana
ai facili proclami...

come succede spesso da un tentativo di populismo si passa a quello piu' ampio e di moda

mi spiego non e' che i flussi aperti fossero amati dagli stessi movimenti partiti o altro

adesso si e' ampliato lo specchio di attacco con i profughi...
prima erano i meridionali...

in Siria forse e' noto cio' che ha fatto putin quelli che vediamo arrivare sono i fortunati rimasti vivi
poi ci sono altri paesi con dittature guerre,fame...

Alternative all'accoglienza un paese civile e democratico ne ha poche
anche trump osannato come putin da una "certa schiera"di persone
ha minacciato sanzioni a agli stati che non avessero accettato gli accompagnamenti dei clandestini...

Dobbiamo essere sinceri anche con Noi stessi (parlo di Ucraini visto il forum dove ci troviamo)
molti anzi molte vista la alta percentuale femminile di emigrazione Ucraine erano irregolari

se si parla di rubare lavoro..
si potrebbe cantare la canzone di branduardi
rivista
e venne dal sud italia che rubo' il lavoro a chi ci stava ..
e vennero igli albanesi che rubo' il lavoro
e vennero i romeni
e vennero gli ucraini..ecc...

tutte le volte gli attacchi xenofobi si ripetevano e cambiavano soggetto...

Ritornando in tema rapporti Ucraina Italia
adesso non e' sostenibile un apertura flussi per lavoro
quando anche i lavori considerati piu' umili o ricercati
hanno i centri per l'impiego e qualsiasi ufficio o posto di ricerca lavoro pieni di regolari..


la risoluzione del problema dei profughi che forse si vuol ignorare le pene e i drammi che si portano dietro
e' di difficile soluzione immediata e breve...

tralascio la questione religione
la nostra Costituzione parla chiaro come quella USA
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”.

cosa si vorrebbe un decreto flussi tra cui la religione sia motivo di maggior favore??
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi andrey il martedì 7 febbraio 2017, 1:21

e poi vorrei ricordare che punto di orgoglio per l'Ucraina
e' che la quasi totalita' dei profughi del Donbass e della Crimea prima
sono stati assorbiti internamente
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi valkrav il martedì 7 febbraio 2017, 21:39

andrey ha scritto:in Siria forse e' noto cio' che ha fatto putin quelli che vediamo arrivare

ma certo che putin ha creato "ribelli moderati", isis, ecc :badgrin:
credi davvero ?
andrey ha scritto:se si parla di rubare lavoro.
...
e vennero gli ucraini..ecc...

mai sentito che ucraini "rubano lavoro"
semplicemente perché sono pochissimi rispetto gli stessi rumeni/albanesi/marocchini

andrey ha scritto:tralascio la questione religione
la nostra Costituzione parla chiaro come quella USA
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”.

ma da dove prendono la retribuzione i preti in Italia ?

andrey ha scritto:cosa si vorrebbe un decreto flussi tra cui la religione sia motivo di maggior favore??

come flussi sono suddivisi tra i vari paesi potevano fare in modo indiretto
Миром правит не тайная ложа, а явная лажа
Avatar utente
valkrav
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 941
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2011, 22:55
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi andrey il mercoledì 8 febbraio 2017, 1:11

Mi spiace ma su siria siamo ot
Ma putin ha applicato modello Grosny
Anche se la putin politica rimane purtroppo attuale anche per la Nostra Ucraina

-http://www.ilpost.it/2016/10/02/battaglia-di-grozny-aleppo/

Sono stati fermati ceceni in austria, con armi,l'aeroporto turco gli attentatori avevano passaporto russo..
Poi ognuno ha le proprie idee ed facolta'di analisi indipendente e libera

Per gli stranieri o altro dipende dal periodo ...chi ruba lavoro secondo chi vuole marciare sull'argomento politicamente
Ne sanno anche se con lievi allusioni mia moglie e figlia.
In quanto straniere...

Sono gli stranieri che rubano lavoro..per l'etichetattura dipende dal momento..come per altri problemi
Gli emigrati italiani ne sanno qualcosa...cambiano solo chi e'ritenuto straniero..in un determinato paese,
specie in momenti di crisi economica

Per quanto riguarda quello che tu definisci retribuzioni preti
Devi fare ricerche su come si finanziano le varie religioni
A merito o svantaggio l'Italia e'la patria della religione cattolica
Ma la costituzione per fortuna lascia ampia liberta'

I flussi sono regolati da una legge
Come succede tra paesi vicini spesso esistono accordi bilaterali
Se no la legge deve essere uguale per tutti.

In altri paesi Ue ci sono regolementazioni diverse
Piu aperte o restrittive

Le discriminazioni tentate o realizzate da trump
Sono per ora impensabili in Europa,vediamo lo sviluppo o meno dei gruppi xenofobi
Non posso personalmente che deplorarle
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi northernspirit il mercoledì 8 febbraio 2017, 13:29

Sono stato in un ufficio immigrazione regionale e vedo un'aiuto più propenso verso africani e pseudo-rifugiati che non vengono da paesi in guerra pouttosto che cittadini non-UE con passaporti regolari.
Avatar utente
northernspirit
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 21
Iscritto il: venerdì 6 gennaio 2017, 1:12
Residenza: Verona
Anti-spam: 42

Re: L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi T1000 il mercoledì 8 febbraio 2017, 14:02

@northernspirit

su un immigrato ucraino non è possibile lucrare, mentre il mantenimento di un clandestino africano ha un costo di €35/giorno. Capito mi hai?
Viva l'A. e po bon!
Avatar utente
T1000
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 973
Iscritto il: martedì 16 giugno 2015, 12:56
Residenza: Trieste e Odessa
Anti-spam: 42

Re: L'Italia accoglie i clandestini e caccia i cristiani: così i

Messaggiodi andrey il giovedì 9 febbraio 2017, 0:21

I luoghi comuni sui profughi o quantomeno coloro che sbarcano sulle nostre coste
Sono ben conosciuti
Resta da trovare la soluzione possibile

Per gli Ucraini del Donbass e forse della Crimea ci sono possibilta'di richiesta di asilo

Gli altri seguono la normale legislazione.
Che al dire il vero con gli anni e'migliorata.

La Georgia ha ottenuto ok sul visa free
E sono gioie e polemiche

Cosi'se accadra'quando lo otterra'l'Ucraina
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42


Torna a Visto di ingresso





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti