L'altra parte della barricata

La politica in Ucraina.

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi vittorio_guido il giovedì 19 febbraio 2015, 23:41

Max Ti quoto in tutto :)
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5776
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56


Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi benny il venerdì 20 febbraio 2015, 12:53

Secondo me l'UE fa bene ad essere "rigida"... molti paesi vi sono voluti entrare... ma alcuni forse solamente per farsi "mantenere" a suon di sovvenzioni... ma le sovvenzioni vanno restituite con GLI INTERESSI... anche perché gli stessi sono stati promessi ai risparmiatori già europei... e allora dove sta la ragione ?

La solidarietà va bene... ma farsi prendere per il "BIP" non ci sta...

Ve la ricordate la scena di "Fra-Diavolo" con Ollio e Stanlio quando cercano di rapinare il boscaiolo???

Bhè è la stessa identica cosa...
Avatar utente
benny
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 125
Iscritto il: venerdì 23 maggio 2014, 12:31
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 42

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 20 febbraio 2015, 15:12

Secondo me la UE non è rigida, è troppo flessibile!
A meno che tu non ti riferisca all'entrata nella UE dell'Ucraina, cosa che non è mai neanche stata ventilata.

Per farla in breve: non ho capito il tuo discorso :mrgreen:, né cosa c'entra il farsi mantenere col tema trattato qui e più in generale con l'Ucraina.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6278
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 20 febbraio 2015, 21:06

Il mondo che verrà.
Arrestate 8 persone a Mosca perché portavano fiori davanti all'ambasciata ucraina per commemorare i morti di Maidan dell'anno scorso. Buona fortuna ai seguaci ed amanti di questo genere di mondo.
-http://www.pravda.com.ua/news/2015/02/20/7059295/
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6278
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi Gianmarco58 il venerdì 20 febbraio 2015, 21:43

Forrest Gump ha scritto:Il mondo che verrà.
Arrestate 8 persone a Mosca perché portavano fiori davanti all'ambasciata ucraina per commemorare i morti di Maidan dell'anno scorso. Buona fortuna ai seguaci ed amanti di questo genere di mondo.
-http://www.pravda.com.ua/news/2015/02/20/7059295/

Nessuno è perfetto, cercheremo di porre rimedio, lottando tutti per un mondo migliore.
Gli uomini sono sanguinari, NON le Ideologie! (Peterthegreat)
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2279
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi Gianmarco58 il giovedì 26 febbraio 2015, 12:26

Durante una comunicazione coi miei conoscenti a Lugansk, mi viene riferito quanto segue:
la vita in città è molto difficile, senza certezze anche per un futuro immediato, non arrivano merci dal resto dell'Ucraina, i prodotti anche quelli alimentari scarseggiano e quelli che si trovano hanno prezzi aumentati anche oltre il cinquanta per cento.
Ubriachi e piccola criminalità sono praticamente scomparsi in quanto, se individuati vengono immediatamente arrestati.
Mi si dice inoltre, che in alcune località in territorio ucraino avvengono soprusi da parte di gruppi di nazionalisti /AIDAR e compagnia bella) nei confronti della popolazione civile, per esempio entrano nei negozi e costringono i presenti a cantare l'inno ucraino, chi non lo fa viene fatto spogliare e fatto uscire al freddo come punizione.
Gli uomini sono sanguinari, NON le Ideologie! (Peterthegreat)
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2279
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 26 febbraio 2015, 12:58

Gianmarco58 ha scritto:in alcune località in territorio ucraino

Sarebbe utile sapere anche dove... non vorrei trovarmi in situazioni spiacevoli , io le parole dell'inno ucraino non le so :(

Però effettivamente potrei impararlo :mrgreen:
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7558
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi Carlo Martini il giovedì 26 febbraio 2015, 13:20

Vorrei segnalarvi una lettera da parte di chi è veramente "dall'altra parte della barricata":
h**p://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2015/02/26/la-crisi-ucraina-nel-racconto-di-un-ortodosso-russo/?ref=HROBA-1

A voi che siete più esperti il compito di trovare gli errori...
Mi incuriosisce il concetto di Ucraina "nazione tutta da costruire".
Per quanto mi riguarda il giudicare quanto sta accadendo come un "cavallo di xxxx per la Chiesa cattolica, poiché dentro questo cavallo si nascondono tutti gli stessi protagonisti della scristianizzazione radicale" mi fa imbufalire: la gente muore per mano dei russi (certo, non solo) e questo si preoccupa dello spirito...
Mah!
Avatar utente
Carlo Martini
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 139
Iscritto il: martedì 18 novembre 2014, 14:01
Residenza: Bologna
Anti-spam: 42

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi Gianmarco58 il giovedì 26 febbraio 2015, 13:23

dreamcatcher ha scritto:
Gianmarco58 ha scritto:in alcune località in territorio ucraino

Sarebbe utile sapere anche dove... non vorrei trovarmi in situazioni spiacevoli , io le parole dell'inno ucraino non le so :(

Però effettivamente potrei impararlo :mrgreen:

Starobielsk, nell'oblast di Lugansk ancora in zona Ucraina (spero di averlo scritto correttamente) questa è una delle località dove è avvenuto il fatto citato sopra.
Per quanto riguarda l'inno, ti do un consiglio: quando ero studente, io conoscevo: bandiera rossa, faccetta nera e bianco fiore, e giravo tranquillamente per Milano negli anni '70. :D
Gli uomini sono sanguinari, NON le Ideologie! (Peterthegreat)
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2279
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi gios74 il giovedì 26 febbraio 2015, 13:38

Allora Dream devi imparare anche l'inno russo se vuoi stare tranquillo...usali in base alle necessità... :mrgreen:
Ma la Novarussia #-o ha anche un proprio inno?? Se indipendenti vogliono essere dovrebbero esserlo in tutto...
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi Franco il giovedì 26 febbraio 2015, 17:39

Carlo Martini ha scritto:Vorrei segnalarvi una lettera da parte di chi è veramente "dall'altra parte della barricata":
h**p://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2015/02/26/la-crisi-ucraina-nel-racconto-di-un-ortodosso-russo/?ref=HROBA-1

A voi che siete più esperti il compito di trovare gli errori...
Mi incuriosisce il concetto di Ucraina "nazione tutta da costruire".
Per quanto mi riguarda il giudicare quanto sta accadendo come un "cavallo di xxxx per la Chiesa cattolica, poiché dentro questo cavallo si nascondono tutti gli stessi protagonisti della scristianizzazione radicale" mi fa imbufalire: la gente muore per mano dei russi (certo, non solo) e questo si preoccupa dello spirito...
Mah!


Non conosco la storia della religione ortodossa e i suoi sviluppi nel corso degli anni, posso dire per aver letto sui vari media circa la presa di posizione netta politicamente del Patriarca di Mosca circa la guerra nel Donbass,altro che posizione neutrale come lascia intendere quel signore.
Afferma che e' illegittimo il Patriarcato di kiev, non so cosa dire, ma quantomeno mi suona strano.
Ma il fiore all'occhiello di questo sacerdote , e da questo si vede la sua "imparzialita'" e' l'affermazione ." del reale rigetto dell’ucrainizzazione forzata (del Donbass)....come dire che con la rivoluzione del Maidan si e' cercato di "ucrainizzare" il donbass....mi chiedo se Kiev forse fino al 2013 era russa :D
Avatar utente
Franco
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 760
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:29
Località: Roma

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi andbod il venerdì 27 febbraio 2015, 4:04

Il Patriarca di Mosca è una figura molto distante dalla religione e molto vicina alla politica e al business. In Ucraina non è molto differente, tanto è vero che anche il Patriarca di Kyiv ha una posizione molto dura nei confronti della guerra nel Donbass.

Il Patriarcato di Mosca finanzia apertamente il DNR e l'LNR con tanto di raccolte pubbliche di fondi.

Le due Chiese sono scisse da tempo e non si riconoscono a vicenda e nel corso degli anni il Patriarcato di Mosca ha perso moltissima della sua influenza in Ucraina, restando di fatto relegato ad alcune Regioni specifiche.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7188
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Religione !?

Messaggiodi benny il venerdì 27 febbraio 2015, 9:01

Per favore non tirate in ballo la religione...

Ormai dovrebbe essere chiaro a "tutti", nel 2015, che è solo una "SCAM sentimentale";

Gli stregoni che "incantano" il popolo e i sovrani sfruttando le debolezze psicologiche e agendo sulle sensibilità, sulle coscienze, facendo fare a tutti quello che vogliono .... ( ed è uguale per qualsiasi credo ed etnia ... )...

al grido: "Voi andate a zappare che noi preghiamo" ... loro si arricchiscono, si divertono con donne in gran segreto, e fanno una vita da Nababbi dicendo agli altri di rimanere poveri che di essi sarà il "regno dei cieli" ( e intanto loro se la spassano qua giù...)

...molte delle tecniche di persuasione (che derivano dalla teologia) oggi sono insegnate (ci sono apposite "scuole" clandestine) ai/alle truffatori/trici seriali sul Web ... e non solo... ci sono anche quelle che si intrufolano nelle famiglie come lavoranti o badanti e poi, lentamente, con abili "manovre"... diventano le "padrone" della casa... una volta "allisciato" il capofamiglia...

... Se leggete la storia del regno di Kiev (prima ancora che dalla sua costola nascesse la Russia) e come sia stata scelta la "religione di stato" ... vi renderete conto di quanto ho scritto prima...

<< magari un Dio, da qualche parte, ci sarà... ma non avrà di certo dei canali preferenziali con cui parlare... è solo nella coscienza individuale che si fa sentire... >>... [-o<
Avatar utente
benny
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 125
Iscritto il: venerdì 23 maggio 2014, 12:31
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 42

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi Carlo Martini il venerdì 27 febbraio 2015, 17:03

La religione e soprattutto la religiosità, un sentimento molto personale, sono argomenti delicati e non credo vadano discussi in questo forum, men che meno censurandole tout court. E parlo da ateo.

Quel che invece è oggettivo è discutibilissimo è il ruolo politico che le religioni e i loro esponenti ricoprono.
Ed è proprio il caso assurdo dei due patriarcati che invece di condannare la guerra senza se e senza ma la usano per fare proselitismo attraverso il nazionalismo.

Vergognoso!
Avatar utente
Carlo Martini
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 139
Iscritto il: martedì 18 novembre 2014, 14:01
Residenza: Bologna
Anti-spam: 42

Re: L'altra parte della barricata

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 27 febbraio 2015, 17:31

Mi associo a Carlo.
lascerei perdere la religione.
ognuno è libero di pensarla come vuole. Basta che non dusturba me e i miei credi o ideali.

Discorso diverso per una chiesa che si schiera con uno o con l'altro.
Dovrebbero essere i primi a predicare la pace ed a trovare un accordo....
invece.....
vergognosi....
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5776
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti