Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Visto di ingresso per l'Italia

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi vanchy il martedì 31 maggio 2011, 15:41

andrey ha scritto:
vanchy ha scritto:Ciao,
non sono riuscita a trovare la risposta alla mia domanda in nessuna sezione del forum..
Con un visto turistico per l'Italia, il cittadino russo che viaggia in aereo, può fare scalo in qualsiasi aeroporto oppure solo in aeroporti di Paesi Schengen oppure non può fare scalo?


anche se amo molto la frase di Albert Einstein
Quando si rifugiò in USA, per sfuggire alle persecuzioni naziste, alla dogana degli Stati Uniti gli fu posta una domanda: di che razza è lei? Einstein rispose: L'unica razza che conosco è quella umana!! =D>

le regole dovrebbero essere uguali a quelle dei cittaidini Ucraini

comunque dipende dal tipo di visto solitamente si
vedi questi link che mi sembrano molto chiari
http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/S ... italia.htm

http://www.poliziadistato.it/articolo/2 ... _ingresso/

mi sbaglio o avevi domande circa un viaggio in Ua con Carpatair
come è andato??




ah che memoria!
una settimana prima della partenza è arrivata la CDS quindi non saprò mai se con la sola ricevuta saremmo riusciti a fare scalo a Timisoara!
Avatar utente
vanchy
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 37
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 11:32
Residenza: como
Anti-spam: 56


Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi Neo il mercoledì 1 giugno 2011, 19:39

Salve a tutti
Anche io sto organizzando il visto per mia suocera e avrei bisogno di una informazione.
In quale ufficio di Kiev, si richiede l'originale dello stato di famiglia?
Grazie!
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi alandd2001 il giovedì 2 giugno 2011, 10:57

Di solito ci sono 2 opzioni:

Il Zags (quello centrale o quello rionale, questo deve essere tua suocera a capirlo) oppure al Zhek, ma dubito.
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi Neo il giovedì 2 giugno 2011, 16:31

Grazie 1000 aland!!
Avatar utente
Neo
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 30 agosto 2009, 10:31
Residenza: Palermo
Anti-spam: 56

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi pcamilla il venerdì 3 giugno 2011, 18:30

E' arrivato il visto anche per i miei suoceri =D> =D> (in una settimana)

Per loro è la prima volta in Italia ed in Europa, non avevano mai avuto visti (mai usciti da ex Unione Sovietica) =D>
Mio suocero è curiosissimo! :D Sono contento per loro.
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi pcamilla il venerdì 17 febbraio 2012, 0:53

Riporto in alto questo thread , per aggiornarlo con il nuovo VAC.

Oggi abbiamo preso l'appuntamento via internet per presentare i documenti per mia suocera.
Richiederemo 42 giorni (questi sono tutti i giorni di vacanza dal lavoro che puo'\vuole prendere mia suocera) , per far arrivare la mamma di mia moglie dal 5 maggio al 16 giugno , in quanto il giorno 11 maggio , se tutto andrà bene , sarà il giorno di scadenza della gravidanza di mia moglie e l'arrivo della piccola Margherita.

Ovviamente mia suocera vuole stare piu' tempo possibile con Elena.

Speriamo bene , i documenti li abbiamo già pronti , visto anche la richiesta dello scorso anno , ed abbiamo l'appuntamento per il giorno 6 marzo; data che abbiamo potuto scegliee sul sito (compreso l'orario).

Come si dice da ste parti...... speremmu ben!

Unico neo\inghippo , è sempre il documento di viaggio: il volo sui siti delle compagnie lo devi acquistare obbligatoriamente, ovvio ci sono anche tariffe con cambio di data , ma sono prezzi spropositati . Utilizzeremo , come l'anno scorso , un sito internet dove si puo' prenotare il volo fino a 3 giorni prima della consegna dei documenti e se esito positivo del Visa , in seguito , acquistare il volo stesso.
Il sito è in UA , non conosco l'indirizzo e non voglio postarlo sul forum per evitare spam , comunque se chiedete a parenti\amici residenti in UA , penso che lo conoscano.
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 17 febbraio 2012, 1:10

Allora auguri!!!
Tua moglie è diventata cittadina italiana, (se non ricordo male) tua suocera come madre non dovrebbe avere troppi problemi, l'invito l'ha fatto tua moglie?
Facci sapere com'è il nuovo vac che tra un mese due servirà anche a noi!!!
Ciao
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6358
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi gios74 il venerdì 17 febbraio 2012, 8:25

Auguri!!!
Sono curioso anche io di sapere com'è il nuovo VAC...servirà anche a me fra un paio di mesi...
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi uvdonbairo il venerdì 17 febbraio 2012, 17:59

Fai una lettera scritta di tuo pugno nella quale spieghi i motivi della visita e della durata, dici semplicemente la verità e vedrai che non avrai problemi. :D
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4671
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi pcamilla il mercoledì 7 marzo 2012, 0:14

Oggi mia suocera è andata al nuovo VAC.
Innanzi tutto è comodo in quanto in centro (tra l'altro vicino ad un appartamento che avevo affittato anni fa in T.Shevcenko ).

Novità rispetto all'anno scorso.
Mia suocera si è presentata con gli stessi identici documenti portati in precedenza....ebbene, l'hanno rispedita indietro!

Mia suocera lavora ma prende anche una pensione per via di Chernobyl (abitava e lavorava a Pripiàt); l'anno scorso era bastato solo il libretto della pensione (oltre gli altri documenti ) , mentre questa volta hanno voluto anche un certificato del "Fondo Pensioni dell'Ucraina" , dove attesta gli ultimi 6 mesi di pensione IN CIFRE (mentre il libretto indica solo che si prende una pensione).

Qui il primo cambiamento .....perchè l'anno scorso non lo hanno chiesto?
Per "fortuna" , le hanno detto che puo' portare quel documento l'indomani mattina......
Fortuna o sfortuna? Mio suocero lavora per il Comune ed ha molte conoscenze ed è riuscito ad ottenere questo documento in breve tempo con qualche telefonata , altrimenti ci sarebbero voluti giorni , di conseguenza , bisognava prendere un nuovo appuntamento al VAC .....con tempi ovviamente allungati! (pensate ad una persona che non ha conoscenze..... #-o )

Secondo cambiamento o svista nella prima richiesta del Visa : non ha pagato nulla per i diritti consolari (35€) in quanto è parente fino al 4°. Strano! L'anno scorso pero' i soldini se li sono presi!!!!

Altra novità.....l'assicurazione sanitaria si puo' stipulare direttamente al VAC senza costi aggiuntivi.

Domattina consegnerà questo "benedetto" documento richiesto e si attenderà come andrà a finire.
Vi terro' aggiornati.
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi gios74 il mercoledì 7 marzo 2012, 0:34

Mmmm... sarà il caso di dire a Vika di portarsi più documentazione rispetto a quanto fatto fin'ora...
Lei per arrivare a Kiev deve farsi una notte in treno, e dover tornare indietro perchè magari chiedono qualche documento più specifico rispetto a prima, non sarebbe proprio il massimo... [-X
Grazie Paolo..
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi kontecagliostro il mercoledì 7 marzo 2012, 1:24

Alla mia Vika hanno dato delle informazioni anche al telefono prima dell'appuntamento. Soprattutto per chi risiede lontano è una opportunità importante.
Avatar utente
kontecagliostro
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 687
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2010, 14:03
Residenza: Messina - Priluki
Anti-spam: 42

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi andbod il mercoledì 7 marzo 2012, 8:00

pcamilla ha scritto:Mia suocera lavora ma prende anche una pensione per via di Chernobyl (abitava e lavorava a Pripiàt); l'anno scorso era bastato solo il libretto della pensione (oltre gli altri documenti ) , mentre questa volta hanno voluto anche un certificato del "Fondo Pensioni dell'Ucraina" , dove attesta gli ultimi 6 mesi di pensione IN CIFRE (mentre il libretto indica solo che si prende una pensione).


In realta' non esiste un elenco completo e definitivo di documenti da portare. Piu' ne porti e meglio e'.... il VAC pare che abbia ricevuto indicazioni molto piu' stringenti da parte del Consolato sul pacchetto "minimo" di documenti da presentare visto che da qualche tempo il Consolato Italiano applica un politica molto piu' rigida sul rilascio dei visti. Questo pero' a mio avviso e' un vantaggio perche' vengono gia' da subito richiesti piu' documenti per agevolare la decisione di chi valuta la pratica.

Anche per il lavoro in teoria viene richiesta solo la lettera da parte dell'azienda attestante il reddito e il libretto di lavoro (peraltro richiesta illecita visto che in Ucraina per Legge non si puo' rimuovere il libretto dal posto di lavoro), ma se si aggiunge anche l'estratto bancario dell'accredito sul conto o sulla carta prepagata e la certificazione del pagamento delle relative imposte dal fondo pensioni Ucraini e' sicuramente un punto in piu' a favore del richiedente in quanto toglie ogni dubbio sul fatto che i documenti siano forgiati.

Personalmente mi e' capitato in passato che non concedessero un visto ad un mio dipendente perche' la firma sulla lettera d'invito di un'azienda con cui collaboriamo in Italia non era esattamente identica a quella fatta 10 anni prima sulla carta d'identita' del rappresentate dell'azienda stessa. Da quel giorno in poi controllo sempre la corrispondenza delle firme e faccio (anche se non e' obbligatorio) autenticare la firma in Comune in Italia.

pcamilla ha scritto:Secondo cambiamento o svista nella prima richiesta del Visa : non ha pagato nulla per i diritti consolari (35€) in quanto è parente fino al 4°. Strano! L'anno scorso pero' i soldini se li sono presi!!!!


Questo in realta' e' gia' previsto dall'entrata in vigore dell'accordo tra UE e Ucraina per la facilitazione dei visti. Qualsiasi sia il tipo di visto richiesto se viene dimostrato con un documento che si e' parenti fino al quarto grado di cittadino UE, il visto e' gratuito. Pare che da quest'anno la cosa verra' estesa anche a pensionati e studenti, ma la nuova versione dell'accordo e' ancora in fase di approvazione.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi andrey il mercoledì 7 marzo 2012, 15:33

andbod ha scritto:Questo in realta' e' gia' previsto dall'entrata in vigore dell'accordo tra UE e Ucraina per la facilitazione dei visti. Qualsiasi sia il tipo di visto richiesto se viene dimostrato con un documento che si e' parenti fino al quarto grado di cittadino UE, il visto e' gratuito. Pare che da quest'anno la cosa verra' estesa anche a pensionati e studenti, ma la nuova versione dell'accordo e' ancora in fase di approvazione.


sempre stato gratuito con la direttiva e il decreto successivo dls 30/2007
leggi pure sito ambasciata
CATEGORIE DI RICHIEDENTI ESCLUSE DAL PAGAMENTO DEL VISTO
Sono esenti dal pagamento dei diritti per il trattamento della domanda di visto i cittadini ucraini:

studenti (per breve o lungo soggiorno);
minori di età, fino a 6 anni (per breve soggiorno);
parenti fino al II grado di cittadini U.E. (per breve o lungo soggiorno, ma unicamente a condizione che accompagnino il cittadino U.E. ovvero lo raggiungano su suo esplicito invito);
ricercatori scientifici, come definiti nella Raccomandazione 2005/761/CE del 28.09.2005;
speciali categorie previste dall’accordo di facilitazione per il rilascio dei visti U.E.-Ucraina

N.B.: Nessun altro costo aggiuntivo, oltre a quelli sopra elencati, è previsto a carico del richiedente il visto. La richiesta di somme di denaro, a qualunque titolo, in cambio di promesse agevolazioni per l’ottenimento del visto, costituisce grave violazione di legge ed è perseguito penalmente.


rimangono sempre le aggintine a volte dubbie a volte palesemente non previste dalle normative della nostra P.A.

dls 30/2007
Art. 5.
Diritto di ingresso

1. Ferme le disposizioni relative ai controlli dei documenti di viaggio alla frontiera, il cittadino dell'Unione in possesso di documento d'identità valido per l'espatrio, secondo la legislazione dello Stato membro, ed i suoi familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, ma in possesso di un passaporto valido, sono ammessi nel territorio nazionale.

2. I familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro sono assoggettati all'obbligo del visto d'ingresso, nei casi in cui e' richiesto. Il possesso della carta di soggiorno di cui all'articolo 10 in corso di validità esonera dall'obbligo di munirsi del visto.

3. I visti di cui al comma 2 sono rilasciati gratuitamente e con priorità rispetto alle altre richieste.

4. Nei casi in cui e' esibita la carta di soggiorno di cui all'articolo 10 non sono apposti timbri di ingresso o di uscita nel passaporto del familiare non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell'Unione europea.

5. Il respingimento nei confronti di un cittadino dell'Unione o di un suo familiare non avente la cittadinanza di uno Stato membro, sprovvisto dei documenti di viaggio o del visto di ingresso, non e' disposto se l'interessato, entro ventiquattro ore dalla richiesta, fa pervenire i documenti necessari ovvero dimostra con altra idonea documentazione, secondo la legge nazionale, la qualifica di titolare del diritto di libera circolazione.

ebbene ricordare che "teoricamente" presentare domanda di visto a questi enti privati è facoltativa anche se capibile organizzativamente

come gia' avevo predetto in altro post mi sembrava troppo spartano il sito del nuovo VAC che riportava documentazione prevista per legge
non abbandono il mio ottimismo e la mia speranza di miglioramento della nostra P.A: nei confronti degli stranieri

per i visti turistici buona regola portare documentazione in abbondanza e leggere post e info fresche
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Invito in Italia per i miei suoceri (21 giorni)

Messaggiodi andrey il mercoledì 7 marzo 2012, 16:20

rimane il dubbio perchè gli occorre sapere quanto guadagna il suocero di cittadino ue/ italiano

se guadagna 50 hrigna o 3 miliardi di eruo cosa cambia??
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Visto di ingresso





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti