Ingresso cittadino ucraino in Italia (aggiornamenti)

Visto di ingresso per l'Italia

Ingresso cittadino ucraino in Italia (aggiornamenti)

Messaggiodi uvdonbairo il venerdì 15 dicembre 2006, 11:01

Per avere tutte le informazioni necessarie all'ottenimento del visto per l'italia, questo è il sito ufficiale del Consolato italiano in Kiev

Sito Ufficiale

Per sapere se hai bisogno del visto e le varie tipologie

Lei ha bisogno del visto?

Questi dati sono riportati in chiaro sul sito del consolato:

AMBASCIATA - KIEV, UCRAINA
AMBASCIATORE: FABBRI FABIO
Indirizzo: Vulitsa Yaroslaviv Val, 32-B 01901 Kiev
Tel. : 00380442303100
Tel. : 00380442303121
Fax: 00380 44 2303103
E-mail: ambasciata.kiev@esteri.it

Sezione Visti
tel.:+38 044 2303101
fax: +38 044 2303125
E-mail: sezionevisti.kiev@esteri.it

Questi sono i dati riportati in chiaro sul sito del Consolato e riguardano le rappresentanze consolari in Ucraina:

Collegamento alla pagina Rappresentanze Consolari
Ultima modifica di uvdonbairo su martedì 11 dicembre 2007, 11:43, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56


Messaggiodi uvdonbairo il martedì 11 dicembre 2007, 11:12

Documenti necessari e info

Puoi scaricare il Formulario della domanda del Visto

Puoi scaricare la Lettera di Invito

Puoi scaricare il Formulario allegato dichiarazione di ricongiungimento familiare

Per fissare un appuntamento al Consolato italiano di Kiev per il rilascio del visto visita questa pagina

Dopodichè se avete ancora dubbi postate le vostre domande.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Messaggiodi uvdonbairo il martedì 11 dicembre 2007, 11:41

Le informazioni relative ai documenti necessari per il visto per turismo le trovate a questo post:

invitare-mia-suocera-in-italia-per-un-mese-t326.html

Le informazioni necessarie per la fideiussione per garantire i mezzi di sussistenza in Italia e richiesta da Consolato per il rilascio del visto, le trovate a questo post:

lettera-dinvito-e-fideiussione-bancaria-t80.html

Seguite alla lettera le istruzioni e siate scrupolosi nel controllare i documenti e tutto quanto sia richiesto.

Per i visti di turismo non sono richiesti documenti legalizzati, basta la traduzione in lingua italiana o inglese, per i ricongiungimenti familiari i documenti devono essere tradotti e legalizzati.

Nel caso di invito di familiari per una breve visita, è necessario dimostrare che esistono i presupposti per il loro ritorno in Ucraina cioè documento che comprova una casa in proprietà oppure terreni, lavoro attivo con documento del datore di lavoro o pensione con documenti relativi.

Meglio fare una autodichiarazione in cui si descrive lo scopo del viaggio e in cui si autocertifica che le date di arrivo e di partenza saranno rispettate e che sarà vostra cura assicurarvi che la vacanza sia entro i termini del visto magari allegando anche documenti e foto che comprovano il vostro effettivo legame con la persona invitata.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Messaggiodi pianoscarano il martedì 11 dicembre 2007, 19:07

ben fatto :wink:
Avatar utente
pianoscarano
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 614
Iscritto il: domenica 25 marzo 2007, 18:56
Località: viterbo
Residenza: viterbo
Anti-spam: 42

diniego del visto

Messaggiodi fidelio1111 il lunedì 3 marzo 2008, 21:14

Ciao a tutti, oggi la mia ragazza mi ha detto che non le hanno concesso il visto per turismo per venire in Italia per 12 giorni a cavallo di Pasqua...vorrei sapere tra quanto tempo posso farle richiedere un altro visto, magari non per turismo ma per studio o lavoro.
Grazie.
Mauro
Avatar utente
fidelio1111
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 37
Iscritto il: mercoledì 8 agosto 2007, 18:19
Località: Caserta
Residenza: Alvignano
Anti-spam: 56

Messaggiodi GIANCHI il giovedì 13 marzo 2008, 16:54

Ci sono delle novità sul sito dell'Ambasciata Italiana a Kiev.
Collegatevi al sito e leggete le new.
Ciao :roll:
Avatar utente
GIANCHI
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 70
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2007, 17:53
Località: latina
Residenza: latina
Anti-spam: 56

Messaggiodi marcovr il lunedì 24 marzo 2008, 9:18

Ciao a tutti!!

Io volevo avere una informazione in merito al visto!!

Una mia conoscente, vorrebbe venire in Italia a trovarmi, Lei mi ha detto che si farà invitare in Lettonia da un amico di famiglia. Con questo visto (schenghen credo!!), potrà venire in Italia o all'arrivo in aereoporto a Bergamo, li rispediscono indietro??

Nel ringraziarVi della Vs collaborazione Vi Saluto.

Marco
Avatar utente
marcovr
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 714
Iscritto il: domenica 23 marzo 2008, 22:47
Località: verona
Residenza: verona
Anti-spam: 56

Re: diniego del visto

Messaggiodi scorpio il mercoledì 6 agosto 2008, 9:54

fidelio1111 ha scritto:Ciao a tutti, oggi la mia ragazza mi ha detto che non le hanno concesso il visto per turismo per venire in Italia per 12 giorni a cavallo di Pasqua...vorrei sapere tra quanto tempo posso farle richiedere un altro visto, magari non per turismo ma per studio o lavoro.
Grazie.


ciao a tutti; sono appena arrivato in questo forum e spero di trovarmi bene.

Purtroppo anche alla mia ragazza, non le è stato concesso il visto.

Le hanno trattenuto il passaporto 30 giorni (dal 10 Giu al 10 Lug.).

Le hanno detto che può però rifare nuovamente la domanda, anche subito.

Dunque, dopo aver buttato via 150 € per la polizza fidejussoria (ma che vale 14 mesi) e altri 150 per l 'assicurazione sanitaria, dovrei rispendere altri 150 per l'assicurazione.

Da notare che l'ambasciata non è tenuta a dare giustificazioni!!!

Da cittadino italiano, Trovo francamente inammissibile questo trattamento:
paghaimo le tasse per mantenergli un bel tenore di vita, in giro per il mondo, e questi individui non sono nemmeno tenuti a darti una giustificazione ad un rifiuto!!

Rimane l'amarezza di constatare come qui nel belpaese, scendi per strada e trovi gentaglia da ogniddove che non credo sia venuti qui rispettando le rigorose procedure della Bossi-Fini...
:? :cry: :evil:
:(

Credo di ritornar sù a Kiev ad Agosto e spero di poter parlar con qualcun in Ambasciata, sempre che mi si degnino di dare undienza a un suddito...
Avatar utente
scorpio
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 99
Iscritto il: martedì 5 agosto 2008, 16:39
Località: Torino
Residenza: Torino
Anti-spam: 56

Re: diniego del visto

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 6 agosto 2008, 10:34

Scorpio ha scritto:
Credo di ritornar sù a Kiev ad Agosto e spero di poter parlar con qualcun in Ambasciata, sempre che mi si degnino di dare undienza a un suddito...[/quote]


Il cittadino italiano, a differenza degli stranieri, non ha bisogno di fissare un appuntamento per interloquire con il personale dell'ambasciata, nè di fare la coda per entrare.
Ignora la coda esterna, è un tuo diritto.
Vai direttamente all'ingresso, troverai un carabiniere che funge, senza esserlo, da ufficio informazioni e da voce "non ufficiale ma molto, molto attendibile".
Se vedi due carabinieri, scegli quello con i capelli castani e gli occhi chiari.
Se ti presenti gentilmente (evitando di urlare al vento i presunti torti ricevuti) riceverai notizie immediate sulle possibilità di risolvere i vari problemi, evitando di sbattere da un ufficio all'altro e di fare lunghe code.
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6835
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Messaggiodi uvdonbairo il mercoledì 6 agosto 2008, 10:39

Capisco l'amarezza che si prova anche perchè ci sono passato pure io.

I motivi del rifiuto possono essere richiesti tramite un ricorso al TAR del Lazio entro 60 giorni dal diniego ma non è conveniente sia dal punto di vista economico che da quello personale.

Comunque il rifiuto del visto, molto spesso, è determinato da mancanza di garanzie o almeno da garanzie non giudicate sufficienti al suo sicuro ritorno in Ucraina, a questo si somma l'età della ragazza e la sua condizione economica.
Molto spesso devono prendere decisioni facendo gli avvocati del diavolo.
Non voglio difendere nessuno ma riesco a capire il loro modo di agire, effettivamente l'immigrazione clandestina è una piaga pesante e dolorosa per l'Italia e, per tanti peccatori, molti innocenti ne subiscono le conseguente.

Credo che dovresti tentare di nuovo, purtroppo ha un costo elevato ma se la relazione ti interessa devi andare avanti.
Cerca di dare garanzie, tipo una tua dichiarazione firmata e con fotocopia di un documento per renderla legale, in cui spieghi le nobili e sincere ragioni dell'invito magari firmata anche da un tuo genitore.

Insomma al Consolato devono avere sicurezze, ti assicuro che non sono dei mostri, fanno il loro lavoro. Nel periodo estivo hanno migliaia di richieste e devono valutarle tutte, devono evitare problemi specialmente adesso con la nuova linea politica e l'emergenza immigrati.

Se ti rechi a Kiev puoi provare a parlare con un funzionario, spieghi le tue ragioni e mostri le tue sincere intenzioni, con la massima gentilezza e signorilità che deve distinguere noi italiani sempre e ovunque.

Non arrenderti

Saluti
:)
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Ingresso cittadino ucraino in Italia (aggiornamenti)

Messaggiodi GIANCHI il giovedì 27 novembre 2008, 17:51

Cari amici volevo rendere partecipi tutti della nostra gioia.
Dopo tanti documenti e aspettative oggi siamo riusciti ad avere un visto turistico per il figlio 22 enne della mia compagna.
Gli hanno concesso un visto per 30 giorni dal 20 dicembre a 20 gennaio.
I documenti che abbiamo presentato sono stati:
invito della madre
invito mio
dichiarazione di ospitalità della madre
dichiarazione di ospitalità mia
certificati del casellario giudiziale mio e della madre
dichiarazione dei redditi mio e della madre
copia passaporto mio e della madre
copia carta d'identità mia e della madre
certificato di nascita in ucraino e in italiano
libretto di lavoro del ragazzo
dichiarazione del datore di lavoro
tarvel cheque di 1.000,00 euro
prenotazione aerea kiev roma a/r
domanda di vistro in italiano
2 foto
planimetria della mia casa
contratto di affitto della casa
=D>
come vedete hanno voluto sapere tutti i c...... miei...alla faccia della privacy!!!!!! :oops:

Spero di essere stato di aiuto a qualcuno.
Offro la mia consulenza.
Avatar utente
GIANCHI
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 70
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2007, 17:53
Località: latina
Residenza: latina
Anti-spam: 56

Re: Ingresso cittadino ucraino in Italia (aggiornamenti)

Messaggiodi spinner il giovedì 27 novembre 2008, 19:17

Ragazzi, se addirittura fanno fatica a rilasciare il visto a persone incensurate che vogliono venire in Italia, penso non ci possa essere la minima speranza per me di far venire in Italia la mia lei che è stata rimpatriata perchè clandestina. Nemmeno sposandola potrò sanare questa mannaia mi sa... Dona Bario pensaci tu a tirarmi su il morale... ti prego!
Fatti non foste a viver come bruti... ma per seguir virtute e canoscenza!!!
Avatar utente
spinner
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 98
Iscritto il: giovedì 23 ottobre 2008, 12:15
Località: Porcen di Seren del Grappa - Belluno

Re: Ingresso cittadino ucraino in Italia (aggiornamenti)

Messaggiodi uvdonbairo il giovedì 27 novembre 2008, 20:13

Se la sposi nessuno puà impedire che la famiglia sia unita

Se non la sposi credo che dovrai fare un po di viaggi in Ucraina per incontrarla.

In ogni caso la vedi e la incontri.

Ti ho tirato su il morale? :D
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Ingresso cittadino ucraino in Italia (aggiornamenti)

Messaggiodi spinner il giovedì 27 novembre 2008, 20:52

uvdonbairo ha scritto:Se la sposi nessuno puà impedire che la famiglia sia unita

Se non la sposi credo che dovrai fare un po di viaggi in Ucraina per incontrarla.

In ogni caso la vedi e la incontri.

Ti ho tirato su il morale? :D



Io voglio sposarla perchè mi sento molto attaccato a lei e in lei ho tanta fiducia anche se tra noi c'è poca comunicazione dato che parla poco italiano e io poco ukraino. Srebbe davvero bello vivevere con lei qui in Italia per sempre anche se è stata espulsa...... :( :( :( :(
Fatti non foste a viver come bruti... ma per seguir virtute e canoscenza!!!
Avatar utente
spinner
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 98
Iscritto il: giovedì 23 ottobre 2008, 12:15
Località: Porcen di Seren del Grappa - Belluno

Re: Ingresso cittadino ucraino in Italia (aggiornamenti)

Messaggiodi Gianfranco il venerdì 26 febbraio 2010, 19:54

Dimenticate di ottenere un Visto con lettera di invito per qualsivoglia motivo, non vi sarà mai rilasciato! Certo è che all'Ambasciata Italiana saranno tutti molto buoni gentili e disponibil ad accogliere le vostre richieste. Ma questo comportamento è solo di forma. Appena girate le spalle ...vi faranno un salame grosso quanto un camion! (Scusate)

gianfranco, questa è solo una tua idea, se è successo a te ti posso assicurare che non è successo a mille altri me compreso, quindi quando scrivi, scrivi una tua impressione E UNA TUA ESPERIENZA non una sentenza.
Avatar utente
Gianfranco
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2010, 15:32
Residenza: Brescia
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a Visto di ingresso





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron