Info per trasporto di un malato

Viaggio in Ucraina con aereo, treno, automobile o la moto; informazioni, orari, agenzie, tappe, dritte, racconti di viaggio e consigli.

Re: Info per trasporto di un malato

Messaggiodi markus il mercoledì 27 marzo 2019, 14:56

Maxmarcomundi ha scritto:Alla fine abbiamo optato per una decisione azzardata ed incosciente, questo lo sappiamo bene io quanto lei,


Non direi così, se un medico italiano si assume la responsabilità di dichiarare una persona “fit to fly” significa che è sicuro del fatto suo. Di conseguenza il paziente può anche affrontare un viaggio in macchina.

Certo più corto in aereo ma anche passare da Istanbul può richiedere tempo e non è il massimo della comodità. Vi è poi il fatto di un’eventuale emergenza. Il pilota deve prima decidere dove atterrare. Se si viaggia in automobile ci si ferma nell’ospedale più vicino.

Comunque l’importante è che tutto è andato bene.

Maxmarcomundi ha scritto:Per la sola andata abbiamo speso 300 euro, quindi 100 euro a persona.
Posso dire che nonostante mio suocero occupasse tre posti l' autista, vista la situazione, non ha voluto un euro in piu', tra l' altro anche dopo averlo scaricato al confine, ci ha chiamato per sapere come stava mio suocero, persona fantastica.


Su questo ogni commento è superfluo, unica cosa che posso scrivere è complimenti all’autista.
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42


Re: Info per trasporto di un malato

Messaggiodi Legione il mercoledì 27 marzo 2019, 23:22

Mi fa piacere che tuo suocero sia riuscito a rientrare nella sua madre patria.
Ora comincia un lungo percorso e, a modo suo, una nuova vita per lui e per tutti Voi.
Cercate di essere uniti.
Avatar utente
Legione
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 342
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 18:38
Residenza: Cuneo
Anti-spam: 42

Re: Info per trasporto di un malato

Messaggiodi assessore il lunedì 30 settembre 2019, 17:33

Che bello sentire una storia cosi' andata a lieto fine dopo tanto dramma. Immagino la riconoscenza di tua moglie.

Penso che venendo in Italia gli avete pure salvato la vita perché ho sentito che gli ospedali a Mykolaiv non sono affidabili. Esperienze sentite ma non vissute fortunatamente
Avatar utente
assessore
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 67
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2019, 7:42
Residenza: Svizzera, Berna
Anti-spam: 42

Precedente

Torna a Ucraina in Aereo, Treno, Auto e Moto





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti