Incontro su sito Dating ancora Mariupol

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: Incontro su sito Dating ancora Mariupol

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 29 settembre 2010, 13:05

Sapete perchè ho detto tassativamente a mia moglie:

- non dire più: "vuoi conoscere la mia amica x che si è lasciata col fidanzato/marito ecc.??";

- non rispondere più agli appelli di chi "vorrebbe presentata la classica sorella, amica, cugina e via dicendo", dichiarandosi prontissimo a trovare l'amore della vita.

A parte pochi casi in cui, se è scoccata o non è scoccata la scintilla, è dipeso esclusivamente dalle due parti, nel 99% delle volte, purtroppo, c'erano dei pregiudizi (se preferite chiamiamole paure) di fondo.

Il problema era che....lei era ucraina.
Qui non parlo di razzismo, ma di uguaglianza. Che è ben diverso.
Questa è stata la mia conclusione, altrimenti non riesco a spiegarmi veramente certe mie lacrime (metafora) amare :D

Quasi sempre l'uomo, o non veniva neppure a trovarla, pur ammettendo che era dolce, bella, che si era iscritto ad un'agenzia matrimoniale ecc. (come in parecchi casi da forum) oppure, molto più triste, quando la incontrava ed andava tutto bene, troppo bene......si perdeva.

Si perdeva, perchè veniva preso in contropiede.
Doveva per forza, esserci qualcosa che non andava, altrimenti avrebbe dovuto rivedere anni ed anni di pregiudizi italiani e di "sentito dire".

Il problema, questa volta confesso mio problema, era rivedere, dopo qualche mese, lo stesso soggetto che a Kiev cercava la perfezione assoluta, in compagnia di....lasciamo stare :mrgreen:).

A queste scene non sono mai riuscito a dare una spiegazione, pur esaminando tutti "i campi" che possono interessare un rapporto di coppia: intelligenza, cultura, bellezza fisica, carattere, educazione , simpatia.
Davvero non c'era partita.
L'unica variabile era.....la cittadinanza. :mrgreen:

Alla fine ho capito che, il video del film di Robyua è proprio l'esempio perfetto.
Ci sono certe persone che tentano, magari dicono, di volere una moglie ucraina, ma il loro cuore è chiuso "per loro".

Quando ho sposato mia moglie, la razza c'entrava veramente molto poco, poteva essere anche di nazionalità turca, ma ero veramente aperto a questo genere di incontri.
Credo che questo sia accaduto a molti nel nostro forum.

A tutti quelli che, oggi, hanno una moglie ucraina
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56


Re: Incontro su sito Dating ancora Mariupol

Messaggiodi Kriss il mercoledì 29 settembre 2010, 15:26

Caro Forrest, la tua analisi potrebbe essere giusta ma potrebbe anche essere che si sentissero obbligati a dirti tante belle cose su quella persona ma che non le pensassero.
Oppure che vedessero la cosa come troppo facile, troppo su un piatto d'argento.

Come facevano a considerarla dolce se non la conoscevano neppure, non essendo ventuti a trovarla?

Oppure l'intenzione era, come si intende tra le tue righe, solo quella di divertirsi un po' e con l'amica di un amico, non si può...

E' vero che ci sono soggetti maschi che cercano la donna perfetta, e secondo me sono quelli che pensano di andare al supermercato. Della serie: pago e prendo il meglio, anche perchè penso che siano tutte lì ad aspettare me... :D

C'è chi cerca una donna dell'ex URSS per "sentito dire" e chi lo fa dopo averne conosciuta qualcuna, a ragion veduta.
In questo caso, il discorso è diverso.

Tanto per dire, quelli che stravedono per le svedesi viste in TV o sui magazine, forse non hanno capito che l'educazione ricevuta da queste non è esattamente come la nostra o meglio come le donne dell'est e probabilmente non nè ha mai vista una che non fosse la modella di turno...
Da quelle parti, in Svezia, le donne hanno davvero la parità e noi non ci siamo ancora abituati.
Inoltre, le donne normali, non sono certo l'emblema della femminilità, come le americane o le tedesche (fatte salve sempre le debite eccezioni)...

Poi, ci si innamora anche della vicina di casa, se deve succedere ma cercare una moglie dell'Est, è sintomatico di una determinata visone della donna, che non coincide, per forza, con la sottomissione ma certo con la femminilità.
L'importante sarebbe conoscere i pro e i contro e non dimenticare mai che le persone sono soggetti pensanti e non marionette.
A quelle si può far fare ciò che si vuole, alle donne no...

Probabilmente, quelli che descrivi tu, sono un misto tra quelli che ho descritto io, stile supermercato, quelli che viaggiano sul sentito dire e anche altre fisime che adesso non mi vengono in mente.
Poi, si trovano di fronte a qualcosa che non si aspettavano e non va mai bene.
Morale, dopo un po', e dopo che non saranno riusciti a trovare "il casalingo angelo perfetto" che avevano immaginato, torneranno sui luoghi comuni...

Ho prospettato più di una possibilità tanto per dare un colpo al cerchio e uno alla botte ma come vedi, finisco in un modo o nell'altro per darti ragione.
Speravo di no, perchè in questo modo, confermo la stupidità di molti uomini italiani ( e non...). :D
When the power of love overcomes the love of power, the world will know peace.
J.H.
Avatar utente
Kriss
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 1 aprile 2010, 16:06
Residenza: mestre
Anti-spam: 56

Re: Incontro su sito Dating ancora Mariupol

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 29 settembre 2010, 18:56

Kriss, capisco cosa intendi dire ed ammetto di essere stato un pò categorico.

Ci sono di mezzo persone e sentimenti, a volte folli, che non possono e non devono essere catalogati.
Il mio post era una via di mezzo tra la consapevole provocazione e la delusione che ho provato con qualche mio amico.

Oggi, pur continuando a non capire, come si può preferire una "Luciana Turina", analfabeta o quasi, ad una "Monica Bellucci"(il riferimento ad una attrice italiana non è un caso), laureata, simpatica e soprattutto che ti vuole seriamente, me ne sono fatto una ragione.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Incontro su sito Dating ancora Mariupol

Messaggiodi Kriss il mercoledì 29 settembre 2010, 20:51

Forrest Gump ha scritto:Kriss, capisco cosa intendi dire ed ammetto di essere stato un pò categorico.

Ci sono di mezzo persone e sentimenti, a volte folli, che non possono e non devono essere catalogati.
Il mio post era una via di mezzo tra la consapevole provocazione e la delusione che ho provato con qualche mio amico.

Oggi, pur continuando a non capire, come si può preferire una "Luciana Turina", analfabeta o quasi, ad una "Monica Bellucci"(il riferimento ad una attrice italiana non è un caso), laureata, simpatica e soprattutto che ti vuole seriamente, me ne sono fatto una ragione.


Il fatto è, caro Forrest, che pur cercando di sembrare imparziale, dando delle possibilità anche a questi soggetti, anch'io penso che le "Turine" italiane non siano all'altezza.
Però, sai com'è, c'è gente che vorrebbe una cosa fatta in certo modo, poi, quando ce l'ha, la vorrebbe sempre con un qualcosa in più.
Sono gli amanti del "perfezionismo" che, oltre ad aver foderato di nero gli specchi a casa loro, si dimenticano di aver detto, fino al giorno in cui sono partiti, peste e corna delle donne del loro Paese...

Piccola nota: sebbene abbia capito l'esempio della Bellucci come bellezza tipo, io proprio questa attrice non la paragonerei alle bellezze dell'Est, perchè la Bellucci è sempre imbronciata e con un'atteggiamento di superioritá (e personalmente non mi piace) mentre le donne dell'Est, almeno quelle che conosco io, sono proprio il contrario... :D

A dire il vero, le uniche ragazze "antipatiche" che ho conosciuto sono state quelle in alcuni negozi russi, probabilmente perchè cominciavo a parlare usando l'inglese.
Infatti, ho notato che, se invece, cominciavo a parlare prima in italiano e poi spiegavo, con quelle due frasi che so di russo, che non parlavo la loro lingua, chiedendo se parlassero inglese, allora quelle quattro parole che conoscevano, le tiravano fuori...sarà un caso?!
When the power of love overcomes the love of power, the world will know peace.
J.H.
Avatar utente
Kriss
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 1 aprile 2010, 16:06
Residenza: mestre
Anti-spam: 56

Precedente

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti