Incontro con donna conosciuta su sito dating

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi Andreku81 il martedì 27 luglio 2010, 11:54

Luca ha scritto:
Luca ha scritto:"Io la vedo bene.
L'importante è capirsi.
Certo ci saranno delle difficoltà, ma spero le superarerai.
Saluti.
Luca.



Si spero di si mi farò capire in tutti i modi se c'è la voglia di comunicare e farsi capire stai tranquillo che sia io che lei faremo di tuto per capirci,ho pagine e pagine di traduzioni di frasi,verbi,ecc :mrgreen: e block notes e penna sempre al seguito per i disegnini :lol:
Non ho mai fatto niente di simile per una donna 8) ma sono convinto che ne valga la pena!

моя любовь, я иду! :sposi:
Avatar utente
Andreku81
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 21
Iscritto il: venerdì 23 luglio 2010, 11:39
Località: Catania
Residenza: Catania
Anti-spam: 56


Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi Hold On il mercoledì 28 luglio 2010, 18:24

gostella ha scritto:Il titolo di questo argomento è “Incontro con donna conosciuta su sito dating”. Cosa possono imparare i lettori da questo racconto. Essenzialmente due cose:

- mai usare siti con traduzione, scrivere entrambi in inglese anche con il traduttore, ci saranno imprecisioni, ma è più probabile che le parole siano le sue; così inoltre capirai se si riesce a parlare in inglese, almeno un poco, diversamente la difficoltà della lingua sarà comunque una notevole barriera, se si vuole conoscere la persona, cercare una affinità caratteriale, una armonia psicologica, una condivisione di valori;

- pensare in anticipo al problema della lingua: se si conoscono solo 4 parole d’inglese, sarà molto dura andare avanti; ho ancora in mente la frustrazione davanti ai ripetuti tentativi di avviare un colloquio, finito sempre miseramente con l’ostacolo di un vocabolo non capito da lei e concluso con una frase in russo non capita da me, lei che allontana gli occhi da mio viso e guarda avanti, come me delusa e stizzita da queste difficoltà;



Senza cambiare nemmeno una virgola, in data 3 maggio 2010 proprio su questo Thread, tra l'altro, avevo scritto:

"...Mi permetto comunque di elencare qui, le pregorative per me fondamentali per un tipo di rapporto già di per se difficile solo se vogliamo considerare la distanza geografica.

Il primo è la conoscenza di una lingua in comune, anche se con poca padronanza, essa rende il rapporto decisamente più confidenziale e vero.
Nella ricerca di un donna dove si cerca, come hai esordito tu, di incrociare gradevolezza fisica con caratteristiche generale dei profili e contenuti dei messaggi, una lingua condivisa non dovrebbe proprio mancare.

Se c'è affinità, il secondo passaggio è il totale distaccamento (tramite la cancellazione) dal mezzo in cui ci si è conosciuti, Mi riferisco ai siti dating, che se agganciati ad essi, diventano una minaccia persistente, per i motivi che penso già immagini..."


forse a qualcuno è sfuggito...
"OPEN YOUR MIND"
Avatar utente
Hold On
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 66
Iscritto il: giovedì 25 febbraio 2010, 13:07
Residenza: Parma
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi gostella il mercoledì 28 luglio 2010, 18:50

Hold On, sante parole, ma l'esperienza degli altri non sempre aiuta, alcuni vogliono sbagliare di testa propria, come è capitato a me ad esempio.

Ma ora è inutile piangere sul latte versato.

Fatto un investimento finanziario e acquistato un titolo che è andato sotto e non risale, è meglio venderlo e contabilizzare la perdita, investendo altrove magari con profitto, oppure continuare ad investire nella stessa direzione raddoppiando il portafoglio dello stesso titolo a prezzi più bassi per bilanciare la perdita del primo acquisto ?

Sono strategie opposte ma ugualmente suggerite da investitori professionali, mai d'accordo fra loro. Nel caso della recente crisi finanziaria della Grecia, alcuni consigliavano la seconda ipotesi; chi ha indovinato il timing ha pure guadagnato.

Anche qui si impone la scelta di un indirizzo. Cosa dicono gli esperti ?

G.
Avatar utente
gostella
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 72
Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 17:35
Residenza: Pescara
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi uvdonbairo il mercoledì 28 luglio 2010, 21:33

Sbagliare con i propri concetti è sempre esperienza per la vita, anche centrare l'obiettivo è però esperienza di vita e sicuramente gratificante.

Dal mio punto di vista:
se non va subito, non andrà mai, le vie di mezzo non vanno bene e i compromessi neppure.

Caro Gostella, morto un papa si fa un papa e un cardinale. :D
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi massimo777 il giovedì 29 luglio 2010, 1:02

Beh....io sono un pessimista " anomalo"... :D , nel senso che divento ottimista dopo un "crack".....e pure testardo !

Lo so' è un grande difetto !.....gostella continua !!!!!
Un mese di corso base in lingua italiana e 15 gg. in italia con te tutti i giorni vicini e vedrai se poi vi capite ..almeno nelle cose piu' importanti ..e che diamine !!!! :D -

Nessuno ti puo' assicurare che sia la donna giusta (o tu l'uomo giusto ) per te .....ma neanche che non lo sia ....!!
UV , ha detto una cosa saggia , ma secondo me se considerata una via di mezzo lo è solo per la lingua ...è una sfera al centro..fra due estremità..và solo spinta .... :wink: -
Torna la' in settembre ...!!! :wink:
Mi piace capire , imparare..sperimentare.
molte volte non ci riesco , ma quando succede..tutto diviene stramaledettamente eccitante .
Avatar utente
massimo777
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 378
Iscritto il: mercoledì 24 febbraio 2010, 12:33
Residenza: Arezzo
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi nicodm il lunedì 16 agosto 2010, 13:01

Buongiorno a tutti, bentrovati,
Ho letto con molto interesse tutta la storia e le risposte/proposte/osservazioni.
innanzi tutto voglio fare un piccolo preambolo raccontando brevemente la mia di storia:
Mi sono iscritto ad un sito dating per curiosità, per sentito dire; avevo in precedenza anche provato, per puro divertimento e per affinare un po' il mio inglese scolastico, una esperienza di scamming, intrattenendo relazioni più o meno serie con alcune "signorine", dandomela però a gambe alla prima richiesta economica e/o al primo malanno capitato alla lei di turno o a qualche suo familiare.

A differenza di Gostella e di tanti altri, io sono stato molto, molto fortunato, perchè su questo sito ho conosciuto il 24 dicembre 2009 la donna che sta per diventare mia moglie, lei parla quasi correntemente l'italiano, avendo vissuto quasi dieci anni nel nostro Paese.

E' stato facile comunicare, quindi scambiarsi esperienze, sensazioni; è stato facile innamorarmi (io per primo), perchè ho quasi subito scoperto in lei valori che credevo perduti, e che è molto difficile ritrovare nelle donne occidentali e italiane in particolare. Questa non vuole essere una critica alle nostre connazionali, è solo una costatazione, suffragata dai racconti che leggo nei forum e da tanti discorsi intavolati con parecchie persone e che si trovano d’accordo con queste affermazioni avendo avuto le stesse esperienze. Forse per mia colpa non ho avuto pazienza di cercare ulteriormente, ma avevo sentito parlare delle donne ucraine e russe, della loro dedizione alla famiglia, al proprio uomo, alla casa, al loro bisogno di avere figli: tutto ciò, almeno per quanto mi riguarda, si è rivelato assolutamente vero.

Mi rendo conto di vivere un'esperienza totalmente diversa, probabilmente unica, tuttavia vorrei dare anche un mio contributo se può essere utile.

innanzi tutto consiglierei a Gostella di non demordere se veramente, come credo, interessato a questa donna per alcuni semplici motivi:
La maggior parte delle donne che lo fanno per “sistemarsi” conoscono una lingua diversa dalla loro, anche se in modo molto superficiale; ritengono fondamentale il poter comunicare per raggiungere l’obbiettivo che si sono preposte.
La maggior parte delle donne ucraine (più delle russe) sono molto orgogliose, pertanto la loro ritrosia potrebbe derivare da questo. Alle volte un regalo costoso potrebbe essere equivocato: essendo nate e cresciute in un ambiente dove non si aveva niente di più del necessario, una spesa eccessiva potrebbe essere giudicata un’offesa alla miseria.
La maggior parte delle donne ucraine si ritiene fallita se arrivata ad una certa età non ha ancora avuto marito e soprattutto figli: sono stato in Ucraina a luglio e ho avuto modo di constatarlo personalmente, alcune (le più deboli) addirittura cadono in depressione.
Le donne ucraine amano far conoscere il loro ambiente, la loro casa i loro familiari, se non ricordo lei era piacevolmente stupita dal fatto che tu lo volessi fare, ma proprio perché le abitazioni sono in genere molto modeste sia strutturalmente (scale sporche e malandate, cortili con strade sterrate) sia come arredamento, può esserci un po’ di ritrosia nel mostrarle al “paperone” italiano.

Come vedi ho usato spesso la frase “la maggior parte”, perché non sono depositario della verità, mi baso semplicemente sulla mia poca esperienza , sulle sensazioni che ho vissuto in un mese di soggiorno in quel paese e sui discorsi della mia futura moglie che mi ha spiegato molto bene la psicologia delle sue connazionali.

Problemi della lingua: in un mese oltre a lei, l’unica con cui ho potuto scambiare due parole era una sua amica che ha vissuto tre anni in Francia; io con inglese e francese me la cavo, ma con il russo o ancora peggio l’ucraino…
Tornato a casa mi sono posto il problema della comunicazione, soprattutto con i suoi familiari, ed allora ho acquistato un corso di russo, mi sono armato di buona volontà ed ora sto facendo qualche (piccolo) progresso. Il mio sogno è di tornare l’anno prossimo e stupire i miei futuri parenti con i miei effetti speciali.

Mi pare che tu questa opportunità non l’abbia nemmeno presa in considerazione, sbaglio? Come mai?
Perchè deve essere per forza lei a dover imparare l'italiano o l'nglese?

Non credo che per te sia un problema economico.
E poi a dirla tutta, mi pare che tu ormai abbia preso una certa direzione geografica per quanto riguarda le tue future scelte sentimentali, qualora l’attuale non debba avere fortuna, pertanto il problema potrebbe riproporsi alla prossima conoscenza.

Io ci penserei un momento.
Sono sempre a disposizione se dovesse servirti qualcosa, se vuoi anche il numero di cellulare non hai che da chiederlo.

Ti auguro tanta fortuna, anche più di quanta ne ho avuta io.
Avatar utente
nicodm
TURISTA
TURISTA
 
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 22 dicembre 2009, 10:28
Residenza: Torino
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi gostella il venerdì 3 settembre 2010, 18:24

Ciao Nicodm,
innanzitutto grazie per aver letto il mio racconto e per aver dedicato del tempo a scrivere le tue osservazioni. Sei davvero molto gentile ad offrire il tuo aiuto ed i tuoi suggerimenti, come tanti altri del forum hanno già fatto.
Oggi, dopo due viaggi e dopo tanti colloqui su skype con l'interprete (Natalia) che è diventata anche una vera amica, ritengo di essere abbastanza autonomo nelle mie eventuali attività future riguardanti l'ucraina.

Forse ora mi manca solo la motivazione, ma questa può venire solo da me.

Ma ora vorrei repilcare punto per punto alle tue osservazioni:

nicodm ha scritto:La maggior parte delle donne che lo fanno per “sistemarsi” conoscono una lingua diversa dalla loro, anche se in modo molto superficiale; ritengono fondamentale il poter comunicare per raggiungere l’obbiettivo che si sono preposte.

Lei non conosce una lingua diversa dalla sua, solo poche parole d'inglese. Dichiara di non essere portata per le lingue. Qual'è il suo obbiettivo, se ne ha uno?

nicodm ha scritto:La maggior parte delle donne ucraine (più delle russe) sono molto orgogliose, pertanto la loro ritrosia potrebbe derivare da questo. Alle volte un regalo costoso potrebbe essere equivocato: essendo nate e cresciute in un ambiente dove non si aveva niente di più del necessario, una spesa eccessiva potrebbe essere giudicata un’offesa alla miseria.

Lei è russa, anche se vive in ucraina... forse per questo i regali li accetta tranquillamente :D, però non chiede soldi, anzi rifiuta le offerte di aiuto economico.

nicodm ha scritto:La maggior parte delle donne ucraine si ritiene fallita se arrivata ad una certa età non ha ancora avuto marito e soprattutto figli: sono stato in Ucraina a luglio e ho avuto modo di constatarlo personalmente, alcune (le più deboli) addirittura cadono in depressione.

Questo è proprio il suo caso. Tempo fa ha saputo di non poter avere figli a causa di un problema di salute, si è lasciata con il suo fidanzato locale (allora non è vero che dopo i 35 anni non trovano più nessuno) , è caduta in depressione, si è iscritta all'agenzia matrimoniale non si sa per quale motivo, ora si è cancellata, ma la depressione continua e la malattia pure.

nicodm ha scritto:Le donne ucraine amano far conoscere il loro ambiente, la loro casa i loro familiari, se non ricordo lei era piacevolmente stupita dal fatto che tu lo volessi fare, ma proprio perché le abitazioni sono in genere molto modeste sia strutturalmente (scale sporche e malandate, cortili con strade sterrate) sia come arredamento, può esserci un po’ di ritrosia nel mostrarle al “paperone” italiano

Lei è inquilina di una vecchia signora, con la quale non va nemmeno troppo d'accordo. I genitori vivono in Russia. Questo è il motivo per cui non ha voluto farmi entrare in casa. Per il resto, lei sa che io conosco le case e le strade dell'ucraina, non mi meraviglierei delle condizioni della sua.

nicodm ha scritto:Mi pare che tu questa opportunità non l’abbia nemmeno presa in considerazione, sbaglio? Come mai?
Perchè deve essere per forza lei a dover imparare l'italiano o l'nglese?

Se il progetto è quello di sposarsi e far venire lei all'Ovest, non ha molto senso che io impari il russo. Forse potrebbe servirmi dopo, per capire cosa dice quando parla con la mamma o con le sue amiche... :D E poi dovrebbe cercare anche lei di fare qualcosa, se veramente ha questo interesse, come dice. Oppure, in Italia, io dovrò imboccarla, vestirla ed accompagnarla a scuola ? :D

Come vedi, Tania non rientra nei casi codificati. Neppure l'argomento "Personalità ucraine: analisi" riuscirebbe ad assegnarle una casella.

Rimane l'ipotesi più ovvia: lei non è interessata a me. Perchè allora dice di sentire che io sono un uomo importante per lei, che è rimasta colpita, che per ora non può decidere nulla circa il matrimonio (e chi glie lo ha chiesto!), ma che è disposta a diventare la mia fidanzata (lei ha detto amante) ?

Le descrizioni delle donne russe/ucraine fatte dalle agenzie matrimoniali non combaciano, le esperienze vissute e raccontate dagli amici del forum non rilevano, resta solo una esile figura bionda, seminascosta da un punto interrogativo più grande di lei ! :o
Avatar utente
gostella
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 72
Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 17:35
Residenza: Pescara
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi gostella il venerdì 3 settembre 2010, 18:45

Io penso che Tania appartenga alla categoria RR. L'ho pensato all'inizio, poi ho cambiato idea, ora sono tornato ai miei convincimenti iniziali. Anche perchè un mese fa ho cominciato una corrispondenza con una donna della Russia, due/tre messaggi sul sito, alcune foto di vita familiare non ritoccate, lunghi colloqui in inglese con Skype.

Vedremo se e quando ci incontreremo. Intanto ho capito la differenza di approccio. Per ora sta funzionando come la raccontano gli altri.

Gostella

p.s.: RR significa regalini e ristorantini :badgrin:
Avatar utente
gostella
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 72
Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 17:35
Residenza: Pescara
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi gianfrancesco il venerdì 3 settembre 2010, 23:51

8) caro gostella ho letto anche io il tutto e sono appena rientrato dall'ucraina.
guarda che nicodm non sbaglia di una virgola in ciò che dice,questa è la sensazione che ti viene dopo un pò che sei sul posto e conosci gente e qualc'uno te lo spiega.
il tuo andicap è stata la lingua, mi sembra che con la russa sia tutto diverso perchè vi capite direttamente.
ho conosciuto un turco in treno e ci capivamo quasi bene ,aveva l'i pod e traduceva all'istante!
perchè non ti(vi)date un altra occasione? se hai visto dolcezza e altro?
scusa l'intrusione
gianbologna
Avatar utente
gianfrancesco
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2008, 7:13
Località: bologna\ternopil
Residenza: Bologna\ternopil
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi massimo777 il sabato 4 settembre 2010, 1:44

Beh ..ciao Giovanni !
Come avevo accennato precedentemente io penso che il problema di fondo è ed è stata la lingua....e tuttora penso che finchè non c'è un 'apprezzabile comunicazione diretta ..il tutto rimane sempre nell'ottica del " grosso punto interrogativo "....

Devo pero' dirti sinceramente che le tue ultime affermazioni mi hanno un po' sorpreso..
e ti spiego perchè :

1) Pensavo che la situazione ti avesse " preso" in maniera piu' netta ..invece adesso noto un crollo di fiducia 8-[ .

2) Io sono un forte sostenitore del " colpo d'occhio ".... :shock: io penso che in tante situazioni le prime impressioni (molte volte ) siano in definitiva , ..quelle esatte !..e qui mi dispiacerebbe se fosse così ....perchè in fondo aver buttato via tempo e spese varie ..è un vero peccato per chiunque ...

E' altresì vero che ormai hai fatto 9..e puoi far 10..quindi una visita per mettere le carte in tavola in modo deciso , la dovresti fare .....( sempre se non sono emersi fatti nuovi nel frattempo ...) -

Per la lingua , sono daccordo con te ..mi sembra assurdo iniziare a studiare il russo ...sapere le lingue è sicuramente una gran cosa ..ma nel fatto specifico è lei che deve imparare la tua ..quindi ...

Attualmente ..dopo aver letto gli ultimi post e rileggendo il tutto ...devo pero' aggiungere che la storia ha effettivamente dei punti un po' "oscuri"...... :doubt: -

P.S..per l'altra situazione ..mi raccomando ...! ..prudenza ,.....prima di partire dai una controllata alla signora ...penso che tu sappia come ... :)
Mi piace capire , imparare..sperimentare.
molte volte non ci riesco , ma quando succede..tutto diviene stramaledettamente eccitante .
Avatar utente
massimo777
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 378
Iscritto il: mercoledì 24 febbraio 2010, 12:33
Residenza: Arezzo
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi gostella il lunedì 20 settembre 2010, 18:35

In questa strana storia arrivano degli aggiornamenti. Irrompono sulla scena due nuovi personaggi. Ormai siamo nella sfera della Comédie Francaise. Il cast si completa con due nuove entries, qualcuno di loro forse diventerà un protagonista.


Ma ora li descriverò brevemente.


Il primo si chiama Ron, è un americano della California. Ora è pensionato, ma nella maggior parte della sua vita è stato soprattutto ufficiale dei marines, ed ha partecipato a numerose azioni di guerra, conoscendo molti contesti del mondo povero. E’ laureato in diritto e legislazione (la nostra giurisprudenza), e da avvocato ha partecipato a numerosi procedimenti penali (dalla TV conosciamo tutti il modello accusatorio del processo americano …) in cui si interrogano imputati e testimoni, dove l’attività più complessa è quella di verificare la buona fede delle persone ed eventualmente farle cadere in contraddizione. E’ stato sposato due volte e ora è single. Ovviamente conosce bene l’inglese, ma non conosce affatto l’italiano né il russo.

Il secondo si chiama Alex, o per meglio dire Alexej. Era un ufficiale della marina russa, di stanza a Sebastopoli. Quando l’URSS è collassata, non sapendo se aggregarsi alla marina della Federazione Russa, o a quella della nascente Ucraina, ha preferito mettersi in pensione. La moglie si chiama Galina (che ce ne frega, non entrerà in scena), e insieme vivono, spero serenamente, a Sebastopoli. Egli conosce ovviamente il russo, ma anche l’inglese. Non conosce però l’italiano.


Già, ma cosa c’entrano questi due con Tania, e soprattutto con me ? Si accettano scommesse. Io pago 100 a 1.
:D
Avatar utente
gostella
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 72
Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 17:35
Residenza: Pescara
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi massimo777 il lunedì 20 settembre 2010, 20:28

:shock: ..ciao , Giovanni !!
Caspita ...hai deciso di farmi morire dalla curiosita ??? :D

A dir la verita' mi sono scervellato non poco ....ma non è facile beccare la scommessa.....!!

Per l'americano direi che l'unico indizio che collego è quello che essendo stato sposato 2 volte ed adesso single ...puo' aver a che fare ( o puo' aver avuto a che fare ) col dating , in quanto come sappiamo molti sono gli statunitensi che cercano contatti ad est...( è stato sposato con una donna russa ...vorrebbe sposarsi con una donna russa ...?? )....mi viene in mente solo questo.....a meno che essendo stato nel giro della "giustizia"..ha preso parte a qualche indagine riguardante il dating....riferito a Mariupol..?????...mah ...sono fuori strada ...?

Il secondo personaggio vivendo in Ucraina deve per forza conoscere Tania ..altrimenti non lo avresti nominato ...

Mah ...difficile ....!! ..a meno che tu nel frattempo non sei ritornato la' ed hai conosciuto loro 2 durante il viaggio .....

L' interprete Natalia ..c'entra nulla !!????
Mi piace capire , imparare..sperimentare.
molte volte non ci riesco , ma quando succede..tutto diviene stramaledettamente eccitante .
Avatar utente
massimo777
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 378
Iscritto il: mercoledì 24 febbraio 2010, 12:33
Residenza: Arezzo
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi magma-x il martedì 21 settembre 2010, 8:44

...se ci metti la serva pettegola, il paggio ossessionato dalle donne ed un vecchio ubriaco giardiniere...beh, potrei dire che stai raccontando il lavoro tratrale di Beaumarchais!!! :lol:

Chiaramente aspettiamo sviluppi :wink:
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi bertolidario il giovedì 23 settembre 2010, 20:32

Bella storia gostella!
...Nel senso investigativo...
Tu specifichi sempre che i due uomini non conoscono la lingua italiana.
Quindi in questa storia ci sono altre persone che chiudono l'anello mancante della catena...italiane o che conoscono la lingua italiana.
Oppure tu hai conosciuto questi due uomini dal sito dating,"inserendoti" come "007",con "licenza anti scam" :badgrin:
...acqua o fuoco? :)
Avatar utente
bertolidario
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 173
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2007, 14:30
Località: Udine

Re: Incontro con donna conosciuta su sito dating

Messaggiodi gostella il venerdì 24 settembre 2010, 18:27

No, non ci sono altre persone, almeno ora

La storia è lunga e si articola in più fasi. Credo sia opportuno riepilogare brevemente i protagonisti principali.

Prima fila:

Tatiana, detta anche Tanya (è più dolce)
Gost (io), aspirante fidanzato di Tanya
Ron (l’americano), aspirante fidanzato di Tanya

Seconda fila

Natalia (ragazza di Mariupol): interprete russo/italiano, lavora per me
Alexej (militare in pensione di Sebastopoli): interprete russo/inglese, lavora per Ron


Concentriamoci ora sulla prima fila, gli altri due hanno, tutto sommato, un ruolo operativo e non decisionale.

Io e Ron abbiamo in comune due cose, l’interesse per Tanya e la sfortuna di essersi iscritti allo stesso sito dating.

Ecco i tempi delle attività:

Giugno 2009: Ron inizia a scambire lettere con Tanya sul sito dating;
Settembre 2009: Ron conosce Tanya a Mariupol;
Dicembre 2009: Ron propone a Tanya di passare insieme, la prossima primavera, una vacanza in Crimea;
Gennaio 2010: io inizio a scambiare lettere con Tanya;
Marzo 2010: io incontro Tanya a Mariupol; mi dice tra l’altro che aveva incontrato un americano di 65 anni, ma che non c’era stata “la chimica”;
Maggio 2010: Ron e Tanya passano la settimana programmata in Crimea, ospiti di Alex. A fine vacanza lei accetta di firmare una richiesta di visto per gli Stati Uniti proposta da Ron .
Luglio 2010: io incontro di nuovo Tania; lei è piuttosto fredda. Al mio ritorno mi invia una lettera dove dice che è fredda con me perché io sono freddo con lei. Ma che è disposta a diventare la mia amante.
Settembre 2010. Tanya crea su Skype un gruppo, composto da lei, me e Ron. Tre giorni dopo, quando sia io che Ron siamo off-line, lei effettua una chiamata in conferenza. La chiamata ovviamente è persa, ma ora ciascuno ha il nome skype dell’altro.
Avatar utente
gostella
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 72
Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 17:35
Residenza: Pescara
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti